Conflitto in Ucraina
11 Agosto 2022
06:01
AGGIORNATO11 Agosto

Le notizie dell’11 agosto sulla guerra in Ucraina

Nuovo attacco russo a centrale Zaporizhzhia, Zelensky: "Rischio disastro nucleare". Usa al Consiglio di sicurezza Onu: è Mosca a "creare rischi".

Kiev: "43.000 soldati russi uccisi dall'inizio della guerra". Indagato il primo italiano che si è arruolato in Ucraina: è un 19enne di Genova, simpatizzante di CasaPound.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
11 Agosto
22:29

Russia all'Onu: "A Zaporizhzhia il mondo sull'orlo del disastro nucleare"

"Gli atti criminali dell'Ucraina contro la centrale nucleare di Zaporizhzhia spingono il mondo sull'orlo di un disastro nucleare paragonabile a Chernobyl". Lo ha detto l'ambasciatore russo all'Onu, Vasily Nebenzia, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza. "Abbiamo ripetutamente avvertito i nostri colleghi occidentali che se non riescono a portare alla ragione il governo di Kiev, ricorrerà ad atti più atroci e insensati che si riverbereranno ben oltre i confini dell'Ucraina. Purtroppo, questo è esattamente ciò che sta accadendo ora", ha aggiunto.

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
21:55

Mosca: "Danni a Zaporizhzhia provocati da raid ucraini"

"La centrale termina e i serbatori d'acqua del sistema di raffreddamento del reattore della centrale di Zaporizhzhia sono stati parzialmente danneggiati dai raid ucraini": lo affermano fonti militari russe, secondo quanto riferisce la Tass

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
21:15

Londra: "Invasione dell'Ucraina da parte di Mosca sta cominciando a fallire"

Il segretario alla Difesa britannico Ben Wallace è convinto che sia improbabile che la Russia  riesca ad occupare l'Ucraina. Citato dal Guardian, Wallace ha affermato che l'invasione dell'Ucraina sta "cominciando a fallire". Allo stesso tempo Wallace ha promesso maggiore sostegno finanziario e militare alla difesa ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
19:55

Kiev: "Attacchi aerei raddoppiati rispetto a settimana scorsa"

Le forze russe hanno raddoppiato il numero di attacchi aerei in Ucraina rispetto alla settimana scorsa: lo ha detto il vice capo della direzione operativa dello stato maggiore delle forze armate ucraine, Alexei Gromov, secondo quanto riporta Unian. "Rispetto alla scorsa settimana, il nemico ha raddoppiato il numero di attacchi aerei sulle posizioni delle forze di difesa", ha affermato Gromov, secondo il quale la Russia è sempre impegnata a raggiungere il confine amministrativo della regione di Donetsk, a mantenere le aree catturate di Kherson, oltre a parti delle regioni di Kharkiv, Zaporizhzhia e Mykolaiv e creare condizioni favorevoli per l'offensiva. Gromov ha indicato che il mese scorso i russi hanno lanciato un centinaio di missili e attacchi aerei sul Paese.

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
19:02

Regno Unito: "Finora Putin ha fallito"

"Finora hanno fallito e difficilmente riusciranno mai a occupare l'Ucraina. La loro invasione perde colpi ed è stata costantemente rimodificata, al punto che si stanno concentrando solo su alcune parti del sud e dell'est, molto, molto lontano dalla loro cosiddetta operazione speciale di tre giorni", lo ha detto il segretario alla Difesa britannico, Ben Wallace, durante la conferenza dei donatori alleati dell'Ucraina in corso a Copenaghen. Lo riporta il Guardian. "Tre giorni sono diventati più di 150 giorni e dopo quasi sei mesi registrano enormi perdite, sia di equipaggiamenti sia di personale", ha aggiunto il ministro sottolineando che la conferenza dei donatori è risultata in "più impegni finanziari, più impegni di formazione e più impegni di aiuti militari: tutti destinati ad aiutare l'Ucraina a vincere, ad aiutare l'Ucraina a difendere la propria sovranità e ad assicurare che le ambizioni del Presidente Putin falliscano in Ucraina, come è giusto che sia".

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
18:19

Zelensky: "Rischio disastro nucleare a Zaporizhzhya"

La Russia è uno stato terrorista che ha preso in ostaggio la centrale nucleare di Zaporizhzhya come arma di ricatto. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, intervenendo in video alla conferenza dei donatori di Copenaghen. A Zaporizhzhya, ha avvertito, si rischia un disastro nucleare come quello di Cernobyl nel 1986, "dobbiamo proteggere l'Europa da questa minaccia". Secondo Zelensky, la Russia di oggi è ancora più cinica e pericolosa dell'Unione Sovietica, che tentò di nascondere il disastro di Cernobyl. Zaporizhzhya, ha ricordato, è la più grande centrale nucleare d'Europa e la terza di tutto il mondo. Serve dunque una risposta ampia contro la Russia, con la maggiore fornitura possibile di armi e munizioni all'Ucraina perché si possa difendere, ha sottolineato, "all'Europa non servono altri disastri".

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
17:50

Regno Unito invia altri lanciarazzi e missili a lunga gittata

La Gran Bretagna è pronta a inviare all'Ucraina per aiutarla contro l'invasione russa altri sistemi missilistici a lancio multiplo (MLRS) e missili guidati di precisione, capaci di colpire obiettivi oltre gli 80 chilometri e già rivelatisi armamenti fondamentali nel conflitto in corso. Lo ha annunciato il ministro della Difesa, Ben Wallace, che si trova a a Copenaghen alla Conferenza dei Paesi donatori alleati di Kiev. "Il nostro continuo sostegno manda un messaggio molto chiaro: la Gran Bretagna e la comunità internazionale rimangono contrarie a questa guerra illegale e sono fianco a fianco nel fornire aiuti militari all'Ucraina per aiutarla a difendersi dall'invasione di Putin", ha affermato Wallace.

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
16:59

Nuovo attacco su Zaporizhzhia: scambio accuse fra Mosca e Kiev

Un nuovo attacco contro la centrale nucleare di Zaporizhzhia è stato denunciato sia da russi che ucraini, che da giorni si accusano a vicenda. Secondo l'agenzia di stampa russa Tass, le forze ucraine hanno sparato oggi due volte contro la centrale, che è sotto occupazione russa da marzo, ma dove continuano a lavorare i tecnici ucraini. Anche la compagnia ucraina dell'energia, Energoatom, denuncia attacchi contro la centrale, puntando il dito contro le forze filorusse: "la situazione nella centrale è al momento sotto controllo – aggiunge Energoatom – la notizia che lo staff ha lasciato la centrale in presa al panico, è un falso e una manipolazione".

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
15:39

Guterres a Mosca e Kiev: "Stop attività militari a Zaporizhzhia"

"Invito le forze militari di Russia e Ucraina a cessare immediatamente tutte le attività militari nelle immediate vicinanze dell'impianto di Zaporizhzhia. Esorto le parti a ritirare dall'impianto tutto il personale e le attrezzature militari e ad astenersi da qualsiasi ulteriore dispiegamento di forze o attrezzature sul sito". E' l'appello del segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres. "La struttura non deve essere utilizzata come parte di alcuna operazione militare – ha aggiunto – Occorre invece un accordo urgente a livello tecnico su un perimetro sicuro di smilitarizzazione per garantire la sicurezza dell'area".

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
15:09

Scholz: "Continua sostegno a Kiev, pronti a sostenere impatto guerra"

"La continuazione della guerra in Ucraina impone che "prendiamo delle decisioni di vasta portata per sostenere la sua lotta per l'indipendenza". Lo ha detto Olaf Scholz in una conferenza stampa riaffermando l'appoggio militare e finanziario a Kiev. Il governo tedesco "rompendo con la sua precedente politica, sta fornendo molte armi, di lunga gittata e molto potenti, e continuerà a fare così nel prossimo futuro", ha detto ancora il cancelliere tedesco. "Sosteniamo finanziariamente l'Ucraina – ha continuano – e siamo pronti al fatto che l'impatto di questa guerra interessa il mondo intero, ed l'Europa ed il nostro Paese". Alla domanda se accoglierebbe positivamente un impegno dell'ex cancelliere – fortemente criticato per la sua eccessiva vicinanza a Vladimir Putin – come mediatore con la Russia, Scholz ha poi risposto in modo ambiguo. "Non saprei" ha detto, aggiungendo che sarebbe "un impegno lodabile" se l'ex cancelliere dovesse parlare con Mosca della vicenda della turbina del gasodotto Nord Stream 1 che la Russia indica come il motivo delle restrizioni del flusso del gas.

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
14:32

Germania, stoccaggio gas prossimo a obiettivo 75%

Lo stoccaggio del gas in Germania ha quasi raggiunto l'obiettivo del 75% fissato per il primo settembre, malgrado la riduzione del flusso della Russia nel quadro delle tensioni per la guerra in Ucraina. L'ultimo dato diffuso oggi dagli operatori europei, riferisce di uno stoccaggio in Germania arrivato martedì al 73,7%. E' da venerdì che il livello sale ogni giorno oltre lo 0,5% Secondo il piano stabilito, lo stoccaggio di gas per la Germania deve arrivare al 75% della capacità il primo settembre, all'85% il primo ottobre e al 95% il primo novembre. Al momento il più grande centro di stoccaggio tedesco, a Rehden, in Bassa Sassonia, è pieno al 51,5%. Gli impianti di stoccaggio in Germania sono circa 40.

A cura di Biagio Chiariello
11 Agosto
13:52

Mosca: "Ue non vieti l'ingresso ai cittadini russi o si isolerà"

La Russia si aspetta che l'Ue non proceda con l'idea di vietare i visti di ingresso ai cittadini russi. Lo ha affermato il rappresentante permanente della Federazione russa presso l'Unione europea, Vladimir Chizhov. "In quel caso assisteremmo all'isolamento dell'Ue dal resto del mondo", ha aggiunto.

A cura di Gabriella Mazzeo
11 Agosto
13:42

Zelensky: "Rischio disastro nucleare a Zaporizhzhia, serve risposta decisa con le armi"

"La Russia è uno stato terrorista che ha preso in ostaggio la centrale nucleare di Zaporizhzhia come arma di ricatto". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, intervenendo in video alla conferenza dei donatori di Copenaghen. "Dobbiamo proteggere l'Europa da questa minaccia", ha continuato il leader ucraino. "La Russia oggi è ancora più cinica e pericolosa dell'Unione Sovietica e serve una risposta ampia e decisa con maggiore forniture di armi e munizioni per l'Ucraina".

A cura di Gabriella Mazzeo
11 Agosto
13:19

Mosca: "Stiamo discutendo con Usa possibile scambio di detenuti"

Russia e Stati Uniti stanno discutendo un possibile scambio di detenuti secondo il vice direttore del dipartimento Informazione e stampa del ministero degli Esteri Russo, Ivan Nechaev, ripreso da Interfarz. Il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov nei giorni scorsi ha dichiarato che Mosca è pronta a discutere con Washington  un possibile scambio di detenuti che coinvolga la cestista americana Brittney Griner, alla quale in Russia è stata inflitta in primo grado una condanna a nove anni considerata palesemente ingiusta, sproporzionata e di matrice politica.

A cura di Gabriella Mazzeo
11 Agosto
12:53

Altre due navi turche verso l'Ucraina per caricare cereali

Due navi ispezionate in Turchia sono in viaggio verso l'Ucraina dove riceveranno un carico di cereali da esportare. Lo rende noto il ministero della Difesa turco facendo sapere che "continuano le attività di carico delle navi nei porti ucraini". A causa "del maltempo e delle condizioni del mare, una nave che doveva lasciare oggi il porto di Chornomorsk per esportare grano non ha potuto iniziare il suo viaggio", si legge nel comunicato.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
12:36

Per il parlamento lettone la Russia "è uno stato che sostiene il terrorismo"

Il parlamento lettone ha dichiarato la Russia "uno Stato che sostiene il terrorismo", Lo riporta Ria Novosti. Allo stesso tempo lo stato baltico ha invitato i paesi dell'Ue "a interrompere il rilascio dei visti ai cittadini della Federazione Russa e della Bielorussia".

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
12:10

Continua l'aumento del prezzo del gas

Continua la corsa del prezzo del gas, influenzata dal conflitto in corso in Ucraina: i contratti al Ttf di Amsterdam al momento vengono ceduti a 210 euro per Mwh, con un incremento del 2,26%.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
11:41

Firenze, a 14enne ucraina ferita ricostruito il gomito con tecnologia 3D

Era arrivata ad aprile scorso dall'Ucraina all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze con una grave ferita di arma da fuoco che le ha compromesso il gomito e la funzionalità della mano. Nei giorni scorsi la giovanissima paziente, 14 anni, è stata sottoposta a un complicato intervento chirurgico che, grazie all'utilizzo della tecnologia della stampa 3D, ha permesso di impiantare una protesi in titanio personalizzata, in modo tale da sostituire la parte di omero distale andata distrutta in seguito all'esplosione. Lo rende noto lo stesso ospedale fiorentino.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
11:35

Dall'inizio dell'invasione russa 361 bambini russi uccisi e 705 feriti

Dall'inizio dell'invasione russa, 361 bambini ucraini sono stati uccisi e 705 feriti a causa dell'aggressione armata: lo rende noto il servizio stampa dell'Ufficio del Difensore civico di Kiev, riferendosi ai dati del portale di ricerca ‘Children of War', secondo quanto riporta Ukrinform. Dal 24 febbraio all'11 agosto sono 1.066 minorenni sono stati colpiti. Al momento 204 bambini sono considerati dispersi e 6.159 deportati. Allo stesso tempo, 4.403 bambini scomparsi sono stati ritrovati e 50 sono stati rimpatriati. In Ucraina i minori danneggiati dal conflitto sono 7,5 milioni: tra i bisogni urgenti ci sono la riabilitazione, le protesi e il supporto sociale e psicologico.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
10:42

Kiev: "Vitale concludere la fase attiva della guerra prima dell'inverno"

Per l'Ucraina è vitale riuscire a concludere la "fase attiva" della guerra prima dell'inverno, perché c'è il rischio che la Russia prenda di mira le centrali termoelettriche. A dirlo è Andrii Yermak, capo dell'ufficio della presidenza ucraina, citato da Ukrainska pravda. "Naturalmente il rischio di questi attacchi (alle centrali termoelettriche) è presente in guerra. I russi continuano a prendere di mira le nostre infrastrutture. È uno dei loro obiettivi, non cercano neanche di nasconderlo. Questa è una delle ragioni per cui vogliamo prendere ogni possibile misura in modo da terminare la fase attiva della guerra entro la fine dell'autunno", ha affermato Yermak.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
09:20

CNN: "Una montatura la versione russa su carcere di Olenivka: fu un incendio a distruggerlo"

"La versione russa sull'attacco del 29 luglio alla prigione di Olenivka in cui sono morti oltre 50 prigionieri di guerra ucraini, per la maggior parte del battaglione Azov, è molto probabilmente un'invenzione": a sostenerlo un'inchiesta della Cnn basata sull'analisi di video e fotografie, immagini satellitari, e sul lavoro di esperti forensi e di armi. Secondo gli specialisti la mancanza di accesso rende impossibili conclusioni definitive, ma la maggior parte dei segnali indica che nel centro di detenzione c'è stato un incendio intenso e, secondo diversi testimoni, non si è sentito il rumore di un razzo in arrivo.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
08:43

UK: "Armi russe poco affidabili, la guerra ha minato l'export bellico di Mosca"

"La Russia ha da lungo tempo considerato la sua industria bellica come uno dei suoi successi più importanti per quanto riguarda l'export. Tuttavia, la sua capacità industriale nel campo militare è adesso messa a dura prova e l'affidabilità di buona parte delle sue armi è stata minata dalle scarse performance delle forze russe nella guerra in Ucraina". Così l'intelligence britannica nel suo aggiornamento quotidiano sul conflitto in corso in Ucraina.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
08:04

Donetsk, perdite di ammoniaca. I separatisti accusato Kiev

Allarme a Donetsk per la perdita di ammoniaca dopo un incendio che ha interessato un birrificio. Le fiamme nell'impianto nel distretto di Kalininsky sono state innescate da un attacco dell'artiglieria ucraina e si è verificata la fuoriuscita di ammoniaca, sostengono i separatisti di Donetsk. Intorno a Donetsk si sono registrati regolarmente pesanti combattimenti. Ieri i separatisti hanno denunciato l'uccisione di tre civili in un bombardamento ucraino, notizie che non possono essere verificate in modo indipendente.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
07:10

Kiev: "Colpito deposito di munizioni russe, uccisi 41 soldati"

Le forze armate ucraine hanno due depositi di munizioni russi. Lo rende noto Kiev Indipendent aggiungendo che, secondo il comando operativo "Sud", sono stati uccisi 41 soldati russi e distrutti tre obici "Msta-B", un drone "Eleron-3", un centro di controllo e sette veicoli corazzati e militari. L'esercito ucraino ha anche effettuato sei attacchi aerei nel distretto di Beryslav nell'oblast di Kherson, colpendo posizioni di personale, armi ed equipaggiamento russi.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
07:07

Le immagini della base russa bombardata in Crimea: distrutti 9 aerei da guerra

Sono state diffuse ieri le prime immagini satellitari della base aerea russa danneggiata in Crimea. Le foto, scattate da Planet Lab, mostrano il campo d'aviazione di Saky in Crimea dopo le esplosioni del 9 agosto, secondo Schemes, il programma di giornalismo investigativo di Radio Free Europe / Radio Liberty in Ucraina. Le immagini confermano le precedenti dichiarazioni dell'aeronautica militare ucraina, secondo cui sono stati danneggiati 9 aerei, tra cui i caccia Su-30 e i bombardieri Su-24. Inoltre, le immagini satellitari rivelano che è stata colpita una struttura simile a un magazzino.

A cura di Davide Falcioni
11 Agosto
06:57

Yermak: "Cruciale terminare fase attiva guerra prima dell'inverno"

Per l'Ucraina è vitale riuscire a concludere la "fase attiva" della guerra prima dell'inverno, perché c'è il rischio che la Russia prenda di mira le centrali termoelettriche. A sottolinearlo è Andrii Yermak, capo dell'ufficio della presidenza ucraina, citato da Ukrainska pravda.

"Naturalmente il rischio di questi attacchi (alle centrali termoelettriche) è presente in guerra. I russi continuano a prendere di mira le nostre infrastrutture. È uno dei loro obiettivi, non cercano neanche di nasconderlo. Questa è una delle ragioni per cui vogliamo prendere ogni possibile misura in modo da terminare la fase attiva della guerra entro la fine dell'autunno", ha affermato Yermak.

Si tratta di un obiettivo difficile e ambizioso, ma cruciale, sostiene Yermak, secondo il quale Kiev sta facendo il possibile per liberare i territori occupati. Più a lungo i russi occuperanno territori in Ucraina, più sarà difficile cacciarli, ha sottolineato.

A cura di Ida Artiaco
11 Agosto
06:44

In Russia la Novaya Gazeta multata per fake news

Un tribunale di Mosca ha multato per fake news il giornale indipendente Novaya Gazeta, condannandolo a pagare 350.000 rubli (5.500 dollari). La testata diretta dal premio Nobel per la Pace, Dmitri Muratov, è stata sanzionata ai sensi della nuova legge, varata dopo l’avvio della guerra in Ucraina, e che punisce "la diffusione di false informazioni di rilevanza sociale, presentate come notizie attendibili che generano una minaccia per la vita o la salute dei cittadini, o generano minacce per l’ordine pubblico".

A cura di Ida Artiaco
11 Agosto
06:28

Cosa sta succedendo alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

La centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande d'Europa nel Sud dell'Ucraina, è stata colpita dai bombardamenti russi tra il 6 e l'8 agosto. L'AIEA chiede stop a tutte le operazioni militari, mentre Mosca vuole riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu.

A cura di Ida Artiaco
11 Agosto
06:16

Kevin Chiappalone, il primo italiano indagato per essersi arruolato con l’Ucraina

Kevin Chiappalone, 19enne genovese, è il primo italiano ad essere indagato per essere andato a combattere in Ucraina con la resistenza da aprile. Simpatizzante di CasaPound, rischia una condanna da due a sette anni.

A cura di Ida Artiaco
11 Agosto
06:03

Russia-Ucraina, le notizie di oggi sulla guerra

Continua l'offensiva russa in Ucraina nelle aree dell'Est e del Sud. Dopo i bombardamenti nei pressi della centrale nucleare Zaporhizhzhia, Mosca chiede riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu. Condanna del G7: "Esigiamo che la Russia renda immediatamente al suo legittimo proprietario, l'Ucraina, il controllo totale della centrale".

13 civili sono stati uccisi nella notte nel corso dei bombardamenti russi sul distretto di Nikopol, nella regione di Dnipropetrovsk, nell'Ucraina orientale.

Zelenskyy: "La guerra della Russia contro l’Ucraina è iniziata con il sequestro della Crimea e si concluderà con la sua liberazione".

Intanto, c'è il primo indagato in Italia per essersi arruolato in Ucraina tra le fila della resistenza: è un 19enne genovese.

A cura di Ida Artiaco
2809 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni