(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Macabra scoperta questa mattina in provincia di Lecco. A Barzago, infatti, è stato trovato un cadavere in un albergo abbandonato, molto conosciuto nella zona. A causa delle condizioni in cui il corpo è stato trovato non sono ancora chiare le cause della morte né tanto meno chi sia la vittima. Sul caso stanno quindi indagando i carabinieri che cercheranno di ricostruire le dinamiche della vicenda.

Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione

Quando è stato trovato, nella mattina di oggi 6 ottobre nell'ex complesso di Villa Ciardi, il corpo era in avanzato stato di decomposizione. E proprio le condizioni del cadavere rendono complesse le operazioni di identificazione. La struttura, molto conosciuta nella Brianza, si trova lungo la strada provinciale 342 Briantea Como – Bergamo. L'ex albergo, ormai chiuso da diverso tempo, è attualmente all'asta. Nell'ultimo periodo però la zona in cui l'edificio si trova sembrerebbe essere frequentata da molti senzatetto e tossicodipendenti sempre in cerca di giacigli di fortuna, luoghi di ritrovo o riparo. Questo, insieme all'assenza di segni di violenza sul corpo ritrovato o altri indizi che possano far pensare a un delitto, inducono le forze dell'ordine a pensare che la persona fosse semplicemente in cerca di un rifugio e che poi sia morta all'interno della mura dell'edificio. Sul caso indagano comunque i carabinieri della compagnia di Merate e del Nucleo investigativo del comando provinciale di Lecco che sono intervenuti sul posto insieme all'anatomopatologo Paolo Tricomi, e che cercheranno di capire quali possano essere state le cause della morte e da quanto tempo il cadavere si trovasse in quel luogo.