27 febbraio 23:07 Coronavirus, la denuncia di un funzionario Usa: “Cittadini accolti da personale non protetto”

I responsabili del ministero della sanità Usa inviarono una decina di dipendenti senza alcun addestramento e senza alcuna protezione ad accogliere i primi americani evacuati da Wuhan, la città focolaio cinese da cui è partita l'epidemia del Coronavirus alla fine dello scorso mese di dicembre. L'episodio è contenuto in una denuncia presentata da un alto funzionario del dicastero che ha chiesto la protezione federale temendo rappresaglie da parte dell'amministrazione. Lo riporta il Washington Post, secondo cui la ‘talpa', dopo aver sollevato con i superiori le sue preoccupazioni per i lavoratori coinvolti, e' stata riassegnata ad altro incarico. Secondo i suoi legali le sarebbe anche stato detto di accettare la sua nuova posizione pena il licenziamento.

27 febbraio 22:54 Coronavirus, la diretta: due ciclisti italiani positivi, annullato il Tour degli Emirati

Il Consiglio sportivo di Abu Dhabi ha deciso di annullare le fasi rimanenti dell'Emirates Tour di ciclismo dopo aver scoperto due casi di contagio da Coronavirus tra i ciclisti italiani. Ne sarebbero due. Il Consiglio ha annunciato che la decisione arriva per preservare la sicurezza e la salute di tutti i partecipanti. Nel frattempo, il ministero della Salute ha annunciato che tutti i concorrenti, gli amministratori e gli organizzatori saranno soggetti agli esami medici necessari nell'ambito del programma di indagine attiva, in cui sono state prese tutte le misure preventive per prevenire la trasmissione del contagio e avviare procedure di esame specializzate.

27 febbraio 22:48 Coronavirus in Lombardia, Fontana: “Presto vertice per allentare le misure messe in campo”

Già domani, venerdì 28 febbraio, o al massimo sabato 29, si svolgerà una riunione che vedrà impegnati Regione Lombardia, tecnici ed esperti dell'Istituto Superiore della Sanità per capire se ci siano le condizioni per allentare le misure adottate sul fronte dell'emergenza Coronavirus. Lo ha annunciato il governatore lombardo Attilio Fontana nel corso di un collegamento telefonico con ‘Dritto e rovescio' su Rete4, aggiungendo "io non farò altro che recepire quello che diranno l'Iss, le persone che se ne intendono".

27 febbraio 22:42 Coronavirus, ultime notizie: la United Airlines offre modifica gratis dei viaggi in Italia

United Airlines, una delle maggiori compagnie aeree statunitensi, ha deciso di offrire ai propri clienti la riprogrammazione e la modifica gratuita dei biglietti per i voli verso sette città italiane a causa dell'emergenza Coronavirus scoppiata soprattutto nel Nord del Paese. La decisione, si legge sul sito ufficiale, vale per i biglietti dal 27 febbraio al 30 giugno e gli scali interessati sono Bologna, Genova, Milano, Trieste, Torino, Venezia e Verona.

27 febbraio 22:18 Coronavirus, ultime notizie. Crolla la Borsa di New York: è il più grande calo della storia

Giovedì nero per Wall Street, nel pieno dell'emergenza Coronavirus in tutto il mondo, con il Dow Jones e lo S&P 500 che registrano in termini di punti il calo maggiore della storia. Il Dow Jones ha infatti chiuso la seduta perdendo 1.191,08 punti portando a oltre 3.200 punti le perdite della settimana. Lo S&P 500 ha perso nella seduta 137,64 punti. Male anche le Borse europee: l'indice Euro stoxx 600, dove sono riuniti i principali gruppi quotati nelle Borse del Vecchio Continente, ha perso il 3,75%. Una percentuale che corrisponde a 328 miliardi di euro andati in fumo.

27 febbraio 21:47 Coronavirus, la diretta: morta a 23 anni Elham Sheikhi, calciatrice della nazionale iraniana

Il mondo dello sport è in lutto per la morte di Elham Sheikhi, atleta 23enne di futsal, così come è chiamato il calcio a 5 che si gioca in spazi chiusi in Iran, suo paese d'origine. La ragazza era stata ricoverata una decina di giorni fa a Qom dopo aver contratto il Coronavirus ed è deceduta nelle scorse ore. Come riporta Al Arabiya, citando l'agenzia di stampa Rokna, Sheikhi aveva giocato anche nella nazionale. E' la 26esima vittima del Covid-19 i Iran, dove il numero dei contagiati a salito a quota 251, come ha riferito il Ministero della Salute, tra cui anche la vice presidente del Paese, Masoumeh Ebtekar.

27 febbraio 21:22 Coornavirus, Fontana sulla mascherina: “Gesto per dire ai cittadini di rispettare le regole”

Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook
in foto: Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook

"Mettere la mascherina è una norma igienica che in certi Paesi vale sempre, a cominciare dal raffreddore. Al di là di questo esiste una normativa concordata tra l'Istituto superiore della sanità e la Regione Lombardia in base alla quale la persona che entra in contatto diretto e stretto con un'altra colpita da Coronavirus, deve dotarsi di una mascherina". A parlare è il governatore della Lombardia Attilio Fontana che, nel corso di un collegamento con la trasmissione di Rai 1 "Porta a Porta", ha spiegato il motivo del gesto, dubito dopo aver saputo che una sua collaboratrice era positiva al nuovo virus, che ha creato una serie di polemiche. "Con quel gesto – ha continuato- volevo solo dire due cose: la vita può continuare anche in presenza di una situazione anomala come la mia e dall'altro lato volevo dire ai cittadini di rispettate le norme e gli inviti che vi sono rivolti allo stesso di come le rispetto io. E comunque finito il collegamento mi rimetterò la mascherina".

27 febbraio 21:17 Coronavirus in Veneto, contagiata una bimba di 8 anni: scuola chiusa per due settimane

In Veneto una bambina di 8 anni è stata trovata positiva al Coronavirus. La piccola, residente nel Padovano, è la più giovane contagiata della regione, il settimo minore in Italia (gli altri sei sono tutti lombardi). Lo si è appreso da fonti della Regione Veneto. La bimba è asintomatica ed è in isolamento a casa. Anche i suoi compagni di scuola verranno ora sottoposti al tampone, mentre l'istituto resterà chiuso per le prossime due settimane.

27 febbraio 21:04 Coronavirus in Lombardia, il capo dei vigili di Milano non è in isolamento

Nel tardo pomeriggio di oggi è stata diffusa la notizia secondo la quale, come il presidente della Lombardia Attilio Fontana, è in ‘isolamento' anche il capo della polizia locale di Milano, Marco Ciacci, che avrebbe avuto contatti in unità di crisi con la collaboratrice del governatore risultata positiva al Coronavirus. Si tratta della stessa forma di quarantena annunciata dal presidente dopo il tampone negativo, ovvero lavoro in ufficio, pochi spostamenti e pochi contatti con altre persone. Tuttavia, è arrivata la smentita dal Comune di Milano: "In merito alle notizie di stampa che stanno circolando, si precisa che il Comandante della Polizia locale di Milano Marco Ciacci non ha avuto contatti ravvicinati e prolungati con la persona dello staff del Presidente di Regione Lombardia trovata positiva al Coronavirus e, pertanto, non necessita di alcun isolamento. Si precisa inoltre che il Comandante della Polizia locale non fa parte dell’unità di crisi regionale.", si legge in una nota.

27 febbraio 20:22 Coronavirus, aumentano i casi in Francia: 38 contagiati confermati

Aumentano i casi di coronavirus in Francia. Mentre ieri si registravano 18 contagiati, oggi questi sarebbero saliti a 38. Lo ha annunciato questa sera il ministro della Salute, Olivier Veran, facendo riferimento a un "aumento significativo". E mentre la leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, parla di chiudere la frontiera con l'Italia, il presidente francese Emmanuel Macron, oggi in visita a Napoli, taglia corto: "Pare che il virus non si fermi ai confini". Macron ha quindi sottoscritto la posizione per cui non ci sia alcuna necessità al momento di sospendere lo spazio Schengen a causa dell'epidemia di Sars-Cov-2.

27 febbraio 19:43 Coronavirus, la diretta: controlli dell’Antitrust su mascherine e detergenti venduti online

Faro dell'antitrust sul business di mascherine e igienizzanti venduti online. L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha inviato una richiesta di informazioni alle principali piattaforme di vendita e ad altri siti di vendita internet in riferimento alle modalità di commercializzazione di prodotti igienizzanti per le mani e di mascherine monouso di protezione delle vie respiratorie. I chiarimenti dovranno arrivare entro 3 giorni. L'intervento, spiega una nota dell'Antitrust, è scaturito da numerose segnalazioni da parte di consumatori e associazioni i quali lamentavano, da un lato, la presenza di claim relativi all'asserita efficacia dei suddetti prodotti in termini di protezione e/o di contrasto nei confronti del Coronavirus e, dall'altro, l'ingiustificato e consistente aumento dei prezzi dei medesimi prodotti registrato negli ultimi giorni.

Le imprese coinvolte dovranno comunicare entro tre giorni quali misure hanno posto in essere per eliminare slogan pubblicitari che possano ingannare i consumatori sull'efficacia dei prodotti per evitare/curare le patologie da Covid-19 e quali misure abbiano adottato al fine di evitare ingiustificati e sproporzionati aumenti di prezzo.

27 febbraio 19:38 Coronavirus, nelle Marche il Tar riapre le scuole ma il governatore Ceriscioli le richiude

Domani, venerdì 28 febbraio, e sabato 29 febbraio le scuole rimarranno chiuse nelle Marche. Nuovo colpo di scena al termine di una giornata caratterizzata dal botta e risposta tra Tar e Regione. Nel pomeriggio il Tribunale amministrativo regionale aveva sospeso con decreto urgente del presidente l'ordinanza emanata dalla Regione per far fronte al Coronavirus. Il provvedimento firmato dal governatore Luca Ceriscioli disponeva la chiusura di scuole, musei, e inibiva tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura fino alla mezzanotte di mercoledì 4 marzo 2020 al fine di contrastare la diffusione del virus. Ma la Regione sta lavorando a un'altra ordinanza per disporre la chiusura degli istituti per il weekend. Intanto, i pazienti positivi al nuovo nella Marche sono saliti a sei, tra loro uno studente di Morciano di Romagna che va a scuola a Pesaro.

27 febbraio 19:24 Coronavirus, la diretta: in Svizzera sei contagi, tra di loro due bimbi italiani in vacanza

I casi positivi al Coronavirus non aumentano solo in Italia. In Svizzera i contagiati sono saliti a sei, tra i quali due bambini di una famiglia italiana in vacanza in Alta Engadina (Grigioni) e che sono ora in isolamento. I piccoli, pur presentando sintomi, versano in buone condizioni di salute e sono ricoverati in ospedale per precauzione. Le ultime due persone colpite sono un 26enne residente nel canton Argovia e un 30enne di Zurigo. Quest'ultimo si trovava a Milano una settimana fa.

27 febbraio 19:16 Coronavirus in Lombardia, l’assistente di Fontana contagiata: “Mi sento bene”

Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook.
in foto: Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook.

"Mi sento bene, vorrei andare a giocare a tennis". Così l'assistente del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, risultata positiva al Coronavirus, la quale ha aggiunto: "Mi ritengo fortunata. Sono stati osservati tutti i protocolli. Il ricovero è giusto ma per come sto potevo anche restare a casa". Nella giornata di ieri, mercoledì 26 febbraio, la notizia aveva creato un certo scalpore, anche e soprattutto perché seguita dalla decisione del governatore di porsi in auto-quarantena.

27 febbraio 19:03 Coronavirus, la diretta: l’elenco aggiornato delle regioni colpite dal contagio

Il bollettino sul Coronavirus alle 18 di oggi, giovedì 27 febbraio, indica 650 contagiati, 17 morti e 45 guariti. Lo ha annunciato il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli. I ricoverati con sintomi sono 248, 56 sono in terapia intensiva e 284 in isolamento domiciliare. I tamponi somministrati sono stati 12.014 (la metà in Veneto). Ecco, di seguito, l'elenco aggiornato del numero di casi positivi al nuovo virus, regione per regione:

  • Lombardia: 403 contagiati (di cui 40 dimessi perchè guariti e 14 morti);
  • Veneto: 111 contagiati (2 morti);
  • Emilia Romagna: 97 contagiati (1 morto);
  • Liguria: 19 contagiati;
  • Sicilia: 4 contagiati (2 guariti);
  • Lazio: 3 contagiati (tutti e 3 guariti);
  • Campania: 3 contagiati;
  • Marche: 3 contagiati;
  • Toscana: 2 contagiati;
  • Piemonte: 2 contagiati;
  • Alto Adige: 1 contagiato;
  • Abruzzo: 1 contagiati;
  • Puglia: 1 contagiato.

27 febbraio 18:42 Coronaviurs, ultime notizie. Gallera: “Il Duomo di Milano riapre al pubblico”

"Ho parlato con la Veneranda Fabbrica del Duomo che mi ha comunicato la volontà di riaprire ai turisti in maniera contingentata. Il Duomo è una chiesa particolare, viene riaperta gestendo gli ingressi, con i turisti che possono entrare in pochi alla volta, scaglionati, con le biglietterie solo on line". E' quanto ha annunciato dall'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, che ha così comunicato la decisione di riaprire il Duomo di Milano, la cui chiusura era stata decisa nei giorni scorsi per evitare il diffondersi del Coronavirus. La riapertura è prevista per il prossimo lunedì 2 marzo.

27 febbraio 18:35 Coronavirus in Lombardia, a Soresina scuola elementare in quarantena

A Soresina, in provincia di Cremona, in via precauzionale, l'Ats ha disposto la messa in quarantena di tutta la scuola Immacolata. Si tratta del plesso che ospita le scuole elementari e il provvedimento coinvolge un centinaio di bambini. Il provvedimento sarebbe collegato ad alcuni contatti avuti con persone positive del paese.

27 febbraio 18:22 Coronavirus, ultime notizie. Borrelli: “650 casi positivi, tre nuovi decessi in Lombardia”

Angelo Borrelli dalla Protezione civile ha aggiornato il bollettino dell'emergenza Coronavirus in Italia: "Dalla regione Lombardia ci giunge notizia di guarigione di altre 3 persone, che in totale diventano 40, portando memoria immunitaria. Ci sono al momento 650 positivi, alcuni dei quali sono a casa. Numero delle vittime: tre decessi in Lombardia, due pazienti di 88 anni e uno di 82″. Sale così a 17 il numero dei morti per il nuovo virus nel nostro Paese. Inoltre, ha annunciato che sono in arrivo circa 35mila mascherine in dotazione alle Regioni.

27 febbraio 18:05 Coronavirus, la diretta: isolato al Sacco di Milano il ceppo italiano

I ricercatori dell'Ospedale Sacco di Milano hanno isolato il ceppo italiano del Coronavirus. Ad annunciarlo all'Ansa è stato il professor Massimo Galli, direttore dell'Istituto di scienze biomediche, che ha illustrato i risultati del lavoro di ricerca che procede senza sosta da domenica scorsa, coordinato dalla professoressa Claudia Balotta. Fanno parte della squadra le ricercatrici Alessia Loi, Annalisa Bergna e Arianna Gabrieli, precarie, insieme al collega polacco Maciej Tarkowski e al professor Gianguglielmo Zehender.

27 febbraio 18:00 Coronavirus, Fontana interviene in diretta video (senza mascherina): “Acquistate 4 milioni per medici e infermieri”

“Noi come Lombardia siamo riusciti ad acquistare 4 milioni di mascherine e presidi medici che distribuiremo domani a medici e infermieri”, ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, da ieri sera in isolamento dopo che una sua stretta collaboratrice è risultata positiva al coronavirus. Il governatore, che ieri aveva indossato una mascherina davanti alla telecamera per dar notizia della collaboratrice, in questo caso ha evitato intervenendo in video in collegamento con Palazzo Lombardia.

27 febbraio 17:47 Coronavirus Lombardia, Gallera: 216 persone in ospedale, oggi 39 casi positivi

"Non prendiamo in considerazione gli asintomatici, avevamo al 24 febbraio 126 i lombardi ospedalizzati per coronavirus. A ieri erano 44. Oggi le persone positive sono 39. C'è comunque un primo dato di minore ospedalizzazione di pazienti con coronavirus, poi vediamo se confermato nei prossimi giorni. A oggi sono 216 le persone in ospedale con coronavirus". Gli aggiornamenti in conferenza stampa dell'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, a Palazzo Lombardia, a Milano, sull'emergenza coronavirus. "Trentasette persone sono state dimesse dai nostri ospedali, perché dimissibili e in forte miglioramento”, ha detto sempre Gallera durante la conferenza stampa. Cremona è la seconda città in Lombardia col maggior numero di casi di coronavirus: sono 60 le persone ricoverate in città.

27 febbraio 17:38 Coronavirus Lombardia, Sala: “Mascherina di Fontana un atto di civiltà”

Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook
in foto: Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook

Fabrizio Sala ha aperto la conferenza stampa per fare il punto dei casi di coronavirus in Lombardia intervenendo al posto del presidente della Regione Fontana, da ieri sera in isolamento. “La vita continua, dobbiamo andare avanti e convivere con questo virus che ha toccato il nostro Paese e dobbiamo sottolineare che la Lombardia ha agito velocemente. Chiederemo una serie di aiuti per il contenimento del virus, anche interventi economici all’Unione europea". Un commento anche sulla decisione di Fontana di indossare una mascherina in diretta Facebook nel momento in cui una sua collaboratrice è risultata positiva al Covid-19: "In questo periodo una persona con una mascherina rappresenta un atto di civiltà, anche solo davanti a una influenza" ha detto Sala.

27 febbraio 17:19 Coronavirus, ultima ora: Tar riapre scuole e musei Marche

Il Tar Marche, con decreto urgente del suo presidente, ha sospeso in via cautelare l'ordinanza con cui la Regione Marche aveva disposto la chiusura di scuole, musei, e inibito tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura fino alle ore 24,00 del 4 marzo 2020 al fine di contrastare la diffusione del coronavirus Covid-19. Sulla decisione di chiudere le scuole nella Regione si è arrivati a uno scontro tra il governatore Luca Ceriscioli e il governo.

"Lo Stato c'è e si fa rispettare. Avevamo impugnato l'ordinanza della Regione Marche e il Tar l'ha sospesa. Oggi, 12 Regioni hanno firmato l'ordinanza unica condivisa nella riunione con il governo, costruita sulle direttive del Ministero della Salute, della protezione civile e dell'istituto superiore di sanità. Puntiamo ad omogeneizzare nel giro di qualche giorno l'azione di tutte le Regioni. L'Italia sta già ripartendo. Mi auguro che il presidente Ceriscioli metta in sicurezza i cittadini marchigiani firmando l'ordinanza unica", il commento del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, dopo la decisione del Tar Marche di sospendere l'ordinanza del presidente della regione, Luca Ceriscioli.

27 febbraio 16:43 Coronavirus Italia, con scuole chiuse oltre 5 milioni di studenti a casa

Con la chiusura delle scuole anche nelle Marche, a Palermo e in Campania, il numero di studenti costretti a restare casa a causa dell'emergenza Coronavirus supera ormai ampiamente i 5 milioni, ovvero circa il 60 percento della popolazione scolastica. Il dato arriva da Tuttoscuola.

27 febbraio 16:40 Coronavirus, il fisico Vespignani: “L’epidemia si sta globalizzando”

Il fisico esperto di sistemi complessi Alessandro Vespignani, direttore del Network Science Institute della Northeastern University di Boston, ha parlato all’Ansa dell’epidemia di coronavirus. Una epidemia che si sta globalizzando: “C’è uno scenario nuovo in quanto non è più un fenomeno locale", al punto che "quello che è successo in Italia sta facendo capolino ovunque”, ha spiegato l’esperto, aggiungendo che “non c’è un caso Italia”, “perché l'Italia è uno dei primo Paesi in cui il fenomeno è stato osservato, ma è altamente probabile che diventi fenomeno globale”. "Ci sono dei passaggi tecnici per arrivare alla dichiarazione della pandemia, vale a dire che devono esserci contemporaneamente più Paesi nei quali la trasmissione è sostenuta", ha detto ancora Vespignani. La pandemia è quindi "evento globale nel quale avvengono molte epidemie". Attualmente l’Oms ha dichiarato uno stato di emergenza globale, ma secondo Vespignani la differenza fra questa condizione e la pandemia "è soprattutto psicologica ed emotiva". In ogni caso è "importante prepararsi e cercare di contenere i casi il più possibile, rallentando la diffusione".

27 febbraio 16:30 Coronavirus: la Corea del Sud supera la Cina nei contagi di oggi

Più casi di contagio da coronavirus nel resto del mondo che in Cina. Con l'impennata di 505 nuovi casi riportati oggi, la Corea del Sud supera la Cina che ne ha annunciati 433. Le infezioni sudcoreane sono salite complessivamente a 1766 secondo quanto ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), con i morti complessivi saliti oggi a quota 13.

27 febbraio 16:24 Coronavirus, ultima ora. Macron: “Non chiuderemo le frontiere con l’Italia”

Sulla "disputa" tra Marine Le Pen e Luigi Di Maio sul dover chiudere le frontiere a causa dell'emergenza coronavirus è intervenuto il presidente francese Emmanuel Macron che ha risposto con un "no" alla domanda dei cronisti che chiedevano se per l'emergenza dovuta ai contagi di Covid-19 la Francia pensa di bloccare le frontiere con l'Italia, così come appunto invocato oggi da leader del Rassemblement National, Marine Le Pen.

27 febbraio 15:58 Coronavirus, diretta. Ordine dei medici Piacenza: “Uso mascherine dannoso oltre che inutile”

“Il virus circolava a Piacenza da tempo ma in tanti lo hanno superato senza accorgersene”: a dirlo è il presidente dell'Ordine dei Medici di Piacenza, Augusto Pagani, che questa mattina ha incontrato la stampa per fornire una serie di indicazioni sia alla popolazione che ai medici. Pagani ha sottolineato che il decorso della malattia da coronavirus è nella maggioranza dei casi lieve o moderato e ha ribadito che “ogni allarmismo è ingiustificato” e ha sottolineato quello che deve essere un uso corretto dei dispositivi di protezione. In particolare, parlando delle mascherine, Pagani ha ribadito che “ogni cittadino deve usarle solo nei casi in cui è necessario. Andare in giro all'aria aperta indossando la mascherina, oltre che a essere totalmente inutile, non fa altro che rappresentare uno spreco e minare le risorse a disposizione del sistema sanitario, che non sono illimitate. Le mascherine chirurgiche devono essere utilizzate da chi presenta sintomi respiratori per ridurre la diffusione del virus, mentre le persone sane devono utilizzarle solo in luoghi affollati. Inutile utilizzarle all'aperto. Quelle invece più sofisticate, le ffp2 e ffp3, sono riservate ai sanitari nell'assistenza alle persone contagiate e non dovrebbero essere utilizzate a sproposito dalle persone che non ne hanno reale esigenza. Infatti l'approvvigionamento di questi strumenti da parte dell'Asl sta diventando difficile, anche per i noti fenomeni speculativi”.

27 febbraio 15:44 Coronavirus, positiva la vicepresidente dell’Iran Masume Ibtikar

La vicepresidente iraniana Masume Ibtikar è risultata positiva al coronavirus e attualmente è in isolamento. Lo ha riferito all'Irna la sua portavoce Feriba Ebtehaj, spiegando che "il test è stato effettuato ieri e questa mattina si è saputo che il risultato è positivo". Ebtekar, che ieri ha partecipato a una riunione di governo a pochi metri di distanza dal presidente Hassan Rohani, è solo l'ultima di una serie di figure di alto livello nella leadership politica del Paese a essere stata contagiata dal coronavirus Covid-19. Prima di lei sono risultati positivi al coronavirus il vice ministro della Salute e capo della task force del governo contro l'epidemia, Iraj Harirchi, il capo della Commissione sicurezza nazionale ed esteri al Parlamento, Mojtaba Zolnour, e il deputato riformista Mahmoud Sadeghi.

27 febbraio 15:14 Coronavirus, la coppia cinese curata allo Spallanzani: “Grazie ai medici italiani”

“Grazie, i medici italiani ci hanno curato e salvato la vita”: sono le parole dei coniugi cinesi ricoverati allo Spallanzani di Roma e ora guariti. I due coniugi sono stati i primi casi accertati di coronavirus Covid-19 in Italia. Da ieri anche la moglie è stata trasferita in reparto dopo essere risultata negativa ai test. A giorni anche Niccolò, il ragazzo di diciassette anni di Grado bloccato per due volte in Cina dalla febbre ma sempre negativo al coronavirus, lascerà l’istituto per le malattie infettive di Roma.

27 febbraio 15:00 Coronavirus Italia, Patuanelli: stop bollette e mutui nella zona rossa

Sospensione dei pagamenti di bollette elettriche, idriche e gas e delle rate dei mutui bancari per tutte le imprese ubicate nei comuni colpiti dal coronavirus Covid-19. Queste alcune delle misure contenute nel primo pacchetto di norme messo a punto dal Mise per fronteggiare l’emergenza dovuta ai contagi dal nuovo virus. Lo annuncia il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli. "Martedì al ministero dello Sviluppo Economico abbiamo incontrato le categorie produttive, e assieme a loro abbiamo individuato un set d'interventi che attueremo a breve", è quanto scrive Patuanelli in un post su Facebook elencando le misure contenute nel "pacchetto di norme messe a punto dal Mise per tutte le imprese ubicate nei comuni colpiti: rafforzamento dell'intervento del Fondo di garanzia per le Pmi: potenziamo il fondo portandolo a 750 milioni di Euro e diamo priorità automatica di accesso alle imprese site all'interno della zona rossa, riconoscendo il massimo della garanzia concedibile (80 percento) e prevedendo la gratuità degli oneri della pratica; sospensione dei pagamenti dei premi assicurativi; sospensione dei pagamenti di bollette elettriche, idriche e gas; sospensione dei diritti di segreteria e del diritto annuale dovuti alla Camera di Commercio; sospensione del versamento corrisposto ai fondi mutualistici del 3 percento degli utili di esercizio; proroga dell'entrata in vigore delle procedure di allerta per tutte le Pmi; sospensione dei pagamenti nei confronti di Invitalia sul rientro di finanziamenti e contributi agevolati, relativi soprattutto a imprenditoria giovanile e femminile; proroga di tutti i bandi aperti per l'accesso alle misure incentivanti del Ministero dello Sviluppo Economico; – in accordo con Abi e Mef, la sospensione delle rate dei mutui bancari per imprese e famiglie".

27 febbraio 14:50 Coronavirus Veneto, Zaia: “Penso che le scuole possano riaprire da lunedì”

"Penso che le scuole possano tranquillamente riaprire da lunedì prossimo a meno che non ci sia una comunità scientifica che ci dice che abbiamo un pericolo incombente”: a dirlo il governatore del Veneto, Luca Zaia, rispondendo a chi gli chiedeva se l'ordinanza in vigore fino al 1 marzo per le scuole chiuse a causa del coronavirus possa essere revocata.

27 febbraio 14:33 Coronavirus Trieste, Procura apre inchiesta per procurato allarme

La procura di Trieste ha aperto un'inchiesta "per procurato allarme" in seguito alla denuncia presentata dall'azienda sanitaria della città. A quanto si apprende, il procedimento nasce dalla diffusione di un file audio su Whatsapp che parla di quattro ricoveri all'ospedale Cattinara di Trieste. "Notizia destituita di fondamento", ha spiegato all'Adnkronos il procuratore Carlo Mastelloni.

27 febbraio 14:29 Coronavirus, Le Pen: “In Italia epidemia fuori controllo”

Parlando del coronavirus la leader francese del Rassemblement National, Marine Le Pen, ha dichiarato che la "situazione in Italia è quella di un'epidemia fuori controllo" e ha ribadito che se fosse stato per lei avrebbe già chiuso le frontiere tra Francia e Italia. Marine Le Pen ha risposto ai cronisti nel cortile dell'Hotel de Matignon, sede del governo a Parigi, dove il premier Edouard Philippe riceve oggi i principali leader politici per affrontare la crisi legata al Covid-19.

La risposta del ministro italiano Luigi Di Maio non è tardata ad arrivare. Marine Le Pen che invoca la sospensione di Schengen "danneggia l'Italia, mentre dice di essere vicina a un partito italiano… Ormai siamo vittima del sovranismo di queste persone. In questo contesto, la solidarietà non esiste. Ho trovato solidarietà dai ministri della Sanità di tutti i Paesi di confine, anche quando si tratta di spiegare alla loro opinioni pubbliche che è inutile sospendere Schengen. Chi lo chiede in Italia ha torto: abbiamo centinaia di migliaia di persone che attraversano i confini, per lavorare, ogni giorno”, le parole di Di Maio in un'intervista a Le Monde.

27 febbraio 14:15 Coronavirus, aggiornamenti: anno scolastico valido anche senza raggiungimento dei 200 giorni

Le assenze degli alunni nei periodi di sospensione "forzata" delle attività didattiche non saranno conteggiate ai fini della validità dell'anno scolastico. L'anno scolastico è comunque valido, anche qualora non dovesse raggiungere il minimo di 200 giorni previsti, in quanto si tratterebbe di una situazione dovuta a cause di forza maggiore. È quanto specifica la pagina informativa predisposta dal ministero dell'Istruzione per rispondere ai dubbi degli istituti scolastici in questi giorni di emergenza dovuta al coronavirus. Anche l'alternanza scuola lavoro, come i viaggi di istruzione, è stata sospesa fino al 15 marzo.

27 febbraio 13:45 Coronavirus in Italia, Di Maio prova a rassicurare: “Coinvolto solo 0,05% del territorio”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, prova a rassicurare la stampa estera sulla situazione in Italia per l’emergenza Coronavirus. Un appello con l’obiettivo di tranquillizzare tutti i partner dell’Italia che riguarda però anche le autorità del nostro Paese: “Serve responsabilità anche nella comunicazione istituzionale. In alcuni Paesi del mondo siamo finiti nelle regioni sconsigliate, succede anche perché qualcuno decide di chiudere le scuole quando non c’è bisogno o dichiara l'emergenza quando non c’è bisogno”.

Le rassicurazioni fornite da Di Maio riguardano anche i dati presentati attraverso una grafica in cui vengono riportati tutti i dati sull’emergenza Coronavirus in Italia: “Su un totale nazionale di 301.000 km quadrati i territori in isolamento rappresentano: in Lombardia lo 0,5% del territorio lombardo – 0,04% del territorio italiano. In Veneto lo 0,2% del territorio veneto – 0,01% del territorio italiano. Totale 0,05% del territorio nazionale. Le persone in quarantena rappresentano lo 0,089% della popolazione totale”. Nella mappa si ricordano anche i comuni coinvolti e, soprattutto, quelli non coinvolti nell’emergenza: “È possibile circolare in tutti i 7904 comuni ad eccezione dei seguenti. In Lombardia: Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo, San Fiorano. In Veneto. Vo’ Euganeo. Lo 0,1% dei comuni italiani”.

27 febbraio 13:06 Coronavirus, ultimi aggiornamenti: Eritrea impone quarantena a cittadini italiani in arrivo

Anche l’Eritrea corre ai ripari per evitare la diffusione del Coronavirus imponendo la quarantena obbligatoria per i cittadini italiani in arrivo nel Paese. A riferirlo è il sito Viaggiare sicuri della Farnesina. Nell’avviso si legge: “Le autorità locali hanno annunciato che, a partire dal 27 febbraio, i cittadini italiani che si recheranno in Eritrea saranno posti in stato di quarantena, per una durata di 14 giorni, presso un'apposita struttura ospedaliera denominata ‘Villaggio Community Hospital' ubicata alla periferia di Asmara”. Secondo i dati riportati in Eritrea vivono circa quattro milioni e mezzo di abitanti e poco meno di un migliaio di italiani, tra nazionali, italo-eritrei e meticci non riconosciuti.

27 febbraio 12:40 Coronavirus in Italia, 528 persone contagiate e 42 guarite: 14 i morti

Il commissario per l’emergenza Coronavirus, Angelo Borrelli, fornisce i numeri aggiornati sui casi di contagio per Coronavirus in Italia. Le vittime salgono a 14, anche se il dato aspetta “la validazione dell’Istituto superiore di Sanità”. Le ultime due vittime, che si sono aggiunte alle 12 comunicate ieri, provengono dalla Lombardia. Le persone contagiate in totale sono 528, mentre le persone guarite sono 42, di cui 37 in Lombardia.  Borrelli fornisce il bollettino quotidiano nella sede della Protezione Civile: “In Lombardia sono 305 le persone contagiate e 37 guarite. È un’ottima notizia che conferma le cose che dicevo ieri in ordine alla percentuale delle guarigioni. Rispetto a questi dati c’è anche una validazione dell’Istituto superiore di Sanità, sui contagiati. In totale abbiamo 528 persone positive e di queste 474 sono in assistenza, ancora risultano positive, mentre la stragrande maggioranza – 278 persone – sono in isolamento domiciliare e non hanno bisogno di cure e ricoveri. Ce ne abbiamo 159 ricoverati con sintomi e 37 in terapia intensiva”. In Veneto i casi sono 98, in Emilia-Romagna 97, in Liguria 11, 3 per Marche, Lazio e Sicilia (in Sicilia due guariti, nel Lazio tutti e tre i pazienti), 2 per Toscana, Piemonte, Campania, 1 per Abruzzo e Bolzano.

Per quanto riguarda la polemica sui casi validati dall'Iss, Borrelli spiega che finora sono stati confermati 282 tamponi su 282. Quindi tutti quelli inviati. Per quanto riguarda i casi di contagiati l'incremento, sul dato dei 528, è di 128 unità rispetto a ieri pomeriggio. Vengono segnalati anche i nuovi casi riguardanti la Campania e l'Abruzzo, comprendendo anche le guarigioni in Sicilia e nel Lazio.

27 febbraio 12:14 Coronavirus in Sicilia, Musumeci: “Sarebbe meglio che turisti del Nord non venissero più qui”

Questa mattina il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha comunicato che una donna di Catania è risultata positiva al test per il Coronavirus: si tratta di una donna che era stata in Lombardia ed è il quarto caso registrato nell'isola dopo quelli dei tre turisti bergamaschi a Palermo. Musumeci ora invita i cittadini del Nord Italia a non visitare più la Sicilia: "La Sicilia non è una terra in cui non si può sbarcare e non si può atterrare: però servono controlli perché non è possibile che i due casi registrati di positività al Coronavirus riguardano turisti del Nord perché nella nostra isola non c'è un focolaio. Sarebbe meglio che i turisti dal Nord non venissero".

27 febbraio 11:57 Coronavirus, la diretta: un contagiato in Israele, è un uomo tornato dall’Italia

Una persona è risultata essere positiva al test per il Coronavirus in Israele. A comunicarlo è il ministero della Sanità del Paese che ha confermato che l'uomo è ritornato dall'Italia negli scorsi giorni. Il ministero, secondo quanto riportano i media locali, non ha fornito ulteriori dettagli sulla persona contagiata, ma ha precisato che è stata posta nell'area di quarantena dell'ospedale Sheba vicino a Tel Aviv. Le autorità israeliane controlleranno chiunque sia entrato in contatto con l'uomo una volta rientrato nel Paese. Proprio nelle scorse ore il ministro degli Interni, Arie Deri, aveva annunciato la firma di un decreto che impedisce l'ingresso in Israele dei cittadini provenienti dall'Italia. In precedenza due cittadini israeliani erano risultati positivi al test dopo la crociera sulla Diamond Princess.

27 febbraio 11:46 Coronavirus in Sicilia, Musumeci annuncia: “Nuovo caso a Catania, arrivava da Milano”

Nuovo caso di Coronavirus in Sicilia. Precisamente a Catania, secondo quanto fa sapere il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci: "A Catania purtroppo abbiamo registrato un nuovo caso di Coronavirus. Si tratta di una donna, risultata positiva ai primi due tamponi. È già ricoverata. Arrivava da Milano dove era andata a trovare la figlia". Dopo i primi due tamponi si aspetta comunque l'esito definitivo che verrà fornito dall'istituto Spallanzani di Roma, secondo quanto fa sapere ancora Musumeci. La donna è ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Garibaldi. I primi casi in Regione sono stati quelli dei tre turisti bergameschi risultati positivi quando si trovavano a Palermo.

27 febbraio 11:41 Coronvirus in Italia, scuole chiuse in 8 Regioni e nelle province di Palermo e Taranto

Le Regioni italiane provano a correre ai ripari contro l’emergenza Coronavirus e per evitare la diffusione e l’aumento del numero di contagi hanno chiuso le scuole. Un provvedimento preso da Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Marche e Campania. A queste Regioni si aggiungono anche le province di Palermo e Taranto, dove negli scorsi giorni si sono registrati i primi casi di pazienti positivi al Coronavirus. A essere chiuse, almeno fino al primo marzo, saranno le scuole di ogni ordine e grado – da quelle dell’infanzia alle superiori – e anche le università di queste Regioni.

27 febbraio 11:29 Coronavirus, ultime notizie: Israele vieta l’ingresso nel Paese ai cittadini italiani

Niente ingresso per i cittadini italiani in Israele. Le autorità israeliane hanno deciso di vietare l’ingresso nel Paese ai cittadini italiani con l’obiettivo di evitare la diffusione del Coronavirus. Ad annunciarlo è stato il ministro degli Interni, Arie Deri, il quale ha sottolineato che firmerà un decreto a breve per ufficializzare il provvedimento. “Non abbiamo scelto, il virus si è sparso in Italia”, sono le parole del ministro. La decisione di Israele segue quella di altri Paesi come la Giordania, che hanno già vietato l'ingresso ai cittadini italiani.

27 febbraio 11:18 Coronavirus, la diretta: il Giappone chiude le scuole dal 2 marzo

Scuole chiuse in Giappone a partire da lunedì 2 marzo. Il provvedimento riguarda tutte le scuole primarie, medie e superiori e ha l'obiettivo di contenere la diffusione del Coronavirus. Ad annunciare la misura è il premier Shinzo Abe, il quale fa sapere che le scuole rimarranno chiuse fino alle vacanze di primavera, solitamente fissate per la fine di marzo. In Giappone al momento si contano circa 900 contagi, compresi i 705 delle persone che sono state infettate a bordo della nave da crociera Diamond Princess. I decessi sono ora a quota otto nel paese.

27 febbraio 11:06 Coronavirus in Europa, si allarga il contagio: primi casi in Romania, Estonia e Danimarca

Si allarga il contagio del Coronavirus in Europa. Primi casi accertati anche in Romania, Danimarca ed Estonia. In due casi il contagio potrebbe avere legami con l’Italia, in un altro si tratta di una persona proveniente dall’Iran. Il primo caso in Romania è stato registrato su un paziente di Priguria di 20 anni: sarà tenuto in quarantena insieme a sette familiari nella sua abitazione. Il giovane sarebbe entrato in contatto con un uomo  di 71 anni di Rimini, positivo al test per il Coronavirus, che è proprietario del laboratorio di lavorazione del legno in cui lavora il 20enne. Le sue condizioni sono buone e non presenta sintomi. Il primo caso in Danimarca riguarda invece un uomo rientrato dall’Italia con la sua famiglia il 24 febbraio, dopo una vacanza in una località sciistica in Lombardia. Moglie e figli sono risultati negativi al test, mentre l’uomo è in condizioni definite abbastanza buone. Il primo caso in Estonia, invece, riguarda un paziente residente nel Paese che non è cittadino estone, ma iraniano e proveniva proprio dall’Iran.

27 febbraio 10:23 Coronavirus, ultime notizie: i casi di contagio in Veneto salgono a 98

Aumenta il numero dei casi di persone positive al Coronavirus in Veneto: ora i contagiati in Regione sono 98. A farlo sapere è proprio la Regione Veneto, che ricorda come si tratti di 11 pazienti in più rispetto all’ultimo dato fornito nella serata di ieri. Gli incrementi riguardano in primis il cluster di Vo’, con cinque casi in più sui 47 totali. Nuovo cluster anche a Vicenza, dove si registrano tre casi ed in è corso l’indagine epidemiologica. Ci sono poi altri tre nuovi casi registrati che riguardano persone non ancora associate ad un cluster preciso.

27 febbraio 09:57 Coronavirus in Lombardia, Fontana: “La mia collaboratrice contagiata sta moderatamente bene”

Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook
in foto: Il presidente della regione Lombardia Fontana in diretta su Facebook

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo su Rai Radio 1 parla delle condizioni della sua collaboratrice risultata positiva al Coronavirus: “La mia collaboratrice sta moderatamente bene, è ricoverata in ospedale sotto controllo, ha ancora un po' di febbre ma non ha avuto alcun tipo di aggravamento e mi auguro che nello spazio di pochi giorni possa essere dimessa”. “Io sto bene”, aggiunge ritornando sul fatto che anche lui, per sicurezza, è in quarantena. “Nessuno esclude – precisa – che io stia covando questa positività e che possa diventare anch'io malato”. Motivo per cui Fontana preferisce “mantenere un atteggiamento particolarmente prudente. Con i miei collaboratori uso la mascherina, cerco di fare vita il più possibile con pochi contatti per evitare il potenziale rischio di contribuire a diffondere il virus, che per ora non posso diffondere perché sono negativo”.

27 febbraio 09:37 Coronavirus in Puglia, a Taranto chiuse le scuole fino all’1 marzo

Scuole chiuse in provincia di Taranto dopo il primo caso di Coronavirus in Puglia per le operazioni sanitarie di sanificazione degli istituti. La Regione Puglia ha comunicato, nella tarda serata di ieri, che dopo l’individuazione di un caso sospetto di Coronavirus “in Provincia di Taranto, a partire da oggi e sino a domenica 1 marzo verranno effettuate in tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Taranto operazioni sanitarie di sanificazione”. Per questo motivo “il presidente della Provincia di Taranto e i sindaci emetteranno provvedimenti di chiusura degli istituti scolastici”. La decisione è stata presa dal presidente della Regione, Michele Emiliano, con il presidente della Provincia di Taranto, il sindaco di Taranto, il prefetto di Bari e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, in “attesa di concordare con il Governo una specifica ordinanza che contenga ulteriori provvedimenti di prevenzione sanitaria”.

27 febbraio 09:31 Coronavirus in Italia, l’appello di Speranza: “Non dobbiamo avere paura, affronteremo emergenza”

Intervenendo in Senato per l'informativa sul Coronavirus, il ministro della Salute, Roberto Speranza, lancia un appello rivolto a tutti gli italiani: "Non dobbiamo avere paura. Ripeto, nessuna sottovalutazione o facile ottimismo ma noi, insieme agli altri paesi, affronteremo questa emergenza". Il messaggio di Speranza si rivolge anche alle autorità che stanno affrontando questa emergenza: "Non è il momento dei localismi, di inutili egoismi o protagonismi particolari. Una leale e proficua collaborazione istituzionale è indispensabile per battere il Coronavirus nei prossimi mesi. Per me unità significa abbassare le bandierine di parte e privilegiare sempre ed innanzitutto gli interessi generali. Serve unità e responsabilità. Questo è il mio appello a tutti. Descrivere l'Italia come un Paese colpito e travolto da una incontrollata emergenza sanitaria è un danno grave alle nostre imprese, al turismo, al nostro sistema paese".

27 febbraio 09:07 Coronavirus, traghetto italiano partito da Genova bloccato nel porto di Tangeri

Un traghetto italiano è stato bloccato nel porto di Tangeri-Med ieri mattina. Le autorità marocchine hanno deciso per questo stop allo sbarco come misura precauzionale ordinaria per garantire che non ci sia alcun caso di Coronavirus. Il traghetto fornisce un collegamento tra Genova e la città del Marocco di Tangeri, ed è stato bloccato appena entrato nel porto. Un funzionario del porto parla di una normale misura di precauzione: “Tutte le navi provenienti da paesi in cui sono stati segnalati casi di Coronavirus sono attentamente controllate prima di entrare nel porto. Anche il suo personale, come tutti quelli a bordo, è sottoposto a controlli medici”. A bordo del traghetto, comunque, non è stato segnalato alcun caso di Coronavirus.

27 febbraio 08:57 Coronavirus, Fontana: “Non è una malattia grave, ma si diffonde a velocità impressionante”

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, è in quarantena dopo aver scoperto che una sua stretta collaboratrice è positiva al Coronavirus. Fontana parla questa mattina a Rtl, sostenendo che non si tratta di una “malattia grave ma ha la problematica di diffondersi a una velocità impressionante”. Per il presidente della Regione Lombardia “bisogna avere rispetto degli altri. Quindi pur essendo negativo, dato che ho avuto rapporto quotidiani con una persona contagiata, devo muovermi con cautela”. E per questo indossa la mascherina. Così “se nei prossimi 12 giorni per caso diventassi positivo evito di infettare”, afferma spiegando che fa riferimento a 12 e non a 14 giorni perché da tre giorni non incontra questa collaboratrice.

27 febbraio 08:52 Coronavirus in Italia, Orlando (Pd): “Nessuna emergenza giustifica un’alleanza con la Lega”

Collaborazione sì, ma un'alleanza no. Andrea Orlando, vicesegretario del Pd, si oppone con forza a ogni possibile alleanza con la Lega, neanche in caso di un governo di unità nazionale per affrontare l'emergenza Coronavirus. Orlando su Twitter scrive: "Credo che la situazione richieda il massimo sforzo unitario tra tutte le forze politiche. Si può e si deve collaborare anche nella distinzione dei ruoli. Nessuna emergenza però giustifica o rende praticabile un’alleanza con la Lega".

27 febbraio 08:41 Coronavirus Bologna, operatore sanitario in quarantena: era in aereo con due contagiati italiani

Circa 200 passeggeri di due voli aerei da rintracciare per evitare il rischio di nuovi casi di contagio da Coronavirus. L’allarme riguarda i voli della WizzAir da Bologna per Craiova, in Romania, del 18 febbraio e il ritorno da Craiova a Bologna del 22 febbraio. A bordo di quei due voli viaggiavano due italiani contagiati dal Coronavirus: il ristoratore di Cattolica di 71 anni e un suo amico, di 51 anni, del pesarese. Ora le autorità stanno cercando di rintracciare più di 200 passeggeri per sottoporli, probabilmente, al tampone. Uno di loro è un operatore sanitario che lavora in un ospedale bolognese e che viaggiava con loro al ritorno: è stato sottoposto al tampone avendo alcuni sintomi considerati sospetti. In attesa dell’esito del test è in quarantena volontaria nella sua casa.

27 febbraio 08:08 Coronavirus, ultimi aggiornamenti: Messico autorizza approdo per crociera italiana di Msc

L'odissea dei 4.500 passeggeri e dei 1.600 membri dell'equipaggio della nave italiana da crociera Msc Meraviglia potrebbe finire presto. Il Messico ha infatti autorizzato la nave ad attraccare a Cozumel, dopo il rifiuto da parte delle autorità di Giamaica e Isole Cayman per i timori legati al Coronavirus. A bordo della nave, secondo quanto comunicato da Msc, non ci sarebbero persone infette, ma solo un caso di semplice influenza. Ora il problema sarà quello di riuscire ad attraccare: le condizioni proibitive del vento, che soffia a 35-40 nodi, per il momento impedirebbero l'approdo nel porto messicano, secondo quanto comunicato dalla compagnia di navigazione. Ora la Msc Meraviglia si trova al largo di Cozumel in attesa che il tempo migliori per poter attraccare.

27 febbraio 07:34 Coronavirus, la diretta: in Italia oltre 450 contagi e 12 vittime. Primi casi in Puglia e Campania

L’Italia è alle prese con l’emergenza Coronavirus: continua a crescere il numero delle persone contagiate, che ora sono più di 450. Sono 12, invece, le vittime accertate. La maggior parte dei casi di infetti è stata registrata in Lombardia, dove le persone contagiate sono 305. Tra di loro c’è anche una stretta collaboratrice del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che si è quindi sottoposto al test risultando però negativo. Ha deciso che vivrà comunque in isolamento per circa due settimane.

Gli altri casi di persone infette si registrano tra Veneto, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Lazio, Sicilia, Toscana e Alto Adige. E da ieri si registrano due nuovi casi in Regioni che finora non erano state toccate dal Coronavirus: Puglia e Campania. Per il timore di una maggiore diffusione del virus molti Paesi hanno iniziato a chiudere le porte agli italiani: divieto di ingresso in Giordania, in Kuwait interrotti i voli da e per l’Italia, mentre molti Paesi come Francia, Gran Bretagna, Croazia, Irlanda e Israele invitano i propri cittadini a non andare in Italia. Nessun provvedimento, per il momento, dagli Stati Uniti: il presidente Donald Trump annuncia, però, che presto potrebbero arrivare nuove restrizioni sui viaggi dei cittadini Usa, anche se “per ora non è il momento giusto”. Intanto la nave da crociera Msc Meraviglia è arrivata in Giamaica ma le autorità del luogo non hanno concesso lo sbarco ai suoi passeggeri: a bordo, però, si registra solo un caso di classica influenza che nulla avrebbe a che vedere con il Coronavirus. Porti chiusi anche alle Isole Cayman.

L’emergenza Coronavirus ha portato alcune Regioni a chiudere le scuole e le università: niente lezioni in Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Marche, nonostante il governo abbia impugnato la decisione del presidente di Regione Ceriscioli. Rinviati eventi e manifestazioni pubbliche nelle zone rosse, così come le partite di calcio di serie A che si dovevano disputare in quell’area lo scorso weekend. Il prossimo turno, invece, si giocherà a porte chiuse. Rinviato anche il match di rugby tra Irlanda e Italia del 6 Nazioni, su decisione delle autorità di Dublino.

Intanto nel mondo continuano ad aumentare i numeri delle persone contagiate, con la Cina che registra nuovi casi e nuovi decessi. Le autorità sanitarie di Pechino hanno comunicato 29 nuovi decessi dovuti al Coronavirus nelle ultime 24 ore: si tratta, comunque, della cifra più bassa da quasi un mese. Nella giornata di ieri si sono registrate 433 nuove infezioni in tutto il Paese, per un totale in Cina di 78.497 contagiati e 2.744 morti. Aumentano i casi registrati anche in Europa, con infezioni di alcuni cittadini in Francia, Spagna, Germania. Aumentano i contagi in Corea del Sud, con 334 nuovi casi accertati e un totale di 1.595 persone infette: le vittime qui sono 12.