6 Giugno 2022
20:48

Da iOS 16 ai nuovi processori M2: cosa ha annunciato Apple alle WWDC

Durante il keynote di apertura della WWDC, Apple ha presentato le novità relative ai sistemi operativi dei suoi prodotti. E annunciato qualche nuovo dispositivo della linea dei Mac.
A cura di Marco Paretti

Apple ha dato il via alla WWDC 2022 con il consueto keynote nel quale sono state annunciate tutte le novità relative ai sistemi operativi della mela, da iOS a macOS, passando per watchOS. Grandi novità anche per i Mac, che con il nuovo processore M2 consolidano l'approccio integrato che ormai caratterizza l'intera linea di computer della mela. Grande assente il tema della realtà aumentata, che secondo molti doveva essere uno dei punti principali della conferenza.

Tutte le novità di iOS 16

L'attenzione era altissima per iOS 16, la prossima versione del sistema operativo degli iPhone. La prima novità riguarda la schermata di blocco, che nel prossimo iOS sarà rivoluzionata. Come? Permettendo agli utenti di personalizzare immagini, font, widget e altri elementi grafici della schermata, che in questo modo sarà finalmente customizzabile dagli utenti. L'editor ricorda quello degli Apple Watch e si basa su stili differenti che vanno a modificare font e filtro fotografico, per esempio applicando una particolare colorazione all'immagine. Ovviamente sarà possibile personalizzare ulteriormente i singoli stili scegliendo font e filtri in maniera indipendente. I widget completano la nuova lockscreen, permettendo di selezionare differenti elementi a cui poter accedere con un semplice sguardo. Alcuni di questi saranno interattivi e prenderanno il nome di Live Acivities. Si potranno impostare diverse schermate di blocco da poter poi scegliere al volo, come per i quadranti dell'Apple Watch.

Un'altra importante novità di iOS 16 riguarda iMessage, dove arriva la possibilità di modificare i messaggi una volta inviati: in questo caso apparirà una piccola nota che avviserà il ricevente che quel messaggio è stato modificato. Sarà anche possibile eliminare i messaggi già inviati.

Apple Pay Later

Un'importante novità riguarda anche Apple Pay, che con la nuova versione "Later" consentirà di dilazionare un singolo pagamento in 4 rate spalmate su 6 settimane. Il tutto senza tariffe né interessi, direttamente dell'iPhone. Questa modalità di pagamento sarà accettata in ogni locale che già accetta Apple Pay. Inoltre, negli Stati Uniti (almeno inizialmente) arriverà anche la possibilità da parte dei gestori dei locali di accettare pagamenti cn carte direttamente dal'iPhone, che di fatto diventerà una sorta di POS.

Safety check, contracts gli abusi

Safety check è una importante nuova funzionalità che consente di resettare le impostazioni relative alla privacy in caso di emergenza, per esempio in una situazione di abuso all'interno di una relazione. Attivando questa funzione, è possibile bloccare la condivisione della propria posizione con altre persone, resettare le impostazioni della privacy di tutte le applicazioni ed effettuare automaticamente il logout da tutti gli altri dispositivi loggati con il proprio account iCloud.

watchOS 9

Arrivano nuovi quadranti su Apple Watch, che con watchOS 9 rinnova in parte il suo look con nuovi stili grafici e alcuni miglioramenti dell'interfaccia. Grandi novità anche per la parte fitness, uno degli elementi principali dello smartwatch della mela. L'orologio intelligente sarà per esempio in grado di analizzare la qualità della corsa, rilevando tre metriche fondamentali per i corridori e per capire se ci si sta allenando correttamente. La schermata legata all'allenamento mostrerà finalmente anche la zona cardiaca in cui ci si trova, una funzione estremamente utile per tarare correttamente l'intensità del proprio allenamento.

Il nuovo processore M2

Come previsto, Apple ha annunciato anche la nuova versione del suo processore proprietario, l'M2. Si parla del 18 percento di performance in più rispetto all'M1 e il 25 percento di performance grafiche in più rispetto al modello precedente. Quello presentato da Apple è un chip dotato di 20 milioni di transistor che fa dell'efficienza energetica uno dei suoi principali punti di forza.

I MacBook Air  e MacBook Pro basati su M2

Il processore M2 è il cuore pulsante del nuovo MacBook Air, che è stato riprogettato proprio attorno al chip proprietario. Questo consente di avere uno spessore di appena 11,3 millimetri e un peso piuma. Quattro colorazioni differenti: grigio, argento, oro e nero. È dotato di schermo Liquid Retina display da 13,6 pollici con bordi ridotti e del 25 percento più luminoso rispetto al passato. Migliorata anche la camera, che ora supporta registrazioni a 1080p. Grazie al nuovo processore, Apple promette una durata della batteria pari a 18 ore. Insieme al nuovo MacBook Air, Apple ha a annunciato anche il nuovo MacBook Pro da 13 pollici dotato di M2.

Il nuovo macOS Ventura

Il prossimo aggiornamento del sistema operativo dei Mac ha un nome: Ventura. Una delle novità principali si chiama Stai Manager ed è una funzione che aiuta a gestire molteplici finestre aperte nello stesso momento. Una volta attivata, l'applicazione che stiamo utilizzando sarà al centro dello schermo, mentre le altre saranno posizionate in dimensione ridotta sul lato dello schermo: sarà poi possibile passare da una all'altra semplicemente cliccando sulle icone laterali per scambiare l'app principale. Grazie a Continuity sarà inoltre possibile utilizzare l'iPhone come webcam ore le videochiamate effettuate con il Mac.

Cosa aspettarsi dalla WWDC 2022, l'evento di Apple di settimana prossima
Cosa aspettarsi dalla WWDC 2022, l'evento di Apple di settimana prossima
Ecco i nuovi cinturini e quadranti Apple Watch che celebrano il Pride
Ecco i nuovi cinturini e quadranti Apple Watch che celebrano il Pride
Ecco i nuovi iPhone SE e iPad Air, prezzi contenuti ma processori potenti
Ecco i nuovi iPhone SE e iPad Air, prezzi contenuti ma processori potenti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni