Covid 19
14 Aprile 2022
07:13
AGGIORNATO14 Aprile

Le notizie del 14 aprile sul Coronavirus

Le ultime notizie e gli aggiornamenti di oggi sul Covid-19. Il bollettino con i contagi di oggi: 64.951 casi e 149 morti. Monitoraggio Gimbe: “Tutti gli indicatori Covid sono in calo ma numeri ancora alti". Ricciardi: "Autunno difficile, serve nuova dose di vaccino per tutti". Iss: "Omicron al 100% a inizio aprile, sottovariante BA.2 dominante". Nuova sotto-variante di Omicron in Italia, si chiama BA.2.3. Per Franco Locatelli "è un fenomeno a cui prestare attenzione, ma non vi sono elementi di preoccupazione”. Verso il via libera dell'Aifa, antivirali distribuiti in farmacia.

Nuovo record di casi Covid a Shanghai. La Gran Bretagna approva nuovo vaccino anti covid Valneva. Nel mondo superato mezzo miliardo di casi.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
14 Aprile
22:55

Galli: "Ricombinanti potrebbero soppiantare Omicron 2 in 1 mese"

Il professore Massimo Galli
Il professore Massimo Galli

"Non ci vuole la sfera di cristallo: se davvero i virus ricombinanti di Omicron 1 e 2 sono più diffusivi della stessa Omicron 2, tra 15 giorni saremmo qui a parlare di una crescita elevata di questi contagi. E tra un mese le ricombinanti saranno prevalenti", a dirlo è Massimo Galli, ex direttore di Malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, in merito ai virus ‘mix' di BA.1 e BA.2 rilevati anche in Italia dall'ultima flash survey dell'Istituto superiore di sanità.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
22:35

Bassetti: "Obbligo mascherina per i bambini? Ipocrisia italica"

"La mascherina obbligatoria per i bambini? Ipocrisia italica". Così su Twitter Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova: "Oggi la linea rigorista sull'uso della mascherina serve a molto poco – ha tenuto a precisare – visto che abbiamo ancora 60mila contagi al giorno e l'obbligo della mascherina c'è da 2 anni. Io sono dell'idea che si dovrebbe finire con questa declinazione dell'obbligo e andrei sulla raccomandazione della mascherina per gli anziani e i fragili al chiuso e all'aperto. Gli altri la useranno come il gel alcolico che uno si porta dietro e lo usa quando serve. Deve di diventare un oggetto che può funzionare, ma non va declinato come obbligo".

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
22:12

Finlandia allenta raccomandazioni su mascherine

Anche la Finlandia allenta le regole anti Covid. Da oggi il Thl, l'Istituto per la salute e il welfare del Paese scandinavo raccomandano l'utilizzo delle mascherine solo sui mezzi di trasporto pubblico, nei luoghi pubblici al chiuso, nelle strutture per i test Covid e nei luoghi di cura. Anche le persone che hanno sintomi respiratori e che sono state esposte al Sars-CoV-2 dovrebbero continuare ad indossare la mascherina. Le raccomandazioni non si applicano ai luoghi di lavoro, dove le linee guida sono determinate dai datori di lavoro sulla base delle istruzioni dell'Istituto Finnico per la Salute del Lavoro. Le raccomandazioni sull'uso delle mascherine, specifica il Thl, possono variare da regione a regione e, malgrado l'aggiornamento delle raccomandazioni, le persone possono usare la mascherina a loro discrezione.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
19:47

Abrignani a Fanpage: "Quarta dose a tutti non ha senso, sì al vaccino contro Omicron"

A Fanpage.it Sergio Abrignani, immunologo dell’Università degli Studi di Milano, spiega l’importanza della quarta dose per i fragili, così come non porta nessun vantaggio significativo in termini di protezione dalla malattia severa per tutti gli altri. "Se Omicron restasse ancora la variante dominante, per il prossimo autunno potrebbe essere disponibile un vaccino che contenga anche la spike di Omicron oltre che quella Wuhan del vaccino attuale. Il tentativo è quello di prevenire l'infezione, perché tre dosi dei vaccini studiati contro il ceppo Wuhan sono efficaci al 90 per cento contro la malattia grave anche per quanto riguarda Omicron ma proteggono "solo" al 60-65 per cento dal’Infezione. In questo periodo Pfizer e Moderna stanno sperimentando un nuovo vaccino a mRNA che contenga la spike di Omicron ma anche un vaccino anti-influenzale. E’ chiaro che in questo caso si parlerà di un nuovo vaccino e non di quarte o quinte dosi".

A cura di Ida Artiaco
14 Aprile
19:31

Galli: "Anche con infezione blanda effetti a lungo termine possibili"

"Attenzione che anche quelli che hanno avuto un'infezione piuttosto blanda possono andare incontro al long Covid. Sono segnalati diversi casi in letteratura. La mia raccomandazione è non considerare questa infezione con leggerezza, ‘come se fosse una vaccinazione in più'. Questa affermazione è una sciocchezza. Se si può evitare di prenderla è meglio". A dirlo è Massimo Galli, ex direttore di Malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano.
 

A cura di Ida Artiaco
14 Aprile
19:16

Covid, Maga (Cnr): "Mascherina utile contro il contagio, la porterò anche senza obbligo"

"Io porto la mascherina, in particolare nei luoghi chiusi e dove si riuniscono più persone. E la porterò ancora, senza dimenticarla mai a casa. Questo strumento è in grado di diminuire il rischio del contagio da Sars-CoV-2. Quindi nelle occasioni in cui il rischio è più alto, fondamentalmente al chiuso o in posti affollati, in presenza di una circolazione virale che non è scomparsa, è ancora utile. Indipendentemente dall'obbligo", così il virologo Giovanni Maga, direttore dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
19:04

In Lombardia somministrate 2.706 quarte dosi

Sono 2.706 le somministrazioni della quarta dose del vaccino contro Covid-19 effettuate in Lombardia, di cui 2.417 a over 80. I dati sono aggiornati alle 17.35 di oggi. Quanto alle prenotazioni del secondo booster, da martedì scorso a oggi sono state 13.507, di cui 12.766 over 80. Lo rende noto l'assessorato regionale al Welfare.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
18:55

Vaccino, la terza dose nei bambini aumenta gli anticorpi contro Omicron di 36 volte

Nei bambini di 5-11 anni la dose booster del vaccino Pfizer aumenta gli anticorpi neutralizzanti contro la variante Omicron di 36 volte.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
18:10

Covid, Austria allenta su obbligo mascherine al chiuso

L'Austria abrogherà la regola generale di indossare mascherine negli ambienti chiusi a partire dal prossimo sabato. Secondo quanto riportato dal ministro della Salute Johannes Rauch le mascherine FFP-2 verranno richieste solo nei negozi alimentari, sui mezzi di trasporto pubblici, negli ospedali e nelle case di riposo. I clienti di ristoranti, club e bar e gli spettatori di grandi eventi non dovranno più esibire la prova di essere vaccinati, negativi al test o guariti dalla Covid-19.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
17:58

Il Cile toglie l'obbligo della mascherina dopo due anni

Alleggerimento delle misure anti Covid in Cile a partire da oggi: tra le novità, dopo due anni cade l'obbligo totale di uso della mascherina all'aperto, che sarà richiesto solo nei territori più colpiti dal virus. Al momento, nessun comune cileno si trova in questa fase alta di rischio, motivo per cui per ora l'obbligatorietà della mascherina e' revocata su tutto il territorio nazionale, fermo restando l'obbligo di distanziamento. La nuova strategia sanitaria e' stata annunciata dal ministero della Salute all'inizio di aprile, modificando il precedente piano "Passo dopo passo" in vigore finora nel Paese per contenere il coronavirus.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
17:43

Situazione ospedali in Italia, in calo ricoveri ordinari e terapie intensive

Sono in calo sia i ricoveri ordinari che le terapie intensive in Italia, secondo quanto emerge dal bollettino quotidiano sull'andamento della pandemia: nelle ultime 24 ore sono stati registrati -29 pazienti nelle terapie intensive e -91 ricoveri nei reparti ordinari degli ospedali.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
17:34

Covid in Italia, oggi 64.951 contagi e 149 morti

I nuovi casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore sono stati 64.951. È quanto emerge dal bollettino di oggi, giovedì 14 aprile. Il tasso di positività è stabile al 14,8%. Altri 149 i morti.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
17:27

Vaccini, nel Lazio al via prenotazioni quarta dose

Da questo pomeriggio si può prenotare la quarta dose anti Covid nel Lazio. La prenotazione si può effettuare sul portale regionale secondo le consuete modalità oppure presso il proprio medico di medicina generale o le farmacie. La quarta dose è rivolta a over 80 e over 60 appartenenti alle categorie di fragilità individuate dal Ministero. Chi è stato positivo dopo la terza dose (booster) è esentato dal nuovo richiamo.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
17:04

Covid Cina, nuovo record contagi a Shanghai

Nuovo record di contagi a Shanghai, epicentro della nuova ondata di casi da Covid-19 in Cina, dove il numero di infezioni continua a crescere nonostante il lockdown. La città ha infatti superato quota 27mila casi di Covid-19, con 2.573 contagi accertati (su 2.999 in tutta la Cina), e altri 25.146 casi asintomatici (su 26.318 a livello nazionale), segnando il dodicesimo giorno di record di contagi negli ultimi tredici giorni. Intanto continuano le proteste da parte dei cittadini per le regole restrittive applicate in città dove che stanno causando tra le altre cose mancanza di rifornimenti di cibo e di generi di prima necessità.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
16:45

Covid, in Friuli Venezia Giulia 1.229 nuovi casi e un decesso

Sono 1.229 i nuovi casi Covid registrati oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.878 tamponi molecolari e 7.791 test rapidi antigenici. Tre persone sono ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 150.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
16:30

In Calabria 1.837 nuovi casi e due morti

Le persone risultate positive al Covid, in Calabria, sono 1.837 in più rispetto a ieri. Quattro sono le persone morte e una quella ricoverata nei reparti. In calo i ricoveri in terapia intensiva (-2).

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
16:16

Covid, bollettino Lazio: 7.200 nuovi contagi e 8 morti

Sono 7.200 i nuovi casi di Covid-19 e otto i morti registrati nel Lazio nelle ultime 24 ore. Mentre sono 6.454 le persone guarite. I tamponi effettuati sono stati 44.126, di cui  8.729 sono test molecolari e 35.397 antigenici. Come ha comunicato l'assessore alla Salute della regione Lazio, il rapporto fra il numero di tamponi effettuati e quello delle nuove persone risultate positive all'infezione di Covid -19 è pari al 16,3%: l'indice Rt torna sotto 1 (0,93) e c'è una tendenza a una lieve discesa dei casi. I nuovi pazienti positivi, infine, nella città di Roma sono 3.450, mentre nelle province 1.996.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
16:00

In Valle d’Aosta 97 nuovi casi Covid nelle ultime 24 ore

Nessun decesso e 97 nuovi casi positivi al Covid in Valle d’Aosta che portano il totale delle persone contagiate da virus nella regione da inizio emergenza a oggi a 33.698. I positivi attuali sono 1324 di cui 1307 in isolamento domiciliare, 15 ricoverati in ospedale, due in terapia intensiva. Il totale delle persone guarite a oggi di 31.847 unità, + 48 rispetto alla rilevazione di ieri. I casi fino ad oggi testati sono 131.994, i tamponi finora effettuati 498.675. I decessi di persone risultate positive al Covid in Valle d’Aosta da inizio epidemia a oggi sono 527.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
15:47

Covid, nelle Marche 1.894 positivi e 5 morti

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 1.894 casi di Covid-19 (395 i sintomatici), con 4.669 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 40,6% (ieri era al 38% con 1.071 casi); l'incidenza cumulativa su 100 mila abitanti, è scesa per il nono giorno consecutivo, passando da 829,22 a 805,58. Nelle terapie intensive ci sono 8 pazienti (-1) e il tasso di occupazione dei posti letto è al 3,1%; sono 54 (-6) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 143 (-3) i ricoverati nei reparti non intensivi, con
l'occupazione dei posti letto in area medica al 19,3%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 5 vittime correlate al Covid-19, tutte affette anche da altre patologie; il bilancio dall'inizio della crisi pandemica è di 3.781 morti.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
15:28

Iss: "Omicron al 100%, sottovariante BA.2 dominante"

In Italia il 4 aprile scorso la variante Omicron aveva una prevalenza stimata al 100%, con la sottovariante BA.2 predominante e la presenza di alcuni casi di variante ‘ricombinante' della stessa Omicron. È quanto emerge dall'indagine rapida condotta dall'Iss e dal ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler.

A cura di Chiara Ammendola
14 Aprile
15:02

Covid Abruzzo, oggi 2.032 nuovi positivi e 4 decessi

Sono 2.032 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 341.741. Dei positivi odierni, 1.597 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 4 nuovi casi e sale a 3.149. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 293.003 dimessi o guariti (+1.465 rispetto a ieri)

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
14:56

Pfizer: terza dose in bimbi 5-11 anni rafforza difese anti-Omicron 

Pfizer/BioNTech afferma che test dimostrano che somministrare una terza dose vaccino anti covid nei bimbi di 5-11 anni (dosaggio 10 microgrammi) dopo circa 6 mesi dalla seconda aumenta la protezione anche dei più piccoli. In particolare – riassumono le due aziende in una nota – i risultati di una sottoanalisi condotta sui sieri di 30 bambini partecipanti allo studio di fase 2/3 sulla fascia d'età 5-11 indicano, con una terza dose di vaccino rispetto a due, un aumento di 36 volte dei titoli degli anticorpi neutralizzanti la variante Omicron di Sars-CoV-2. Inoltre, nel trial clinico di fase 2/3 su 140 bimbi, una terza dose di vaccino ha aumentato di 6 volte gli anticorpi neutralizzanti contro il ceppo originario di Sars-CoV-2. L'iniezione si è confermata ben tollerata, senza che siano emersi nuovi alert sulla sicurezza.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
14:41

Ema: in Ue somministrati 868 milioni di vaccini covid, effetti gravi molto rari

Più di 868 milioni di dosi di vaccini anti Covid sono state somministrate nell'Ue e nello Spazio economico europeo (See), fino all'inizio di aprile 2022.  La stragrande maggioranza degli effetti collaterali noti dei vaccini Covid-19 si confermano essere "lievi e di breve durata" mentre "gravi problemi di sicurezza sono estremamente rari". Lo conferma il nuovo report "Covid-19 vaccines safety update" dell'Agenzia Europea dei medicinali (Ema).  Questi i dati del nuovo report, aggiornati al 3 aprile: sono state somministrate finora circa 625 milioni di dosi di Comirnaty (Pfizer-Biontech) e 699.605 sono stati gli effetti collaterali sospetti segnalati; le dosi di Vaxzevria (Astrazeneca) sono state 69 milioni e 699.605 gli effetti collaterali sospetti; le dosi di Spikevax (Moderna) sono state 155 milioni e 193.037 segnalazioni di effetti collaterali; le dosi di Janssen sono state 19,3 milioni e 45.947 segnalazioni. Per quanto riguarda l'ultimo autorizzato Nuvaxovid (Novavax), le dosi sono state 149.000 e 170 gli effetti collaterali segnalati.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
14:20

Covid Puglia, oggi 5.197 nuovi casi e 14 decessi 

Oggi in Puglia sono stati registrati  5.197 nuovi casi di coronavirus su 31.920 test per l'infezione da Covid-19. Inoltre sono stati registrati 14 decessi. Attualmente sono 103.266 le persone positive, 614 sono ricoverate in area non critica e 36 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 992.477 a fronte di 10.166.443 test eseguiti, 881.089 sono le persone guarite e 8.122 quelle decedute.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
13:53

Covid Toscana, oggi  4.122 nuovi casi e 11 decessi

In Toscana sono 4.122 i nuovi casi Covid (1.212 confermati con tampone molecolare e 2.910 da test rapido antigenico), che portano il totale a 1.041.979 dall'inizio della pandemia da Coronavirus. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 982.406 (94,3% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.169 tamponi molecolari e 22.482 tamponi antigenici rapidi, di questi il 14,9% è risultato positivo. Sono invece 5.997 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 68,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 49.908, -0,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 783 (26 in meno rispetto a ieri), di cui 32 in terapia intensiva (3 in meno). Oggi si registrano 11 nuovi decessi covid

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
13:24

Bassetti: "L'obbligo delle mascherina c'è da 2 anni. Ora serve a poco"

"La pandemia non è finita e dobbiamo continuare sulla linea percorsa finora. Ma oggi la linea rigorista sull'uso della mascherina serve a molto poco, visto che abbiamo ancora 60mila contagi al giorno e l'obbligo delle mascherina c'è da 2 anni. Io sono dell'idea che si dovrebbe finire con questa declinazione dell'obbligo e andrei sulla raccomandazione della mascherina per gli anziani e i fragili al chiuso e all'aperto. Gli altri la useranno come il gel alcolico che uno si porta dietro e lo usa quando serve. Deve di diventare un oggetto che può funzionare, ma non va declinato come obbligo". Così all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
13:02

Sileri: "Faremo un richiamo del vaccino covi ogni anno come con influenza"

"Un richiamo con la quarta dose lo chiamerei semplicemente un richiamo, come avviene ogni anno quando si fa il vaccino antinfluenzale". Così Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, intervenuto a ‘L'Italia s'è desta' su Radio Cusano Campus. "Per quanto riguarda il vaccino antinfluenzale – sottolinea – ci sono i ceppi di influenza individuati nei mesi precedenti come i ceppi del virus circolanti. La stessa cosa accadrà col vaccino anti-Covid che sarà contro le varianti che più di tutte oggi stanno circolando". "In linea di massima la stragrande maggioranza degli italiani ha incontrato l'antigene e quindi sarà protetta. I casi più gravi saranno i più fragili o coloro che hanno incontrato il virus molto tempo prima. Il richiamo serve proprio ad essere pronti", afferma ancora.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
12:41

In Italia lenta discesa dei nuovi contagi: -6,5% in 7 giorni

Negli ultimi 7 giorni inItalia si registra un calo del 6,5% di nuovi casi Covid. Stabile l' occupazione ospedaliera, -0,4% in reparto e -1.7% nelle Intensive. Lo segnala il nuovo report Gimbe. Torna sotto mille il numero dei morti in una settimana: 929, per una media di 133 al giorno, contro i 150 della settimana precedente (1.049 morti in totale).
"Tutti gli indicatori rilevano una fase di plateau ma è ancora molto alta la circolazione del virus. Oltre milioni di positivi e 60mila nuovi casi al giorno. Indispensabile evitare assembramenti" commenta il presidente Cartabellotta.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
12:19

L'occupazione dei reparti covid cala in 11 regioni

Stabile al 16% l'occupazione dei reparti di ‘area non critica' da parte di pazienti Covid in Italia (un anno fa era al 41%) ma cala in 11 regioni o province autonome: Basilicata (al 24%), Calabria (31%), Friuli Venezia Giulia (11%), Pa di Bolzano (9%), Pa Trento (10%), Puglia (21%), Sicilia (25%), Toscana (15%), Umbria (41%), Valle d'Aosta (10%) e Veneto (10%). E' stabile, in Italia, anche l'occupazione delle terapie intensive al 5% (un anno fa segnava il 39%) ma cala in 7 regioni: Calabria (8%), Campania (5%), Piemonte (3%), Pa Trento (3%), Sardegna (12%), Toscana (6%), Umbria (8%). Questi i dati dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) del 13 aprile 2022. Nel dettaglio, a livello giornaliero, l'occupazione dei posti nei reparti ospedalieri di area ‘non critica' da parte di pazienti con Covid-19 cresce in 4 regioni: Emilia Romagna (al 15%), Lazio (19%), Molise (18%), Sardegna (22%). E' stabile nelle restanti 6: Abruzzo (al 23%), Campania (17%), Liguria (17%), Lombardia (11%), Marche (20%) e Piemonte (10%). Il valore supera la soglia del 20% in 7 regioni o province autonome: Umbria (41%), Calabria (31%), Sicilia (25%), Basilicata (24%), Abruzzo (23%), Puglia (21%) e Sardegna (22%). Sempre a livello giornaliero, l'occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti con Covid-19 cresce in Abruzzo (al 7%) e Emilia Romagna (5%). Mentre è stabile nelle restanti 12: Basilicata (al 3%), Friuli Venezia Giulia (2%), Lazio (8%), Liguria (5%), Lombardia (2%), Marche (4%), Molise (8%), nella Pa Bolzano (2%), Sicilia (7%), Puglia (6%), Valle d'Aosta (3%) e Veneto (2%). Solo la Sardegna (al 12%) supera la soglia di allerta del 10%.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
12:02

Infermiera no-vax butta via il suo vaccino: al paziente green pass sequestrato ma lui è una vittima

Infermiera no-vax butta via il suo vaccino:  al paziente green pass sequestrato, ma lui è una vittima. È la storia di un palermitano che a dicembre 2021 era andato a vaccinarsi all’hub della Fiera del Mediterraneo di Palermo e ha scoperto, pochi giorni fa, di essere stato vittima di una delle infermiere no-vax che gettavano via il vaccino Covid destinato ai pazienti. Adesso il suo green pass è stato sequestrato e nessuno riesce a dirgli cosa deve fare.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
11:44

Covid Alto Adige, oggi 492 nuovi casi e nessun decesso

Il bollettino covid quotidiano diramato dall'azienda sanitaria dell'Alto Adige segnala oggi 492 nuovi casi, a fronte di 553 tamponi pcr (38 quelli positivi) e 3.224 test antigenici (di cui 454 positivi). Ancora un calo per quanto riguarda i ricoveri: sono 39 i pazienti nei normali reparti ospedalieri, 6 in meno rispetto a ieri. Stabile a 2 il dato dei ricoveri in terapia intensiva. I guariti sono 464, le persone in quarantena o isolamento domiciliare 4.915. Ancora un giorno senza vittime da Covid in Alto Adige.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
11:21

A Milano si cercano volontari per testare un nuovo vaccino contro il Covid

L'ospedale Niguarda di Milano cerca volontari per sperimentare la fase III di un nuovo vaccino contro il Covid-19. Il nosocomio milanese, che partecipa ad una ricerca internazionale già approvata da Aifa e Istituto Spallanzani, ha invitato i cittadini con solo una o due dosi di vaccino a partecipare: "Hai già fatto una o due dosi di vaccino contro il Covid? Vuoi partecipare a uno studio di Fase III su un nuovo vaccino proteico?", si legge.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
11:01

Covid Veneto, oggi 6.861 nuovi contagi e 10 decessi 

Resta costante il numero dei nuovi contagi da Covid in Veneto. Oggi sono 6.861 nuovi casi, secondo i dati del report della Regione Veneto. In calo invece il numero dei ricoveri con 9 dismissioni dalle aree mediche e una dismissione dalle terapie intensive. Dieci i decessi registrati nelle ultime 24 ore.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
10:48

Gimbe, flop quarta dose di vaccino covid a immunocompromessi

La quarta dose del vaccino anti-Covid non decolla anzi è "un flop". In un mese e mezzo "solo 70.598 quarte dosi somministrate agli immunocompromessi con una copertura nazionale all’8,9%". Lo rileva Il monitoraggio della Fondazione Gimbe nella settimana 6-12 aprile. "Dopo un mese e mezzo dal via libera per i pazienti più fragili – sottolinea il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta – le esigue coperture e le rilevanti differenze regionali documentano un vero e proprio flop, alimentato dal senso di diffidenza per un ulteriore richiamo".

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
10:30

Balzo di casi covid a Shanghai, contagi a quota 28.000

I casi di Covid-19 hanno segnato un nuovo balzo a Shanghai, sfiorando mercoledì quota 28.000, quasi 2.000 in più rispetto al giorno precedente, secondo gli aggiornamenti della Commissione sanitaria nazionale: l'hub finanziario della Cina, infatti, ha accertato 2.573 infezioni e 25.146 portatori asintomatici. Nell'intero Paese, i contagi domestici sono saliti a 2.999, di cui 325 nel Jilin, 47 nel Guangdong e 9 ciascuno nello Zhejiang e nel Fujian. La parte residua, oltre a Shanghai, fa capo ad altre 14 province e regioni. Sono 21, inoltre, i casi importati. Il totale degli asintomatici è risultato di 26.391 unità, di cui 26.318 locali e 73 importati: dopo Shanghai, la quota più rilevante fa capo al Jiilin (674), provincia che è in lockdown da circa un mese. La situazione più critica in Cina resta a Shanghai, la Commissione sanitaria municipale ha reso noto che la città ha attualmente nove persone positive al virus in gravi condizioni, di cui otto di età compresa tra i 70 e i 93 anni, e ad alto rischio per gravi malattie e perché non vaccinati contro il coronavirus. Altro fattore di polemica, soprattutto sui social media, è il sostegno finanziario che le città stanno offrendo alle imprese, pari a circa 52 miliardi di dollari, per superare il blocco e lo stop delle attività, piuttosto che sostenere le famiglie. Lo scopo, secondo i funzionari di Pechino, è quello di preservare i posti di lavoro delle aziende, ma molte famiglie costrette a rimanere a casa per settimane stanno lottando contro spese quali l'affitto da pagare e gli altri costi della vita quotidiana, in base ai post più ricorrenti. Un totale di 45 città stanno imponendo lockdown parziali o totali, secondo le stime del broker nipponico Nomura, limitando la circolazione a circa 370 milioni di persone.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
10:15

Monitoraggio Gimbe: “Tutti gli indicatori Covid sono in calo”

Il monitoraggio Gimbe di questa settimana evidenzia che tutti gli indicatori Covid sono in calo. I numeri, però, restano ancora molto alti: i nuovi casi sono 438.751 (meno 6,5% rispetto alla settimana scorsa); i ricoverati con sintomi sono 10.207 (meno 0,4%); i ricoverati in terapia intensiva sono 463 (meno 1,7%); i decessi sono 929 (meno 11,4%); gli attualmente positivi sono 1.218.075 (meno 3,6%). Cartabellotta avverte però che “Ci sono oltre 1,2 milioni di positivi, oltre 60mila casi al giorno e un tasso di positività dei tamponi antigenici al 15,5%”.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
09:56

In Cina più di 29mila contagi in 24 ore

La Commissione sanitaria nazionale della Cina continentale ha segnalato ieri 29.411 nuove infezioni da Covid-19, di cui 26.391 asintomatiche e 3.020 sintomatiche. L'incidenza risulta particolarmente elevata nella città orientale di Shanghai, che ha riportato 27.719 contagi. I pazienti asintomatici sottoposti a osservazione medica hanno raggiunto quota 266.230. I casi sinora confermati nel Paese ammontano a 171.382, con 4.638 decessi correlati.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
09:19

Pfizer: lavoriamo a un vaccino anti covid con efficacia annuale

"Tutti lavoriamo per migliori vaccini anti-Covid. Secondo noi un vaccino che dura un anno sarebbe la soluzione ottimale. Ci stiamo lavorando, è molto difficile con questo virus, ma ci stiamo lavorando". Lo ha detto il presidente di Pfizer, Albert Bourla, precisando che lo scenario più probabile è che il Covid "starà con noi a lungo perché chi si ammala può riammalarsi, ma non significa che non possiamo fare qualcosa".

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
08:47

La Gran Bretagna approva nuovo vaccino anti covid, via libera a Valneva

La Gran Bretagna approva un nuovo vaccino anti covid dando il via libera a Valneva. La Mhra, l'agenzia del farmaco britannica diventa così la prima al mondo ad approvare l'utilizzo del vaccino contro il Covid-19 sviluppato dalla società biotecnologica franco-austriaca Valneva. L'azienda prevede di consegnare le prime dosi del suo vaccino Vla2001 contro il Covid-19 in Europa nel secondo trimestre del 2022. Il laboratorio avrebbe siglato un accordo con la Commissione Europea per la fornitura di un massimo di 60 milioni di dosi del vaccino a virus inattivato in due anni, di cui 24,3 nel 2022.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
08:33

Covid, nel mondo superati i 500 milioni di casi accertati

Il numero di casi accertati di Covid nel mondo ha superato i 500 milioni. Lo stima la Johns Hopkins University. Tuttavia, su una popolazione globale stimata di 7,9 miliardi, il numero reale di persone che ha contratto il virus è considerato più alto. I decessi invece sono 6,18 milioni. Le dosi di vaccino inoculate finora sono 11,12 miliardi ma il dato è sproporzionato: in 21 paesi dell'Africa, secondo l'Oms, è vaccinato meno del 10% della popolazione.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
08:00

L'Oms elogia l'Albania per a gestione della pandemia covid 

"La pandemia di COVID-19 ha messo alla prova i sistemi sanitari, ponendo un enorme onere per gli operatori sanitari in tutta la regione. Tutti questi dipendenti hanno dovuto compiere sforzi straordinari per far fronte a innumerevoli casi di infezioni e ricoveri, mettendo a rischio la propria vita. Come piccolo segno di gratitudine personale, ma anche a nome dell'ufficio che rappresento (Ufficio regionale dell'OMS per l'Europa) e a nome di tutti gli uffici locali dell'OMS, per il continuo impegno degli operatori sanitari nel migliorare la vita e il benessere degli la regione europea dell'OMS, voglio passare loro questa valutazione attraverso il vostro Ministero", così il capo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per l'Europa, Hans Kluge, ha elogiato l'Albania per a gestione della pandemia covid consegnando anche un premio alla ministra della Salute e della Protezione sociale, Ogerta Manastirliu,

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
07:44

Ricciardi: "Si corre rischio nuovo aumento casi, necessaria una nuova dose per tutti"

Il prof Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, invita a non abbassare la guardia. "L'autunno sarà un momento delicato e difficile, con le condizioni favorevoli al virus, per cui sarà necessaria una nuova dose per tutti: si spera di avere vaccini onnicomprensivi, e quando arriveranno sarà consigliabile un richiamo per tutti" ha spiegato l'esperto intervistato dal Messaggero. "Molto probabile che i dati consiglino le mascherine non solo al chiuso ma anche all' aperto negli assembramenti" ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
07:34

Vaccino covid, oltre il 91% degli italiani ha fatto almeno una dose

Le dosi di vaccino anti Covid-19 somministrate finora in Italia sono 136.291.669 pari al 96% delle 141.900.070 consegnate (nel dettaglio, 95.340.612 Pfizer/BioNTech, 25.446.384 Moderna, 11.514.522 Vaxzevria, 6.726.091 Pfizer pediatrico, 1.849.461 Janssen e 1.023.000 Novavax). Lo si legge nel report del ministero della Salute aggiornato alle 06.36 di oggi. Tra gli over 12, sono 49.364.510 quelli che hanno ricevuto almeno una dose, pari al 91,44% della popolazione, mentre il totale di chi ha ricevuto la dose addizionale/richiamo (booster) e' 39.107.512 pari all'83,75%. Nella platea 5-11 anni, i bambini che hanno ricevuto almeno una dose sono 1.379.824, pari al 37,74%, mentre il totale del ciclo vaccinale riguarda 1.246.262 bambini pari al 34,09%.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
07:25

In Usa prorogato l'uso della mascherina per emergenza covid

Le autorità sanitarie Usa hanno prorogato l'uso della mascherina in funzione anti-Covid negli spazi dove attualmente è prescritta, per altre 2 settimane. La decisione è stata presa a fronte dell'aumento dei casi negli Stati Uniti.

A cura di Antonio Palma
14 Aprile
07:19

Le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, 14 aprile

Nel bollettino di ieri individuati 62.037  nuovi casi di Covid-19, in calo rispetto agli 83.643 registrati martedì. Il totale dei casi da inizio pandemia raggiunge quota 15.466.846. I morti nelle ultime 24 ore sono stati  155, per un totale di 161.187. Di seguito i dati del bollettino odierno suddivisi Regione per Regione

  • Lombardia: +8723
  • Veneto: +6978
  • Campania: +6279
  • Emilia Romagna: +5472
  • Lazio: +6625
  • Piemonte: +3680
  • Toscana: +4011
  • Sicilia: +3764
  • Puglia: +3902
  • Liguria: +1563
  • Marche: +1071
  • Friuli-Venezia Giulia: +1076
  • Abruzzo: +1723
  • Calabria: +2002
  • Umbria: +1373
  • P.A Bolzano: +432
  • Sardegna: +1790
  • P.A Trento: +429
  • Basilicata: +602
  • Molise: +446
  • Valle d'Aosta: +96

Nel mondo 501.512.915 casi in totale dall'inizio della pandemia, i decessi sono stati 6.188.577 e le dosi di vaccino somministrate 11.129.331.758, in larga parte nei Paesi del nord del mondo.

A cura di Davide Falcioni
31402 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni