Elezioni Comunali 2022
3 Maggio 2022
09:49

Elezioni amministrative e referendum 2022, quando e come si vota: il decreto del governo

Il governo ha approvato un decreto che stabilisce le modalità di voto per le prossime elezioni amministrative: si vota il 12 giugno dalle 7 alle 23 insieme ai referendum sulla giustizia.
A cura di Tommaso Coluzzi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni Comunali 2022

Manca poco più di un mese all'election day di giugno. Circa mille Comuni saranno chiamati al voto, con diversi capoluoghi di Regione coinvolti: da Catanzaro a Genova, da Palermo a L'Aquila. E mentre il voto imminente sembra aver riaperto delle crepe nella coalizione di centrodestra, il governo ha approvato ieri un nuovo decreto legge che stabilisce le regole delle elezioni – dagli orari alle procedure di voto – anche perché i seggi saranno aperti in ogni caso in tutta Italia, per via dei referendum sulla giustizia. Il 12 giugno, infatti, si voteranno anche i cinque quesiti sulla giustizia, dopo il via libera della Corte Costituzionale arrivato pochi mesi fa.

I seggi saranno aperti la sola giornata di domenica 12 giugno, dalle 7 di mattina alle 23 di sera. Nel testo del decreto del governo – che comprende "disposizioni urgenti per lo svolgimento contestuale delle elezioni amministrative e dei referendum" – viene specificato che "appena completate le operazioni di votazione e quelle di riscontro dei votanti per ogni consultazione, si procede alle operazioni di scrutinio dei referendum". Perciò "lo scrutinio relativo alle elezioni amministrative è rinviato alle ore 14 del lunedì, dando la precedenza alle elezioni comunali e poi a quelle circoscrizionali".

Il testo, approvato dal Consiglio dei ministri su proposta di Draghi e Lamorgese, comprende anche "l’applicazione di modalità operative, precauzionali e di sicurezza ai fini della raccolta del voto". Inoltre "il provvedimento individua apposite misure di prevenzione del contagio, per garantire lo svolgimento in sicurezza del procedimento elettorale e della raccolta del voto". Nello specifico ci sono tutte le procedure in dettaglio che devono seguire gli elettori positivi al Covid, sia che si trovino in ospedale che in isolamento a casa. In sostanza bisogna richiedere di poter esercitare il voto domiciliare, mentre negli ospedali con più di cento posti letto che ospitano malati Covid vengono costituite vere e proprie sezioni elettorali ospedaliere.

79 contenuti su questa storia
Ballottaggio Comunali 2022
VERONA
sezioni su 265
53.40%
D. Tommasi
46.60%
F. Sboarina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni