Coronavirus
5 Luglio 2021
07:14
AGGIORNATO05 Luglio

Le notizie del 5 luglio sul Coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di oggi, lunedì 5 luglio. Oggi 480 casi e 31 morti Covid. Aumentano i focolai di variante Delta, in Italia frena il calo dei contagi. I medici: “Vaccinare gli adolescenti prima dell’inizio delle scuole”. Burioni: “Si prenda velocemente in considerazione l’obbligo vaccinale per tutti o si rischia grosso". Miozzo: "Occorre ragionare sull’obbligo di vaccino per personale scolastico e studenti". Continua la campagna vaccinale: 53.601.939 finora le dosi somministrate, 20.097.184 gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 37,2 % della popolazione over 12. Figliuolo: "Non ci saranno ritardi". Allerta Oms in Europa: in una settimana aumento del 10% dei casi dovuto soprattutto a viaggi e spostamenti, in Africa “portata terza ondata senza precedenti”. UK, dal 19 luglio stop all’obbligo di mascherine al chiuso a prescindere dai contagi, Johnson: "Entro quella data 50mila contagi al giorno ma dobbiamo riaprire". Brasile, 27 mila casi e oltre 800 morti.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
05 Luglio
22:24

Vaccino anti-Covid Israele: Pfizer meno efficace contro la variante Delta

Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute isreaeliano relativi al mese di giugno, il vaccino anti-Covid di Pfizer-BionTech continua a prevenire i ricoveri in ospedale e i casi gravi del virus, ma è significativamente meno efficace contro la diffusione della variante Delta. L'efficacia è scesa al 64% a causa della nuova mutazione: nel mese di maggio, l'efficacia era attestata al 94,3%. Nelle ultime due settimane la variante Delta è ritenuta responsabile del 90% dei nuovi contagi nel Paese.

A cura di Gabriella Mazzeo
05 Luglio
21:34

Vaccini Covid, Letta (Pd): "Favorevole all'obbligo"

"Credo che parlare di obbligo vaccinale non sarebbe sbagliato". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta a In Onda su La 7, sottolineando i pericoli della variante Delta. All'osservazione che Salvini si è dichiarato contrario all'obbligo, Letta ha replicato: "Per fortuna il governo sui vaccini non fa quello che dice Salvini perché sbaglierebbe".

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
20:01

Covid in Spagna, il contagio corre tra i giovani: "I dati non sono buoni"

Il forte aumento dei contagi di covid tra i giovani in Spagna preoccupa sempre più le autorità del Paese: rispetto a venerdì scorso, nella fascia delle persone di età compresa tra i 20 e i 29 anni l'incidenza dei casi registrati nei 14 giorni precedenti è passata da quasi 450 ogni 100.000 abitanti a 640. Un incremento simile è stato registrato anche nella fascia 12-19 anni, nella quale l'incidenza attuale è arrivata a 584 casi ogni 100.000 abitanti. "‘I dati non sono per niente buoni", ha detto in conferenza stampa Fernando Simón, epidemiologo a capo del team di risposta alla pandemia del governo.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
18:39

Pregliasco: "A breve avremo una migliore gestione del tracciamento"

"Io credo che le cose si stanno muovendo. Mi pare che ci sia una buona attenzione e credo che nel breve avremo una maggiore capacità di gestire la cosa". Così all'Adnkronos Salute il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'Università Statale di Milano, sul tracciamento e il sequenziamento del virus Sars-CoV2 in Italia.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
18:33

Nel Regno Unito stop alle restrizioni dal 19 luglio: "Verso 50mila casi al giorni ma si deve riaprire"

Boris Johnson
Boris Johnson

Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato la fine della maggior parte delle restrizioni anti Covid nel Regno Unito a partire dal 19 luglio, incluso lo stop all’uso della mascherina e al distanziamento. Tuttavia, si aspetta un rapido aumento dei nuovi casi dovuti alla variante Delta: “La pandemia non è finita, anzi entro il 19 luglio avremo 50mila casi al giorno ma dobbiamo riaprire”.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
18:04

Ricoverato per Covid il premier del Lussemburgo: "Condizioni serie ma stabili"

Il primo ministro lussemburghese Xavier Bettel rimarrà ricoverato in ospedale per altri "due-quattro giorni" a causa della persistenza dei sintomi del Coronavirus. Lo ha reso noto il governo in un comunicato, parlando di condizioni "serie ma stabili". Bettel, 48 anni, in isolamento dal 27 giugno dopo essere stato risultato positivo al Covid-19, ieri era stato ricoverato "in via precauzionale" per difficoltà respiratorie. Il ricovero era inizialmente previsto per 24 ore, ma è stato deciso di prolungarlo. "Le attuali condizioni di salute del Presidente del Consiglio sono considerate serie, ma stabili. Pertanto, il personale medico ha deciso che il ricovero resta necessario per poter continuare l'osservazione, per un periodo stimato tra i due e i quattro giorni", sottolinea il comunicato.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
17:30

In Italia cala ancora la pressione sugli ospedali: -27 ricoveri ordinari e -6 in terapia intensiva

Cala ancora la pressione sugli ospedali italiani, secondo il bollettino Covid di oggi, lunedì 5 luglio. Le terapie intensive sono 6 di meno (ieri -7), con appena 2 ingressi del giorno, entrambi in Sicilia, e scendono a 191, mentre i ricoveri ordinari sono 27 in meno (ieri -30), 1.137 in tutto. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
17:16

Covid, su 31 morti registrati oggi 14 si riferiscono ai mesi scorsi

Il ministero della Salute fa sapere che dei 31 decessi registrati per Covid in Italia nelle ultime 24 ore, secondo quanto riportato dal bollettino di oggi, 10 in Campania – su 16 – si riferiscono al periodo dicembre-giugno scorsi, secondo una nota alla tabella del ministero della Salute. In Toscana 4 su 8 si riferiscono anch'essi a periodi pregressi non meglio specificati. In totale su 31 decessi in tutta Italia, quindi, 17 sono riferibili alle ultime 24 ore e 14 a giorni precedenti

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
17:05

In Italia 480 casi su 74.649 tamponi e 31 morti per Covid: il bollettino di oggi

Sono 480 i casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, in calo rispetto agli 808 casi di ieri. Le vittime Covid nell’ultima giornata sono state 31 (ieri 12). La Regione con più casi giornalieri è la Campania. È quanto emerge dal bollettino di oggi 5 luglio. 

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
16:23

Covid Friuli Venezia Giulia, oggi 2 casi e nessun decesso

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono state riscontrate 2 positività al Covid su un totale di 1.223 test e tamponi, pari allo 0,16%. In particolare, i due contagi sono emersi dall'analisi di 855 tamponi molecolari, con una percentuale di positività dello 0,23%. Nessun caso positivo rilevato invece tra i 368 test rapidi antigenici eseguiti.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
15:46

Nuova ondata di contagi in Bangladesh: prolungato il lockdown fino al 14 luglio

Il Bangladesh ha esteso oggi di un'altra settimana, fino al 14 luglio, uno stretto lockdown a livello nazionale, a fronte di nuovi record di contagi e morti da nuovo Coronavirus, collegati nella maggior parte dei casi alla diffusione della variante delta. Nelle ultime 24 ore sono morte 164 persone mentre quasi 1.000 sono risultate positive, il maggior numero in un giorno da quando è stato rilevato il primo caso nel marzo dello scorso anno.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
15:35

Coronavirus Calabria, oggi 11 nuovi casi e nessun decesso

Undici casi di coronavirus in più rispetto a ieri in Calabria, nessun altro decesso. Questi sono i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aasp della Regione Calabria.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
15:12

Covid Puglia, 15 positivi e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Oggi lunedì 5 luglio in Puglia sono stati registrati 15 casi su 3.782 test per l'infezione da Covid-19, con una incidenza dello 0,39%. Non sono stati registrati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.701.954 test e sono 2.607 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.511 e sono 244.260 i pazienti guariti.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
15:08

Bassetti: "Pfizer efficace al 64% contro variante Delta e al 93% contro casi gravi? Prendere tutto con le pinze"

Matteo Bassetti, primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, ha commentato all’Adnkronos Salute i nuovi dati israeliani secondo cui il vaccino anti-Covid di Pfizer/BioNTech proteggerebbe contro la variante Delta solo al 64%. "Prima di dire che tutto va male aspettiamo di vedere questi dati pubblicati, confermati su un noto campione, perché – ricorda Bassetti – fino a prova contraria abbiamo dei dati già pubblicati che ci dicono che invece non è così, quindi farei un po’ attenzione. I dati inglesi di pochi giorni fa parlavano di un’efficacia al 90-95%” del vaccino Pfizer contro la variante Delta. “Una rondine non fa primavera, così come un dato – avverte Bassetti – non può sfiduciare quello che abbiamo detto fino ad oggi rispetto a un’esperienza inglese molto più grande rispetto a quella di Israele. Non che io abbia dei dubbi su quello che dice Israele però sono due dati che mi pare siano un po’ in contrasto l’uno con l’altro”. Ma “se così fosse, se questi dati fossero confermati – osserva l’infettivologo – urge evidentemente una presa di posizione su un’eventuale terza dose che copra dalla variante. Certamente – conclude Bassetti – non cambierei niente di quello che abbiamo fatto fino a oggi, anche perché non avrebbe senso. Continuiamo a mantenere le restrizioni al chiuso, continuiamo a vaccinare come abbiamo fatto fino a oggi. Altre cose non se ne possono fare”.

A cura di Ida Artiaco
05 Luglio
15:03

Covid, oggi in Abruzzo 7 nuovi contagi e nessun decesso

Oggi in Abruzzo sono stati registrati 7 nuovi casi di positività al Covid-19. In tutto, dall'inizio della pandemia, sono quasi 75mila. Buone notizie sul fronte delle vittime: non è stato registrato nessun nuovo decesso, con il totale che resta fermo a 2.512. Aumentano di due unità i ricoveri in area medica (23 in tutto), mentre c'è sempre un paziente in terapia intensiva. Sono 1.108 i tamponi molecolari e 372 i test antigenici effettuati nelle ultime ventiquattro ore, con un tasso di positività dello 0,47%.

A cura di Tommaso Coluzzi
05 Luglio
14:44

Green pass: tampone Covid gratuito per fragili e disabili, la novità in arrivo

Potrebbe arrivare a breve un fondo ad hoc da 10 milioni di euro per garantire i tamponi Covid gratuiti per permettere di ottenere il green pass a coloro che, per via delle loro condizioni di salute, non possono vaccinarsi. Il via libera alla misura, che riguarda "i cittadini con disabilità o in condizione di fragilità", dovrebbe arrivare con il voto degli emendamenti al decreto Sostegni bis che comincerà domani.

A cura di Tommaso Coluzzi
05 Luglio
14:33

Zaia: "È vergognoso che si lascino le discoteche chiuse con le piazze piene da far schifo"

Il presidente del Veneto attacca duramente il governo, colpevole, dal suo punto di vista, di non aver riaperto le discoteche: "È vergognoso che si lascino chiuse attività come le discoteche e che legittimino le piazze piene, con musica e assembramenti da far schifo, dove nessuno ha nulla da dire. In un paese civile non si può accettare questo". Luca Zaia ha spiegato che perciò è essenziale "stabilire le regole che siano uguali per tutti".

A cura di Tommaso Coluzzi
05 Luglio
14:22

Speranza: "Rispettare l'obbligo vaccinale per i sanitari, la pandemia non è finita"

"Dobbiamo lavorare perché la norma" sull'obbligo vaccinale ai sanitari "sia rispettata", perché "le vaccinazioni sono la più importante arma", ha annunciato il ministro Speranza a margine della visita all'Ospedale San Leopoldo Mandic di Merate. "Oggi supereremo le 54 milioni di dosi somministrate, la pandemia non è finita, i numeri ci segnalano anche da altre parti del mondo che nonostante una vaccinazione significativa i contagi ci possono essere soprattutto a causa di varianti come la Delta". Perciò "dobbiamo correre ancora di più e a mantenere la prudenza – ha insistito il ministro della Salute – Continuiamo sulla strada di gradualità e prudenza".

A cura di Tommaso Coluzzi
05 Luglio
13:59

Scuola, Bianchi assicura rientro in classe in presenza: restano mascherine e distanziamento

Il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, assicura che l'obiettivo è quello di un ritorno a scuola "in presenza, senza se e senza ma". Ma il Comitato tecnico-scientifico ha fornito il suo parere sul rientro in classe a settembre con misure uguali a quelle dello scorso anno scolastico, ovvero mascherina obbligatoria e distanziamento.

A cura di Stefano Rizzuti
05 Luglio
13:41

Il presidente Biden dichiara “l’indipendenza” degli Stati Uniti dalla pandemia

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha quasi annunciato la fine della pandemia negli Usa, celebrando quella che ha definito una campagna di vaccinazione “eroica” durante le vacanze del Giorno dell’Indipendenza del Paese. Ha anche esortato le persone a farsi vaccinare, dicendo che era la cosa “più patriottica” che gli americani potessero fare.

A cura di Biagio Chiariello
05 Luglio
13:30

Veneto, Zaia: "Vergognoso che discoteche siano ancora chiuse"

"E' vergognoso che lasciano chiuse attività controllate e che legittimino piazze piene con musica e assembramenti da far schifo. Un Paese civile non può accettare questo. Stabiliamo delle regole che siano uguali per tutti ma non possiamo permettere che un intero comparto economico che paga le tasse sia messo alla gogna mentre nella piazza di fronte tutto è lecito". L'ha detto, riferendosi alla chiusura ancora in atto delle discoteche, il presidente del Veneto Luca Zaia.

A cura di Biagio Chiariello
05 Luglio
13:22

Campania, De Luca: "Credo terremo mascherina per tutta l'estate"

"Credo che terremo la mascherina per tutta l'estate, anche perché se uno va al mare se la toglie. Se va a ristorante se la toglie, così come la leva se va solo in un parco. E' evidente che se vai nella piazze della movida devi inchiodarti la mascherina sulla bocca per non essere contagiato, anche perché la variante Delta è particolarmente aggressiva coi giovani. E' un piccolo sacrificio che dobbiamo fare perché in Campania arrivano tante persone, tanti turisti, che si aggiungono a quelle persone che non vogliono vaccinarsi. E' chiaro, comunque, che la protezione vera è la vaccinazione". Così il governatore della Campania Vincenzo De Luca.

A cura di Biagio Chiariello
05 Luglio
12:56

Israele, aumentano contagi fra vaccinati

I dati sulla diffusione del Covid in Israele, uno dei Paesi con il più alto numero di persone completamente vaccinate, dimostrano che la variante delta, associata alla cancellazione delle restrizioni, sta provocando una riduzione di efficacia del vaccino Pfizer/BioNTech usato per la campagna vaccinale del Paese, scrive Fortune. Fra il 2 maggio al 5 giugno, il vaccino aveva dimostrato, sul campo in Israele, di avere una efficacia del 94,3 per cento. Dal 6 giugno, cinque giorni dopo che il governo ha cancellato le restrizioni contro il covid, all’inizio di luglio, l’efficacia è crollata al 64 per cento. Venerdì scorso, il 55 per cento dei nuovi contagi erano persone già vaccinate. E’ invece solo attenuata la protezione contro i casi gravi e il ricovero, si precisa. Fra il 2 maggio al 5 giugno la protezione contro il ricovero del vaccino è stata del 98,2 per cento, contro quella del 93 per cento registrata dal 6 giugno al 3 luglio. Ieri c’erano in Israele 35 casi gravi di Covid, contro i 21 del 19 luglio scorso.

A cura di Biagio Chiariello
05 Luglio
12:27

Regno Unito, Kate Middleton in isolamento per due settimane

La Duchessa di Cambridge, Kate Middleton, dovrà osservare due settimane di auto-isolamento dopo essere entrata in contatto con una persona che in seguito è risultata positiva a un test sul Covid-19. Lo scrive la Bbc. La consorte del principe William stamani avrebbe dovuto presenziare a una messa alla cattedrale di St. Paul in onore del personale del servizio sanitario nazionale (Nhs) nella lotta al Coronavirus. “Sua altezza reale non ha alcun sintomo, ma sta seguendo le indicazioni fondamentali del governo e sta osservando l’auto-isolamento in casa”, si legge in una nota di Kensington Palace citata dall’emittente.

A cura di Biagio Chiariello
05 Luglio
11:40

Toscana, 41 positivi su 4.324 test

I nuovi contagi Covid registrati in Toscana nelle 24 ore sono 41 su 4.324 test di cui 3.222 tamponi molecolari e 1.102 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,95% (2,5% sulle prime diagnosi). Lo rende noto il presidente della Regione Eugenio Giani sui suoi canali social. Rispetto a ieri i nuovi positivi sono un po' meno (erano stati 49 nella precedente rilevazione giornaliera) ma a fronte di un numero assai inferiore di esami effettuati (quasi un terzo quelli processati oggi, mentre ieri il dato dei nuovi contagi era su 11.679 test di cui 5.689 tamponi molecolari e 5.990 test rapidi). Dunque, il tasso dei nuovi positivi in rapporto a tamponi molecolari e test rapidi e' piu' che raddoppiato (ieri era 0,42%).

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
11:26

Alto Adige, 4 positivi e nessun decesso

Nessun morto per Covid in Alto Adige. Sono 4 i positivi su 442 test rapidi antigenici eseguiti ieri, mentre non ci sono contagiati ai 240 tamponi molecolari pcr somministrati. I pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 6, quelli in terapia intensiva sono 2. Le persone in quarantena o isolamento domiciliare sono 249.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
11:16

Marche, 4 casi nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati diagnosticati 4 nuovi casi di ‘Covid-19', l'1,2% rispetto ai soli 341 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 103.791. Lo si apprende dal primo aggiornamento del servizio sanitario regionale. I nuovi casi sono stati individuati 1 nella provincia di Ancona, 1 in quella di Pesaro-Urbino e 2 fuori regione. Questi casi comprendono un  soggetto sintomatico e 3 contatti stretti con casi positivi.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
10:59

San Benedetto del Tronto, 17enne in terapia semi-intensiva dopo essersi infettata a una festa

Foto di repertorio
Foto di repertorio

Una 17enne di San Benedetto del Tronto è stata ricoverata nel reparto di terapia semi intensiva dell’ospedale “Madonna del Soccorso” dopo aver contratto la Covid-19. La giovane aveva partecipato alla festa andata in scena nei giorni scorsi in un locale della riviera, dalla quale poi si sarebbe scatenato il focolaio di contagi che avrebbe provocato oltre sessanta casi in tutta la provincia. Le condizioni dell'adolescente vengono ora monitorate costantemente dai medici.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
10:04

Cartabellotta: "I contagi aumenteranno ma con vaccinazione dei fragili non ci saranno più morti"

Nino Cartabellotta (Gimbe), intervistato da Radio Cusano Campus: "La Variante Delta porterà aumento dei contagi ma con tracciamento, sequenziamento e vaccinazione dei fragili non aumenteranno ricoveri e decessi. Accelerare con le seconde dosi. Over 60 non vaccinati? Serve la chiamata attiva per fugare i loro dubbi, anche la curva vaccinale 50-59 si sta appiattendo. Scuola? Se non si interviene in questi mesi estivi le problematiche saranno le stesse dell’anno scorso, a maggior ragione la vaccinazione è un’arma che dovrebbe essere utilizzata. Terapie anti covid? Diffidare da proposte terapeutiche che ad oggi non sono validate".

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
09:52

UK, la Regina Elisabetta assegna George Cross al Servizio sanitario nazionale

La regina Elisabetta ha assegnato la George Cross al Servizio sanitario nazionale britannico. Adannunciarlo è stato Buckingham Palace in una nota ufficiale, riportando sui social il messaggio scritto di pugno dalla monarca britannica. "È con grande piacere, a nome di una nazione grata, che assegno la George Cross al National Health Services del Regno Unito. Questo premio è un riconoscimento per tutto il personale del Nhs, passato e presente, in tutte le discipline e in tutte e quattro le nazioni", si legge nel messaggio della regina. "Per più di settant'anni, e specialmente negli ultimi tempi, avete sostenuto la gente del nostro Paese con coraggio, compassione e dedizione, dimostrando i più alti standard di servizio pubblico. A voi i nostri ringraziamenti duraturi e il nostro sincero apprezzamento", conclude la lettera. La George Cross fu istituita da Giorgio VI il 24 settembre 1940: si tratta della più alta decorazione civile del Regno Unito e di altri stati del Commonwealth.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
09:39

Locatelli: "Le discoteche riapriranno in zona bianca, al 50% e con green pass"

"È vero che riapriranno le discoteche, ma solo nelle regioni in zona bianca e al 50% alla capienza e solo per chi ha il green pass. Non è una riapertura indiscriminata, in autunno molto dipenderà dalla responsabilità dei nostri comportamenti e dall'andamento della campagna vaccinale". Così Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Cts, intervenuto ai microfoni di Radio Anch'Io Sport su Radio1.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
09:15

Calcio, Locatelli: "Stadi aperti? Via maestra deve essere gradualità"

Riaprire gli stadi a settembre? "Il principio della gradualità credo sia vincente, tutti abbiamo voglia di riprenderci la nostra socialità e lo sport. Anche il calcio. Però una ripresa con un riempimento progressivo è la via maestra, l'abbiamo indicato anche per le partite degli Europei nel nostro paese". A dirlo Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Cts, intervenuto ai microfoni di Radio Anch'Io Sport su Radio1, in vista della ripresa del campionato di calcio a Settembre.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
08:38

Figliuolo conferma: "Immunità di gregge a settembre"

"Le dosi sono sufficienti per procedere spediti nella campagna vaccinale". Ai presidenti di regione che lamentano ritardi nelle consegne, nel giorno in cui viene raggiunta la quota di venti milioni di italiani immunizzati, il commissario Francesco Paolo Figliuolo in una intervista al "Corriere della Sera" risponde diretto. E assicura che riuscirà a raggiungere l'obiettivo dichiarato dell'immunità di gregge entro la fine di settembre. Ci sono alcune Regioni che rinviano gli appuntamenti e altre che paventano sospensioni delle somministrazioni ad agosto. "Non ce ne sarà alcun bisogno", assicura il generale, confermando la volontà di agevolare le forniture per chi vuole avere la seconda dose in vacanza. Per tutti vale l'ordinanza firmata agli inizi di giugno che consente il "riequilibrio delle dosi da distribuire". Le regioni lamentano ritardi. "Se confrontiamo luglio con giugno c'è una flessione del 5 per cento dei vaccini Pfizer e Moderna, non parlerei di ritardi. Tra luglio e settembre avremo un approvvigionamento di circa 45,5 milioni di dosi di questi vaccini, che sono i più usati. A luglio è prevista la disponibilità di circa 14,5 milioni di dosi, rispettivamente 12,1 milioni di Pfizer e 2,4 di Moderna, che assicureranno anche le vaccinazioni eterologhe, per gli under 60 che hanno fatto come prima dose il vaccino AstraZeneca".

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
08:29

Salmaso: "Contro variante Delta accelerare le seconde dosi"

"Come noto, la variante Delta è molto più contagiosa: secondo l'Ecdc (il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) entro breve rappresenterà il 70% dei casi ed entro fine agosto addirittura il 90%. Ma molto dipenderà dal numero dei vaccinati". A dirlo l'epidemiologa Stefania Salmaso. "Ovviamente la variante Delta circola assai di più tra i non vaccinati – ha ricordato Salmaso – che sono anche quelli che corrono i rischi maggiori: è fondamentale accelerare con le seconde dosi".

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
08:23

UK, attesa per il discorso di Johnson: verso lo stop alle restrizioni dal 19 luglio

Nel Regno Unito si va verso lo stop alle restrizioni anti covid, malgrado l'aumento dei contagi a causa del diffondersi della variante Delta. Nel pomeriggio il  premier Boris Johnson dovrebbe tenere un discorso alla nazione parlando della necessità di "cominciare ad imparare a convivere con il virus". Johnson sottolineerà "il successo dell'andamento del programma di vaccinazioni" – che ha portato al momento alla somministrazione di almeno una dose di antidoto all'86% della popolazione – ma non nasconderà il fatto "che la pandemia non è finita" e che anzi "i casi continueranno ad aumentare nelle prossime settimane". "Dovremo tutti continuare a gestire con attenzione i rischi legati al Covid ed esercitare il nostro giudizio", dovrebbe dire il capo del governo di Londra, confermando che – a partire dal 19 luglio – chi ha completato la vaccinazione potrà recarsi in paesi in cui la situazione dei contagi è moderata senza la necessità di stare in quarantena al ritorno. Stop anche all'obbligo di indossare mascherine.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
07:57

Figliuolo: "Nessun ritardo sui vaccini, somministreremo 500 mila dosi al giorno"

Il commissario straordinario all’emergenza Covid rassicura tutti sull’andamento del piano vaccinale, soprattutto le Regioni che temono rallentamenti durante l’estate: “Non parlerei di ritardi, tra luglio e settembre avremo 45,5 milioni di dosi, a luglio 14,5 milioni”. Secondo il generale Figliuolo “le Regioni hanno la potenzialità di somministrare complessivamente 500mila vaccinazioni al giorno”.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
07:45

Dalla mascherina in classe al vaccino obbligatorio per gli studenti: le ipotesi per il ritorno a scuola

Agostino Miozzo, ex membro del Comitato Tecnico Scientifico e consulente del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, avverte che il nuovo anno scolastico inizierà anche stavolta “in emergenza”. Da settembre, quindi, potrebbero non essere eliminate né la didattica a distanza né l’obbligo di mascherina in classe. Secondo Miozzo, inoltre, bisognerebbe ragionare sull’obbligo di vaccino per personale scolastico e studenti.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
07:42

USA, Biden: "Il Covid non è stato ancora sconfitto"

Il Covid "non è stato ancora sconfitto". A dirlo il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, invitando i connazionali a vaccinari, "l'azione più patriottica possibile", durante la festa nazionale americana. Tuttavia, ha sottolineato, gli Usa hanno "preso il sopravvento" sul virus che "non controlla più le nostre vite". Biden si è
detto comunque preoccupato per la rapida diffusione della variante Delta e per il basso tasso di vaccinazione in alcune regioni.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
07:35

Myanmar, nuovo record di casi. Appello di Aung San Suu Kyi: "Fate attenzione"

Il ministero della Salute della segnalato 2.318 nuovi contagi da coronavirus e 35 decessi, dati che segnano un ulteriore record negativo per
il Paese. dell'Asia Meridionale. Il tasso di positività dei test condotti dalle autorità sanitarie birmane è aumentato al 22 per cento, superiore al picco della fine del 2020. La scorsa settimana la consigliera di Stato deposta del Myanmar e leader della Lega nazionale per la democrazia, Aung San Suu Kyi, ha inviato un messaggio ai cittadini del suo Paese, sollecitandoli a prestare più attenzione alle misure di contenimento dell'epidemia di Covid-19 nel Paese. Il
messaggio, che Suu Kyi ha inviato dall'abitazione dove si trova agli arresti domiciliari a seguito del golpe militare del primo febbraio, giunge in risposta al progressivo aumento dei contagi da coronavirus nel Myanmar: i casi giornalieri rilevati in quel Paese sono infatti tornati ai massimi dal mese di dicembre.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
07:25

Più di venti milioni di persone in Italia hanno completato il ciclo vaccinale, il 37% della popolazione

Sono 53.601.939 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'89.9% del totale di quelle consegnate, pari finora a 59.622.714 (nel dettaglio,
41.013.301 Pfizer-BioNTech, 5.938.851 Moderna, 10.415.955 Vaxzevria-AstraZeneca e 2.254.607 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 20.097.184, il 37,21% della popolazione over 12. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato
alle 06.07 di oggi.

A cura di Davide Falcioni
05 Luglio
07:18

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, lunedì 5 luglio

Ieri in Italia sono stati rilevati 808 casi di coronavirus, in diminuzione rispetto ai 932 casi di sabato. Le vittime Covid nell’ultima giornata sono state 12 (sabato 22), per un totale di 127.649 decessi dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Dall'inizio della pandemia i positivi sono 4.263.317. Nell’ultima giornata sono stati effettuati 141.640 test, tra tamponi molecolari e antigenici. I casi attuali sono 44.664 (-912) mentre i guariti sono 4.091.004 (+1.706 ). La Regione con più casi giornalieri è la Lombardia. Questa la situazione regione per regione.

Lombardia: +131
Veneto: +53
Campania: +110
Emilia-Romagna: +52
Piemonte: +40
Lazio: +83
Puglia: +25
Toscana: +49
Sicilia: +102
Friuli-Venezia Giulia: +9
Marche: +41
Liguria: +13
Abruzzo: +25
P.A. Bolzano: +4
Calabria: +24
Sardegna: +21
Umbria: +11
P.A. Trento: +6
Basilicata: +6
Molise: +3
Valle d'Aosta: +0

Nel mondo sono stati registrati 183.742.035 di casi, i morti sono invece 3.976.335. I vaccini somministrati sono 3.192.397.854.

A cura di Davide Falcioni
27033 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni