852 CONDIVISIONI
Covid 19

Coronavirus, la diretta del 2 maggio: governo chiarisce chi sono congiunti: parenti e legami stabili, no gli amici

852 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di venerdì 2 maggio. 209.328 i casi da Coronavirus in Italia, con 474 decessi nelle ultime 24 ore. Si va verso la fase 2 che partirà lunedì 4 maggio, con le regole previste dal dpcm del premier Conte che vengono chiarite attraverso le faq: spiegato anche chi sono i congiunti a cui si potrà far visita. L'esecutivo è al lavoro sul nuovo decreto con le misure economiche per famiglie, imprese e lavoratori: fino a 1000 euro di bonus, reddito di emergenza e cassa integrazione prolungata. Il Commissario Arcuri: "Al via secondo tempo di una lunga partita". Trump dagli Usa annuncia: "Via libera all'uso del remdesivir per la cura".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
02 Maggio
22:57

Vietati gli spostamenti nelle seconde case per la fase due: “Non sono una necessità”

Immagine

Per la fase due nessuno spostamento libero per recarsi nelle seconde case, nemmeno se si trovano nella stessa regione di residenza. Lo ha sottolineato ancora una volta il governo spiegando che  il principio cardine dal 4 maggio resta che gli spostamenti si fanno per motivi di salute, lavoro o necessità e lo spostamento alla seconda casa non è una necessità.

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
22:48

Chiude l’ospedale da campo a Central Park ma a New York ancora 300 morti in un giorno 

Immagine

L’ospedale da campo allestito a Central Park di New York chiude in mancanza di pazienti ma nella Grande Mela i decessi per coronavirus continuano a salire. La chiusura "è una svolta per New York perché mostra che il numero dei malati è calato ed è ora gestibile da parte del sistema sanitario locale", afferma Samaritan Purse l’associazione evangelica che alla fine di marzo aveva costruito l’ospedale. Solo ieri però nello stato di New York son stati registrati ancora 299 decessi, un dato che porta il conto totale dei deceduti a 24.039, di cui 18.399 nella sola City. "Numeri ancora terrificanti, non siamo scesi alle percentuali che vorremmo. Anzi, il numero e' persino salito un po', rispetto ai 289 del giorno prima. Questa è la brutta notizia" ha commentato il governatore, Andrew Cuomo

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
22:30

Aifa ha autorizzato due nuove farmaci anti Covid per la sperimentazione

Immagine

L'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) ha autorizzato due nuove sperimentazioni cliniche per il trattamento del Covid-19 e un programma di "uso compassionevole". Gli studi riguardano l'impiego dell'inibitore Sarilumab e l'utilizzo di idrossiclorochina negli operatori sanitari ad alto rischio. Il programma di uso compassionevole, cioè la possibilità di utilizzare medicinali o terapie ancora in fase di sperimentazione. è relativo invece al farmaco Solnatide. Salgono ora aa 15 le sperimentazioni cliniche autorizzate dall'Aifa

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
21:54

Annuncio della Cei: "Definito un protocollo di massima per le messe"

Immagine

"Esprimo la soddisfazione mia, dei vescovi e, più in generale, della comunità ecclesiale per essere arrivati a condividere le linee di un accordo, che consentirà, nelle prossime settimane, sulla base dell’evoluzione della curva epidemiologica, di riprendere la celebrazione delle Messe con il popolo", così il presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Gualtiero Bassetti, ha annunciato la possibile graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche.

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
21:14

Fase due, dal 4 maggio sedute di laurea ed esami in presenza

Immagine

Via libera ad esami universitari e sedute di laurea con presenza degli studenti in sede a patto di rispettare le misure di sicurezza e il distanziamento sociale. Lo ha spiegato il governo nelle Faq interpretative del dpcm sulla fase 2 pubblicate oggi sul sito di Palazzo Chigi. Concessa ancora la possibilità di ricorrere alle modalità a distanza nel caso in cui non possano essere assicurate le misure di sicurezza e in tutti gli altri casi in cui non si renda possibile la presenza degli studenti

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
20:22

Niente visite agli amici dal 4 maggio, Governo: "Non rientrano tra gli stabili legami affettivi"

Immagine

Nessuna visita agli amici a partire dal 4 maggio perché questi non rientrano tra gli "stabili legami affettivi" che giustificano gli spostamenti della fase due. Lo precisano fonti di governo dopo l'uscita delle Faq interpretative del dpcm sulla fase 2. Nel testo si precisa che i “congiunti” cui fa riferimento il DPCM comprendono: "i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge)".

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
20:12

In Calabria per la prima volta zero nuovi contagi

coronavirus calabria

Per la prima volta dall'inizio dell'emergenza coronavirus, la Calabria fa registrare oggi zero nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Il dato emerge dai dati fornito nel consueto  bollettino diffuso oggi dalla Regione. Tutti i tamponi processati nelle ultime 24 ore infati hanno dato esito negativo. Si registrano due decessi in più rispetto a un giorno fa. In tutto i tamponi eseguiti sono 35.975, di cui negativi 34.863

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
19:40

In Sardegna via libera alle messe, sfida della Regione a Conte

Immagine

Per la fase due la Sardegna dà il via libera alle messe in chiesa sfidando apertamente il governo di Conte che le aveva vietate in presenza di fedeli. "In armonia con il Dpcm che ha sospeso le cerimonie civili e religiose ma non le funzioni religiose – ed esiste, nell'ordinamento giuridico italiano, una netta distinzione tra cerimonia, funzione e pratica religiosa – consentiamo lo svolgimento delle funzioni eucaristiche ordinarie con obbligo di distanziamento tra le persone, divieto di assembramento e l'obbligo di indossare idonei dispositivi di protezione" ha incuneato infatti il governatore Christian Solinas illustrando la nuova ordinanza per la Fase 2.


A cura di Antonio Palma
02 Maggio
19:32

Coronavirus, superati i 240mila morti nel mondo

Immagine

Sono saliti a oltre 240mila i morti per nuovo coronavirus nel mondo. È quanto emerge dal conteggio della Johns Hopkins University che raccoglie i drammatici dati provenienti dalle varie istituzioni nazionali. I più colpiti restano gli Stati Uniti, seguiti da Italia, Regno Unito e Francia. Supera quota 3 milioni e 300mila invece il numero di contagiati.

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
19:10

Allo Spallanzani da luglio sperimentazione del vaccino anti Covid sull'uomo

Immagine

"Procedendo con questi ritmi sarà possibile avviare da luglio le prime sperimentazioni del vaccino sull'uomo" così il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ha annunciato che gli studi sul vaccino contro il Covid 19 sperimentato nell'Istituto stano facendo grandi progressi. "Se i primi test daranno un esito positivo, porteranno nel 2021 alla somministrazione del vaccino su un alto numero di persone a rischio e, spero, alla dimostrazione della sua efficacia" ha aggiunto Vaia.

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
18:53

Fase due, cosa si potrà fare dal 4 maggio, tutti i chiarimenti del governo

Immagine

Il governo ha ha pubblicato sul sito di Palazzo Chigi un’apposita sezione dedicata ai chiarimenti su cosa si potrà fare e no fare dal 4 maggio con l'avvio della fase  due dell'emergenza coronavirus, Dagli spostamenti dei cittadini alle attività dei negozi tutte la Faq 

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
18:47

In Lombardia aumentano contagi e decessi

Immagine

In Lombardia tornano ad aumentare purtroppo i decessi: le persone morte a causa del Covid-19 dall'inizio della pandemia sono 14.189 in aumento di 329 morti nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dai dati diffusi dalla protezione civile nel bollettino di oggi sabato 2 maggio

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
18:43

Fase 2: dal 4 maggio riaprono i concessionari di auto

Immagine

Dal 4 maggio riaprono anche i concessionari di auto. Lo ha chiarito oggi il governo in una delle Faq pubblicate sul sito di Palazzo Chigi per dare un'interpretazione alle norme del dpcm che regolano la Fase 2 dell'emergenza coronavirus in Italia. Con la possibilità di riapertura delle concessionarie di autoveicoli, saranno consentite quindi anche attività di vendita e manutenzione.  "Consentito recarsi da un concessionario per acquistare un veicolo, fare un tagliando, effettuare cambio pneumatici e altre attività di manutenzione" si legge nelle Faq

A cura di Antonio Palma
02 Maggio
18:05

Fase due, il governo chiarisce: congiunti sono parenti, partner e persone con legame affettivo

Immagine

Il governo chiarisce, attraverso le nuove Faq pubblicate sul sito di Palazzo Chigi, chi sono i congiunti, ovvero le persone che gli italiani potranno andare a trovare a partire dal 4 maggio, quando inizierà la fase due. Questa la spiegazione:

L’ambito cui può riferirsi la dizione “congiunti” può indirettamente ricavarsi, sistematicamente, dalle norme sulla parentela e affinità, nonché dalla giurisprudenza in tema di responsabilità civile. Alla luce di questi riferimenti, deve ritenersi che i “congiunti” cui fa riferimento il DPCM ricomprendano: i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge).

I congiunti, quindi, sono i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone legate da uno stabile legame affettivo, i parenti fino al sesto grado e affini fino al quarto grado.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
18:02

I dati della Protezione Civile: 209mila casi (1.900 oggi), i decessi sono 28.710 (+474)

Immagine

Sono 1.900 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. In totale i casi in Italia raggiungono quota 209.328, i guariti sono 79.914 (in aumento di 1.665 nelle ultime 24 ore), le vittime invece 28.710, con un aumento di 474 nuovi morti nell’ultima giornata. Il bollettino quotidiano della Protezione Civile evidenzia anche il numero di tamponi effettuati: nelle ultime 24 ore sono stati 55.412. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 1.539, in calo di 39 unità rispetto a ieri. Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna rimangono le Regioni con più casi assoluti di contagio.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
16:59

La denuncia degli infermieri piemontesi: “Sacchi da macellaio per protezione in reparti Covid”

Immagine

Nursing Up, il sindacato degli infermieri, denuncia quanto avvenuto in Piemonte, dove è stato fornito come dispositivo per la protezione personale di chi lavora nei reparti Covid quello che viene definito come un “sacco da macellaio con due tubi di nylon come manica”. Gli infermieri annunciano che segnaleranno il fatto alla procura e spiegano: “Questi sacchi sono stati distribuiti ieri a tutti gli operatori dell’Amedeo di Savoia, che è solo la struttura punto di riferimento per l’emergenza Covid, e poi anche ai reparti Covid e non Covid degli altri presidi ospedalieri dell’Asl Torino. Si tratta dei sacchi che utilizzano i macellai sopra i vestiti quando trasportano le carni, senza le maniche. A parte, poi, sono stati consegnati anche dei tubi sacchetto, in nylon, per fare le maniche”.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
16:44

Gli spostamenti tra Regioni diverse saranno consentiti solo quando il valore Rt sarà pari a 0,2

Immagine

Gli spostamenti tra diverse Regioni saranno consentiti solamente quando l’indice Rt – quello per definire la trasmissione da Covid-19 – sarà pari a 0,2. Secondo quanto riportano fonti di governo citate dal Corriere della Sera, gli spostamenti da una Regione all’altra saranno consentiti solamente se il tasso di trasmissione del virus sarà davvero basso, ben al di sotto di quello registrato ora in Italia. Ci dovrebbero essere, in pratica, solo pochissimi casi, sporadici e isolati.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
16:12

Il nuovo tampone per il Coronavirus: basta la saliva, sistema sarebbe più sicuro

Immagine

Un nuovo test diagnostico. Un sistema nuovo per verificare gli eventuali casi di Coronavirus, basato sull’analisi della saliva e non dei campioni prelevati da naso e faringe. I test sono stati messi a punto dalla società di biotecnologie RUCDR Infinite Biologics dell’università Rutgers, negli Stati Uniti. Il test fatto sulla saliva è più sicuro anche per gli operatori sanitari, visto che il campione può essere raccolto direttamente dal paziente. Basta infatti uno sputo nel recipiente del kit che verrebbe predisposto attraverso questo test. Inoltre è possibile che i campioni di saliva siano più sensibili di quelli dei tradizionali tamponi.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
15:06

È morto Takuo Aoyagi, ideatore del saturimetro usato nella battaglia contro il Covid-19

Immagine

Takuo Aoyagi, ingegnere giapponese che ha ideato il moderno saturimetro, è morto all’età di 84 anni. Negli anni Settanta i suoi studi hanno portato alla nascita del moderno strumento utilizzato per individuare il livello di ossigeno nel sangue. Si tratta di un dispositivo salvavita che si applica su un dito e mostra il livello di ossigeno: uno strumento essenziale nella battaglia contro il Coronavirus, utilizzato da moltissimi medici e pazienti. Aoyagi è morto in ospedale, a Tokyo, il 18 aprile, ma non sono state rese note le cause del suo decesso.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
14:32

La Francia proroga lo stato d'emergenza sanitaria fino al 24 luglio

Immagine

La Francia proroga lo stato d’emergenza sanitaria per l’emergenza Coronavirus fino al 24 luglio. A dare l’annuncio è il ministro della Salute, Olivier Véran al termine del Consiglio dei ministri. L’emergenza sanitaria doveva durare fino al 23 maggio, ma per il governo “i rischi di un ritorno dell’epidemia” sono concreti e interrompere la misura ora sarebbe “prematuro”.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
14:15

Malattia di Kawasaki, l'appello dei pediatri: "Facciamo attenzione ai sintomi"

Immagine

La correlazione tra il Coronavirus e la sindrome di Kawasaki è stata più volte sottolineata negli ultimi giorni. E a spiegare come è stato notata ci pensa anche Angelo Ravelli, direttore della Clinica pediatrica e reumatologia del Gaslini, che racconta al Secolo XIX: “Solitamente al nostro ospedale arrivano dai sette ai nove casi di Kawasaki in tutto l’anno. Ultimamente invece abbiamo ricoverato cinque bambini in meno di venti giorni: il dettaglio che ci ha insospettito è che due di questi bambini sono risultati Covid positivi, altri venivano da famiglie con casi accertati”. La sindrome riguarda soprattutto bambini al di sotto dei due anni. Casi di correlazione con il Coronavirus sono stati segnalati anche in Regno Unito, Portogallo, Spagna e Francia.

Quanto emerso al Gaslini di Genova viene confermato da quanto riscontrato in altri ospedali, soprattutto tra Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Quasi sempre questi bambini erano positivi al Covid o venivano da contesti familiari con persone positive. Da questi riscontri nasce una lettera inviata a 11mila pediatri italiani per chiedere loro di fare particolare attenzione in caso di sintomi sospetti. I primi sintomi sono febbre, occhi arrossati, macchie rosse sul corpo (simili a quelle del morbillo), mani e piedi gonfi. Questa malattia, che è un’infiammazione dei vasi sanguigni, non va sottovalutata perché può anche avere conseguenze gravi.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
13:25

Festeggiano il primo maggio con una grigliata sul terrazzo: multati in 13

Immagine

Tredici persone hanno deciso di festeggiare il primo maggio organizzando una grigliata su un terrazzo di Sestri Ponente. Contravvenendo alle misure e ai divieti imposti per l’emergenza Coronavirus. Le persone – di età compresa tra i 20 e i 48 anni – sono state multate dagli agenti del commissariato Cornigliano. Ad avvisare la polizia sarebbero stati i vicini: gli agenti sono arrivati mentre il gruppo stava grigliando carne e bevendo alcolici sul terrazzo. Uno di loro, inoltre, se l’è presa con i vicini di casa che, secondo lui, avrebbero avvisato la polizia. E per questo si sarebbe vendicato prendendo a spallate il portone del condominio in cui vivono queste persone.

A cura di Stefano Rizzuti
02 Maggio
13:00

Il commissario Arcuri: "Ora inizia secondo tempo di una partita lunga, serve responsabilità"

Immagine

Con la fase 2 a partire dal 4 maggio "inizia il secondo tempo di una partita che non sappiamo quanto durerà e quando finirà". Lo ha detto in conferenza stampa il commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus Domenico Arcuri, invitando tutti gli italiani a "non dimenticare i sacrifici fatti nel primo tempo". Arcuri ha quindi esortato i cittadini a "fare la loro parte. Noi abbiamo fatto la nostra parte, adesso tocca a voi. Serve grande senso di responsabilità".

A cura di Ida Artiaco
02 Maggio
12:40

Mascherine a lavoro anche per colf e badanti: la misura nel nuovo decreto

Immagine

Nel decreto economico che il governo varerà nei prossimi giorni per affrontare l’emergenza Covid arrivano nuove disposizioni per incentivare l’uso delle mascherine protettive da parte di tutti i lavoratori e i volontari, tra cui ricadono anche i lavoratori domestici, vale a dire colf e badanti. A controllare la sicurezza sui luoghi di lavoro non saranno solo gli ispettori del Ministero del Lavoro, ma anche i carabinieri.

A cura di Ida Artiaco
02 Maggio
12:37

Reddito di emergenza da 400 a 800 euro: la misura nel nuovo decreto

Immagine

Un'indennità di 400 euro, aumentata in base ai componenti del nucleo familiare fino a un massimo di 800, erogata a partire da maggio per i prossimi tre mesi. È questa la soluzione che sta prendendo forma nel prossimo decreto economico per il cosiddetto "Reddito di Emergenza" (Rem). La misura è dedicata a chi è escluso  dagli altri sussidi istituiti con il "Cura Italia" per affrontare la crisi legata all'emergenza Covid ed è prevista nel nuovo decreto di maggio.

A cura di Ida Artiaco
02 Maggio
12:16

Bonus fino a mille euro per partite Iva e co.co.co: cosa prevede il nuovo decreto

Immagine

Nel mese di maggio è stato previsto un bonus di mille euro per partite Iva, riservato a coloro che hanno avuto un calo del 33% del reddito nel secondo bimestre 2020 rispetto all’anno scorso. E' quanto previsto dal nuovo decreto con le misure economiche a sostegno di famiglie, imprese e lavoratori che il governo varerà a giorni. Il bonus, altrimenti, sarà di 600 euro. La stessa somma verrà erogata ai co.co.co che hanno cessato il rapporto di lavoro, agli iscritti all'Assicurazione Generale Obbligatoria dell'Inps che hanno perso 33% reddito o cessato rapporto di lavoro e per gli stagionali del turismo che hanno smesso di lavorare. Le indennità di disoccupazione Naspi e Dis-coll saranno prorogate per altri due mesi.

A cura di Ida Artiaco
02 Maggio
12:12

Bonus fino a 600 per lavoratori domestici con il nuovo decreto

Immagine

"Ai lavoratori domestici che abbiano in essere, alla data del 23 febbraio 2020, uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva non superiore a 20 ore settimanali, è riconosciuta, per i mesi di aprile e maggio 2020, un’indennità mensile pari a 400 euro, per ciascun mese. Ai lavoratori domestici che abbiano in essere, alla medesima data, uno o più contratti di lavoro di durata complessiva superiore a 20 ore settimanali, è riconosciuta, per i mesi di aprile e maggio 2020, un’indennità mensile pari a 600 euro, per ciascun mese". E' quanto si legge nella bozza del decreto legge aprile, ma che verrà firmato a maggio, con le misure economiche a sostegno di imprese, famiglie e lavoratori.

A cura di Ida Artiaco
02 Maggio
11:27

Il tribunale di Palermo resterà chiuso sino al 30 giugno

Immagine

Il presidente Di Vitale ha firmato un nuovo provvedimento di proroga della chiusura del palazzo di giustizia di Palermo a causa dell'emergenza Coronavirus, estesa fino al 30 giugno. Fino all’11 maggio verranno trattate solo convalide, i processi con detenuti che chiedono la trattazione, le udienze del tribunale del Riesame. Dal 12 maggio oltre a questa tipologia verranno solo inseriti fra quelli da celebrare i processi con imputati a rischio scarcerazione per la scadenza entro sei mesi dei termini della sospensione delle misure cautelari e dall’1 al 30 giugno verrà data facoltà ai presidenti delle cinque sezioni del tribunale di programmare un massimo di tre udienze al giorno (e in ogni udienza un massimo di sette processi trattabili, compresi i rinvii).

A cura di Ida Artiaco
02 Maggio
11:23

Bozza dl, le misure per le famiglie: dal bonus baby-sitter alle detrazioni per i centri estivi

Immagine

Detrazione fino a 300 euro per i centri estivi dei figli fino a 16 anni e bonus babysitter fino a 1200 euro. Sono alcune delle misure a sostegno delle previste dalla bozza dl che sarà nei prossimi giorni sul tavolo del Cdm. La detrazione vale "limitatamente all'anno 2020" per i contribuenti con reddito complessivo fino a 36.000 euro e "può essere usufruita nei limiti dell'ammontare non coperto da eventuali altri contributi pubblici". Al vaglio dell'esecutivo anche il congedo parentale straordinario esteso da 15 a 30 giorni, bonus per i lavoratori sanitari fino a 2000 euro e dodici giornate di permessi retribuiti usufruibili tra maggio e giugno.

A cura di Ida Artiaco
02 Maggio
10:34

Il sindaco di Bari Decaro: "Serve responsabilità, dal 4 maggio impossibile controllare tutti"

In foto: Antonio Decaro.
In foto: Antonio Decaro.

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, sembra preoccupato dall'avvio della fase 2 dell'emergenza Coronavirus, in programma dal prossimo lunedì 4 maggio. "Sarà possibile andare a fare anche una visita a un parente, a un congiunto, quindi mi immagino cosa succederà. Ci dobbiamo ovviamente appellare al senso di responsabilità, anche perché non sarà possibile controllare le persone: qualcuno dirà che sta andando a fare la spesa, un altro a trovare un congiunto, basterà una canna da pesca in mano per dire che si sta andando a pescare. Quindi sarà difficile", ha detto il primo cittadino aggiungendo però che la Regione è pronta a nuove chiusure nel caso in cui i contagi dovessero di nuovo aumentare.

A cura di Ida Artiaco
852 CONDIVISIONI
32797 contenuti su questa storia
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
Bollettino Covid, in Italia 2.223 nuovi casi e 92 morti nella settimana 8-14 febbraio: i dati
Bollettino Covid, in Italia 2.223 nuovi casi e 92 morti nella settimana 8-14 febbraio: i dati
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views