19 agosto 10:29 Crisi di governo, Matteo Salvini: “M5S ha scelto Renzi? Auguri”

C'è grande attesa per le comunicazioni di domani del presidente del Consiglio Conte in Senato. Il premier parlerà invece alla Camera mercoledì. Al vertice del M5S di ieri, che si è tenuto nella casa toscana di Beppe Grillo, i pentastellati hanno deciso di chiudere definitivamente ogni ipotesi di accordo con la Lega: "Salvini è diventato un interlocutore inaffidabile e senza credibilità". Di Maio, Casaleggio, Fico, Di Battista, Taverna e i capigruppo Patuanelli e D'Uva sono concordi nell'affermare che quella del segretario della Lega è una"vergognosa retromarcia".

Il Pd è pronto a valutare un governo con i Cinque Stelle, anche di lunga durata. Anche l'ex premier Romano Prodi, dà il suo via libera a un esecutivo di legislatura, lanciando ancora una volta un appello all'unità. Non tutti nel Pd sembrano però convinti che un'alleanza con il M5S sia la scelta migliore. Tra i contrari l'eurodeputato Carlo Calenda. Il senatore Matteo Renzi dice che non tornerà al governo, e non farà parte di un eventuale esecutivo istituzionale, ma invoca ancora una volta le dimissioni del ministro degli Interni. Ma Matteo Salvini non è intenzionato a lasciare, e dalla Versiliana fa sapere che un governo col Pd sarebbe una "truffa". Per lui "se non c'è un governo la via maestra sono le elezioni. Altrimenti ci si risiede al tavolo e si lavora", sottolineando che tutto dipende adesso dal discorso che farà Conte domani a Palazzo Madama. Stamattina è intervenuto a Radio Rai 1: "Non sono a bussare la porta di nessuno. M5s ha scelto Renzi? Auguri, lo spieghino a Bibbiano, a Barca Etruria, agli italiani…".