Inizio di settimana all'insegna del tempo instabile e di una nuova perturbazione meteo per l'Italia. Il temporaneo miglioramento domenicale infatti già a partire dalla giornata di lunedì fa spazio a una nuova ondata di maltempo che investirà la Penisola a partire dai settori nord occidentali spostandosi poi velocemente verso la Sardegna e la Toscana e infine toccando anche il sud. Avremo fenomeni a carattere temporalesco in molte regioni ma soprattutto un calo termico evidente. Gli effetti di questa perturbazione infatti influiranno pesantemente anche sulle temperature che in molte regioni avranno valori in al di sotto delle medie stagionali anche di 4/5 gradi.

Per la giornata di lunedì quindi piogge su gran parte del Nord e in Toscana, ma verso la serata la nuvolosità  investirà anche il resto del Centro. In mattinata attese deboli precipitazioni al Nordest e tra Levante Ligure e alta Toscana. Nel pomeriggio le piogge si estenderanno alle altre regioni del Nord, tranne Valle d’Aosta, gran parte del Piemonte e Romagna. Piogge anche intense in Toscana dove è stata emessa un'allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idrogeologico. In serata infine rovesci e temporali anche forti in Triveneto, Emilia Romagna, in Sardegna e in estensione al Centro, tranne Abruzzo e Molise.

Nella giornata di martedì le previsioni meteo indicano invece in mattinata tempo molto instabile sul Nordest, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Lazio, ma anche sulle regioni centrali adriatiche, Campania e coste tirreniche della Calabria. Le precipitazioni saranno localmente anche di forte intensità . Nel corso del pomeriggio ancora piogge e locali temporali anche se alternati a schiarite e con tendenza a miglioramento. Temperature massime in calo quasi ovunque a parte il Nordovest.