Conflitto in Ucraina
20 Giugno 2022
06:01
AGGIORNATO21 Giugno

Le notizie del 20 giugno sulla guerra in Ucraina

Cosa è successo nel 116esimo giorno di guerra in Ucraina. Zelensky: "Da questa settimana i raid russi aumenteranno". Segnalate esplosioni a Odessa. Secondo Kiev, i russi preparano offensiva a Sloviansk, nel Donetsk. Intanto le forze di Mosca stanno cercando di avanzare verso Kharkiv e a Severodonetsk si combatte casa per casa. Zelensky: "Risoluzione in Italia? Per favore sosteneteci". Biden, molto probabile che l'Ucraina diventi membro Ue.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
20 Giugno
22:36

Da Taiwan 500mila dollari per ricostruire Bucha

Il ministro degli Esteri di Taiwan ha annunciato che Taipei donerà 500mila dollari alla città simbolo della guerra in Ucraina, Bucha, per contribuire alla ricostruzione. Lo scrive il Kyiv Independent. Il ministro, Joseph Wu, ha fatto l'annuncio durante una videochiamata con il sindaco di Bucha, Anatoliy Fedoruk. "Taiwan resterà al fianco dell'Ucraina", ha dichiarato.

A cura di Biagio Chiariello
20 Giugno
22:13

De Petris: "Sintesi maggioranza, aspettiamo Governo"

"Nella maggioranza un punto di sintesi in qualche modo c'è. Adesso aspettiamo per domani mattina la risposta del Governo. C'è un lavoro fatto bene di sintesi". Lo dice la capogruppo di Leu al Senato Loredana De Petris al termine della riunione governo-maggioranza sulla risoluzione da votare dopo le comunicazioni del premier Mario Draghi in vista del Consiglio Ue.

A cura di Biagio Chiariello
20 Giugno
21:48

Mosca: "No all'applicazione Convenzione di Ginevra a mercenari stranieri"

Ai due presunti cittadini americani che sarebbero stati catturati dalle forze russe durante i combattimenti in Ucraina ”non sarà applicata la Convenzione di Ginevra relativa al trattamento dei prigionieri di guerra visto che i due non appartengono alle forze regolari". Così il Cremlino citato dall'agenzia statale Ria Novosti. Ieri il Dipartimento di Stato americano ha fatto sapere che sta lavorando per trovare conferme sulla veridicità della foto diffusa su Telegram da un blogger russo a riprova dell'avvenuta cattura da parte delle forze russe a nord di Kharkiv la scorsa settimana di due combattenti americani.

A cura di Biagio Chiariello
20 Giugno
21:27

Scholz: "Putin ha paura della scintilla della democrazia"

"Putin ha evidentemente paura che la scintilla della democrazia si diffonda fino in Russia. Per questo da anni persegue una politica volta a dissolvere la Nato e l'Ue. Vuole tornare a una politica di zone di influenza. Ma non ci riuscirà". Lo ha scritto oggi su Twitter il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Nell'anticipazione di un'intervista con il Münchner Merkur, Scholz ha aggiunto che Putin porta avanti una battaglia contro le democrazie, perché nelle sue vicinanze cresce una comunità di democrazie e stati di diritto.

A cura di Biagio Chiariello
20 Giugno
21:17

Ucraina, Kiev: nove civili feriti a Kharkiv, tre sono bambini

Kharkiv è stata duramente colpita dai missili russi nelle ultime 24 ore. Secondo il governatore Oleh Synyehuboc, citato dal Kiev Independent, sono stati feriti nove civili, tra i quali tre bambini.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
20:59

Mosca: "Trattiamo americani come mercenari non prigionieri" 

Gli americani catturati in Ucraina sono "mercenari" che devono pagare il prezzo per i loro "crimini" e "non possono contare sulla protezione della Convenzione di Ginevra" sui prigionieri di guerra. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov in un'intervista a Msnbc, ripresa da Ria Novosti.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
20:40

Bonomi incontra Zelensky: "Abbiamo firmato un accordo per la ricostruzione"

"Abbiamo firmato un accordo con il Governo ucraino nel quale mettiamo a disposizione le nostre filiere per ricostruzione", anche con "l'apertura di un ufficio di delegazione permanente di Confindustria presso l'ambasciata italiana a Kiev proprio per aiutare le imprese italiane in questo percorso di riavvicinamento all'Ucraina". Lo ha detto il presidente di Confindustria Carlo Bonomi, intervistato da Rai Uno in collegamento da Kiev."È un incontro molto importante" ha aggiunto, rievocando le parole di Mario Draghi secondo cui "solo con i valori della libertà e della democrazia si può avere sviluppo economico e sociale". "Devo dire che a Kiev sta riprendendo la vita – ha commentato Bonomi – anche se in 24 ore qui abbiamo già avuto due allarmi aerei. Nei loro occhi si legge la voglia di tornare a vivere ma anche la paura".

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
20:25

Kiev contro l’azienda italiana Danieli: “Fornisce ai russi attrezzature per i carri armati”

Il Ministero della Difesa ucraino: “L’italiana Danieli collabora ancora con stabilimenti russi fornendo attrezzature per la produzione di sottomarini nucleari e corazze per carri armati”.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
20:08

Ucraina, Russia raduna tutte sue forze per assaltare Severodonetsk

La Russia ha riunito quasi tutte le sue forze per assaltare gli insediamenti vicino alla città orientale di Severodonetsk, assediata da una battaglia. Lo ha affermato il vice ministro della Difesa ucraino, Hanna Maliar. Nell'area di Severodonetsk sono in corso battaglie "decise" con la leadership russa che mira a raggiungere i confini della regione di Lugansk entro la fine della settimana, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa Ucraina Maliar.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
19:40

Ucraina, Michel invita leader Ue: "Ora concedete candidatura"

"Ora è il momento di riconoscere che il futuro di Ucraina, Moldova e Georgia è nell'Ue. Vi inviterò a concedere lo status di candidato all'Ucraina e alla Moldavia". Lo ha scritto in un tweet il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, in vista del vertice che si terrà giovedì e venerdì.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
19:27

Mosca: 7 dispersi dopo raid di Kiev su piattaforma gas nel Mar Nero

Almeno 7 persone risultano disperse dopo il raid ucraino contro una piattaforma di trivellazione nel mar Nero della società Chernomorneftegaz, che ha la sua base in Crimea. Lo affermano le autorità russe.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
19:16

Il presidente di Confindustria Bonomi incontra Zelensky a Kiev

Il presidente di Confindustria Carlo Bonomi è a Kiev dove ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. È quanto emerge da un post ufficiale del presidente sul proprio profilo Instagram e Telegram. L’incontro – spiega il video – è dedicato alla partecipazione degli imprenditori italiani alla ricostruzione per il dopoguerra in Ucraina. "Per noi è importante che i produttori italiani si presentino sul nostro mercato con una
nuova potente ondata", scrive Zelensky. Bonomi è accompagnato nella visita dall'ambasciatore italiano in Ucraina Pier Francesco Zazo. Nel video si vede il momento in cui l'ambasciatore Zazo e il presidente di
Confindustria Bonomi incontrano il presidente Zelensky, in una stanza probabilmente del palazzo presidenziale, si stringono la mano e alcuni momenti della riunione, con i partecipanti seduti intorno ad un grande tavolo.
Nell'occasione della visita a Kiev, Bonomi, insieme a Zazo, ha incontrato anche il viceministro dell'energia ucraino Demchenkov Yaroslav.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
19:01

Ucraina, Orban favorevole a concessione status candidato Ue

Il primo ministro ungherese, Victor Orbán, nell'incontro di preparazione al vertice dell'Ue con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha detto che "l'Ucraina, la Moldova, la Georgia e la Bosnia Erzegovina dovrebbero ottenere lo status di candidato dell'Ue". Lo riporta il portavoce di Orban, Zoltan Kovacs, su Twitter.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
18:33

Ucraina, Borrell: "Continueremo a sostenerla militarmente"

I ministri degli Esteri dell'Ue riuniti a Lussemburgo oggi hanno espresso la "piena determinazione a continuare a sostenere l'Ucraina da ogni punto di vista: militarmente, facendo pressione sulla Russia e lavorando con la comunità internazionale". Lo sottolinea l'Alto Rappresentante dell'Ue Josep Borrell, in conferenza stampa al termine del Consiglio, cui ha partecipato anche il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
17:58

Biden dice che è molto probabile che l'Ucraina diventi membro Ue

Joe Biden pensa che sia "molto probabile" che l'Ucraina diventi un Paese membro della Ue. Lo ha detto il presidente ai reporter in Dewalare. Biden ha anche detto che non ritiene probabile di andare in Ucraina durante il prossimo viaggio in Europa.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
17:37

Ucraina, Borrell: "Prospettiva Ue a Kiev è storia, Mosca prenda nota"

"Questo è un segnale potente che dovrebbe essere sentito oltre i nostri confini, e un segno della nostra forza e unità, e il sostegno a questi tre paesi, Ucraina, Moldavia e Georgia, dovrebbe essere notato in particolare a Mosca". Lo ha detto l'alto rappresentante per la politica estera Ue Josep Borrell al termine del consiglio Affari
Esteri in Lussemburgo parlando del "momento storico" che sta vivendo l'Europa, con la raccomandazione della Commissione di concedere la prospettiva europea ai tre Paesi.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
17:20

Generale Bartolini a Fanpage.it: “No a invio nuove armi, serve negoziato, Ucraina non può vincere”

Il generale Bertolini in una intervista a Fanpage.it: “Domani voterei di non inviare armi. Facendolo infatti alimenteremmo una guerra che sta diventando un Afghanistan europeo e che causerà povertà al nostro continente e in particolare all’Italia”.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
17:01

Ucraina, Zelensky: "Negoziati difficili per sbloccare porti"

Zelensky ha confermato che sono in corso "negoziati difficili" per sbloccare i porti ucraini e alleviare così la crisi
alimentare che ha conseguenze gravi in tutto il mondo. Per il leader di Kiev, l'Africa è "ostaggio" dell'invasione russa dell'Ucraina che ha contraccolpi sulle esportazioni di grano e l'impennata dei prezzi.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
16:42

Ucraina, Germania: sequestrati immobili a membro Duma russa

A Monaco di Baviera sono stati sequestrati tre appartamenti sulla base delle sanzioni contro la Russia dopo l'invasione dell'Ucraina. La confisca ha colpito un membro della Duma russa e la moglie e interessa anche un conto corrente su cui vengono pagati gli affitti delle abitazioni. "In base alle attuali informazioni, questo è il primo caso in Germania in cui non sono solo stati ‘congelati' dei beni a causa delle sanzioni, ma sono stati effettivamente sequestrati degli immobili", ha detto la procuratrice capo Anne Leiding, riporta Dpa. Il membro della Duma in questione è stato fino ad ora indicato unicamente con la lettera "L", ma si sa che è stato inserito già il 23 febbraio nell'elenco delle persone sanzionate. "L." aveva votato a favore di una risoluzione per riconoscere come stati indipendenti le autoproclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, che si trovano nell'est dell'Ucraina.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
16:04

Ucraina, Kiev: "Russi vogliono intera Lugansk prima 26/06"

È decisiva la battaglia in corso nella regione di Severodonetsk, "perché i russi intendono conquistare l'intera regione di Lugansk prima del 26 giugno". Lo dice il viceministro ucraino della Difesa, Anna Malyar. Malyar ha aggiunto che i russi stanno cercando di sfondare le difese delle truppe ucraine e accerchiare gli uomini che
difendono Lysychansk e Severodonetsk. "Il nemico ha un vantaggio negli armamenti, quindi la situazione è estremamente complicata e queste battaglie decisive sono alla loro massima intensità", ha sottolineato il viceministro della Difesa.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
15:39

"Truppe russe hanno preso il controllo del villaggio di Toshkovka, nella regione di Luhansk"

Il leader ceceno Ramzan Kadyrov ha annunciato che le truppe russe hanno preso il controllo del villaggio di Toshkovka, nella regione di Luhansk. La notizia non è stata ancora confermata da fonti ucraine. Il controllo del villaggio è strategico visto che permetterebbe ai russi di avanzare verso Lysychansk.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
15:28

Stoltenberg: "Nato e Ue supporteranno a lungo l'Ucraina"

"È bello dare il benvenuto alla Presidente Von der Leyen prima del vertice Nato di Madrid la prossima settimana. La Nato e l'Ue sono al fianco degli ucraini che continuano a difendersi dalla brutale guerra della Russia. Continueremo a supportare a lungo l'Ucraina, nostro stretto partner". Lo scrive in un tweet il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg che ha ricevuto oggi la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
15:13

Kiev, a Odessa segnalati attacchi missilistici

"Dopo un allarme lanciato verso le 14", ora locale, "a Odessa sono stati segnalati attacchi missilistici". Lo scrive Ukrainska Pravda, citando il deputato Oleksiy Honcharenko su Telegram, che ha lanciato un appello a
ripararsi "nei rifugi antiaerei". Il Kyiv Independent segnala "esplosioni" nella città citando un portavoce dell'amministrazione regionale. Le esplosioni sono state udite dopo che le sirene dei raid aerei hanno suonato.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
15:08

Ucraina, Zelensky: "Risoluzione in Italia? Per favore sosteneteci"

"Per favore, sosteneteci". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky intervenendo in videocollegamento al Global Policy Forum dell'Ispi, facendo riferimento a una domanda dell'ex premier Mario Monti sul voto di domani in Parlamento. "Tra i garanti di sicurezza futuri, nella cerchia di Paesi amici e garanti, vediamo l’Italia. Pensiamo che debba esserci", ha aggiunto il presidente ucraino.

A cura di Susanna Picone
20 Giugno
14:58

Allarme Ue: "Si rischia crisi alimentare senza precedenti"

L'Ue è "pienamente impegnata a collaborare con i suoi partner globali" per gestire le peggiori conseguenze "sulla sicurezza alimentare" e ha adottato misure "rapide e complete". Il Consiglio esprime la "sua profonda preoccupazione" per il fatto che le popolazioni vulnerabili si trovino ad affrontare livelli d'insicurezza alimentare "senza precedenti". "La guerra di aggressione ingiustificata, non provocata e illegale della Russia contro l'Ucraina ha drammaticamente aggravato la crisi della sicurezza alimentare", si legge nel documento. In Lussemburgo è in corso il consiglio Affari esteri dell'Ue.

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
14:43

Kiev, russi vogliono conquistare Lugansk entro il 26 giugno

A Severodonetsk e Lysychansk si stanno combattendo "battaglie decisive e la leadership russa chiede che le sue truppe raggiungano i confini amministrativi della regione di Lugansk entro il 26 giugno". Lo afferma il viceministro della Difesa ucraina Anna Malyar, come riporta Ukrainska Pravda. "Ora l'esercito russo ha lanciato praticamente tutte le sue forze e mezzi (in battaglia) per assaltare gli insediamenti circostanti – precisa Malyar -. Stanno cercando di sfondare le difese delle nostre truppe e di circondarle. Le nostre truppe stanno facendo tutto il possibile per tenere questi territori e impedire l'accerchiamento".

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
14:30

Zelensky: ci servono armi ed equipaggiamenti moderni

"L'Ucraina ha bisogno di aiuto: rifornimenti, alimenti, armi ed equipaggiamenti moderni". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky intervenendo in videocollegamento al Global Policy Forum dell'Ispi in corso a Milano. "Non possono bastare le sanzioni alla Russia. L'Ucraina deverinascere dalla proprie ceneri: dobbiamo permettere alle persone di tornare alle proprie case, questa deve essere la nostra priorità, altrimenti avremo una crisi senza precedenti. Dobbiamo assicurarci -ha aggiunto- che i rifugiati e gli sfollati tornino a casa, non importa dove cerchino rifugio: dobbiamo fare in modo che siano in grado di tornare in Ucraina". Zelensky, che ha tratteggiato un cupo quadro della situazione economica ucraina, ha invitato gli italiani a "pensare cosa succederebbe se l'economia italiana si fermasse".

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
14:14

L'Ucraina ha colpito piattaforma gas russo nel mar nero, produzione sospesa

Dopo l'attacco delle forze ucraine alla piattaforma di trivellazione della società di gas Chernomorneftegaz nel Mar Nero, che è sotto il controllo dei russi, la produzione è stata sospesa. Lo riferisce all'agenzia russa ‘Tass' la senatrice della Crimea Olga Kovitidi. L'esercito ucraino ha inflitto tre attacchi alle piattaforme di perforazione di Chernomorneftegaz, situate nel Mar Nero. Questo è stato annunciato lunedì in onda sul canale televisivo "Russia-24" dal capo della Crimea Sergey Aksyonov. Secondo quanto affermato dal capo della Crimea Sergey Aksyonov alla tv russa ‘Russia-24' ci sarebbero stati 3 attacchi: "il primo attacco è stato alle 08.37 ora di Mosca, ci sono stati tre attacchi complessivamente". Secondo informazioni preliminari non ci sarebbero morti e 21 persone sarebbero state  evacuate.

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
14:02

Kiev ratifica la convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne 

Kiev ratifica la convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica. Con 254 voti a favore su 450, il Parlamento ucraino lacia un buon segnale in vista del vertice del Consiglio Ue che deve decidere in merito allo status di candidato dell'Ucraina per l'adesione all'UE

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
13:52

Kuleba: "La Russia non ha diritto di minacciare Lituania"

"La Russia non ha il diritto di minacciare la Lituania. Mosca deve incolpare solo se stessa per le conseguenze della sua invasione non provocata e ingiustificata dell’Ucraina". Lo ha affermato su Twitter il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, alla luce delle minacce di Mosca a Vilnius, dopo che questa ha bloccato il transito di beni soggetti a sanzioni Ue verso l’enclave russa di Kaliningrad. "Lodiamo la posizione di principio della Lituania e sosteniamo fermamente i nostri amici lituani", ha aggiunto il capo della diplomazia di Kiev.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
13:45

Sindaco Mariupol: "Disastro umanitario, mancano acqua e cibo"

"Mariupol vive uno dei più grandi disastri umanitari causati dall'aggressione russa. Nonostante la consegna dell'acqua una volta alla settimana annunciata dai russi, non tutti i residenti possono raccoglierla. In alcune aree dove l'approvvigionamento idrico è parzialmente disponibile, la gente è costretta a usare l'acqua non potabile. A causa di problemi con gli aiuti umanitari, la gente sta in fila anche 3-4 ore per davanti ai supermercati per comprare da mangiare". Ha scritto il consigliere del sindaco di Mariupol Petro Andriushchenko su Telegram, riportato Ukrinform. "I prezzi sono saliti alle stelle subito dopo che i residenti di Mariupol hanno ricevuto soldi dai russi: stanno approfittando dei problemi ad ogni passo", ha osservato il consigliere del sindaco, aggiungendo che i russi hanno iniziato una lenta esumazione dei morti. I cadaveri vengono tirati fuori, caricati su trattori e portati in un obitorio. La registrazione viene effettuata coinvolgendo esclusivamente i parenti, spesso non c'è un numero di riferimento", ha affermato Andriushchenko. Al momento più di 100.000 persone rimangono nella città occupata.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
12:50

Mosca minaccia: "Lituania revochi blocco transito merci o reagiremo"

L'incaricata d'affari dell'ambasciata lituana a Mosca è stata convocata al ministero degli Esteri che le ha presentato una protesta ufficiale per la limitazione del transito commerciale verso l'exclave russa di Kaliningrad, aggiungendo che se il blocco non verrà revocato la Russia si riserva il diritto di "azioni volte alla difesa dei propri interessi". Lo riferiscono le agenzie russe.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
12:43

Filorussi: "Forze armate ucraine attaccano impianto di gas in Crimea"

L’Ucraina ha sferrato un attacco contro gli impianti di trivellazione della società di gas Chernomorneftegaz, che sede in Crimea, ferendo tre lavoratori. Lo ha scritto sul suo canale Telegram il capo della Crimea, Sergey Aksyonov, come riportano le agenzie russe. "Sono in contatto con i colleghi del ministero della Difesa e dell’Fsb (Servizio di Sicurezza Federale) da questa mattina e stiamo lavorando per salvare le persone. Sulle piattaforme di trivellazione c’erano 12 persone, cinque delle quali sono state salvate e tre sono rimaste ferite. Le ricerche degli altri continuano", ha dichiarato Aksyonov.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
12:35

Cremlino: "Stretta sul gas perché Ue non restituisce turbine"

"Abbiamo gas pronto per l'esportazione, ma gli europei devono restituire le turbine riparate del tubo Nord Stream". Così il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, come riporta Interfax. "Gli europei non hanno restituito le turbine dal gasdotto Nord Stream dopo la manutenzione, e questo è il motivo dei ritardi nella fornitura di gas all'Europa", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
12:27

American Society for Microbiology: "In Ucraina c'è la minaccia del ritorno della polio"

L'ultima minaccia al popolo ucraino è rappresentata dal ritorno della poliomielite, con il poliovirus vaccino-derivati circolanti (cVDPV), che è considerata una malattia estremamente pericolosa che causa tra l'altro la paralisi nei bambini. La situazione è stata esacerbata dalla pandemia di Covid-19, dalla guerra nell'Ucraina orientale e dalle riforme sanitarie in corso, hanno spiegato gli scienziati ucraini alla riunione annuale dell'American Society for Microbiology.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
11:54

Salvini a Draghi: "In settimana i decreti benzina e siccità"

"Questa settimana mi aspetto dal governo il decreto benzina e siccità. L'emergenza per le famiglie è rinnovare lo sconto benzina e quello di luce-gas, e poi un decreto siccità perché ci sono agricoltori che non ce la fanno più. Lo chiedo formalmente al premier Mario Draghi": lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a margine di un comizio a Magenta, nel milanese. Queste misure, ha aggiunto Salvini, "non servono alla Lega, ma agli italiani. Spero che il governo non perda altri giorni".

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
11:52

Medvedev: "Le relazioni della Russia con gli Usa sono a zero assoluto"

"Le relazioni con gli Stati Uniti sono a zero Kelvin. Ora non abbiamo relazioni con loro. E non c'è bisogno di scongelarle oggi, nè di negoziare con loro. Lasciateli correre o strisciare. E loro lo apprezzano come un favore speciale". Lo ha scritto sui social Dmitry Medvedev, vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Russia e alleato del presidente Putin, parlando della prospettiva di ulteriori negoziati sui trattati nucleari. Lo riporta il Guardian. "Come persona che ha avuto un rapporto diretto con lo START-3 (trattato per la riduzione degli armamenti nucleari tra Usa e Federazione Russa) e lo ha firmato nel 2010, ritengo che il momento per nuovi negoziati sia il più inopportuno", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
11:03

Kiev: "Rilascio combattenti Azovstal obiettivo principale"

Gli sforzi dell'Ucraina per il rilascio dei combattenti catturati nell'acciaieria Azovstal di Mariupol sono l'obiettivo principale e non si fermano neppure un'ora: lo ha dichiarato il capo dell'ufficio presidenziale Andriy Yermak, citato da Ukrinform. "È una questione difficile, e ci stiamo lavorando. Questo è il compito principale oggi, anche per l'intelligence militare (Gur). Sappiamo che sono vivi. Per quanto riguarda le condizioni, anche questo aspetto viene monitorato. Non possiamo dire esattamente in quali condizioni siano detenuti. Ma sappiamo con certezza che sono vivi. Il Gur li sta monitorando costantemente, c'è un contatto con alcuni di loro e il processo di rilascio non si ferma un'ora", ha detto Yermak.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
10:56

Per il New York Times la Russia ha usato più di 200 tipi armi proibite in Ucraina

Le forze russe hanno utilizzato in Ucraina più di 210 tipi di armi proibite dai trattati internazionali, la maggior parte delle quali bombe a grappolo, che possono rappresentare un serio rischio per la vita dei civili anche decenni dopo la fine della guerra. Lo rivela il il New York Times, che ha esaminato più di 1.000 fotografie e ha visionato prove presentate dal governo ucraino. Il quotidiano descrive come una "guerra sorprendentemente barbara e antiquata" quella portata avanti da Mosca, che ha colpito città e Paesi ucraini con una raffica di razzi e altre munizioni, la maggior parte delle quali possono essere considerate relitti della Guerra fredda.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
10:50

Cina: "Russia primo fornitore greggio, +55% import a maggio"

La Russia scalza l’Arabia Saudita e diventa il principale fornitore di petrolio della Cina a dispetto delle sanzioni di Stati Uniti e alleati a carico di Mosca per l’aggressione dell’Ucraina. Le raffinerie di Pechino stanno ricevendo le forniture petrolifere russe con un forte sconto sui prezzi, spingendo l’import del Paese del 55% annuo a maggio.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
10:35

Gas, anche oggi da Gazprom meno del richiesto in Italia 

Anche oggi Gazprom consegnerà volumi di gas minori di quanto chiesto da Eni. È quanto si legge sulla piattaforma tecnica del Gme che riporta costantemente le informazioni tecniche relative ai flussi delle forniture del sistema energetico.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
10:32

Putin: "Nulla in contrario a ingresso Kiev nell'Ue"

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto di "non aver nulla in contrario" all'ingresso dell'Ucraina nell'Unione europea. Affermando che la Ue "non è un blocco politico-militare", riferendosi agli ucraini il presidente russo ha detto "lascia che si uniscano a loro, non rappresentano alcuna minaccia per noi".

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
10:25

M5s verso nuova riunione del Consiglio nazionale

La riunione del Consiglio nazionale del Movimento 5 stelle sospesa a tarda notte per mettere a punto la posizione sulla risoluzione sulla guerra in Ucraina continuerà questa mattina. Lo riferiscono fonti M5s, spiegando che ieri c'è stato un confronto sulle posizioni espresse da Di Maio e che il caso sarà affrontato anche nell'incontro odierno.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
10:18

Il governo tedesco si dice ottimista sull'ingresso di Svezia e Finlandia nella NATO

Il governo tedesco è "ottimista" e "guarda con fiducia" al vertice NATO di Madrid sulla questione dell'accoglienza nell'Alleanza di Svezia e Finlandia. Lo ha detto una fonte di governo a Berlino, in un briefing in vista dei vertici della prossima settimana. La fonte ha però anche messo in guardia da aspettative troppo forti sul fatto che la decisione sia annunciata a Madrid,  sottolineando "la portata storica" di una decisione del genere.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
10:05

Di Maio: "L'Italia non si può permettere posizioni contro valori Euro-Atlantici"

"La prossima settimana in Parlamento si voterà la risoluzione sulla posizione che il Governo porterà avanti ai tavoli europei. Da Ministro degli Esteri della Repubblica Italiana ho ribadito e continuerò a ribadire che l’Italia non può permettersi di prendere posizioni contrarie ai valori Euro-Atlantici. Valori di democrazia, di libertà, di rispetto della persona e di difesa degli Stati". Lo afferma il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio in un comunicato. "Tutti – continua Di Maio – cerchiamo e vogliamo la pace. Intanto, però, Putin sta continuando a bombardare l’Ucraina, ignorando la richiesta della comunità internazionale di sedersi a un tavolo per i negoziati. Intanto l’esercito russo continua a uccidere civili innocenti e blocca i porti e l’export del grano, rischiando di causare una ulteriore guerra che, a sua volta, potrebbe generare l’aumento di nuovi flussi migratori incontrollati, anche verso il nostro Paese".

"Nel frattempo – ha aggiunto – dobbiamo rimanere uniti per vincere in Ue la battaglia sul tetto massimo al prezzo del gas, per contrastare le speculazioni e tutelare famiglie e imprese italiane. Davanti a uno scenario del genere, i dirigenti della prima forza politica in Parlamento, invece di fare autocritica, decidono di fare due cose: attaccare, con odio e livore, il Ministro degli Esteri e portare avanti posizioni che mettono in difficoltà il Governo in sede Ue. "Un atteggiamento – ha detto ancora – poco maturo che tende a creare tensioni e instabilità all’interno del Governo. Un fatto molto grave. Vengo accusato dai dirigenti della mia forza politica di essere atlantista ed europeista. Lasciatemi dire che, da Ministro degli Esteri, davanti a questa terribile guerra rivendico con orgoglio di essere fortemente atlantista ed europeista. Ricordo innanzitutto a me stesso che abbiamo precise responsabilità: in ballo c’è il futuro dell’Italia e dell’Europa".

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
09:48

Intelligence Gb: "Aeronautica russa poco efficiente"

L'aviazione russa ha mostrato scarsi risultati dall'inizio della guerra in Ucraina. Lo ha scritto su Twitter il ministero della Difesa britannico, citando dati di intelligence. "A tutt'oggi – riferisce – l'aviazione russa ha mostrato scarsi risultati. L'incapacità di fornire costantemente la superiorità aerea è uno dei fattori più importanti. Per questo la campagna russa ha progressi molto limitati". "Sebbene la Russia abbia un elenco impressionante di aerei militari moderni e pronti per il combattimento, la sua aeronautica non è quasi certamente riuscita a sviluppare le competenze di cui ha bisogno. Ciò ha portato a un impiego maggiore del previsto di forze di terra e di missili da crociera, che probabilmente saranno presto esauriti".

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
09:43

Kiev: "Distrutti missili russi su Odessa"

I russi hanno cercato di lanciare un attacco missilistico sul distretto di Belgorod-Dniester nella regione di Odessa e al mattino anche su Odessa, ma i missili sono stati distrutti nell'aria. Lo riporta sul canale Telegram il Comune di Odessa, come riporta Ukrainska Pravda.  "Il nemico continua ad attaccare la regione di Odessa con missili da crociera dal complesso missilistico costiero, situato nella Crimea temporaneamente occupata. Di notte c'è stato un tentativo di colpire il distretto di Belgorod-Dniester e al mattino Odessa. In entrambi i casi, le forze di difesa aerea hanno distrutto i missili in aria", sostiene il Comune di Odessa.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
09:33

Francia: "Status a Ucraina e Moldavia è decisione storica"

"La nostra forza è l'unità, i leader devono prendere una decisione storica, per l'Ucraina e per l'Europa. La Francia è per la concessione dello status di paese candidato a Ucraina e Moldavia". Lo ha detto Catherine Colonna, ministra degli Esteri francese, arrivando al consiglio affari esteri in Lussemburgo.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
09:23

Capo amministrazione Luhansk: "Perso controllo Metolkine vicino Severodonetsk'

Le truppe ucraine hanno perso il controllo del villaggio di Metolkine vicino a Severodonetsk. Lo ha reso noto il capo dell'amministrazione militare regionale di Luhansk, Serhiy Haidai, scrivendo su Telegram che i russi hanno "intensificato gli attacchi con l'artiglieria e gli aerei. Inoltre sono in azione nella zona industriale di Severodonetsk e nella periferia della città. Lo stesso vale nei distretti di Toshkivka e Ustynivka. I combattimenti sono in corso in molti villaggi intorno a Severodonetsk e Lysychansk. Ieri il nemico ha lanciato decine di unità di combattimento nell'area. Sfortunatamente, ora non controlliamo Metolkine".

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
09:18

Mattarella: "L'azione a favore dei rifugiati va rafforzata"

"L'Italia contribuisce con responsabilità al dovere morale e giuridico di solidarietà, assistenza e accoglienza dei rifugiati, assicurando pieno sostegno all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite e promuovendo nelle sedi europee un impegno incisivo e solidale in materia di migrazioni e asilo. L'azione a favore dei rifugiati va rafforzata ora, nei momenti di accentuata crisi, secondo quell'approccio multilaterale, del quale l'Italia è storica e convinta sostenitrice". Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una dichiarazione in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.

A cura di Ida Artiaco
20 Giugno
09:07

Presidente Duma: Kiev non soddisfa criteri per entrare in Ue

L'Ucraina non soddisfa i criteri per poter accedere all'Unione europea. Lo ha dichiarato su Telegram il presidente del Parlamento russo, la Duma, Vyacheslav Volodin. "L'Ucraina non soddisfa i criteri né per far parte della comunità europea, né per avere lo status di candidato", ha dichiarato Volodin citando la corruzione totale, crimini diffusi e il suolo degli oligarchi che hanno devastato l'economia. "L'Europa lo sa benissimo, ma il desiderio di indebolire la Russia è più forte", ha sostenuto.

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
08:58

Bombardata Lysychansk, combattimenti a Severodonetsk  

Attacchi aerei russi hanno causato danni significativi agli edifici residenziali di Hirske e Vrubivka, diversi edifici amministrativi sono stati bombardati a Lysychansk e continuano i combattimenti a Severodonetsk: riferisce il capo dell'amministrazione militare regionale di Lugansk Sergiy Gaidai citato da Ukrinform. "Gli invasori bombardano regolarmente i ponti non più utilizzabili, eliminando le infrastrutture rimaste. I villaggi di Pavlohrad e Synetskyi sono stati nuovamente colpiti. A Severodonetsk, il sito dello stabilimento di Skloplastyk è stato bombardato", si legge nel rapporto mattutino dell'esercito ucraino. Gaidai ha aggiunto che ieri l'artiglieria russa ha sottoposto a fuoco continuo Lysychansk, Syrotyne, Voronove, Borivske, Bila Hora, Ustynivka, Myrna Dolyna, Toshkivka, Orikhove, Zolote, Mykolaivka e Bilohorivka.

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
08:45

Kiev: Uccisi 323 bambini dall'inizio della guerra, 586 quelli feriti

Sono 323 i bambini uccisi in Ucraina dal giorno dell'invasione russa del Paese, mentre sono 586 i feriti. I dati sono stati comunicati dal Procuratore generale ucraino, che ha aggiunto che il maggior numero delle vittime si registra nelle regioni di Donetsk, Kharkiv, Kiev e Chernihiv.

Ieri una bambina di 8 anni è stata ferita a Zalizny, nella regione di Donetsk. Un proiettile invece ha colpito uno stagno nel distretto di Izium, nella regione di Kharkiv, dove due bambini di 13 e 14 anni stavano facendo il bagno. I bambini hanno ricevuto hanno riportato ferite da schegge. I bombardamenti di città e villaggi ucraini da parte delle forze armate russe – aggiunge la nota – hanno danneggiato 2.028 istituzioni educative, 209 delle quali sono andate completamente distrutte.

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
08:23

Artiglieria russa nella notte contro Kryvyi Rih, città natale di Zelensky

Colpito nella notte dall'artiglieria russa il distretto di Kryvyi Rih, città natale del presidente Volodymyr Zelensky nella regione di Dnipropetrovsk, in Ucraina orientale. Lo ha reso noto Valentyn Reznichenko, capo dell'amministrazione militare regionale, riportato da Ukrinform. Nel distretto di Novomoskovsk della regione, i soccorritori continuano a spegnere per il secondo giorno consecutivo un incendio causato da un attacco missilistico contro un deposito di carburante in cui sono rimaste ferite tre persone.

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
08:06

Incendio deposito petrolifero a Dnipro, operazioni di spegnimento in corso

I vigili del fuoco e i soccorritori continuano a cercare di spegnere l'incendio al deposito di petrolio colpito da missili russi due giorni fa. Lo ha reso noto su Telegram il presidente del consiglio regionale Nikolai Lukashuk. "Sono in corso i lavori per spegnere il serbatoio in fiamme e smaltire i detriti", ha scritto, aggiungendo che nella tarda serata di ieri le truppe russe hanno sparato con l'artiglieria su Velyka Kostromka, causano l'incendio di una casa privata e il danneggiamento di alcune infrastrutture.

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
07:54

Berlino: su gas è un braccio di ferro con Vladimir Putin 

"Il fatto è che si tratta di una sorta di braccio di ferro, con Vladimir Putin che ha il braccio più lungo. Ma questo non significa che non si possa avere il braccio più forte esercitando la forza", ha dichiarato il ministro tedesco dell'Economia e del Clima Robert Habeck a Zdf heute journal riferendosi all'emergenza gas. Lo riporta il Guardian. "La situazione tesa e i prezzi elevati sono una diretta conseguenza della guerra di Putin contro l'Ucraina. Non c'è errore. La strategia di Putin serve per turbarci, aumentare i prezzi e dividerci. Non lo permetteremo. Ci difendiamo in modo risoluto, preciso e ponderato", ha aggiunto.

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
07:39

Donbass, due civili uccisi da missili russi nella regione di Donetsk 

Due civili sono stati uccisi e 12 feriti nelle ultime 24 ore durante un attacco missilistico dell'esercito russo nella regione di Donetsk, ha annunciato il capo dell'amministrazione militare regionale Pavlo Kyrylenko, citato da Unian. Kyrylenko ha aggiunto che le truppe nemiche nel distretto stanno cercando di stabilire il pieno controllo sul villaggio di Bogorodichne e creare le condizioni per lo sviluppo dell'offensiva su Slovyansk.

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
07:11

Oltre 1,9 milioni ucraini "evacuati" in Russia, 300mila bambini

La Russia ha "evacuato" oltre 1,9 milioni di ucraini in Russia dall'inizio dell'invasione, 307.423 dei quali sono bambini: lo ha detto, citato da Interfax,  il capo del Centro nazionale di gestione della difesa della Federazione Russa Mikhail Mizintsev. Riprendendo le sue parole, media ucraini come Ukrainska Pravda e Kyiv Independent parlano di ‘deportazione'.  Mizintsev ha affermato che i civili sono stati "evacuati da zone pericolose dell'Ucraina e del Donbass".

A cura di Chiara Ammendola
20 Giugno
06:56

Kiev: La Russia ha deportato oltre 300.000 bambini ucraini

Secondo Kiev, La Russia ha deportato oltre 300.000 bambini ucraini dalla sua invasione dell'Ucraina a febbraio. L'agenzia di stampa statale russa Interfax ha riferito, citando l'esercito russo, che più di 1,9 milioni di ucraini sono stati portati in Russia, oltre 307.000 dei quali bambini. "Sono migliaia i bambini ucraini rimasti orfani o privati delle cure parentali a causa della guerra, in particolare nei territori temporaneamente occupati o nelle zone di combattimento" ha scritto su Telegram la vicepremier dell'Ucraina Iryna Vereshchuk. "Esorto le autorità competenti a compiere sforzi per accelerare e semplificare le procedure per il collocamento temporaneo dei bambini e la loro adozione da parte di cittadini ucraini", aggiunge Vereshchuk, dicendo di sapere "che tra gli ucraini ci sono molte persone con un grande cuore che sono pronte ad accettare i bambini per un collocamento temporaneo e ad adottarli" e assicurando "da parte mia, che io e il mio team siamo pronti ad aiutare in qualsiasi modo".

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
06:46

New York Times: russi hanno usato oltre 210 munizioni bandite

Il New York Times ha identificato, tramite oltre 1000 foto di propri giornalisti ed altre fonti, più di 2000 munizioni usate dalla forze russe in Ucraina, "una vasta maggioranza delle quali non guidata".   Secondo il quotidiano, oltre 210 munizioni appartengono a tipologie che sono state ampiamente messe al bando in base a vari trattati internazionali. "Quasi tutte erano munizioni a grappolo, comprese le loro sub-munizioni, che pongono un grave rischio per i civili per decenni dopo la fine della guerra", ha sottolineato il giornale, aggiungendo che "più di 330 altre armi sembrano essere state usate contro o vicino strutture civili".

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
06:34

Kiev: russi preparano offensiva a Sloviansk

Le forze armate russe si stanno preparando a lanciare un'offensiva contro la città di Sloviansk nel Donetsk: lo afferma il comando delle forze armate ucraine, aggiungendo che le truppe di Kiev hanno respinto  un'offensiva dei russi nei pressi di Berestove, sempre nel Donetsk.  Secondo el autorità ucraine, i russi stanno cercando di avanzare verso Kharkiv, seconda città dell'Ucraina, nel nord est del Paese, mentre a Severodonetsk la situazione è "molto difficile" ma sotto controllo. Lo ha detto in televisione Vadym Denysenko, consigliere del ministero dell'Interno ucraino, citato da Ukrinform. "La situazione è molto difficile, specie nella direzione di Severodonetsk, ma controllata. Possiamo dire che i russi non hanno compiuto progressi in aree chiave".

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
06:14

Zelensky: "Da questa settimana i raid russi aumenteranno"

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky ha annunciato che si aspetta che la Russia intensifichi gli attacchi contro l'Ucraina mentre l'Ucraina attende la decisione dell'Unione europea di concederle lo status di paese candidato. "Ovviamente, questa settimana dovremmo aspettarci dalla Russia un'intensificazione delle sue attività ostili, per dare un esempio", ha detto Zelensky nel suo discorso video notturno. "E non solo contro l'Ucraina, ma anche contro altri Paesi europei. Noi ci stiamo preparando. Siamo pronti", ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
20 Giugno
06:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 20 giugno sulla guerra

Zelensky: "Da questa settimana i raid russi aumenteranno". Secondo Kiev, i russi preparano offensiva a Sloviansk, nel Donetsk. Intanto le forze di Mosca stanno cercando di avanzare verso Kharkiv e a Severodonetsk si combatte casa per casa. Il Parlamento ucraino  bandisce musica e importazioni di libri russi. Mosca: "“Comandanti Azov che erano nelle acciaierie a Mariupol sono ora detenuti in carcere russo”.  USA: “Sosterremo Kiev fino a quando sarà necessario”. Lavrov: “Gli USA vogliono farci obbedire, non ci riusciranno”. WFP lancia l’allarme: “Servono fondi per affrontare la crisi alimentare”

A cura di Antonio Palma
2567 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni