236 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele, gli aggiornamenti del 7 aprile

236 CONDIVISIONI

Le notizie del 7 aprile sullo stato di salute di Silvio Berlusconi: il leader di Forza Italia, 86 anni, è malato di leucemia mielomonocitica cronica: seconda notte in ospedale per il Cavaliere, oggi sono attesi nuovi accertamenti clinici, secondo quanto filtra da fonti ospedaliere, sta reagendo bene alle cure.

Barella: "Ci ha telefonato stamattina, sta migliorando". "È dura, ma ce la farò anche questa volta", ha detto il premier a Il Giornale. Il figlio Luigi ha lasciato l'ospedale oggi senza lasciare dichiarazioni. Il bollettino medico di Zangrillo e Ciceri: Berlusconi è affetto da questa malattia da circa due anni, nelle ultime settimane l'aggravarsi delle condizioni.

In ospedale lo hanno raggiunto il fratello Paolo e i figli; anche Confalonieri, presidente di Mediaset, e Dell'Utri si sono recati a fargli visita. Insieme a lui la compagna Marta Fascina e alcuni fedelissimi di Forza Italia tra cui Licia Ronzulli.

21:55

Berlusconi sta reagendo bene alle cure, dicono fonti ospedaliere

Il leader di Forza Italia sembra stare meglio rispetto ai giorni scorsi. Stamattina fonti ospedaliere hanno lasciato trapelare che la seconda notte nella terapia intensiva generale e cardio toracica del San Raffaele è passata tranquillamente. Le condizioni sono stabili, ma l'allerta resta alta e l'ex premier resta ricoverato nello stesso reparto. Sembra comunque reagire bene alle cure per l'infezione polmonare e per la leucemia mielomonocitica cronica, da cui è affetto da tempo.

Oggi si è sottoposto a nuovi accertamenti ma nessun bollettino medico è stato diffuso. "Ho parlato poco fa con il professor Zangrillo, mi ha detto che Berlusconi ha riposato bene, sta reagendo positivamente alle cure, è un leone, fisicamente forte, vogliamo essere ottimisti", ha detto stamattina il vicepremier e ministro degli Affari Esteri, Antonio Tajani.

"Quando l'ho sentito al telefono aveva una voce forte e squillante – ha aggiunto -. Come al solito ci ha incoraggiato tutti, durante il Consiglio dei ministri ha chiamato Meloni e Salvini, segue quello che accade. Noi stiamo lavorando in maniera seria, l'attività organizzativa del partito e la campagna elettorale per le amministrative continuano. Stiamo tutti lavorando e seguendo con amicizia e affetto il percorso della malattia". Tajani poi sottolineato che "le notizie sono positive, reagisce alle cure, mi auguro possa guarire il prima possibile".

Ottimiste sono state anche le parole del presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, venuto a trovare l'ex premier per il secondo giorno di fila: "Sta meglio, meglio di prima. Mi hanno detto che sta bene, c'è ottimismo sulle sue condizioni. Il fratello del Cavaliere, Paolo Berlusconi, entrando in ospedale ha ribadito "siamo sempre fiduciosi".

A cura di Annalisa Cangemi
21:33

Bonaccini: "Auguro a Berlusconi di rimettersi presto"

"Auguro a Silvio Berlusconi di rimettersi al più presto. Essere avversari in politica non cancella certo la vicinanza alle persone nei momenti di difficoltà. La stessa che esprimo ai familiari e al partito di Forza Italia". Lo scrive Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna e del Pd.

A cura di Annalisa Cangemi
20:44

Tarantino ora pensa a un film su Berlusconi: "Vedremo..."

Un film su Silvio Berlusconi? "Vedremo". Quentin Tarantino alla libreria Mondadori di piazza Duomo a Milano ha risposto così sorridendo, a chi, facendosi firmare una copia del suo libro ‘Cinema Speculation', gli ha chiesto se l'ex premier possa diventare un soggetto interessante per un'opera futura. Centinaia di fan felici per il ‘firma copie' ma delusi perché il regista non ha detto una parola. Era in programma una conversazione col critico Antonio Monda, presente sul palco, che però, per motivi non chiari, è saltata all'ultimo momento. Tarantino ha ricevuto il premio ‘Omaggio al Maestro' da Elisabetta Sgarbi, ideatrice della ‘Milanesiana'.

A cura di Annalisa Cangemi
20:01

Come sta Silvio Berlusconi: resta in terapia intensiva per la terza notte consecutiva

Le condizioni di Silvio Berlusconi restano gravi, ma stabili. Per lui si chiude il terzo giorno di ricovero e si prepara a trascorrere anche la terza notte in terapia intensiva.

La giornata per il paziente, affetto da leucemia mielomonocitica cronica e in cura per un'infezione polmonare, è di sostanziale riposo e trascorre senza grandi novità, dopo le telefonate di ieri ricevute anche da Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Il Cavaliere è presente e lucido, ma tutti lasciano trapelare un cauto ottimismo dopo la paura di mercoledì. Al fianco di Berlusconi c'è sempre la compagna (il matrimonio vero e proprio non è stato mai celebrato) Marta Fascina, il fratello Paolo e i figli, Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi, che oggi pomeriggio gli hanno fatto visita e hanno già lasciato la struttura, accomiatandosi con un lungo abbraccio.

"Vediamo come va oggi, siamo fiduciosi", ha detto Paolo Berlusconi. "Mi hanno detto che sta bene", sono invece le parole di Fedele Confalonieri, che ha riferito di aver scambiato solo "una battuta" con l'amico Silvio, che stava riposando. "Ho parlato con il professor Zangrillo, mi ha detto che Berlusconi ha riposato bene e che sta reagendo positivamente alle cure", ha aggiunto Antonio Tajani.

Oggi Berlusconi ha anche parlato al telefono con i dirigenti di Forza Italia. "Il presidente è sempre attivo. Anche stamattina, ha telefonato ad alcuni dirigenti proprio per preparare i lavori del Parlamento nella settimana subito dopo Pasqua", ha fatto sapere il capogruppo alla Camera, Paolo Barelli. "Ci sarà una convention il 5 e il 6 maggio e contiamo anche sulla presenza del presidente", ha aggiunto. La manifestazione nazionale, che ricalca quella organizzate l'anno scorso a Napoli e Roma, era stata convocata a Milano proprio per permettere al Cavaliere di raggiungere l'evento facilmente da Arcore. Difficile ora che Berlusconi possa parteciparvi in presenza, si spera semmai che possa registrare un messaggio e inviarlo, se vi saranno ulteriori miglioramenti delle sue condizioni di salute. Ma l'evento al momento sarebbe confermato. Smentita invece con decisione dagli azzurri qualsiasi ipotesi di congresso dentro Forza Italia, per parlare di un'eventuale successione.

A cura di Annalisa Cangemi
19:34

Anche Marina si allontana dal San Raffaele, dove Berlusconi è ricoverato: abbraccio tra i fratelli

Si sono salutati con un lungo e affettuoso abbraccio Pier Silvio, Barbara e Marina Berlusconi, nel cortile all'esterno del settore Q dell'ospedale San Raffaele di Milano, dove da mercoledì scorso è ricoverato in terapia intensiva il loro padre. I tre fratelli sono quindi saliti a bordo di tre auto diverse e hanno lasciato la struttura senza rilasciare dichiarazioni.

A cura di Annalisa Cangemi
19:30

Dopo Luigi, anche Barbara e Pier Silvio lasciano il San Raffaele dopo la visita al padre

Dopo il figlio Luigi, che ha lasciato il San Raffaele mostrando il pollice in su ai cronisti che gli hanno chiesto quali fossero le condizioni del padre, anche Barbara e Pier Silvio, giunti nel primo pomeriggio per far visita a Silvio Berlusconi, hanno lasciato la struttura. Luigi Berlusconi era arrivato alle 18 circa, ed è rimasto all'interno dell'ospedale poco più di un'ora. Marina invece non è ancora andata via.

A cura di Annalisa Cangemi
19:26

Per Nardella le frasi di Calenda su Berlusconi non sono offensive: "Era un'analisi politica"

"Le parole di Calenda su Berlusconi non credo siano state offensive, mi pare che volesse abbozzare una analisi politica del ruolo che Berlusconi ha avuto nella Seconda Repubblica. È un fatto che però non va strumentalizzato, confuso. L'importante è dire sempre le cose con tatto, sensibilità e rispetto". Lo ha detto oggi pomeriggio il sindaco di Firenze Dario Nardella, in collegamento con la trasmissione ‘Tagadà' su La7.

"Poi bisogna stare attenti a non parlare al passato di Berlusconi, ci stiamo augurando che possa tornar in buona salute – ha aggiunto -. Penso che questo sia un augurio sincero che tutti devono ad una persona che va rispettata in quanto tale".

A cura di Annalisa Cangemi
19:12

Luigi Berlusconi ha lasciato l'ospedale dove è ricoverato il padre Silvio

Ha lasciato l'ospedale San Raffaele di Milano Luigi Berlusconi, figlio minore di Silvio. Nessun commento, solo un pollice alzato rivolto ai giornalisti.

A cura di Tommaso Coluzzi
19:01

Tutti i figli di Silvio Berlusconi sono al momento all'ospedale San Raffaele

Tutti i figli di Silvio Berlusconi si trovano all'interno dell'ospedale San Raffaele, dove l'ex premier è ricoverato nel reparto di terapia intensiva cardiotoracica. L'ultimo a entrare è stato Luigi, pochi minuti fa, dopo aver già fatto questa mattina visita al padre.

A cura di Tommaso Coluzzi
18:29

Marina Berlusconi è arrivata all'ospedale San Raffaele di Milano

Pochi minuti dopo il figlio Pier Silvio, anche la primogenita Marina è arrivata all'ospedale San Raffaele di Milano per fare visita al padre Silvio Berlusconi, ricoverato da due giorni in terapia intensiva. La figlia è entrata dalla cancellata di via Olgettina 60 a bordo di un'auto con i vetri oscurati.

A cura di Tommaso Coluzzi
18:14

Marrocco (FI): "Siamo sollevati e ottimisti, ci rincuora la telefonata di Berlusconi"

"Siamo più sollevati e ottimisti: ci rincuora nuovamente la telefonata di stamattina del presidente Berlusconi ai vertici del partito per mettere a punto il lavoro sui nuovi decreti subito dopo Pasqua e per preparare le prossime sfide elettorali. Il presidente non si è mai arreso nelle tante battaglie che lo hanno visto protagonista e il suo amore per il nostro Paese va oltre ogni cosa. Aspettiamo fiduciosi che si ristabilisca al più presto sicuri che tornerà più forte di prima". Lo ha detto Patrizia Marrocco, deputata di Forza Italia, intervenendo a Sky.

A cura di Tommaso Coluzzi
18:02

Diciassettenne porta una lettera a Berlusconi: "Hai salvato l'Italia, oggi non sei solo"

"In tutti questi anni hai salvato l'Italia creando lavoro e benessere, aiutando i deboli e valorizzando sempre la libertà. Per questo ho voluto lasciarti questa lettera, per dirti che non sei solo": è quanto scrive in una lettera un giovane fan di Silvio Berlusconi che da Cassano D'Adda (Milano) è arrivato al San Raffaele di Milano nella speranza di consegnare il messaggio all'ex premier, ricoverato in terapia intensiva da mercoledì. "Fra qualche giorno compio 17 anni – si legge nel testo – ti seguo politicamente e moralmente da anni". E conclude: "Io sarò sempre con te con il cuore, con la mente, sono sicurissimo che anche questa volta ce la farai". A raccogliere la lettera è stato poi Marco Macrì, il "fedelissimo" berlusconiano leccese che da questa mattina staziona davanti all'ospedale per manifestare sostegno al Cavaliere. Parlando con i cronisti, il ragazzo ha detto di aver incontrato Berlusconi a Bergamo: "è stata una emozione grandissima. Spero che lui torni in prima linea perché Forza Italia è Berlusconi e Berlusconi è Forza Italia. Nessuno può prendere il suo posto". Il 17enne ha spiegato di essere milanista e iscritto a Forza Italia Giovani a Milano.

A cura di Tommaso Coluzzi
17:49

Anche Pier Silvio Berlusconi è arrivato al San Raffaele

Pier Silvio Berlusconi, il secondogenito del leader di Forza Italia, Silvio, è arrivato all'ospedale San Raffaele di Milano, dove da mercoledì scorso è ricoverato il padre in terapia intensiva. Pier Silvio è entrato a bordo di un'auto dall'ingresso di via Olgettina 60, senza rilasciare dichiarazioni.

A cura di Annalisa Girardi
17:45

Sbarra (Cisl): "Auguri di pronta guarigione a Berlusconi"

"Auguri di una pronta guarigione al presidente Silvio Berlusconi perché possa riprendere presto la sua attività politica con la vitalità e la generosità che lo hanno sempre contraddistinto". E' quando sottolinea il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra su twitter esprimendo gli auguri per una rapida ripresa al leader di Forza Italia.

A cura di Tommaso Coluzzi
17:32

Confalonieri dice che Berlusconi sta migliorando

Berlusconi ha ricevuto la visita dell'amico storico e presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, che ha rassicurato tutti uscendo dal San Raffaele di Milano: "Sta meglio di prima".

A cura di Tommaso Coluzzi
17:25

Rotondi a Fanpage: "Sollevato, ho parlato con i medici. Allarme resta massimo, bisogna solo aspettare che passi"

Immagine

In un'intervista a Fanpage.it il parlamentare Gianfranco Rotondi, presidente di Verde è Popolare, eletto con Fdi e amico intimo di Berlusconi, racconta di essersi informato con i medici di Berlusconi: "Mi sono fatto spiegare come stanno andando le cose: quando c'è un quadro clinico caratterizzato da un'infezione polmonare su un paziente con difese immunitarie basse l'allarme è massimo, bisogna solo aspettare che passi. Ogni giorni che passa senza brutte notizie è un passo avanti". Rotondi dice che Berlusconi è malato di leucemia da due anni, e si era recato in ospedale per un normale ciclo di chemioterapia. Non ha parlato direttamente con i familiari, né con il paziente: "I figli non si sono mai intromessi nelle vicende politiche, non solo con me che sono stato un alleato, anche se esterno a Forza Italia. Mi sono sempre considerato ‘alleato speciale', perché ho la presunzione di ritenere che il presidente abbia voluto più bene a me rispetto ad altri. Anche perché sono rimasto sempre dalla sua parte".

Berlusconi è anche stato testimone di nozze di Rotondi: "Il nostro legame è speciale anche per il modo in cui ha fatto il testimone. Anch'io sono stato testimone di nozze in varie occasioni, ma non sono stato un buon testimone, molte coppie me lo rimproverano. Berlusconi anche in questo è un'eccellenza, perché è un testimone che nell'anniversario del matrimonio non fa mai mancare la telefonata di auguri. È stato partecipe della vita della mia famiglia, quando le bambine facevano il compleanno lui chiamava sempre".

A cura di Annalisa Cangemi
17:11

Il senatore Occhiuto scrive a Berlusconi: "Auguri e riprenditi presto"

"Caro Presidente, tanti sono i ricordi che mi legano a te. La cosa bella è riscontrare che da ogni parte del mondo arrivino auguri sinceri per una completa guarigione, perché evidentemente tanto bene hai fatto al prossimo conservando sempre un tratto di signorilità e di gentilezza d'animo". Lo scrive il senatore di Forza Italia Mario Occhiuto augurando a Silvio Berlusconi una pronta ripresa. "L'altro giorno – aggiunge il parlamentare – mi sono emozionato perché alla sola chiamata del tuo nome, in aula in Senato, è partito spontaneamente un applauso sincero da parte di tutti i colleghi senatori, indipendentemente dall'appartenenza ai vari partiti. Io voglio ringraziarti e augurarti oggi che la luce della Santa Pasqua benedetta dal Signore possa risplendere su di te e sui tuoi cari, portando tanta salute a te e serenità nei cuori di voi tutti. Auguri Presidente, riprenditi presto".

A cura di Tommaso Coluzzi
16:50

Barbara Berlusconi è all'ospedale San Raffaele di Milano

Barbara Berlusconi è arrivata all’ospedale San Raffaele di Milano, dove il padre Silvio da mercoledì è ricoverato nel reparto di terapia intensiva. La figlia dell’ex premier e leader di FI è entrata a bordo di un’auto dal cancello di servizio di via Olgettina 60.

A cura di Tommaso Coluzzi
16:12

Secondo Sgarbi l'erede di Berlusconi potrebbe essere Matteo Renzi

"Ora comincia un passaggio storico: Berlusconi si occuperà più della famiglia che dalla politica. Dieci giorni fa m'ha detto che vorrebbe fare un partito Repubblicano ma ha aggiunto: ‘a 90 anni non potrò certo candidarmi io'. Questa cosa, la malattia la indica come un passaggio inevitabile, ora io credo che lui debba occuparsi di se stesso". Lo afferma il sottosegretario alla Cultura, Vittorio Sgarbi, in un'intervista ad un Giorno Da Pecora su radio uno parlando di Berlusconi. E chi potrebbe esser il suo erede politico? "Non c'è un erede politico ma certamente uno che ha l'intelligenza e le caratteristiche per fare una parte del genere è Matteo Renzi – ha ragionato a Rai Radio1 Vittorio Sgarbi – solo che lui sconta un'antipatia popolare, però è molto sveglio ed intelligente".

A cura di Tommaso Coluzzi
15:40

Minzolini: "Stamattina mi è arrivata la telefonata di Berlusconi, è indomito"

"Alle 9:48 del mattino ti arriva la telefonata che non ti aspetti dal reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Raffaele di Milano", è il racconto del direttore de Il Giornale Augusto Minzolini, che oggi ha pubblicato alcune frasi che Berlusconi gli avrebbe detto. Minzolini ha definito il Cavaliere "temprato. Indomito. Come gli eroi greci".

A cura di Annalisa Girardi
15:37

Fedele Confalonieri dice che Berlusconi "sta meglio" e che c'è ottimismo sulle condizioni

Sta "meglio, meglio di prima" Silvio Berlusconi: a dirlo è il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, che è rimasto all'interno del San Raffaele per circa 20 minuti. "Mi hanno detto che sta bene" ha spiegato ai cronisti aggiungendo che "sì", c'è ottimismo sulle sue condizioni di salute. A chi gli chiedeva se avesse scambiato qualche parola con l'ex premier, ha risposto: "Una battuta, stava riposando".

A cura di Tommaso Coluzzi
15:20

L'ex ministro della Salute del governo Berlusconi: "Patologia è curabile"

"Berlusconi è affetto da patologie curabili. E, per quanto fragile, mi aspetto un esito positivo delle terapie". A dirlo all'Adnkronos Salute è Girolamo Sirchia, ministro della Sanità, nel secondo governo del Cavaliere. "Ho informazioni indirette e non entro nel merito. Sappiamo però che ha una leucemia mieloide cronica che è una malattia che può andare avanti molti anni, e abbiamo nuove cure efficaci. Certo è una malattia importante, in quanto indebolisce le sue risposte immunitarie. Probabilmente la polmonite deriva proprio da questo. Ma anche la polmonite si può curare oggi molto bene, con strumenti assai efficaci. Ci sono elementi per essere ottimisti, gli auguro di guarire presto", ha aggiunto.

A cura di Annalisa Girardi
14:57

Fedele Confalonieri è arrivato al San Raffaele

Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset e amico storico di Berlusconi, è appena arrivato al San Raffaele.

A cura di Annalisa Girardi
14:47

Mattarella avrebbe chiamato Gianni Letta per sapere come sta il Cavaliere

Sergio Mattarella è stato uno dei primi ad informarsi sullo stato di salute di Silvio Berlusconi e augurargli una rapida guarigione. Lo ha scritto Libero, che cita fonti autorevoli di Forza Italia. Una telefonata dal capo dello Stato sarebbe arrivata già il 5 aprile, a Gianni Letta, per sapere le condizioni di salute del Cavaliere.

A cura di Annalisa Girardi
14:32

Calenda: "Siamo il Paese delle polemiche inutili. Ripeto: auguri a Berlusconi"

"Siamo il paese delle polemiche assurde e inutili. Ripeto: auguri di pronta guarigione a un protagonista della politica italiana di cui sono stato sempre un avversario ma che ha dimostrato e dimostra il coraggio di un leone. Fine.". Lo scrive su twitter il leader di Azione Carlo Calenda, ritornando sulle polemiche scaturite dopo le sue dichiarazioni di ieri riguardo Silvio Berlusconi.

A cura di Annalisa Girardi
14:09

Schlein fa gli auguri di pronta guarigione a Berlusconi: "Sono ore di apprensione"

Immagine

"Sono ore e giorni di grande apprensione sulla situazione di salute di Silvio Berlusocni a cui voglio fare gli auguri di pronta guarigione perché possa rimettersi al più presto". lo dice in diretta sui social Elly Schlein.

A cura di Annalisa Girardi
14:02

Barelli: "Berlusconi ci ha telefonato anche stamattina, sta migliorando"

Immagine

"L'impegno del presidente Silvio Berlusconi è sempre attivo. Infatti, anche stamattina, ha telefonato ad alcuni dirigenti proprio per preparare i lavori del Parlamento nella settimana subito dopo Pasqua. Ci sarà una convention il 5 e il 6 maggio e contiamo anche sulla sua presenza. Non si parla di congressi, non si parla di null'altro se non della salute del nostro presidente che fortunatamente, nelle ultime ore, sta migliorando". Lo ha detto Paolo Barelli, presidente dei deputati di Forza Italia, ai microfoni del Tg3.

A cura di Annalisa Girardi
13:47

Morassut (Pd): "Berlusconi ha introdotto bipolarismo in politica, ma anche populismo"

"Silvio Berlusconi è stato il primo a introdurre il bipolarismo in Italia a livello nazionale. Ma anche a inaugurare la lunga stagione del populismo. Con la sua figura ha cambiato la Repubblica in parte in meglio, in buona parte in peggio. Adesso gli rivolgiamo tutti l'augurio di una pronta guarigione e di tornare in pista". Lo ha detto a RaiNews24 il deputato del Pd, Roberto Morassut.

A cura di Annalisa Girardi
13:30

Mazzetti: "Berlusconi è un leone, grazie a lui abbiamo scampato governo di comunisti"

"È un leone, un uomo straordinario prima che un leader rivoluzionario in politica, come in ogni settore in cui si è cimentato nella sua brillante carriera". Lo scrive in una nota Erica Mazzetti, parlamentare di Forza Italia. "Grazie a lui e al suo intuito non solo abbiamo scampato il più grande pericolo, un governo di comunisti molto poco post, ma abbiamo avuto la grande opportunità di essere governati da un vero leader, lungimirante, che ha cambiato in meglio la politica italiana", ha aggiunto.

A cura di Annalisa Girardi
13:06

Luigi Berlusconi lascia il San Raffaele, non ha rilasciato dichiarazioni

Luigi Berlusconi ha lasciato il San Raffaele, dopo aver fatto visita al padre Silvio. L'ultimogenito dell'ex premier è rimasto nell'Istituto sanitario per poco più di un paio d'ore e non ha rilasciato dichiarazioni uscendo.

A cura di Annalisa Girardi
236 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views