15 Ottobre 2021
18:24

Ballottaggio elezioni Arcore tra Bono e Palma: orari e come si vota

Il 17 e il 18 ottobre i cittadini di Arcore, in provincia di Monza e Brianza, dovranno votare al ballottaggio per scegliere chi sarà il sindaco della loro città. Al secondo turno sono arrivati il candidato del centrodestra Maurizio Bono, che ha chiuso il primo turno in vantaggio, e la candidata del centrosinistra Paola Palma.
A cura di Francesco Loiacono

Non è bastato il primo turno di votazioni ad Arcore, in provincia di Monza e Brianza, per eleggere il nuovo sindaco. Servirà dunque il ballottaggio, che si terrà domenica 17 e lunedì 18 ottobre. La sfida sarà tra Maurizio Bono, candidato del centrodestra, e Paola Palma, candidata del centrosinistra. Bono, avvocato 52enne sostenuto da Fratelli d'Italia, Forza Italia, Lega e una lista civica, al primo turno ha finito in vantaggio col 45,58 per cento delle preferenze, pari a 3.328 voti. A inseguirlo Paola Palma, 60enne assessora uscente all'Istruzione sostenuta dal Pd e da due liste civiche, che ha chiuso il primo turno delle elezioni comunali col 38,51 per cento delle preferenze, pari a 2.812 voti. Dietro i due principali competitor è arrivato il terzo sfidante, Luca Monguzzi, sostenuto da una lista civica e dal Movimento Cinque stelle: ha ottenuto il 15,91 per cento dei voti, pari a 1.162 preferenze, e potrebbe adesso essere l'ago della bilancia.

Gli orari dei seggi per il ballottaggio a Varese

Il ballottaggio ad Arcore, cittadina famosa per essere la residenza dell'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, si svolgerà domenica 17 e lunedì 18 ottobre. Domenica i seggi resteranno aperti tutto il giorno, dalle ore 7 alle ore 23, mentre lunedì sarà possibile votare dalle 7 fino alle ore 15. In seguito inizierà lo spoglio, che si concluderà presumibilmente nel giro di poche ore: il candidato più votato sarà eletto sindaco.

Come si vota

Al ballottaggio la modalità di voto non contempla il voto disgiunto, cioè la possibilità di scegliere una lista collegata a un candidato sindaco diverso da quello votato. Agli elettori verrà consegnata una scheda con i nomi dei due sfidanti in cui saranno indicate le liste collegate: si deve tracciare un simbolo sul nome di uno dei due candidati. Le liste che sostengono i due sfidanti potrebbero essere di più di quelle presenti sulla scheda elettorale del 3 e 4 ottobre perché la legge consente gli apparentamenti per rafforzare le candidature. Al primo turno ad Arcore ha votato il 52,51 per cento degli oltre 14.200 cittadini che ne avevano diritto.

Elezioni in Lombardia 2023, Fontana: "Dopo la pandemia deciderò se ricandidarmi"
Elezioni in Lombardia 2023, Fontana: "Dopo la pandemia deciderò se ricandidarmi"
Elezioni Regionali Lombardia, rumors sul candidato del centrosinistra: spunta Carlo Cottarelli
Elezioni Regionali Lombardia, rumors sul candidato del centrosinistra: spunta Carlo Cottarelli
Lombardia: in consiglio regionale ok a mozione su scioglimento Forza Nuova ma vota solo la minoranza
Lombardia: in consiglio regionale ok a mozione su scioglimento Forza Nuova ma vota solo la minoranza
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni