23 Giugno 2022
13:18

Un’italiana tra i vincitori della Swift Student Challenge di Apple: “Tim Cook mi ha fatto i complimenti”

Presente anche l’Italia con Alessia Andrisani, premiata per il suo gioco mobile, Emoji-it, in cui bisogna indovinare il titolo di un film o di un libro tramite emoji.
A cura di Marco Paretti

Nella cornice della Worldwide Developers Conference (WWDC), l'evento organizzato annualmente da Apple per gli sviluppatori, si tiene la Swift Student Challenge, una sfida rivolta agli studenti che intendono innovare il panorama iOS con le loro app. In questo contesto, Apple offre una serie di risorse gratuite per imparare al meglio i trucchi del coding e dello sviluppo. "Apple si impegna ad aiutare gli aspiranti e gli attuali programmatori ad apprendere nuove competenze" spiega la società nella pagina dedicata al programma "Learn, Build, and Innovate". "Che tu sia appena entrato nel mondo del lavoro o sia uno sviluppatore o imprenditore esperto, puoi utilizzare le risorse gratuite di Apple per acquisire competenze che ti aiutino ad avere successo nella crescente economia delle app". Per l'edizione del 2022, i vincitori sono 350 persone provenienti da 40 Paesi, selezionati da Apple per le loro capacità straordinarie di programmazione. Tra di loro anche un'italiana: Alessia Andrisani.

Tra i vincitori troviamo giovanissimi alla loro prima esperienza, come Josh Tint, Jones Mays II e Angelina Tsuboi. Vi è spazio anche per l'Italia con Alessia Andrisani, premiata per il suo gioco mobile, Emoji-it, in cui bisogna indovinare il titolo di un film o di un libro tramite emoji. Di formazione umanistica, dopo la laurea Andrisani ha seguito i corsi della Apple Academy di Napoli, dove ha scoperto una nuova passione per l'informatica. "La programmazione è in fondo solo un altro linguaggio da imparare, con la sua grammatica e i suoi vocaboli" ha raccontato la 27enne, che ha avuto anche una grande soddisfazione: ricevere un commento positivo da Tim Cook. "La prima cosa che mi ha detto la ricorderò per sempre, mi ha detto che l'app era eccezionale" ha raccontato Andrisani a Fanpage.it. "Probabilmente mi tatuerò questa parola".

Anche il 21enne indiano Jaskaran Singh pensa che la programmazione sia un modo per alimentare la creatività e la sperimentazione. Allo Swift Student Challenge è stato premiato per Nudges: Minimal To-Do, un'app dal design semplice e immediato, "minimal" per l'appunto, per segnare e modificare la propria to-do-list. "Ho sempre avuto una passione per l'apprendimento e la creazione di cose nuove. Il design e la programmazione sono sbocchi per la mia creatività" ha commentato Singh. "Quindi, vincere la Swift Student Challenge è sempre stato un sogno per me perché è il premio più prestigioso che uno studente sviluppatore possa vincere".

Non solo giovanissimi: tra i vincitori della Swift Student Challenge del 2022 vi è il 38enne brasiliano Alex Freitas, banchiere che nel 2019 ha deciso di mollare tutto per cambiare vita. Ha quindi seguito la Apple Developer Academy per poi approdare all'ambita selezione della Challenge. Il suo progetto si chiama Blocalcs ed è un puzzle game sulla matematica.

Chi invece è stato sempre convinto del fascino e della potenzialità dell'informatica è il 22enne francese Hugo Queinnec, programmatore per passione già all'età di 13 anni. Il progetto che lo ha visto trionfare alla Swift Challenge di Apple è Split! un'app per dividere le spese di gruppo in modo equo.

I vincitori della sfida hanno potuto avere un confronto con Tim Cook, CEO di Apple, che con grande entusiasmo ha condiviso su Twitter l'incontro con i diversi partecipanti della Swift Student Challenge, alcuni via remoto altri di persona.

Tra le fotografie macro più belle scattate con iPhone c'è anche un italiano
Tra le fotografie macro più belle scattate con iPhone c'è anche un italiano
Un'intelligenza artificiale di Google sembra senziente: ingegnere sospeso dopo le rivelazioni
Un'intelligenza artificiale di Google sembra senziente: ingegnere sospeso dopo le rivelazioni
Anonymous hackera la TV Russa e mostra i soldati russi catturati, ma come hanno fatto?
Anonymous hackera la TV Russa e mostra i soldati russi catturati, ma come hanno fatto?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni