01 aprile 22:55 Conferenza Onu su clima rinviata al 2021

L'emergenza coronavirus fa saltare anche la conferenza Onu sul clima CoP26, presieduta dal Regno Unito con la partnership dell'Italia. L'appuntamento, cruciale nella battaglia globale contro i gas serra, era in calendario a Glasgow per novembre, con due pre-vertici attesi nelle settimane precedenti a Milano e a Roma, ma è stata rinviata al 2021, come ha reso noto stasera il governo britannico senza indicare ancora una data precisa. L'agenda saltata era stata annunciata nei mesi scorsi a Londra da Boris Johnson e da Giuseppe Conte.

01 aprile 22:48 Conte: “Inps garantisce che riuscirà a gestire domande”

"Nei giorni scorsi ci siamo raccomandati verso l’Inps perchè tutto fosse pronto, consapevoli che sarebbe arrivata ondata richieste. Ho avuto rassicurazione da presidente dell’Inps che si riuscirà a gestire attraverso fasce orarie". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte intervenendo a Accordi & Disaccordi sul Nove commentando il blocco del sito dell’Istituto, che non è riuscito a gestire la quantità di domande pervenute per il bonus di 600 euro.

01 aprile 22:17 Ministro Bellanova: “Persone in Cig lavorino nel settore agricolo”

Il ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, intervistata dal direttore di Fanpage.it, Francesco Piccinini, lancia la proposta di impiegare i lavoratori in cassa integrazione, quelli disoccupati e le persone occupabili che percepiscono il reddito di cittadinanza nel settore agricolo, per far fronte al calo di stagionali dovuto all’emergenza Coronavirus.

01 aprile 22:07 Usa, neonato di 6 settimane morto a causa del virus

Un bambino di sei settimana è morto in Connecticut a causa del coronavirus. Lo afferma il governatore dello stato, Ned Lamont. "riteniamo che sia una delle vittime più giovani", spiega Lamont, mettendo in evidenza che "il virus attacca i più fragili. E questo mostra l'importanza di stare a casa e limitare l'esposizione ad altre persone".

01 aprile 21:27 Portogallo, prorogata di due settimane la quarantena

Il governo portoghese ha prorogato di due settimane il confinamento imposto per arginare la pandemia di Covid-19 che ha già fatto oltre 200 morti nel Paese. Tuttavia, le restrizioni sono meno rigide rispetto a quelle dei vicini spagnoli, pesantemente colpiti dall'epidemia. I portoghesi possono uscire per lavorare o per fare una passeggiata nell'area di residenza.

01 aprile 21:19 Tridico (Inps): “Risorse insufficienti? Opzione impossibile”

L'opzione dell'insufficienza delle risorse è impossibile. Lo ha sottolineato il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, nel corso della registrazione di Porta a Porta che andrà in onda stasera, in relazione alle risorse destinate ai lavoratori autonomi per l'emergenza Coronavirus. Il soldi, ha detto Tridico, "arriveranno a tutti perché sono tutti nella relazione tecnica della misura e il Governo, con il quale c'è un'interlocuzione continua, ha assicurato le risorse aggiuntive che arriveranno nei prossimi giorni, con il prossimo decreto. Quindi – ha aggiunto il presidente dell'Inps – non c'è alcuna preoccupazione sul fatto che le risorse possano essere insufficienti. Questa è un'opzione impossibile". "Tutte le persone che si trovano nelle categorie identificate – ha concluso – e cioè autonomi, partite Iva, turismo, spettacoli, agricoli, commercianti e artigiani, avranno i 600 euro e verrà rifinanziato questo bonus per il periodo successivo a quello di marzo".

01 aprile 21:13 Johns Hopkins, superati i 900 mila casi nel mondoI

I contagi da coronavirus in tutto il mondo hanno superato anche la soglia dei 900.000. Lo rileva l'ultimo aggiornamento dell'istituto americano Johns Hopkins University, secondo cui i casi riscontrati sono oltre 911.000. Il numero dei morti è superiore ai 45mila.

01 aprile 20:51 Conte: “Uscita dalla crisi in tre fasi, siamo ancora in emergenza”

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte dopo aver annunciato una proroga delle restrizioni fino al 13 aprile ha spiegato che – con il supporto delle autorità scientifiche – solo quando i dati sull'andamento dell'epidemia si consolideranno sarà possibile programmare un allenamento che però – ha specificato il premier – "non possiamo dire che avverrà dal 14 aprile". Dopo questa prima fase di dure restrizioni si entrerà quindi nella fase due, "quella della convivenza con il virus, con un graduale allentamento delle misure attualmente in vigore". Per finire ci sarà una "fase tre, quella dell'uscita vera e propria dall'emergenza, del ripristino delle normali attività lavorative e sociali con il rilancio e la ricostruzione dell'economia".

01 aprile 20:38 Conte: “Stop anche agli allenamenti per gli atleti. Si potranno fare solo a casa”

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato lo stop a tutti gli allenamenti, anche per i professionisti, nelle strutture adibite come campi sportivi, palazzetti dello sport e palestre: "Gli atleti potranno naturalmente continuare ad allenarsi in forma individuale, a casa propria".

01 aprile 20:25 Conte: “Prorogate misure di lockdown fino al 13 aprile”

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso di una nuova conferenza stampa a Palazzo Chigi ha annunciato il prolungamento delle misure di lockdown fino al 13 aprile. "Siamo ancora in una fase acuta emergenza dell'emergenza, non siamo nella condizione di allentare e alleviare i disagi".

01 aprile 20:12 morto un altro medico: in totale 67 vittime per covid-19

Aumenta ancora il triste elenco dei medici morti per coronavirus. A quanto si apprende dalla Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri) tra le due nuove vittime c'è Marino Signori, classe 1958, medico del lavoro Asst Seriate. In totale sono 67 i camici bianchi morti per covid-19.

01 aprile 19:42 Ministro Azzolina ribadisce: “No scuola a luglio o agosto”

"Non ho mai detto nulla del genere". Lo ha ribadito a "La vita in diretta", la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina a proposito del prolungamento dell'anno scolastico a luglio o ad agosto. "Se la didattica a distanza funziona  – ha sottolineato Azzolina – come sta funzionando nella maggior parte del Paese, non ci sono assolutamente motivi per andare a scuola anche a luglio o ad agosto e poi nelle strutture scolastiche che non sono in grado di sopportare il caldo estivo".

01 aprile 19:36 Il premier Conte: “Proroga? Non ha senso parlare di inizio maggio”

"Proroga fino al 3 maggio? Ipotesi non accreditata, in questo momento è presto. I nostri esperti aggiornano dati ogni giorno, fino al 20 aprile ci saranno elaborazioni". Queste la parole del premier Giuseppe Conte durante la registrazione dello Speciale Accordi e Disaccordi in onda stasera alle 21,25 sul Nove. "Dire oggi ‘primi di maggio o fine di aprile' non ha senso. Gli italiani devono sapere che il regime di restrizioni è necessario – continua -, nel momento in cui vedremo possibilità di allentare questa morsa, saremo i primi a volerlo fare".

01 aprile 18:57 la mappa del contagio regione per regione

Questa la situazione relativa ai contagi da Covid-19 nel nostro Paese, aggiornata ad oggi 1° aprile 2020.  Secondo i dati della Protezione civile il numero dei positivi in Italia è salito a 110.574, di cui 16.847 guariti e 13.155 morti. Dei casi positivi, 48.134 si trovano in isolamento domiciliare, mentre 4.035 sono i ricoverati in terapia intensiva.

01 aprile 18:41 Comitato tecnico scientifico: “Passeggiate? “No col bimbo in carrozzina”

"Se si esce di casa con un bambino rispettando le norme, per un motivo preciso e previsto dai decreti, si può fare. Ma non c'è alcun motivo per portare a spasso un bambino in carrozzina, non va fatto e può essere imprudente". Così il presidente della Società italiana di Pediatria e membro del Comitato Tecnico Scientifico, Alberto Villani, ha risposto durante la conferenza stampa odierna della Protezione Civile a chi gli chiedeva quale fosse la corretta interpretazione della circolare del Viminale. "Esiste un Dpcm che dice che non è consentito uscire di casa se non per motivata ragione – ha aggiunto – e tutto resta esattamente come è".

01 aprile 18:31 Borrelli: “Mascherine date ai medici erano destinate alla collettività”

"Le mascherine ai medici di base sono state distribuite per un errore logistico: erano state donate all'Italia dalla Cina, il carico era destinato alla collettività. Rimedieremo prontamente a rifornire i medici di base assieme al commissario Arcuri con le mascherine Ffp2". Così il commissario Angelo Borrelli in conferenza stampa alla Protezione civile sul caso delle oltre 600 mila mascherine non per uso sanitario giunte agli Ordini provinciali dei medici.

"Andare a fare Pasqua e Pasquetta fuori? Assolutamente no". Ha aggiunto il capo della Protezione Civile, rispondendo a chi gli sottolineava che da diverse parti d'Italia arrivano segnalazioni di iniziative per le prossime festività. "Dobbiamo stare a casa ancora – ha aggiunto – e rispettare il distanziamento sociale, che ci sta portando a risultati positivi".

01 aprile 18:21 Usa, oltre 186 mila contagiati. Pence: “Italia nostro termine di paragone”

I contagiati dal coronavirus negli Stati Uniti sono 186.991, i morti sono saliti a 3.888. Solo a New York sono a 1.941, di cui 391 nelle ultime 24 ore. I casi di contagio accertati sono 83.712, quasi la metà dei casi a livello nazionale. Lo ha reso noto il governatore Andrew Cuomo.

L’unico stato americano che non ha ancora registrato decessi è quello del Wyoming. Lo riporta la Cnn, citando dati ufficiali del sistema sanitario nazionale. In un’intervista all’emittente, il vicepresidente americano Mike Pence ha detto: "Pensiamo che l’Italia sia il paragone più vicino alla situazione Usa in termini di proiezioni".

01 aprile 18:12 Borrelli: “727 morti in più di ieri, 1.118 guariti”

Ad oggi in Italia ci sono 110.574 casi totali, di cui 13155 decessi e 16.847 guariti. Questa la fotografia scattata da Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, dell'emergenza Coronavirus nel nostro Paese nel corso del punto stampa giornaliero, 1° aprile, in cui ha comunicato il bollettino dell'epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 727 morti in più rispetto a ieri, mentre il numero di guarigioni è di 1.118. I ricoverati con sintomi sono 28.403, quelli in terapia intensiva ammontano a 4.035 e 48.134 sono i pazienti in isolamento domiciliare.

01 aprile 18:04 Lombardia, il bilancio di Gallera: 44.773 contagi, 7.593 morti

L'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera ha comunicato il bollettino dell'emergenza Coronavirus a livello regionale. "Ci sono 1.565 contagi in più nelle ultime 24 ore (per un totale che arriva a 44.773). I decessi sono 394 in più (7.593 è il dato dei morti dall'inizio dell'emergenza) mentre i nuovi dimessi sono 530. Sono 44 i pazienti in più ricoverati di cui 18 in terapia intensiva".

01 aprile 17:41 Germania, misure di contenimento allungate al 19 aprile

Le misure per arginare la pandemia da Covid-19 in Germania non saranno inasprite ma prolungate fino al 19 aprile: lo hanno stabilito i presidenti dei Land tedeschi e il governo federale in teleconferenza con la cancelliera Angela Merkel. "Oggi non possiamo fare dichiarazioni su come andremo avanti dopo Pasqua", ha poi detto la Merkel in collegamento con i media tedeschi.

La crescita del contagio è leggermente diminuita ma non abbastanza da giustificare previsioni a lungo termine, ha specificato la cancelliera. Martedì dopo Pasqua sarà il prossimo momento in cui le autorità  competenti, mediche e politiche, in Germania si riuniranno per fare di nuovo il punto della situazione, ha aggiunto.

01 aprile 17:33 Campania: 148 morti su 15.728 positivi, 107 guariti

Sale il numero dei decessi per coronavirus in Campania, ma anche quello dei pazienti guariti. Questo il quadro del bollettino odierno fornito dall'Unità di crisi della Campania, che dettaglia per provincia i casi di contagio registrati alle 23.59 di ieri, quando i tamponi positivi erano 2.231 su un totale di 15.728. I decessi sono 148, ma i guariti balzano 107 (di cui 38 totalmente guariti e 69 clinicamente guariti), recuperando una forbice che fino a due giorni fa vedeva i primi quasi il doppio dei secondi. Nel Napoletano i casi di Covid 19 sono 1.161 (di cui 507 a Napoli e 654 in provincia); a Salerno 360; ad Avellino, 258; a Caserta, 238; a Benevento, 81. Per altri 133 casi si deve ancora verificare l'Asl di competenza.

01 aprile 17:19 Istat: raddoppiati i morti al Nord, a Bergamo quadruplicati

Nei primi 21 giorni di marzo al Nord i decessi sono più che raddoppiati rispetto alla media 2015-19. Il dato emerge dalla nota esplicativa dell'Istat che accompagna i dati sulla mortalità in Italia. Nell'analisi, che tiene conto di 1.084 comuni, si evidenzia in particolare la situazione di Bergamo, dove i decessi sono quasi quadruplicati "passando da una media di 91 casi nel 2015-2019 a 398 nel 2020". "Incrementi della stessa intensità, quando non superiori – si legge -, interessano la maggior parte dei comuni della provincia bergamasca".

01 aprile 16:56 Mattarella telefona a Fontana: “Orgoglioso di questa Italia”

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha avuto un colloquio telefonico con il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel corso del quale ha dichiarato di essere molto "orgoglioso di questa Italia" in riferimento all'ospedale allestito in sette giorni in Fiera a Bergamo. Lo ha reso noto lo stesso governatore, che ha poi portato i saluti e i ringraziamenti del Capo dello Stato a tutti quelli che hanno lavorato alla costruzione del presidio avanzato che ha definito "un miracolo" costruito a tempo di record.

01 aprile 16:16 Tridico: “All’Inps già 1,4 milioni di richieste per cassa integrazione”

L'Inps ha ricevuto già richieste di cassa integrazione per 1,4 milioni di lavoratori a causa dell'emergenza Coronavirus. Lo ha annunciato il presidente dell'Istituto, Pasquale Tridico intervistato da Rainews24. Tridico ha spiegato che per 1,2 milioni di lavoratori il pagamento è a conguaglio quindi hanno ricevuto già il trattamento dalle loro aziende. Per altri 200mila lavoratori il pagamento sarà diretto.

01 aprile 16:00 Usa, impennata di decessi: raddoppiati nelle ultime 24 ore, quasi 200mila casi

Impennata di decessi per Coronavirus negli Stati Uniti, primo paese al mondo per numero di contagi. Nelle ultime 72 ore il numero delle vittime è raddoppiato, superando i quattromila, di cui 1550 solo nella città di New York. I Casi positivi, invece, salgono 190mila, stando agli ultimissimi dati elaborati dalla Johns Hopkins University.

01 aprile 15:52 Dalla Uefa ipotesi Coppe europee di calcio tra luglio e agosto

Al momento non c'è ancora un calendario ufficiale ma l'obiettivo è chiaro: portare a termine le competizioni calcistiche momentaneamente sospese per l'emergenza Coronavirus. È quanto emerso nella riunione fra la Uefa e i segretari generali delle 55 federazioni: mentre sono state rinviate a data da destinarsi le amichevoli delle nazionali previste a giugno, l'orientamento è quello di far disputare anche a luglio e agosto le coppe europee, Champions ed Europa League, che la Uefa vuole concludere anche se qualche campionato non dovesse ripartire.

01 aprile 15:29 Regno Unito, 563 morti nelle ultime 24 ore: il totale è di 2352

Sale ancora il numero delle vittime di Coronavirus in Gran Bretagna. Nelle ultime 24 ore sono morte 563 persone, portano il bilancio complessivo dei decessi dall'inizio dell'emergenza a quota 2352. Si ricorda che oltremanica vengono conteggiati soli i pazienti che muoiono in ospedale dopo il ricovero. I contagi censiti passano invece da 25.150 a 29.474, ossia un picco di 4.324 più di ieri. I test eseguiti nel Paese sfiorano infine ora i 153mila, a un ritmo salito a quasi 10mila al giorno.

01 aprile 15:16 Russia invia carico di mascherine e aiuti medici agli Stati Uniti

La Russia ha spedito un carico di materiale medico agli Stati Uniti per affrontare l'emergenza Covid-19. Un aereo militare, con a bordo anche di mascherine, è partito da Mosca mercoledì mattina, secondo il ministero della Difesa. Le riprese video del ministero hanno mostrato scatole nell'Antonov An-124 Ruslan alla base aerea Chkalovsky della capitale. Le consegne seguono una chiamata tra i presidenti russo Vladimir Putin e statunitense Donald Trump, in cui hanno discusso la collaborazione nel contrasto al Covid-19. Una nota del Cremlino ha riferito che la telefonata è avvenuta su iniziativa di Washington. Il portavoce russo Dmitry Peskov ha affermato che Trump ha accettato gli aiuti russi "con gratitudine".

01 aprile 15:11 Coronavirus, ultime notizie: morto italiano trasferito a Lipsia

Un paziente italiano ricoverato all'ospedale universitario di Lipsia per Coronavirus è morto, come rende noto la Bild citando il direttore medico dell'ospedale Christoph Josten. Non è nota l'identità del deceduto. Il paziente soffriva anche di un'altra patologia potenzialmente letale. La salma sarà trasferita in Italia, in accordo con l'ambasciata italiana. La Sassonia ha accolto otto pazienti Covid-19 dall'Italia. Per gli altri pazienti, Josten ha parlato di un lieve miglioramento.

01 aprile 14:38 Germania annuncia: “Ci sarà strumento di solidarietà Ue adeguato”

"Ci sarà uno strumento di solidarietà, sulla base del contratto europeo, che sia adeguato a questa crisi". Lo ha detto la portavoce di Angela Merkel, Ulrike Demmer, rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Berlino sull'opposizione italiana al Mes e sulle condizionalità previste se si adoperasse nel caso della crisi esplosa a causa del coronavirus. "I ministri delle Finanze si confrontano e lavorano su questo. È chiaro che la solidarietà è il perno costitutivo fondamentale dell'Ue", ha aggiunto.

01 aprile 14:33 Mattarella: “Supereremo insieme questo periodo difficile”

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha risposto con un avviso pubblicato sul sito del Quirinale ai cittadini che gli avevano scritto nel corso dell'emergenza Coronavirus. "Il Presidente della Repubblica, nell'impossibilità di rispondere personalmente a tutti coloro che a lui si rivolgono – si legge -, li ringrazia molto ed esprime a ciascuno la sua personale vicinanza in questo periodo così travagliato della storia della nostra Repubblica, nella certezza che supereremo, assieme, questo difficile momento".

01 aprile 14:22 Denuncia del Garante della Privacy: “Su sito Inps grave violazione”

L'Autorità garante della Privacy esprime seria preoccupazione per l'esposizione di dati personali degli utenti sul sito dell'Inps, preso d'assalto questa mattina dopo il via libera alle richieste per il bonus del governo di 600 euro destinato ai lavoratori autonomi. "Si tratta di un gravissimo data breach. Siamo molto preoccupati, ci siamo messi subito in contatto con l'Inps e avvieremo i primi accertamenti per verificare se si è trattato di un problema legato alla progettazione del sistema di una problematica più ampia. È importante che ora l'Inps chiuda la falla e metta in sicurezza i dati".

01 aprile 14:08 Salvini dopo incontro con Conte: “Speriamo il governo ci ascolti”

"C'è stato un ascolto non alle richieste dell'opposizione ma al grido di aiuto che viene dall'Italia". È questo il commento del leader della Lega Matteo Salvini dopo l'incontro tra il premier Giuseppe Conte e le opposizioni sull'emergenza Coronavirus. "Speriamo di avere attenzione sui problemi concreti, penso a mascherine, ai mutui, agli affitti", ha poi aggiunto l'ex ministro dell'Interno.

01 aprile 13:57 Sito Inps inaccessibile: “Colpa di attacco hacker”

"Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi, e anche stamattina, violenti attacchi hacker. Questa mattina si sono sommati ai molti accessi, che hanno raggiunto le 300 domande al secondo, e il sito non ha retto. Per questo abbiamo ora sospeso il sito Inps", lo ha affermato il presidente dell'Inps Pasquale Tridico spiegando le difficoltà incontrate oggi dal sito Inps in occasione del via alle domande per il bonus da 600 euro. "Di fronte a un afflusso di questa portata, una disfunzione la devi mettere in conto. Le code così si creano inevitabilmente" ma "questo è successo perché si sta creando un'agitazione inutile, lo voglio dire con chiarezza: non c'è bisogno che tutti facciano domanda oggi. La si può fare domani, dopodomani, la settimana prossima. Non c'è fretta" ha concluso Tridico.

01 aprile 13:46 Agenzia europea del farmaco valuta 40 medicinali contro Covid-19

"La massima priorità dell'EMA è quella di sostenere il rapido sviluppo e l'approvazione di trattamenti efficaci e sicuri contro COVID-19" così l‘Agenzia europea del farmaco ha spiegato che l'ente sta valutando 40 farmaci contro il coronavirus e una dozzina di possibili vaccini attualmente in varie fasi di studio. "Il team di risposta COVID-19 di EMA è in costante contatto con gli sviluppatori di circa 40 farmaci terapeutici per valutare e comprendere tutti i potenziali trattamenti" spiegano dall'Ema.

Al momento ancora non ci prove di efficacia per nessuno di questi. Tuttavia tra le "potenziali terapie" su cui sono in corso sperimentazioni ci sono due antimalarici, due antivirali usati contro l'Hiv, un anvirale sviluppato per Ebola, un farmaco per la sclerosi multipla e un antireumatico. Tra i potenziali trattamenti per COVID-19 sottoposti a studi clinici per valutare la loro sicurezza ed efficacia contro la malattia ci sono: remdesivir; lopinavir/ritonavir; clorochina e idrossiclorochina; interferoni e anticorpi monoclonali.

01 aprile 13:22 Commissione Ue propone la cassa integrazione Europa

Un ammortizzatore sociale comune a livello europeo garantito da tutti gli stati membri dell'Unione per salvaguardare quanti più posti di lavoro possibili in questa emergenza coronavirus. È la proposta lanciata in queste ore dalla commissione Europea a tutti i rappresentanti nazionali per fare fronte comune in questo momento di crisi globale. Lo strumento , che è stato ribattezzato Sure, è una sorta di cassa integrazione europea, come ha spiegato la Presidente della commissione europea Ursula von der Leyen. "La solidarietà europea in azione! La commissione Ue propone una iniziativa europea per la cassa integrazione, SURE, per aiutare i paesi più colpiti dalla crisi, tra cui Italia e Spagna. Per salvare milioni di posti di lavoro e riavviare al più presto il motore dell’economia europea" ha scritto su twitter Ursula von der Leyen.

01 aprile 13:02 Fontana: “Numero dei contagiati ha smesso di crescere”

In Lombardia probabilmente si è raggiunto il picco visto che il numero di contagi ha smesso di crescere. Lo ha spiegato il Governatore Attilio Fontana facendo il punto sulla situazione dei contagi in regione. "Siamo nel rispetto di quella linea di continuità, nel senso che non esiste più un incremento del numero dei contagiati da coronavirus, siamo in piano. Stiamo proseguendo nello sviluppare quell'ipotesi avanzata da statistici ed epidemiologi secondo cui abbiamo raggiunto il culmine: si proseguirà così per un certo periodo e poi dovrebbe iniziare la discesa. Siamo contenti, ma i cittadini devono tenere sempre molto alta la guardia. Però direi che è positivo e che queste misure stanno dimostrando di essere efficaci" ha spiegato Fontana.

01 aprile 12:53 “Virus molto contagioso anche con sintomi lievi”, la ricerca

Il coronavirus è molto contagioso anche in presenza di sintomi lievi, è quanto ha confermato una ricerca scientifica pubblicata sulla rivista Nature. Lo studio, che ha preso in considerazione la carica del contagio, ha stabilito che il coronavirus può essere trasmesso in modo efficiente anche da parte di chi ha sintomi lievi perché riesce a moltiplicarsi con facilità anche nelle alte vie respiratorie. La ricerca è stata condotta dal team dell'Istituto di virologia dell'ospedale Charité di Berlino diretto dal virologo Christian Drosten.

01 aprile 12:43 Medici di famiglia: “Rischioso passeggiare con bimbi”

Medici di famiglia contro la circolare del Viminale che rendeva possibile le passeggiare con bimbi. "Permettere la passeggiata con i bambini è rischioso. Se abbiamo la notizia positiva della riduzione dei contagi vuol dire che le misure drastiche stanno funzionando. Mollare così all'inizio può essere un pericolo" ha spiegato la segretaria generale della Fimmg Lombardia (Federazione italiana medici di medicina generale) Paola Pedrini. "Bisogna fare molto attenzione a uscire con i bambini e ridurre gli assembramenti di persone" ha aggiunto Pedrini

01 aprile 12:30 Spagna, superati i 100mila casi di contagio, oltre 9mila morti

La Spagna continua ad essere in piena fase di incremento di casi da Covid-19. Secondo l’ultimo bollettino delle autorità sanitarie di Madrid, infatti, nel Paese si sono superati ormai i 100mila casi accertati. L’impennata nelle ultime 24 ore quando in Spagna sono stati registrati altri 7719 nuovi contagi portando il totale dei positivi a 102.136. Nell’ultima giornata nuovo record anche di decessi: ben 864 i morti in 24 ore che portano il totale delle vittime di coronavirus a 9.053

01 aprile 12:18 Caos sul sito Inps: dati dei cittadini in chiaro durante richiesta bonus

Non solo rallentamenti e blocchi del sito Inps per l'alto numero di accessi in pochi ore per richiedere il bonus da 600 euro previsto dal decreto "Cura Italia" ma addirittura dati dei cittadini esposti in chiaro ad atri utenti. È quanto segnalano numerosi cittadini che i queste ore stavano cercando di accedere alla piattaforma online dell'Istituto di previdenza sociale per fare richiesta del bonus e si sono imbattuti nei dati di altri cittadini. In pratica diversi utenti stanno segnalando che, una volta effettuato l'accesso al portale a volte si aprono pagine relative ad altre persone coni relativi dati in chiaro.

01 aprile 12:10 Musumeci: “In Sicilia vietate le passeggiate coi bambini”

Il governatore siciliano Nello Musumeci si scaglia contro la circolare del Viminale sulle passeggiate dai bambini e annuncia una ordinanza apposita per vietarle sull'Isola. "Sono assolutamente contrario alla possibilità data dal governo nazionale delle passeggiate con i bambini. Si faranno, ma solo quando sarà finita l’emergenza" ha dichiarato infatti il presidente della Regione siciliana. "Se ci sono casi di bambini affetti da particolari patologie, questa possibilità sarà consentita ma solo con la certificazione medica che attesti queste gravi patologie" ha aggiunto il governatore, concludendo: "Se passa l’idea che il peggio è passato, è la rovina, si vanifica tutto, si innesca un picco incontenibile. È una guerra e nelle guerre le libertà personali subiscono pesanti sacrifici per il bene di tutti".

01 aprile 12:02 famiglie non riescono a fare la spesa: alla Caritas richieste aumentate fino al 50%

Con l'emergenza coronavirus e la chiusura di attività lavorative ed esercizi commerciali sono tantissimi i nuclei famigliari che si sono trovati in difficoltà gravissime senza riuscire nemmeno a fare la spesa. A confermarlo sono i dati forniti dalla Caritas secondo la quale dall'inizio della crisi le richieste di aiuti alimentari sono aumentate fino al 50%. Secondo l'organismo pastorale della CEI, tutte le Caritas diocesane segnalano un aumento significativo delle richieste di aiuti alimentari, alcune del 20% altre del  al 50%. "Due milioni di euro dei 10 milioni messi a disposizione dalla Conferenza episcopale italiana sono stati subito utilizzati dalle 218 Caritas diocesane per interventi di prima emergenza" spiegano dalla Cei, aggiungendo: "La Presidenza della Caritas nazionale ha poi deciso di destinare subito altri 4 milioni di euro per le attività delle Caritas diocesane che sono state maggiormente colpite dalla pandemia".

01 aprile 11:37 Partito aereo turco con aiuti sanitari per l’Italia

È partito questa mattina da Ankara in direzione dell'Italia l'aereo cargo turco con aiuti sanitari in favore del nostro Paese alle prese con l'emergenza coronavirus. Lo annuncia il ministero della Difesa turca. Si tratta di un velivolo Airbus A400M delle forze armate turche su cui le autorità locali hanno caricato diverso materiale sanitario quali mascherine, tute protettive e gel antibatterici. Il velivolo farà tappa a Roma all'aeroporto di Fiumicino per scaricare parte del carico e poi decollerà alla volta della Spagna dove consegnerà la restante parte materiale sanitario.

"I materiali sanitari preparati per l’Italia e la Spagna sono partiti con l’aereo A400M delle Forze Armate Turche,  insieme contro COVID-19 e con gli auguri per giorni migliori" recita il messaggio sull'account social del ministero della Difesa turca. ch prima aveva aggiunto. "Per ordine del Presidente Turco, le attrezzature sanitarie costituite da maschere, tute e liquidi antibatterici prodotti in fabbriche affiliate al Ministero della Difesa, saranno spedite in Italia e Spagna con gli aerei delle Forze Armate Turche come parte della lotta contro COVID19"

01 aprile 11:26 Agenzia delle entrate: “Aiuti ma nessun condono a chi lavora in nero”

Sì agli aiuti in questa emergenza coronavirus per "non lasciare indietro nessuno" ma nessun condono a chi lavora in nero, lo ha chiarito il direttore dell'Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini. "Mai come in questa fase è  giusto dire che non si può lasciare nessuno indietro. Le fasce di popolazione che vivono ai margini vanno sostenute, e il governo sta cercando di introdurre le misure necessarie. Non è una questione fiscale ma una questione di equità" ha spiegato Ruffini a Circo Massimo, su Radio Capital, ricordando però  che "non è allo studio invece, una nuova "pace fiscale".

01 aprile 11:05 Nel mondo oltre 42mila morti: in Europa più di 30mila decessi

Sono ormai oltre 42mila i morti per coronavirus accertati nel mondo mentre i casi di contagio sul pianeta sono ora più di 855mila. È la situazione che emerge dai dati raccolti  dalla John Hopkins University. Secondo l'università americana i decessi sono 42.032. L'Europa è il continente più colpito con oltre 30mila decessi. Più di 860mila invece il numero delle persone infette. Gli Stati Uniti si confermano il Paese più colpito per numero di contagi cono oltre 189mila casi ma è in Italia che si registra il maggior numero di decessi accertati.

01 aprile 10:51 Conte: “Subito decreto per dare liquidità alle imprese”

Il Governo è pronto varare in pochi giorni un nuovo decreto per dare immediatamente liquidità alle imprese colpite dalla crisi economica causata dall'emergenza sanitaria del coronavirus. Ad annunciarlo stato lo stesso Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in apertura dell'incontro con le opposizioni. "Siamo al lavoro per anticipare in un decreto-legge, da adottare subito, le misure più urgenti per dare liquidità alle imprese. Avvertiamo tutta l’urgenza di intervenire prima possibile”, ha spiegato il Premier. Il provvedimento dunque dovrebbe arrivare ancora prima dell'atteso decreto di aprile come ha confermato anche il Ministro dell'economia, Roberto Gualtieri, parlando di 500 miliardi di euro di risorse sbloccate.

Facendo un resoconto del quadro economico generale, il Premier ha proposto “un tavolo maggioranza-opposizione” che si riunisca “con ritmo più serrato” al fine di assicurare un “confronto che porti alla più ampia condivisione possibile anche sul piano sostanziale” delle misure da mettere in campo per rilanciare l'economia. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto presente ai leader di opposizione che, spesso sono proprio i partiti con cui sono più collegati le forze di opposizione italiane quelli che più contrastano le proposte del governo italiano in Ue.

"Il Comitato tecnico scientifico ci invita a non abbassare la guardia. Dobbiamo programmare un ritorno alla normalità che deve essere fatto con gradualità e deve consentire a tutti, in prospettiva, di tornare a lavorare in sicurezza. Valorizzeremo ulteriormente i protocolli di sicurezza. Questo il nostro impegno" ha affermato Conte.

01 aprile 10:36 Paziente di 101 anni guarisce in una settimana e mezza in Olanda

Ricoverata per i sintomi del coronavirus , in un settimana e mezza è riuscita superare la crisi respiratoria e a guarire dalla malattia alla veneranda età di 101 anni. Protagonista della storia a lieto fine una anziana donna olandese ricoverata per covid -19 all'ospedale IJsselland di Rotterdam. A comunicare la buona notizia lo stesso centro medico dei Pesei Bassi definendolo un "barlume di speranza". "I dipendenti vivono molte situazioni tristi e intense e fortunatamente ci sono anche queste esperienze positive", ha dichiarato l'ospedale in una nota. La donna è stata già dimessa ma, vista l'età e il fatto che vive sola, resterà in osservazione per alcuni giorni in una casa di riposo presso l'ospedale di Maasstad prima di far ritorno alla sua abitazione.

01 aprile 10:20 “Misure prorogate al 13 aprile”, l’annuncio del Ministro Speranza

Misure anticontagio prorogate fino al 13 aprile, lo ha annunciato oggi il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto in Parlamento. La decisione del governo è di "prorogare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione alle attività e agli spostamenti individuali finora adottate" ha spiegato infatti il Ministro nell'informativa tenuta questa mattina nell'Aula del Senato. "Questo non è il momento delle divisioni. Un clima politico unitario è la condizione per tenere insieme il Paese in un momento difficilissimo", ha sottolineato Speranza davanti ai senatori preseti a Palazzo Madama con guanti e mascherine. "Mai come ora appaiono datate vecchie dispute geopolitiche. È l'ora della solidarietà, nessuno si salva da solo", ha aggiunto Speranza.

"Siamo nel pieno di un'esperienza durissima e drammatica, avremo tempo e modo di valutare ogni atto e conseguenza, ma a tutti è chiara una cosa: il Servizio sanitario nazionale è il patrimonio più prezioso che possa esserci e su di esso dobbiamo investire con tutte le forze che abbiamo" , ha ricordato poi Speranza, aggiungendo: "Sono convinto che il Parlamento saprà essere all'altezza di questa sfida".

"Sarà il vaccino l'arma che ci permetterà di sconfiggere definitivamente il Covid-19 e in questa partita mondiale l'Italia c'è con tutta la nostra comunità' scientifica, in un rapporto di piena collaborazione con le aziende farmaceutiche. Lo stiamo già facendo, d'intesa con Aifa, con grandissima determinazione. L'Aifa si è  attivata tempestivamente su quattro livelli: promozione degli studi clinici; uso off-label dei farmaci; contrasto alle carenze di medicinali; informazione sui farmaci basata sulle migliori evidenze scientifiche disponibili" ha proseguito Speranza, assicurando: "Per evitare qualsiasi speculazione ai danni degli ammalati. Faremo ogni sforzo per dare una corretta informazione ai cittadini per contrastare informazioni prive di evidenza scientifica e pericolose cure fai-da-te".

"Sono convinto che il Parlamento saprà essere all'altezza di questa sfida".

01 aprile 10:09 Borrelli: “A nord situazione drammatica ma ora è il Sud a rischio”

"Laa situazione nei territori del Nord resta la più drammatica, ma ora è il Sud che è ancora a rischio” ha dichiarato il Capo della Protezione civile Angelo Borrelli intervistato dal Corriere della Sera, sottolineando che per questo “Nessuno può e deve pensare di poter abbassare la guardia” in quanto “il virus ha dimostrato di poter attraversare oceani e continenti".

01 aprile 10:03 Mascherine distribuite ai medici non sono autorizzate per uso sanitario

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Alcuni lotti di mascherine professionali consegnate dalla Protezione civile agli ordini dei medici per essere distribuite tra i dottori non sono risultate a norma e quindi non sono autorizzate per uso sanitario. Lo ha comunicato lo stesso commissario straordinario per l'emergenza epidemiologica Covid-19, il dottor Domenico Arcuri, in una lettera inviata  al presidente della federazione nazionale dei medici, Filippo Anelli. "Le mascherine contenute in involucri che riportavano la dizione maschere Ffp2 equivalenti, inviati dalla Protezione Civile non sono dispositivi autorizzati per l'uso sanitario dalla Protezione Civile" ha spiegato l'ordine dei medici invitando gli associati a sospendere la distribuzione.

01 aprile 09:39 Via alle richieste del bonus da 600 euro: “100 domande al secondo”

Richieste a valanga e sito Inps rallentato e quasi in tilt oggi con il via libera alle domande per il bonus da 600 euro disposto dal governo per l'emergenza coronavirus. "Dall'una di notte alle 8.30 circa, abbiamo ricevuto 300mila domande regolari. Adesso stiamo ricevendo 100 domande al secondo" ha comunicato infatti il numero uno dell'istituto di previdenza sociale Pasquale Tridico. "Una cosa mai vista sui sistemi dell'Inps che stanno reggendo, sebbene gli intasamenti sono inevitabili con questi numeri". ha aggiunto il presidente dell'Inps.

01 aprile 09:20 Crimi: “Passeggiate possibili per bimbi piccoli non per adolescenti”

Non c'è alcun allentamento dei controlli",  la circolare del Viminale si riferisce ai bambini molto piccoli quelli per cui "uscire è una necessità", non certo "per  un 15enne", è quanto spiega il viceministro agli Interni e capo politico del M5s Vito Crimi. "Deve essere chiaro: non possiamo far pagare quello che sta accadendo ai bambini piccoli" che non possono essere "vittime dell'isolamento" ha sostenuto Crimi

01 aprile 08:57 Rezza (Iss): “Improbabile che ci siano 10 milioni di italiani immuni”

"Ci sono studi secondo i quali ci sarebbero dieci milioni di persone immuni in Italia ma questa è una cosa che nessuno sa. Non so come escano fuori questi numeri. Pensare che il dieci percento della popolazione italiana si sia già infettata è veramente improbabile", lo ha affermato Giovanni Rezza, direttore del dipartimento di malattie infettive dell'Istituto Superiore di Sanità. "Io dico magari. Vorrebbe dire che moltissima gente si è infettata senza saperlo e quindi per il virus la vita diventerebbe più' dura. Io non credo però che le cose stiano così" ha aggiunto Rezza secondo il quale avere zero nuovi contagi entro un mese, per i primi di maggio, è una previsione "troppo ottimistica".

01 aprile 08:45 Cina avvia monitoraggio casi asintomatici: 130 in un giorno

Via al monitoraggio dei casi asintomatici di coronavirus in Cina. Dopo il rallentamento dei contagi e con l'emergenza sanitaria alle spalle, infatti, il Paese asiatico ha deciso di concentrarsi ora anche sui soggetti che non mostrano sintomi pur essendo positivi al covid-19. I risultai del monitoraggio sono stati pubblicati per la prima volta nel bollettino della Commissione Nazionale per la Sanità e solo nel primo giorno sono stati riscontrati 130 casi asintomatici. La decisione è stata presa per placare i timori crescenti di contagio da parte dei "portatori silenziosi" del coronavirus. Nell'ultimo giorno la Cina ha segnalato 36 nuovi contagi accertati, di cui 35 provenienti dall'estero e uno sviluppatosi localmente.

01 aprile 08:32 Ministro Gualtieri: “Risorse per 500 miliardi alle imprese”

Garanzie da 500 miliardi di euro da parte del governo per far ripartire le imprese italiane in questo momento di crisi per l'emergenza coronavirus, è quanto ha annunciato il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, spiegando che l'Esecutivo ha allo studio un provvedimento ad hoc che potrebbe uscire ancora prima dell'atteso decreto di aprile per velocizzare ulteriormente i tempi. Come spiegato in una intervista al Fatto quotidiano, l'intervento infatti servirebbe a garantire liquidità alle imprese che in questo momento sono in forte difficoltà permettendo loro di ripartire. Secondo Gualtieri infatti sono realistiche le stime di Confindustria che parla di -6% a fine anno, ma l'ambizione del governo è avere una ripresa vigorosa.

01 aprile 08:13 Ministro Catalfo: “Reddito di emergenza nel decreto di aprile”

"Nel decreto di aprile arriverà anche il reddito di emergenza", ad annunciarlo oggi la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo. "Per fortuna che in questo momento così difficile almeno ci sono 2,5 milioni di Italiani che percepiscono il Reddito di cittadinanza! Con il reddito di emergenza vogliamo tutelare quelli che oggi non possono mettere il cibo a tavola" ha  spiegato l'esponente del M5s in un'intervista a La Stampa, chiarendo: "Il reddito di emergenza arriverà subito, con il decreto di aprile. serviranno circa 3 miliardi. Comunque, sto facendo le stime esatte per quantificare la platea e, quindi, le risorse".

01 aprile 07:55 Piero Chiambretti guarito dal coronavirus e dimesso

"Piero Chiambretti è guarito dal Coronavirus ed è stato dimesso dall’ospedale Mauriziano di Torino dove era ricoverato dal 16 marzo scorso insieme l’amatissima madre Felicita che purtroppo, anche lei contagiata, non ce l’ha fatta", così Mediaset ha voluto annunciare il ritorno casa del presentatore che era stato colpito dal covid-19 e ha dovuto trascorrere diversi giorni in ospedale. Ringrazio con tutto il cuore il personale sanitario del Pronto Soccorso dell’ospedale Mauriziano di Torino che mi ha assistito e curato con abnegazione, passione e grande umanità in questi lunghi giorni di malattia e di sconforto psicologico" ha dichiarato invece il conduttore postando una foto col personale sanitario.

01 aprile 07:43 Passeggiate con i figli, Viminale precisa: “Regole non cambiano”

Dopo le polemiche per una una circolare del Viminale ai prefetti che indicava la possibilità di passeggiata con i propri figli vicino casa, lo stesso Ministero dell'Interno ha voluto chiarire in una nota che non c'è alcun allentamento delle misure di contenimento del coronavirus e che le regole non cambiano.  "Le regole sugli spostamenti per contenere la diffusione del coronavirus non cambiano. Si può uscire dalla propria abitazione esclusivamente per lavoro, per motivi di assoluta urgenza o di necessità e per motivi di salute" si legge infatti nella nota del Viminale che aggiunge: "La circolare del ministero dell'Interno del 31 marzo si è limitata a chiarire alcuni aspetti interpretativi sulla base di richieste pervenute al Viminale. In particolare, è stato specificato che  la possibilità di uscire con i figli minori è consentita a un solo genitore per camminare purché questo avvenga in prossimità della propria abitazione e in occasione spostamenti motivati da situazioni di necessità o di salute".

01 aprile 07:34 Negli Stati Uniti oltre 4mila morti

Continua a salire il numero dei contagiati e quello dei decessi per coronavirus negli Stati Uniti. Secondo gli ultimi dati forniti dalle autorità locai, nel Paese si sono ormai raggiunti e superati i 4mila morti. Secondo i dati dati aggiornati della John Hopkins University , per l'esattezza i morti sono 4.076 mentre  si contano ora 189.510 casi di persone positive. La situazione più preoccupante resta quella di New York  dei grandi centri urbani. Gli epidemiologi della Casa Bianca prevedono, nel caso peggiore, fino a 240mila morti.

01 aprile 07:23 In Italia picco raggiunto ma discesa sarà lenta: fine misure da maggio

Mentre si raggiunge il picco dei contagi da coronavirus, è già scontro in Italia sull'allentamento delle misure di contenimento. Secondo il piano del governo le misure potrebbero essere allentate gradualmente da maggio ma l'ultima circolare del Viminale che dà la possibilità di poter passeggiare con i propri figli nei dintorni di casa ha fatto infuriare alcune regioni. In particolare per i governatori di  Campania e Lombardia così facendo si vanificano gli sforzi fatti fino a questo momento e chiedono al governo di fare un passo indietro.  L'ultimo bollettino della protezione civile indica che nel nostro Paese i contagiati sono 105792 di cui 12428 morti. Per gli esperti si tratta del picco ma la curva dei contagi per ora è stabile e no scende e per questo ricordano che bisogna proseguire con le misure di contenimento per vedere un calo nelle prossime settimane. Ecco la distribuzione dei casi di Covid-19 nelle regioni italiane:

Intanto nel mondo la situazione più preoccupante in tema di covid-19 è quella in Spagna dove i morti continuano a salire facendo registrare il dato più alto dall’inizio dell’emergenza. Anche nel resto d'Europa i contagi continuano a salire come in Francia e Regno Unito. Negli Stati Uniti, che restano il Paese col più alto numero di contagi, c'è molta preoccupazione visto he si sono raggiunti e superati i 4mila decessi. Nei paesi asiatici invece si teme ora un nuovo incremento dei contagi dopo l'allentamento delle misure di contenimento. Così è accaduto ad esempio ad Hong Kong dove ora le autorità locali stanno cercando di trovare una nuova soluzione