8 Giugno 2021
14:14

All’aeroporto di Bergamo inaugurata una lounge da 750 metri quadri: “Un segnale di ripartenza”

All’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio è stata inaugurata la lounge Hello Sky, la seconda d’Italia dopo Fiumicino. Un’area di 750 metri quadri e con 130 posti a sedere dove poter godere di numerosi servizi: “Anche questo è un segno di ripartenza”, ha detto il presidente di Sacbo Giovanni Stanga.
A cura di Francesco Loiacono

In un momento in cui il traffico aereo si sta appena riprendendo dopo la brusca frenata imposta dalla pandemia, assume un significato altamente simbolico l'inaugurazione, all'aeroporto di Bergamo-Orio al Serio, di una lounge da 750 metri quadri. È stata inaugurata questa mattina, martedì 8 giugno, al terminal partenze dello scalo: uno spazio da 130 posti a sedere col marchio HelloSky che sarà gestito da Gis, una società di servizi di ospitalità aeroportuale con sede a Barcellona e che è una filiale del gruppo Tav Operation Services. "Uno spazio improntato al modello di sostenibilità, che mette a disposizioni spazi confortevoli e funzionali, dotati di ogni tipologia di servizi, per rispondere alle necessità di riservatezza e riposo dei viaggiatori", ha detto nel corso della cerimonia inaugurale il presidente di Sacbo (la società che gestisce l'aeroporto) Giovanni Stanga, che ha aggiunto: "Anche questo è un segno di ripartenza". Di ripresa ha parlato anche l'amministratore delegato di Tav Operation Services, Güçlü Batkın, che dopo aver lodato il design della nuova lounge "ispirato alla meravigliosa atmosfera e allo spirito bergamasco", ha aggiunto: "Siamo fiduciosi nella ripresa del traffico aereo e che si riprenda l’abitudine a viaggiare".

La nuova Hello Sky Lounge sarà dedicata al traffico internazionale e nazionale: è divisa in 10 diverse aree, comprendenti zone di lavoro, sala riunioni, area F&B, spazio fumatori e servizi igienici con doccia. Tra i servizi offerti ci sono bar, ristorazione, ristoranti à la carte, aree di intrattenimento e riposo. La cerimonia odierna, alla quale hanno partecipato anche l'assessore regionale alle Infrastrutture Claudia Maria Terzi, il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, la vice sindaca di Orio al Serio Marilena Spada e, come testimonial, l'attore Giorgio Pasotti, l'alpinista Simone Moro e il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi, è stata anche l'occasione per fare il punto sulla situazione vissuta dal trasporto aereo.

"Negli ultimi 18 mesi lo scenario del trasporto aereo è profondamente cambiato, causa pandemia, costringendo gestori aeroportuali e compagnie aeree a rivedere le loro strategie – ha detto il presidente di Sacbo Sanga -. Nel caso di Bergamo, duramente colpita dall’emergenza sanitaria, oltre che svolgere una funzione logistica fondamentale a supporto degli interventi di assistenza sul territorio, l’aeroporto ha continuato a operare mettendo in atto le più avanzate misure di sicurezza e predisponendosi alla progressiva ripresa del movimento passeggeri che aveva raggiunto quota 13,8 milioni nel 2019". Anche in pandemia sono proseguiti gli interventi infrastrutturali: lo scorso anno, il 16 luglio 2020, in aeroporto era stata aperta la nuova ala extra-Schengen, mentre il prossimo autunno dovrebbe essere pronta la nuova ala ovest dedicata ai voli Schengen.

"Anche da iniziative come questa, ovvero dalla capacità di implementare i servizi, può passare la strada per una ripresa del trasporto aereo, unitamente per esempio all’avanzare della campagna vaccinale e al progressivo allentamento delle restrizioni – ha detto durante la cerimonia l'assessore Terzi -. L’aeroporto di Milano Bergamo continua a rappresentare un importantissimo motore di sviluppo per la Lombardia e si dimostra in grado di affrontare nuove sfide con efficienza ed entusiasmo".

Turisti bloccati in aeroporto perché senza Plf, nessun problema a Orio al Serio: "Serve informarsi"
Turisti bloccati in aeroporto perché senza Plf, nessun problema a Orio al Serio: "Serve informarsi"
Cade in un dirupo nel Bergamasco: grave documentarista di National Geographic
Cade in un dirupo nel Bergamasco: grave documentarista di National Geographic
Bimbo di due anni precipita dal balcone di casa a Limbiate: soccorso in elicottero, è grave
Bimbo di due anni precipita dal balcone di casa a Limbiate: soccorso in elicottero, è grave
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni