15 Giugno 22:58 Oscar 2021, cerimonia rimandata al prossimo 25 aprile

La 93esima edizione degli Oscar del cinema si terrà il prossimo 25 aprile, due mesi dopo il previsto, a causa della pandemia. Lo ha annunciato l'Academy. La pandemia di coronavirus ha inferto un duro colpo anche all'industria cinematografica con cinema chiusi, l'uscita dei film rimandata e produzioni ferme. Da qui la decisione di rinviare la cerimonia. Estesa anche la finestra di eleggibilità che passa dal 31 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021.

15 Giugno 22:08 Intera famiglia scopre di essere positiva dopo un incidente in auto

Tre persone appartenenti alla stessa famiglia hanno scoperto di essere positive al Coronavirus per caso, quando sono stati trasportati al pronto soccorso dopo un incidente stradale. L'incidente risale a venerdì scorso ed è avvenuto nella provincia di Arezzo. Secondo quanto si apprende, si tratterebbe di casi tutti asintomatici.

15 Giugno 21:52 In Norvegia è stata ritirata l’app per il tracciamento dei contatti: troppo invasiva della privacy

In Norvegia non verranno più usata l'app per il tracciamento dei contatti messa in campo (come in molti altri Paesi, tra cui l'Italia) per individuare più facilmente i contagi di coronavirus e prevenirne la diffusione. Nel Paese scandinavo, tuttavia, è stata giudicata troppo invasiva in termini di privacy. Smittestopp, questo il nome dell'app, era stata lanciata lo scorso aprile: funzionava in modo simile altre app per il tracciamento dei contatti, raccogliendo dati sui movimenti delle persone e inviando una notifica a chi era entrato in contatto con un caso positivo. Non è stata scaricata molte volte in Norvegia, complice anche la contenuta diffusione del Covid-19: la società Datatilsynet ha quindi deciso di bloccare la raccolta di dati, spiegando che i livelli di invasione della privacy dei cittadini erano sproporzionati rispetto all'effettiva utilità del video. La direttrice dell'Istituto di Salute pubblica, Camilla Stoltenberg, ha però criticato la decisione.

15 Giugno 21:00 È morto il filosofo Giulio Giorello, era ricoverato a Milano col Coronavirus

È morto il filosofo Giulio Giorello. Docente dell’Università Statale di Milano, aveva 75 anni. Ricoverato al Policlinico di Milano per Coronavirus, era stato dimesso da una decina di giorni. Le sue condizioni si sarebbero però aggravate negli ultimi giorni. "L’Italia perde un grande pensatore, mai banale. Ci restano le sue dense pagine", il ricordo del premier Conte.

15 Giugno 20:40 Bruna e Eurice, le due suore ultracentenarie che hanno sconfitto il Coronavirus

Suor Bruna Begatti, 102 anni, e suor Eurice Antichi, che di anni ne ha 106, hanno vinto la loro battaglia contro il coronavirus. La prima, contagiata, ha superato la malattia, la seconda non è stata contagiata ed è riuscita a superare indenne la grave epidemia nonostante nella casa di riposo dove risiedono, a Parma, ci siano stati diversi casi. A raccontare la storia delle due inossidabili religiose della congregazione delle Piccole Figlie, ospiti della struttura Villa Chieppi nella prima periferia della città emiliana, è la Gazzetta di Parma. 

15 Giugno 19:24 Studio italiano: basso rischio di trasmissione dalle lacrime dei bambini

Un team di ricerca dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma ha determinato che il rischio di trasmissione del nuovo coronavirus attraverso le lacrime (e altre secrezioni oculari) dei bambini è basso. Il virus, secondo gli autori dello studio, “sopravvive molto di più nelle cavità nasofaringee (naso e bocca) che nelle secrezioni oculari”. Alla luce di questi risultati, “la possibilità che un bambino positivo al Covid-19 infetti un’altra persona, direttamente o indirettamente, attraverso le lacrime è particolarmente bassa”.

15 Giugno 19:10 Stati Generali, Conte: “Non abbandoniamo i lavoratori”

"A differenza di altri governi non lasciamo i lavoratori, non li abbandoniamo per strada, non consentiamo che siano licenziati". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando ai giornalisti a margine degli Stati Generali. "Vogliamo riformare gli ammortizzatori sociali e cassa integrazione: vogliamo riformare uno strumento che si è rivelato farraginoso", ha aggiunto il premier parlando tra le altre cose anche della possibilità di non utilizzare le scuole per le elezioni. "Ho visto che il Pd ha suggerito di trovare altri locali da adibire a seggi elettorali. È una buona idea, rischiamo di dover subito interrompere l'attività scolastica", così Conte nel punto stampa a Villa Pamphilj.

15 Giugno 18:59 In Lombardia calano i decessi, 8 nelle ultime 24 ore

Il bollettino di oggi della Lombardia: sono 259 i nuovi positivi al Coronavirus, l’85 per cento di tutti i casi italiani. Calano i decessi, sono otto quelli registrati nelle ultime 24 ore, e le persone ricoverate in ospedale: quasi 100 in meno. Stabile invece il dato relativo ai pazienti ricoverati in terapia intensiva: 94.

15 Giugno 18:46 Oms: “In aereo si consiglia di indossare le mascherine”

"Quello degli aeroplani è un ambiente particolare con più persone costrette le une vicino alle altre. Quello che si consiglia è di ricorrere a misure di igiene ‘extra' e altri sistemi che riducano il rischio di contagio da Covid-19, incluso l'uso di mascherine". A dirlo Michael Ryan, capo del programma per le emergenze sanitarie dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in conferenza stampa a Ginevra. "Nei prossimi due giorni – ha detto – daremo più dettagli e consigli di salute pubblica per i viaggi internazionali, ma come in tutte le situazioni di trasporto suppongo la chiave sia quanto il viaggiatore protegge se stesso e quanto le autorità gestiscano al meglio ambienti come gli aeroporti, dove è difficile mantenere il distanziamento fisico. Bisogna garantire un'esperienza di viaggio il più sicura possibile anche sapendo che la sicurezza al 100% è impossibile. Soprattutto, si deve poter tracciare tutti i passeggeri, per informare immediatamente le autorità in caso di bisogno. Questo sarà incluso nelle raccomandazioni a cui stiamo lavorando".

15 Giugno 18:33 Test falliti: Fda ritira autorizzazione a uso idrossiclorochina e clorochina

La Food and Drug Admnistration (Fda) ha ritirato la sua autorizzazione all'uso di emergenza per due controversi farmaci contro il coronavirus promossi dal presidente Donald Trump per i timori sulla loro sicurezza ed efficacia. Lo riferiscono i media Usa. Si tratta della idrossiclorochina (assunta per un periodo anche da Trump) e della clorochina: non hanno superato i recenti test clinici e i medici hanno avvisato che possono causare seri problemi al cuore.

15 Giugno 18:05 Bollettino Protezione Civile: 26 morti nelle ultime 24 ore

In Italia i casi di coronavirus sono 237.290 (+ 303), di cui 177.010 guariti (+640) e 34.371 morti (+26). È questo il bilancio dell'emergenza Covid-19 nel nostro Paese stando al bollettino di oggi, lunedì 15 giugno, reso noto dalla Protezione civile.

15 Giugno 17:47 A Genova stop all’obbligo di mascherine all’aperto

A Genova stop all'obbligo di mascherina all'aperto, a patto di mantenere dagli altri una distanza di almeno 2 metri. Bisognerà averla sempre con sé. Lo stabilisce la nuova ordinanza del sindaco Marco Bucci, in relazione alle misure di sicurezza per il contrasto all'emergenza Covid-19.

15 Giugno 17:24 Coronavirus Arabia Saudita, record di 4.507 nuovi casi in 24 ore

L'Arabia Saudita ha registrato 4.507 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore. Si tratta dell'aumento giornaliero più alto riportato finora. Lo rende noto il Ministero della Salute, citato da al Arabiya online. Il numero totale di casi confermati nel Regno arriva a 132.048. Nello stesso arco di tempo sono stati registrati 39 decessi a causa del virus, portando il bilancio delle vittime Covid-19 nel Regno a 1.011.

15 Giugno 16:58 Da domani l’Austria apre i confini con l’Italia

A partire dalla mezzanotte scatta il via libera per gli accessi dall'Austria verso l'Italia. Alle ore 00.00 polizia ed esercito austriaco non effettueranno più controlli alle frontiere con l'Italia. Da questa notte dunque si potrà entrare liberamente in Italia o in Austria, quindi come accadeva fino ai primi di marzo.

15 Giugno 16:41 Immuni: 2,5 milioni i download per l’app

Sono arrivati a 2,502 milioni i download dell'App Immuni. Lo conferma il ministero dell'Innovazione. L'app per il  tracciamento a partire da oggi è integrata al sistema sanitario su tutto il territorio nazionale.

15 Giugno 16:18 Calcetto e arti marziali: si riparte (forse) il 25 giugno

A partire da oggi, lunedì 15 giugno, tornano ad aprire i musei, i cinema e i teatri. Ma anche i centri estivi per i bambini e le terme. Malgrado ciò, per altre attività bisognerà attendere ancora un po’. È il caso delle discoteche: se ne riparla il 14 luglio, anche se alcune Regioni giocano d’anticipo. Si rimanda al prossimo mese anche per i viaggi da e per i Paesi fuori dall’Unione europea. Per gli sport di contatto, invece, si potrebbe riprendere il prossimo 25 giugno, ma il ministro Spadafora frena: “Non abbiamo ancora una data”.

15 Giugno 16:06 Lopalco contro i novax: “Sacrosanto l’accordo del governo sul vaccino”

Il Prof. Pier Luigi Lopalco
in foto: Il Prof. Pier Luigi Lopalco

"Ai furbacchioni capipopolo della galassia no-vax non è sembrato vero poter far nuovamente sentire la propria voce e ravvivare la loro propaganda fortemente ammosciata dalla presenza di un virus la cui pericolosità è sotto gli occhi di tutti". A scriverlo Pierluigi Lopalco, a capo della Task force coronavirus della Regione Puglia. L'epidemiologo dell'università di Pisa ha così commentato le reazioni che ha scatenato sui social l'annuncio del ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla mossa dell'Italia per attrezzarsi in vista dell'arrivo di un vaccino anti Covid-19. "E' già capitato a Beatrice Lorenzin, ora è la volta di Roberto Speranza. Se un ministro della Salute fa il suo dovere, incentivando le politiche di prevenzione, deve sorbirsi gli attacchi della schiera aggressiva e ben organizzata dei cosiddetti no-vax", ha spiegato l'esperto secondo il quale "l'accordo sottoscritto da Speranza in Europa è sacrosanto. Ricordo bene cosa successe nel 2009 per il tentennamento nell'opzionare il vaccino pandemico H1N1", contro la cosiddetta influenza ‘suina': "Il vaccino arrivò tardi, non accompagnato da alcuna campagna di comunicazione adeguata e in Italia restarono milioni di dosi mai somministrate". "Se davvero dovesse arrivare un vaccino Covid-19 sicuro ed efficace – sottolinea Lopalco su Facebook – è importante sapere quante dosi saranno allocate dai produttori ai Paesi europei. Solidarietà al ministro da parte di tutti noi".

15 Giugno 15:46 Iss: “L’età media dei morti è aumentata di 4 anni”

Da marzo alla fine di maggio "è aumentata di 4 anni l'età media delle persone che muoiono per Covid" e, tra i deceduti, "i principali fattori di rischio sono diabete e malattie del cuore": queste, infatti, sono molto più comuni nella popolazione morta con infezione da nuovo coronavirus, rispetto alla media dei decessi. A rivelarlo all'Ansa Graziano Onder, direttore del Dipartimento malattie cardiovascolari, endocrino-metaboliche e invecchiamento dell'Istituto superiore di sanità (Iss).

15 Giugno 15:28 Cinquantadue positivi a Berlino: quarantena per un intero isolato

Un intero isolato di Berlino è stato messo in quarantena a causa di un focolaio di Coronavirus. Lo rendono noto alcuni tabloid berlinesi, fra i quali Bild on line. E' la prima volta, dall'esplosione della pandemia, che si verifica uno scenario simile nella capitale tedesca. Una situazione del genere si è già verificata, invece, recentemente a Gottinga, in Bassa Sassonia. Nel blocco abitativo, che si trova nel quartiere di Neukoelln, fra la Harzer e la Treptower Strasse, sono risultate positive al test 52 persone. Per questo motivo sono centinaia i residenti costretti al momento a restare in casa per le prossime due settimane, mentre si procede a fare test a tappeto.

15 Giugno 15:20 Positivo al covid ad Arezzo viene scoperto mentre fa una passeggiata a Palermo

Positivo al coronavirus ad Arezzo e obbligato a restare chiuso in casa, è stato trovato a passeggio per le strade di Palermo: gli agenti di polizia l'hanno trovato serenamente a spasso in un vicolo di Ballarò, incurante del fatto che il suo comportamento avrebbe potuto arrecare gravissimi danno. Adesso l'uomo dovrà essere sottoposto a quarantena obbligatoria e si sta decidendo se portarlo in ospedale o all’albergo Covid San Paolo Palace. La sua permanenza  sarà monitorata dalle forze dell’ordine, che dovranno anche ricostruire la sua rete di contatti degli ultimi giorni.

15 Giugno 14:40 Trump vuole cancellare i sussidi ai disoccupati perché sono “un disincentivo al lavoro”

Gli Stati Uniti potrebbero interrompere l'erogazione di sussidi ai disoccupati a causa del covid. Ad annunciarlo Larry Kudlow, consigliere economico di Donald Trump, secondo cui il sussidio di 600 dollari a settimana che il governo statunitense sta distribuendo ai disoccupati colpiti dalla crisi Covid-19 ha le settimane contate: "Stiamo pagando le persone per non lavorare. E le paghiamo meglio dei loro salari”. Secondo Kudlow quel denari è un “disincentivo” al lavoro, un boomerang per un presidente che ha un disperato bisogno di risollevare l’economia per giocarsi la partita elettorale.

15 Giugno 14:33 Onu e Oms: “La pandemia mette a rischio la vita di oltre 50mila bambini in Africa e Medio Oriente”

L'epidemia di covid-19 potrebbe causare la morte di oltre 50mila bambini in Medio Oriente e nord Africa. A rivelarlo l'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'agenzia per l'infanzia delle Nazioni Unite, secondo cui il coronavirus potrebbe avere un impatto devastante sui programmi di vaccinazione e su quelli di nutrizione. Onu e Oms hanno chiesto che venga promossa una ripresa completa e sicura delle campagne di immunizzazione in Africa e Medio Oriente e che medici e infermieri vengano dotati di adeguati dispositivi di protezione individuale.

15 Giugno 14:10 Con emergenza coronavirus in Italia crollano i fatturati, 1 su 2 senza liquidità

Imprese italiane in ginocchio per colpa del'emergenza coronavirus. Secondo una indagine Istat sulle valutazioni delle imprese sugli effetti economici dell’emergenza Coronavirus, il quadro che ne viene fuori è devastante: quattro imprese su dieci affermano di aver avuto, tra marzo e aprile, un calo del fatturato superiore al 50%, mentre un’impresa su due teme di avere presto una carenza di liquidità.

15 Giugno 13:58 Sileri: “Vaccino in anticipo, tra fine anno e inizio 2021”

Il Vaccino anticovid arriverà in anticipo, tra fine anno e inizio 2021. Lo ha affermato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri intervenendo al programma Centocittà su Rai Radio1. "Il coronavirus si combatte in tre modi: lockdown, terapie e profilassi vaccinale. L'agognato vaccino si sta portando a termine in anticipo rispetto alle attese. Avere il vaccino a disposizione consentirà di limitare danni" ha ricordato Sileri, aggiungendo: "È prematuro pensare di poterlo già avere a settembre ma è verosimile pensare di averlo tra fine anno e inizio 2021".

15 Giugno 13:50 Zaia: “Stiamo preparando un piano per la fase 4 in autunno”

Siamo appena usciti dal lockdown con le prime riaperture ma in Vento già si pensa alla fase successiva, quella  del possibile incremento di casi di contagio in autunno. "Abbiamo chiesto e stiamo preparando un piano sanitario per la cosiddetta ‘Fase 4', per la quale prevediamo di schierare l'artiglieria pesante" ha annunciato infatti oggi il governatore Luca Zaia. "La Fase 4 sarà comunque complicata e il piano dovrà essere scritto ad hoc, con molta attenzione e precisione, ma anche più preparazione rispetto a prima: ad esempio, tornerà il male di stagione, cioè l'influenza, e penso che nove su dieci, di fronte alla febbre, avranno paura di avere il coronavirus. È per questo che, in ogni caso, anche se poi non si confermerà il Covid, dico che servirà schierare l'artiglieria pesante e il testing e la diagnostica ci aiuteranno" ha spiegato il presidente del Veneto.

15 Giugno 13:25 Commissione Ue: “Durante l’emergenza ondata di fake news preparate a tavolino”

Durante la crisi per la pandemia da Coronavirus "abbiamo assistito ad un'infodemia", "un'ondata di false informazioni e operazioni mirate" da parte di "attori stranieri mai vista prima", lo sostiene la vicepresidente della Commissione Ue per la Trasparenza ed i Valori, Vera Jourova. Nel suo intervento nella commissione Giustizia dell'Eurocamera, Jourova ha dichiarato: "La Cina ha utilizzato la crisi per promuovere la propria immagine, per presentare il suo sistema come meglio organizzato nell'affrontare la crisi delle democrazie, e per deviare le responsabilità della gestione" del Covid-19. Jourova ha anche sottolineato che "c'è il rischio reale che governi utilizzino l'infodemia per limitare diritti fondamentali e libertà di espressione. L'Unione deve quindi contrastare questo fenomeno".

15 Giugno 13:19 Fauci: “Lo Stop ai viaggi in Usa forse fino al vaccino”

Mentre l'Europa riapre i confini e ritorna far viaggiare i suoi cittadini, gli Stati Uniti confermano invece lo stop ai viaggi per chi arriva da fuori, compreso il Vecchio Continente. Lo ha ricordato Anthony Fauci, l'esperto di malattie infettive a capo della task force anticovid americana. "Il divieto di viaggiare negli Stati Uniti durerà per mesi" ha spiegato Fauci, aggiungendo che probabilmente sarà così fino alla commercializzazione di un vaccino. "Speriamo di raggiungere un certo grado di normalità tra un anno, ma non credo che le cose miglioreranno in autunno" ha aggiunto l'immunologo.

15 Giugno 12:53 Conte: “Oggi decreto per altre 4 settimane di cassa integrazione”

"L'obiettivo del governo è garantire la Cig a tutti i lavoratori, per tutto il tempo che sarà necessario in questa fase" così il Premier Giuseppe Conte ha annunciato oggi l'arrivo di un nuovo decreto apposito per prolungare di ulteriori 4 settimane la cassa integrazione per i lavoratori colpiti dalla crisi che abbiano già esaurito le prime 14 settimane di Cig. "Abbiamo predisposto un decreto legge, che adotteremo oggi stesso in un Cdm a margine degli incontri, grazie al quale le aziende e i lavoratori che hanno esaurito le prime 14 settimane di Cig potranno chiedere da subito le ulteriori 4 settimane approvate dal dl rilancio".

15 Giugno 12:46 Pechino ferma anche sport e cultura, alto rischio contagio

I nuovi casi di coronavirus registrati a Pechino fanno sempre più paura tanto da spingere le autorità locali a fermare di nuovo sport e cultura. Le attività sportive e gli eventi culturali a poco ripresi dopo il lungo lockdown sono state sospese nuovamente nel capitale cinese dopo la scoperta dei focolai collegati al mercato di prodotti agricoli di Xinfadi. Avvertendo dell'alto rischio di diffusione del Covid-19, il vicepremier cinese Sun Chunlan ha invitato le comunità ad attuare misure di prevenzione e controllo delle epidemie e a controllare i casi confermati e quelli sospetti.

15 Giugno 12:41 Sileri: “Seconda ondata non sembra esserci”

Pierpaolo Sileri, vice ministro alla Sanità
in foto: Pierpaolo Sileri, vice ministro alla Sanità

"La seconda ondata non sembrerebbe esserci, nonostante le riaperture" lo ha ricordato oggi il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri. "Torniamo finalmente a respirare, la situazione va meglio. Anche dopo le riaperture, la paura di una seconda ondata del virus non sembrerebbe esserci" ha dichiarato Sileri intervenendo al programma Centocittà su Rai Radio1. "Le misure vengono rispettate, dal distanziamento al lavaggio delle mani, tuttavia serve un monitoraggio attento" ha aggiunto Sileri, concludendo: "Avere l'agognato vaccino contro il Coronavirus consentirà di limitare i danni, è  prematuro pensare di poterlo già avere a settembre ma potrebbe arrivare per fine anno o inizio 2021".

15 Giugno 12:36 Ecdc: “I controlli anti contagio negli aeroporti sono inefficaci”

I controlli anticontagio messi in atto negli aeroporti sono inefficaci nel prevenire la trasmissione del virus SarsCoV2. Lo sostiene il Centro europeo per il controlli delle malattie (Ecdc), che invita a collaborare con le compagnie aeree per raccogliere i dati dei passeggeri, aumentare la comunicazione sui sintomi del Covid-19 e a non viaggiare o usare i trasporti pubblici se si hanno sintomi compatibili con l'infezione.

15 Giugno 12:26 Vaccino Covid, AstraZeneca avvia già la produzione: “Per l’Europa 400 milioni di dosi”

AstraZeneca ha già avviato la produzione del Vaccino anti Covid che al momento è solo in fase sperimentale sull'uomo. Lo ha annunciato Lorenzo Wittum, presidente di AstraZeneca Italia. "Stiamo iniziando a produrre a rischio, stiamo mettendo su delle catene di produzione indipendenti nei diversi continenti: una negli Usa, una in Inghilterra, una in India e una in Europa. Siamo fiduciosi che funzioni" ha spiegato Wittum, ricordando: "Alla fine dell'estate avremo i risultati dei test clinici di efficacia: qualora positivi faremo il processo regolatorio e immediatamente inizieremo la produzione su larga scala. Per fare questo, però è necessario iniziare a produrre sin da subito".

Nella ricerca farmaceutica "funziona così", ricorda Wittum spiegando che "Le prime fasi sono andate bene" ma in questo momento "siamo nell'ultima fase, quella della sperimentazione su migliaia di volontari per verificare che effettivamente" il vaccino "protegga dal contagio". L'azienda si è impegnata ad assicurare la produzione di 2 miliardi di dosi su scala globale. "Per l'Europa sono previste 400 milioni di dosi. La popolazione europea è di circa 450 milioni di persone, quindi praticamente tutti" evidenzia il presidente di AstraZeneca Italia, aggiungendo: "Avremo diverse decine di milioni di dosi pronte prima della fine anno e poi nei primi mesi del 2021 arriveranno il resto delle dosi".

15 Giugno 12:15 Via alle domande per i contributi a fondo perduto

Da oggi via alle domande per accedere ai contributi a fondo perduto riservati alle imprese e ai titolari di partita Iva. La misura varata dal governo è riservata a chi ha subito un calo di almeno un terzo del fatturato nel mese di aprile 2020 rispetto all’anno precedente. Le richieste dovranno essere inoltrate per via telematica.

15 Giugno 12:11 In India altri 12mila casi e 325 morti nelle ultime 24 ore

Continua l'impennata di casi di coronavirus registrata in India dopo la parziale riapertura. Secondo quanto comunicato dal ministero della Sanità indiano, nelle ultime 24 ore nel Paese sono stati registrati ulteriori 11.900 casi di positività al nuovo coronavirus che porta il conteggio totale a 330mila. Nello stesso arco di tempo segnalate anche ulteriori 325 vittime che portano i decessi quasi a 10mila. Lo stato del Maharasthra resta quello più colpito, seguito da Tamil Nadu, Delhi e Gujarat.

15 Giugno 12:06 De Magistris: “Basta fare terrorismo su questo virus, bisogna ripartire”

Basta fare terrorismo su questo virus, ora bisogna ripartire" lo ha dichiarato il sindaco di Napoli Luigi De Magistris in un post su Facebook. "A Napoli per primi abbiamo chiuso tutto e per questo soprattutto ci siamo salvati. Solo mille infetti documentati su un milione di abitanti, infatti abbiamo meno morti dell'anno scorso. Ora, però, insieme dobbiamo ripartire, non possiamo contare 100 morti con il coronavirus e migliaia di morti per altre patologie o per ragioni sociali, economiche e lavorative" ha spiegato il primo cittadino partenopeo.

15 Giugno 11:54 Coronavirus Brasile, 612 decessi e 17mila casi nelle ultime 24 ore

Sono 612 i decessi e oltre 17mila casi di coronavirus registrati solo nelle ultime 24 ore in Brasile dove la curva epidemica continua a preoccupare. Secondo i dati comunicati dal ministero della Sanità di Brasilia, rispetto a ieri si contano 17.110 contagi in più che fanno arrivare il totale a 867.882. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono invece 43.389 i decessi per coronavirus. Il Brasile è secondo solo agli Stati Uniti nel mondo sia per quanto riguarda i decessi sia per i casi di contagio.

15 Giugno 11:48 Contagio al mercato, Pechino ora ha paura: Ispezioni porta a porta

Dopo la scoperta di un secondo focolaio di contagio in un mercato citadino, a Pechino ora è emergenza massima. Per evitare l'allargamento del contagio sviluppatosi al mercato all'ingrosso Xinfadi, le autorità locali hanno avviato controlli a tappeto con un piano di raccolta delle informazioni "porta-a-porta" in tutti i distretti della capitale. Lo scopo è identificare tutti i contatti delle persone risultate positive

15 Giugno 11:39 Operativi 25 aeroporti italiani

Sono di nuovo operativi  25 aeroporti italiani rimasti chiusi durante il blocco per l'emergenza sanitaria. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, infatti ha firmato un decreto per razionalizzare il servizio di trasporto areo in questa fase. "L'operatività dei servizi è limitata agli aeroporti di Alghero, Ancona, Bari, Bergamo – Orio al Serio, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze – Peretola, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Olbia, Palermo, Pantelleria, Parma, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera e Verona Villafranca" spiegano dal mit

15 Giugno 11:33 Deflazione e debito alle stelle, l’Italia dopo l’emergenza covid

Deflazione e debito alle stelle, è il quadro economico dell’Italia dopo l’emergenza covid che esce fuori dalle stime Istat e Bankitalia. L’istituto di statistica infatti rivede al ribasso le stime dell’andamento dei prezzi per maggio, con un -0,2% sia su base mensile sia su base annua. L’inflazione torna negativa per la prima volta dall’ottobre del 2016 anche se il carrello della spesa continua a salire. Secondo Bankitalia, invece, ad aprile il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di ulteriori 36 miliardi rispetto al mese precedente, che ha fatto scattare il debito complessivo a 2.467,1 miliardi di euro.

15 Giugno 11:20 Azzolina: “Oggi le scuole si ripopolano, tornano i docenti e si riuniscono le commissioni”

"Stamattina tornano a scuola i docenti delle classi quinte del secondo grado, si riuniscono le commissioni d'Esame. Un primo rientro dopo il lockdown. Voglio ringraziare tutti i commissari e presidenti di commissione che accompagneranno i maturandi in queste giornate. Resto convinta che fosse giusto mantenere gli Esami, farli in presenza e in sicurezza. Perché con il secondo ciclo si chiude un lungo percorso di studi e l'Esame è uno snodo verso la vita da adulti. Era giusto far vivere questo passaggio agli studenti", lo ha scritto la ministra dell'istruzione Lucia Azzolina, aggiungendo: "Oggi la scuola comincia a ripopolarsi. È un primo segnale di ritorno alla normalità. Ora lavoriamo per settembre con l'obiettivo di riportare tutti in classe.

15 Giugno 10:55 Stati generali dell’economia, i punti per il rilancio del Piano Colao

Svolta digitale, ordinamento giuridico moderno ed efficiente e riforma del fisco, sono solo alcuni dei punti chiave per  il piano di rilancio del Paese post emergenza Covid e presenti nel Piano elaborato dalla task force di esperti guidata da Vittorio Colao e presentato durante gli Stati generali dell'economia. Molti gli interventi previsti: digitalizzazione, infrastrutture, ambiente ed economia green, imprese e lavoro, sostegno alle filiere produttive italiane, efficientamento della Pubblica Amministrazione, formazione e ricerca, equità sociale, giustizia.

15 Giugno 10:32 Coronavirus Russia, oltre 8.200 casi nelle ultime 24 ore

Continua ad essere molto sostenuto l'aumento dei contagi da coronavirus registrati in Russia. Secondo i dati comunicati dalle autorità sanitarie di Mosca, nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 8.246 casi per un totale di 537.210. Per quanto riguarda i decessi, invece, nell'ultima giornata si contato ulteriori 143 vittime per un totale di 7.091 morti.

15 Giugno 10:10 Lombardia, Fontana: “Nessuna preoccupazione, tanti contagi perché tamponi mirati”

Non c'è nessuna preoccupazione sull'elevato numero di contagi da coronavirus in Lombardia, lo ha spiegato il governatore Attilio Fontana, ricordando che dipende anche dal fatto che si stanno eseguendo tamponi mirati. Interpellato a margine della riapertura del Teatro Dal Verme a Milano, il presidente della Regione Lombardia ha spiegato. "Ora stiamo andando a cercare persone che possono avere l’infezione".

15 Giugno 10:03 Bonetti: “Assegno universale per i figli al via da gennaio 2021”

L'assegno universale per i figli introdotto dal Family act per i figli arriverà da gennaio 2021. Lo ha annunciato la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti. "L'assegno universale per tutti i figli va nell'ottica della semplificazione. Mi auguro che sarà attivo da gennaio 2021 ed entrerà tutti i mesi nelle tasche dei genitori italiani" ha spiegato Bonetti.  Intervenuta al centro estivo municipale presso la sede sportiva dell'Aeronautica militare a Roma per l'apertura della stagione, la Ministra invece ha dichiarato: "Oggi l'Italia riparte attraverso il gioco, il sorriso, l'incontro e le risate tra bambini e bambine che finalmente hanno la possibilità di ricominciare a stare insieme, a riacquisire una dimensione di socialità dopo mesi difficili di chiusura. È un giorno di festa non solo per le famiglie ma per tutto il Paese".

15 Giugno 09:33 In Inghilterra riaprono i negozi: niente obbligo di mascherina

Dopo quasi tre mesi di chiusura, in Inghilterra si passa alla fase due con la riapertura dei negozi di beni non essenziali. Il premier Boris Johnson ha detto di essere "molto ottimista" sulla ripresa del Paese ma le preoccupazioni restano. Diverse le misure anticontagio che rimangono in vigore come il distanziamento e l'obbligo di mascherine sui mezzi pubblici. Indossare la mascherina però non sarà obbligatorio nei negozi dove sono state predisposte altre regole come i due metri di distanza e il divieto di usare i camerini

15 Giugno 09:18 Germania apre ai viaggi da 27 paesi europei, anche per l’Italia

La Germania riapre ai viaggi da 27 paesi europei, compresa l'Italia. La scorsa notte il governo tedesco infatti ha eliminato l'allerta sui viaggi in vigore per l'emergenza coronavirus riaprendo in pratica i flussi turistici fra la Germania e gran parte d'Europa. Sono esclusi però alcuni Paesi che devono aspettare ancora come nel caso della Spagna, la Finlandia e la Norvegia. L'allerta infatti viene sostituita da avvisi per i diversi Paesi.

15 Giugno 08:57 Si riapre ma non per tutti, le regole per Regione

L’ultimo dpcm firmato da Giuseppe Conte prevede una serie di riaperture dal 15 giugno e anche il rinvio di altre ripartenze, come per le discoteche ma molto dipende dalle singole Regioni che con ordinanze specifiche hanno deciso di riaprire alcune attività in anticipo o di far slittare la ripartenza di altre. Ecco tutte le regole di cosa riapre e cosa no.

15 Giugno 08:35 App Immuni al via in tutta Italia

Da oggi, lunedì 15 giugno, l'App Immuni è disponibile in tutta Italia. Dopo la prima fase di sperimentazione in Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia, l'applicazione per il tracciamento dei contatti entra in piena attività. Disponibile sugli store digitali dal primo giugno, è già stata scaricata da oltre 2,2 milioni di persone e testata in Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia. "La potete scaricare con sicurezza, serenità e tranquillità, perché tutela la privacy, ha una disciplina molto rigorosa, non invade gli spazi privati", ha spiegato il premier Giuseppe Conte dopo le polemiche su presunte mancanze in termini di privacy.

15 Giugno 08:25 Da oggi riaprono cinema, teatri, terme e centri estivi

Da oggi, lunedì 15 giugno, si torna al cinema, in teatro, alle terme e nei centri estivi ma, come prevede l'ultimo dpcm, aprono anche sale scommesse, centri benessere e parchi. Si dovrà, invece, attendere ancora un po’ per poter tornare in discoteca. Ecco tutto quello che riapre oggi.

15 Giugno 07:46 Zangrillo: “Presto diremo addio alle mascherine, ci siamo comportati bene”

"Il Covid-19 c’è ancora e non è mutato, ma prima o poi la mascherina la dovremo dimenticare se continuiamo a comportarci bene" lo ha dichiarato Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano. "Il lockdown è servito e l’Italia si è comportata in modo esemplare. Noi non conoscevamo nulla del virus, siamo stati tutti bravi" ha analizzato l'esperto nel corso di Non è l’Arena, aggiungendo: "Ora, dobbiamo uscirne gradualmente. È importante tenere le mascherine, sapendo che se ci comportiamo bene prima o poi ce ne dovremo dimenticare". Ritornando sulle sue dichiarazioni sul fatto che il virus "clinicamente non esiste più", Zangrillo ha ribadito: "Ho semplicemente voluto parlare della malattia dal punto di vista delle evidenze cliniche. Il virus non è mutato, ma l'interazione tra virus e ospite non dà più la malattia".

15 Giugno 07:42 Pechino, 10 aree residenziali in quarantena dopo la scoperta di alcuni focolai

Dieci aree residenziali sono state messe in quarantena a Pechino dopo la scoperta di alcuni focolai che hanno fatto registrare 36 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Al centro della catena di contagio ancora un mercato all'ingrosso, questa volta nel nordovest della capitale cinese, nel distretto di Haidian, dopo quello già registrato al mercato di Xinfadi nel sud della metropoli. Diverse città del paese sconsigliano ora ai loro residenti viaggi a Pechino

15 Giugno 07:20 Da oggi si torna a poter viaggiare in quasi tutta Europa

Da oggi lunedì 15 giugno si torna a poter viaggiare in quasi tutta Europa. Da questa settimana cadono infatti i blocchi alle frontiere imposti per l'emergenza sanitaria e i divieti imposti dai vari Paesi all'ingresso negli Stati. Tra gli altri hanno revocato le restrizioni Germania, Francia, Belgio, Paesi Bassi e Repubblica Ceca. Operativi da oggi anche 25 aeroporti italiani.

15 Giugno 07:12 Nel mondo 7,9 milioni di contagi e oltre 433mila morti

Sono oltre 7,9 milioni le persone contagiate dal nuovo coronavirus nel mondo mentre i decessi hanno raggiunto e superato quota 433mila. È quanto emerge dai dati raccolti dalla Johns Hopkins University. Il Paese più colpito sia come contagi che come decessi restano gli Stati Uniti seguito dal Brasile. Nel Paese sudamericano sono stati registrati 17.110 nuovi casi di coronavirus per un totale di 867.624 contagi dall’inizio dell’epidemia. I morti per Covid-19 nelle ultime 24 ore sono stati 612, per complessivi 43.332 decessi.

15 Giugno 07:00 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di lunedì 15 giugno

I casi totali da Coronavirus in Italia salgono a 236.989, con 338 contagi registrati dal bollettino della Protezione Civile nella giornata di ieri. Ecco la mappa del contagio regione per regione:

Lombardia: 91.658

Piemonte: 31.059

Emilia Romagna: 28.073

Veneto: 19.219

Toscana: 10.180

Liguria: 9.879

Lazio: 7.955

Marche: 6.758

Campania: 4.609

Puglia: 4.515

Trento: 4.447

Sicilia: 3.457

Friuli VG: 3.296

Abruzzo: 3.279

Bolzano: 2.613

Umbria: 1.436

Sardegna: 1.363

Valle D'Aosta: 1.191

Calabria: 1.162

Molise: 439

Basilicata: 401

A partire da oggi riaprono cinema, teatri, sale per concerti, sale scommesse e centri termali; rinviata la riapertura delle discoteche. Riaprono anche la maggior parte delle frontiere dei Paesi Ue e si può tornare a viaggiare. Da oggi inoltre l'app Immuni è attiva su tutto il territorio nazionale dopo il test nelle regioni pilota. Secondo un'indagine dell'ISS le donne muoiono meno di Covid rispetto agli uomini, ma si ammalano di più.

Oltre 7,8 milioni di contagi da Coronavirus nel mondo; in Cina registrati 57 nuovi casi nella giornata di ieri, di cui 36 nella città di Pechino. Oltre 1,6 milioni di casi in America Latina e più di 78mila morti. Il sindaco della città brasiliana di San Paolo è positivo al Coronavirus. Dal 21 giugno la Spagna riapre le frontiere all'Ue abolendo l'obbligo di quarantena. Quasi 12mila casi registrati in India in 24 ore. Macron annuncia che da domani tutta la Franci sarà "zona verde".