370 CONDIVISIONI
Covid 19
3 Maggio 2022
07:11
AGGIORNATO03 Maggio

Le notizie del 3 maggio sul Coronavirus

370 CONDIVISIONI

Le notizie sul Covid in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti di martedì 3 maggio.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
03 Maggio
21:18

San Marino, 257 casi di Covid e 8 ricoveri

Nella Repubblica di San Marino sono 257 i casi di Covid-19 registrati, 39 emersi nelle ultime 24 ore. Otto persone ricoverate, una in terapia intensica secondo l'Istituto di sicurezza sociale sammarinese.

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
20:07

Bassetti su dichiarazioni Bill Gates: "Non penso che il peggio della pandemia debba ancora arrivare"

Non so che informazioni abbia in mano Bill Gates, ma io personalmente non credo che il peggio debba ancora arrivare nella pandemia di Covid-19″. Mantiene una visione positiva Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. "Il mondo ha reagito bene con i vaccini. Abbiamo in qualche modo reso questo virus meno aggressivo di quanto fosse 2 anni fa. Le forme gravi sono decisamente di meno adesso" ha detto all'Adnkronos Salute lo specialista, concordando invece con il miliardario filantropo su un altro punto evidenziato. "Sono però d'accordo sul fatto che gli esperti debbano lavorare per evitare future pandemie. Mi pare assolutamente ragionevole".

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
19:24

Ancona, bimba di 4 anni positiva al Covid morta per insufficienza respiratoria

Tragedia ad Ancona, dove una bimba di 4 anni positiva al Covid ricoverata per una "gravissima insufficienza respiratoria" e affetta da "importanti comorbidità" è morta nel reparto di rianimazione pediatrica dell'ospedale materno infantile Salesi. La notizia è stata diffusa dal direttore della Sod Anestesia e Rianimazione Pediatrica. La piccola, a quanto si apprende, era ricoverata in rianimazione dal primo maggio scorso per una gravissima insufficienza respiratoria

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
18:56

Macedonia del Nord, addio a quasi tutte le restrizioni anti-Covid, resta obbligo mascherina

Il governo macedone ha deciso di revocare tutte le misure introdotte contro la diffusione del Covid-19. Resta invece l'obbligo di mascherina negli ospedali, farmacie, case di cura e sui trasporti pubblici. Lo ha reso noto il primo vicepremier della Macedonia del Nord, Artan Grubi. L'esecutivo ha così accettato di porre fine a quasi tutte le restrizioni anti-Covid come proposto dalla Task force dedicata che a sua volta ha seguito le raccomandazioni della Commissione per le malattie infettive.

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
18:10

In calo numero dei temponi effettuati al Sud

Cala sensibilmente il numero di tamponi effettuati in alcune regioni del Sud Italia. Questo è quanto emerge dal confronto dei numeri rispetto ai dati di una settimana fa. Dall'analisi delle cifre sui test effettuati nel bollettino dello scorso 27 aprile, i dati dei tamponi registrati il 3 maggio sono tutti in netta diminuzione: la Campania, che ne ha effettuati nelle ultime 24 ore 39.995, registrava invece 50.908 lo scorso 27 aprile. Numeri in calo anche per Sicilia (26.786 ; 34.358), Calabria (10.318; 13.692), Puglia (25.952; 37.593) e Sardegna (10.092; 14.621).

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
17:02

Tasso di positività al 15,1%, in calo i ricoveri

Sono 411.047 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Italia secondo i dati forniti dal ministero della Salute. Il tasso di positività è al 15,1%. Sono 366 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, due in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 45. I ricoverati nei reparti ordinari sono 9.695.

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
16:19

Bollettino Covid, oggi in Italia 62.071 nuovi casi e 153 decessi

Sono stati registrati 62.071 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore in Italia. Altri 153 i decessi. I dati sono stati diffusi dal bollettino odierno di martedì 3 maggio. Sono stati eseguiti 411.047 tamponi tra molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta al 15,1%.

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
15:56

Piemonte, 3.780 nuovi casi di Covid e 9 morti in 24 ore

In Piemonte 3.870 nuovi casi e 9 morti in 24 ore per Covid. Tre ricoverati in più in terapia intensiva, numero invariato negli altri reparti, in Piemonte, 9 i decessi. Secondo l'aggiornamento pubblicato oggi dalla Regione i pazienti in ospedale sono in totale 15 i più gravi, 765 nei
reparti ordinari. I nuovi casi sono 3.870, di cui 3.447 accertati con test antigenico. La quota di positività è pari al 14,4% sul totale dei 26.897 tamponi processati (di cui 23.691 test antigenici).

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
15:42

Nuoro, sanzionata perché non vaccinata ma è morta nel 2004

L'Agenzia delle Entrate ha recapitato a una donna un avviso sanzionatorio per mancata vaccinazione contro il Covid-19. L'avviso però è stato recapitato a una donna di Lula morta quando non aveva compiuto neppure 38 anni. La comunicazione era stata aperta dalla figlia Antonella che si è rivolta a un legale. Dovrà presentare un certificato di morte per chiedere di depennare la defunta madre dagli elenchi in possesso della pubblica amministrazione.

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
15:30

Un decesso e 436 nuovi contagi in Trentino

Sono 436 i nuovi casi su 1.600 tamponi effettuati in Trentino. Tre persone sono ricoverate in terapia intensiva e 78 sono i ricoveri ordinari. Nelle ultime 24 ore, altri 12 sono i nuovi ricoveri e 13 i dimessi. Sono questi i dati Covid forniti dall'assessora provinciale alla Sanità Stefania Segnana. Un solo nuovo decesso

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
15:07

Puglia, 4.766 nuovi casi e 16 decessi

Oggi in Puglia si registrano 4.766 nuovi casi su 25.952 test (incidenza del 18,36%) e 16 decessi. I nuovi casi sono così distribuiti: in provincia di Bari 1.697, nella provincia Bat 313, in provincia di Brindisi 525, in provincia di Foggia 529, in quella di Lecce 876, nel Tarantino 772. Sono residenti fuori regione altre 42 persone contagiate. Provincia in definizione per altri 12 casi. Sono 536 le persone ricoverate in area non critica (ieri 530) e 25 in terapia intensiva (ieri 26).

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
14:23

Brasile, torna a salire numero di decessi e nuovi contagi

Il Brasile ha registrato 90 morti e 7.133 nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore. Torna a salire il numero di decessi e la media dei casi: le vittime sono aumentate del 23% mentre i nuovi contagi del 4% rispetto a due settimane fa.  I dati  vengono raccolte quotidianamente dal consorzio dei mezzi di comunicazione con le 27 segreterie sanitarie statali.

A cura di Gabriella Mazzeo
03 Maggio
13:37

Pechino teme nuovo picco contagi: creati oltre 10mila nuovi posti letto

Pechino sta preparando nuove strutture ospedaliere per far fronte a un possibile picco di casi di Covid-19, anche se il numero di nuovi casi rimane basso. I media statali hanno riferito che un ospedale da mille posti letto è stato ripristinato a Xiaotangshan, nella periferia nord-orientale della città, dopo che era stato costruito per l'epidemia di Sars del 2003. Inoltre, sabato i funzionari locali avevano annunciato l'allestimento di una struttura di quarantena da 10mila posti letto nel China National Exhibition Center, per ospitare coloro che sono risultati positivi e i loro contatti stretti. Tuttavia, da allora la notizia è pressoché scomparsa dai media, possibile segnale che le autorità non vogliano diffondere ulteriori paure nella città già in crisi. La metropoli ha segnalato circa 450 contagi in 2 settimane, mentre i nuovi casi sono rimasti stabili con 62 segnalati oggi, 11 dei quali senza sintomi, in lieve aumento rispetto ai circa 50 al giorno durante il fine settimana.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
12:59

Che cosa sappiamo sulla sottovariante BA.2.12.1 di Omicron, ancora più contagiosa

Negli Stati Uniti continuano a crescere i contagi della sottovariante BA.2.12.1, figlia di Omicron 2 (BA.2). Ecco cosa sappiamo su questo ceppo.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
12:50

Umbria, nelle ultime 24 ore 944 nuovi positivi e 1.302 guariti

Ancora in calo gli attualmente positivi al Covid in Umbria, 11.429 al 3 maggio, 358 in meno rispetto a lunedì. Lo riportano i dati della Regione in base ai quali non si registrano altri morti per il virus. Nell'ultimo giorno sono stati accertati 944 nuovi positivi e 1.302 guariti. Scaturiti dall'analisi di 5.877 tra tamponi e test antigenici, con un tasso di positività del 16 per cento (era 24,1 lunedì). Sostanzialmente stabili i ricoverati in ospedale, 225, uno in più del giorno precedente, cinque dei quali in rianimazione, dato stabile.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
12:39

In Cina 368 nuovi casi di Covid-19

Ieri in Cina continentale sono stati segnalati 368 nuovi casi confermati di Covid-19 a trasmissione locale, di cui 274 a Shanghai e 51 a Pechino. Lo ha reso noto la Commissione Sanitaria Nazionale nel suo bollettino odierno. Oltre a Shanghai e Pechino, altre 11 suddivisioni a livello provinciale hanno rilevato nuovi contagi locali, compresa la provincia dell'Heilongjiang con 13. Shanghai ha inoltre segnalato 5.395 asintomatici a trasmissione locale, sul totale di 5.647 di nuova identificazione rilevati in totale nella Cina continentale. A seguito della guarigione di 4.271 pazienti, il numero di coloro che restano ricoverati negli ospedali della Cina continentale per ricevere le cure adeguate è pari a 16.266. La giornata di ieri, infine, ha visto ulteriori 20 nuovi decessi dovuti al virus, tutti a Shanghai, i quali portano il totale delle vittime dall'insorgere della pandemia, avvenuto oltre due anni fa, a quota 5.112.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
11:54

Toscana, nelle ultime 24 ore 3.620 nuovi casi positivi al Covid

Sono 3.620 i nuovi casi positivi al Covid in Toscana nelle 24 ore su 21.864 test di cui 2.853 tamponi molecolari e 19.011 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,56% (75,3% sulle prime diagnosi). È quanto reso noto sui social dal presidente della Regione Eugenio Giani. Rispetto a ieri il numero dei nuovi casi è più alto (erano 730) così come anche quello dei test effettuati (erano 4.823) con un tasso di positività che sale (era 15,14%).

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
11:32

Marche, 2.017 positivi al Covid, tasso di positività al 37,6%

Sono 2.017 i positivi al Covid nelle Marche, a fronte 6.187 tamponi processati, di cui 5.360 nel percorso diagnostico. Il tasso di positività si attesta al 37,6%, mentre l'incidenza cumulativa ogni 100mila abitanti è pari a 796,32. Lo annuncia il servizio sanitario regionale. Il maggior numero di contagi si registra nella provincia di Ancona (542); seguono le province di Pesaro Urbino (422), Macerata (383), Ascoli Piceno (373) e Fermo (214); 83 i contagiati provenienti da fuori regione.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
11:21

Fino a quando terremo le mascherine al chiuso

Le mascherine rimangono obbligatorie in alcuni luoghi fino al prossimo 15 giugno. Resta la raccomandazione di indossarle comunque in tutti i contesti in cui si crea assembramento.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
11:09

Alto Adige, oltre 10mila over 50 multati per non aver rispettato l'obbligo vaccinale

Sono 10.547 i cittadini altoatesini che hanno ricevuto la sanzione di 100 euro prevista per non aver rispettato l'obbligo vaccinale per gli over 50. Di questi, circa un migliaio si sono rivolti all'Azienda sanitaria per giustificare la loro vaccinazione non completata. Un totale di 474 domande, pari al 48%, sono state risolte positivamente, mentre una semplice indicazione di non vaccinazione o di una vaccinazione ritardata dopo la data di vaccinazione prevista dalla legge non conta come argomento per essere esentati dalla sanzione. I dati sono stati forniti in una nota dall'Azienda sanitaria dell'Alto Adige.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
11:02

Agenas, occupazione reparti stabile a 15%

Terapia intensiva, Covid
Terapia intensiva, Covid

Resta ferma al 15%, nelle ultime 24 ore, l'occupazione dei reparti di ‘area non critica' da parte di pazienti Covid in Italia che, esattamente un anno fa, era 29%. Sono 6 le regioni che superano la soglia del 20%: Umbria (33%), Calabria (25%), Abruzzo (24%), Sicilia (22%), Basilicata (26%), Molise (21%). E' stabile al 4%, in Italia, l'occupazione delle terapie intensive (un anno fa era 28%) e nessuna supera la soglia del 10%. Questi i dati dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) del 2 maggio 2022, pubblicati oggi. Nel dettaglio, rispetto al giorno precedente, l'occupazione dei posti nei reparti ospedalieri di area ‘non critica' da parte di pazienti con Covid-19 cresce in 3 regioni e province autonome: Pa Trento (15%), Umbria (33%), Valle d'Aosta (15%). Cala in altrettante: Basilicata (26%), Molise (21%) e Veneto (10%). E' stabile in 15: Abruzzo (24%), Calabria (25%), Campania (18%), Emilia Romagna (15%), Friuli Venezia Giulia (13%), Lazio (18%), Liguria (19%), Lombardia (11%), Marche (17%), Pa Bolzano (9%), Piemonte (11%), Puglia (18%), Sardegna (19%), Sicilia (22%), Toscana (12%). Per quanto riguarda, invece, l'occupazione dei posti nelle terapie intensive da parte di pazienti con Covid-19, in 24 ore cresce in 5 regioni: Abruzzo (al 7%), Friuli Venezia Giulia (3%), Liguria (7%), Toscana (4%), Umbria (6%). Cala in 3: Lazio (6%), Piemonte (2%), Sardegna (5%). La variazione non è disponibile in Valle d'Aosta (0%). La percentuale è stabile nelle restanti 11 regioni e province autonome: Basilicata (al 4%), Calabria (9%), Campania (7%), Emilia Romagna (3%), Lombardia (2%), Marche (2%), Molise (3%), Pa Bolzano (1%), Pa Trento (4%), Puglia (5%), Sicilia (6%) e Veneto (2%).

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
10:37

Veneto, 6.126 nuovi contagi e 10 morti

Sono 6.126 le nuove infezioni da Covid 19 identificate in Veneto nelle ultime 24 ore. A dirlo è il rapporto quotidiano della Regione Veneto che conferma il calo dei ricoveri con 14 dismissioni dalle aree mediche e due ingressi nelle terapie intensive. Dieci i decessi.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
10:21

Bassetti: "In Italia 'talebanismo' sulla mascherina"

"Il talebanismo italico sulla mascherina in ogni caso non ci ha evitato di essere uno dei paesi europei con il maggior numero di contagi. La mascherina è ormai una sorta di coperta di Linus che funge più da ansiolitico che non da reale dispositivo di protezione individuale. Se qualcuno sa cosa vuol dire". A dirlo l'infettivologo genovese Matteo Bassetti via fb commentando l'entrata in vigore delle nuove regole anti covid dal primo maggio. "Guardandomi in giro per strada e nei negozi mi rendo conto di quale errata comunicazione si sia fatta in Italia su mascherine e vaccini. – afferma Bassetti – La mascherina è oggi vista come il miglior mezzo per difenderci dal covid, anche da quegli anziani o persone fragili che hanno deciso di non  fare il booster o la quarta dose".

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
10:00

Elezioni amministrative e referendum 2022: come voteranno i positivi al Covid

Il governo ha approvato un decreto che stabilisce le modalità di voto per le prossime elezioni amministrative: si vota il 12 giugno dalle 7 alle 23 insieme ai referendum sulla giustizia. Tra le altre cose "il provvedimento individua apposite misure di prevenzione del contagio, per garantire lo svolgimento in sicurezza del procedimento elettorale e della raccolta del voto". Nello specifico ci sono tutte le procedure in dettaglio che devono seguire gli elettori positivi al Covid, sia che si trovino in ospedale che in isolamento a casa. In sostanza bisogna richiedere di poter esercitare il voto domiciliare, mentre negli ospedali con più di cento posti letto che ospitano malati Covid vengono costituite vere e proprie sezioni elettorali ospedaliere.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
09:41

Federfarma: "Mascherina obbligatoria in farmacia per chi deve fare il tampone"

"Anche se dal primo maggio i clienti che entrano in farmacia non sono più obbligati all'uso della mascherina", dispositivo che Federfarma "suggerisce comunque di raccomandare, con cartelli affissi sulle vetrine, restano sempre in vigore i protocolli relativi a vaccinazioni Covid e test rapidi, che tra le varie misure di sicurezza da adottare tassativamente contemplano le mascherine". Lo precisa l'associazione titolari, "in una circolare diffusa ieri per integrare le prime indicazioni rilasciate venerdì – ricorda Federfarma – dopo l'uscita dell'ordinanza ministeriale sui nuovi distanziamenti". Per quanto riguarda gli assistiti che si sottopongono a tampone antigenico, dettaglia la circolare, "permane l'obbligo di osservare le disposizioni per il distanziamento fisico; indossare la mascherina (da abbassare solo al prelievo del campione biologico); igienizzarsi le mani; farsi controllare la temperatura corporea subito prima del test".

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
09:02

In Italia somministrate 136.877.190 dosi di vaccino contro il Covid-19

Sono 136.877.190 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate finora in Italia, il 96,5 per cento di quelle consegnate, pari a 141.900.577, di cui 95.340.720 di Pfizer/BioNtech, 25.446.778 di Moderna, 11.514.521 di Vaxzevria-AstraZeneca, 6.726.093 di Pfizer pediatrico, 1.849.465 di Janssen e 1.023.000 di Novavax. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 48.603.825 pari al 90,02 per cento della popolazione over 12. E' quanto emerge dal bollettino sull'andamento della campagna di vaccinazione a cura della presidenza del Consiglio, del ministero della Salute e della struttura commissariale per l'emergenza sanitaria, aggiornato alle 06:16 di oggi. Il totale dei guariti da al massimo sei mesi e' pari a 1.889.451, il 3,50 per cento della popolazione over 12 guarita da al massimo 6 mesi senza alcuna somministrazione. Sono state, poi, somministrate 39.356.564 dosi addizionali/richiamo (booster), l'82,53 per cento della popolazione potenzialmente oggetto di tali somministrazioni, che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno quattro mesi. Ad aver ricevuto almeno una dose di vaccino sono 49.378.527 persone, pari al 91,45 per cento della popolazione over 12. Il totale con almeno una dose sommata ai guariti da al massimo sei mesi senza alcuna somministrazione e' di 51.267.978, il 94,95 per cento della popolazione over 12.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
08:50

Giappone, numeri in calo: 19mila nuovi casi e 30 morti

Il ministero della Salute giapponese nel suo ultimo bollettino aggiornato a ieri ha confermato 19.353 nuovi casi di coronavirus e 30 morti causati dal virus, numeri ancora in forte calo per il quarto giorno consecutivo e oltre la metà rispetto alla media della scorsa settimana. Il numero di pazienti ricoverati in gravi condizioni è sceso ulteriormente attestandosi a 164. A Tokyo, il governo metropolitano della capitale ha riportato 2.403 nuovi contagi. A livello nazionale, seguono la capitale come numero di nuove infezioni le prefetture di Hokkaido (1.805 casi), Kanagawa (1.590), Fukuoka (1.145), Saitama (1.045), Osaka (926), Aichi (814) e Okinawa (770).

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
07:59

Fauci: "Pandemia non finita, non sappiamo per certo cosa succederà"

Anthony Fauci, il noto immunologo italo-americano, ha promosso di nuovo l'Italia per i suoi preparativi contro una nuova possibile pandemia e per il livello di vaccinazione che ha superato il 90% della popolazione sopra i 12 anni (contro il 73,8% degli Stati Uniti). "Un lavoro fenomenale" ha detto parlando accanto al ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo un incontro all'ambasciata italiana a Washington. Fauci ha predicato prudenza dopo l'uscita dalla fase critica della pandemia di Covid-19, perché "non sappiamo per certo cosa succederà" e ha detto di ritenere probabile negli Stati Uniti la raccomandazione del secondo booster (o quarta dose) per tutti tra settembre e ottobre. Quanto alle subvarianti BA.4 E BA.5 della famiglia Omicron, diffuse in particolare in Sudafrica, l'immunologo ha detto di aver parlato proprio ieri con i colleghi di quel Paese, che hanno registrato un aumento dei casi ma non delle ospedalizzazioni.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
07:46

Speranza: "Probabile estensione della quarta dose di vaccino dall'autunno"

"Penso che sia probabile una estensione, di che natura e in che termini lo valuteremo con la nostra comunità scientifica": lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, alla stampa italiana a Washington, a conclusione della sua visita negli Stati Uniti, rispondendo a una domanda sull'ipotesi di allargare a una platea più ampia il secondo booster (o quarta dose) vaccinale anti Covid-19, come sembrano orientati anche gli Usa. "Noi costruiamo queste decisioni – ha spiegato – prima di tutto con i nostri partner europei. In questo momento abbiamo cominciato a somministrare il secondo booster alle persone sopra gli 80 anni, agli ospiti delle rsa e alle persone fragili tra i 60 e i 79 anni. Io raccomando a tutte queste persone di chiedere un secondo booster. Poi ci confronteremo ancora con i nostri partner internazionali, con l'Ema e l'Ecdc e valuteremo se in autunno sarà necessario allargare ulteriormente la platea dei destinatari del secondo booster".

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
07:43

Speranza: "Mascherina raccomandata in situazioni a rischio"

"Dobbiamo continuare sulla strada della gradualità che ha sempre avuto il governo italiano e continuare ad avere prudenza. È finito lo stato di emergenza ma non è finita la pandemia. Non avere un obbligo non significa non usare una mascherina se serve. La mascherina è ancora raccomandata in tutte le situazioni in cui ci possono essere rischi di contagio": a dirlo il ministro della Salute, Roberto Speranza, alla stampa italiana a Washington, a conclusione del suo viaggio negli Stati Uniti. "Io comunque vedo da parte dei nostri concittadini un atteggiamento molto responsabile e positivo, molto utile per gestire questo passaggio", ha aggiunto.

A cura di Davide Falcioni
03 Maggio
07:18

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 3 maggio

Nel bollettino di ieri sono stati comunicati 18.896 nuovi casi Covid, in calo rispetto ai 40.757 di domenica anche per effetto del weekend e del primo maggio. Il totale dei contagi raggiunge quota 16.523.859. Nell'ultima giornata i decessi registrati a causa del virus sono stati 124 per un totale di 163.736. Sono stati effettuati 122.444 tamponi tra test molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta al 15,4% (+1,3%). I guariti sono 15.155.021 (+45.512) e gli attualmente positivi 1.205.102 (-26.568). Questa la situazione regione per regione:

    • Lombardia: +1.673
    • Veneto: +1.168
    • Campania: +2.104
    • Emilia Romagna: +2.540
    • Lazio: +1.927
    • Piemonte: +952
    • Toscana: +730
    • Sicilia: +1.204
    • Puglia: +2.085
    • Liguria: +345
    • Marche: +473
    • Friuli-Venezia Giulia: +191
    • Abruzzo: +582
    • Calabria: +933
    • Umbria: +384
    • P.A Bolzano: +132
    • Sardegna: +893
    • P.A Trento: +99
    • Basilicata: +274
    • Molise: +189
    • Valle d'Aosta: +18

Nel mondo le infezioni sono complessivamente 514.270.436 , i morti 6.238.328, le dosi di vaccino somministrate 11.318.641.528 per lo più nei Paesi ad alto reddito.

A cura di Davide Falcioni
370 CONDIVISIONI
31367 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni