17 Giugno 2022
15:44

Ingegnere crea una lapide per il defunto Internet Explorer: la foto è diventata virale

La didascalia sulla tomba di Internet Explorer, allestita sul tetto di un cafè in Corea del Sud, recita uno dei tormentoni più diffusi: “È stato un buono strumento per scaricare altri browser”.
A cura di Lorena Rao

Dopo 27 anni di storia, il 15 giugno scorso Internet Explorer ha detto addio al mondo. In molti si sono uniti in ultimo commiato, ricordando via meme e post le paradossali caratteristiche del browser di Microsoft, tra cui lentezza dei caricamenti, crash improvvisi e vulnerabilità ai virus. In Corea del Sud, l'ingegnere 38enne Kiyoung Jung è andato persino oltre: ha realizzato una lapide. La didascalia sulla tomba di Internet Explorer recita uno dei tormentoni più diffusi: "È stato un buono strumento per scaricare altri browser". L'immagine è diventata incredibilmente virale, soprattutto su Reddit, dove ha ottenuto decine di migliaia di apprezzamenti dagli utenti. Quanto alla tomba, è stata allestita sul tetto di un cafè di proprietà del fratello di Jung. Tale cafè si trova nella città meridionale di Gyeongju.

La fine di Internet Explorer è stata molto sentita in Corea del Sud. Questo perché il paese, nonostante sia tra i più innovativi e all'avanguardia sul fronte tecnologia e connessione a internet, ha fatto largo uso del browser di Microsoft negli anni passati. Fino al 2014, Internet Explorer era obbligatorio per i servizi di banking e shopping online. Questo perché operazioni del genere si basavano su ActiveX, un plug-in di Microsoft. Non solo: fino al 10 giugno scorso, Internet Explorer è stato il browser predefinito per siti istituzionali, come quello del governo di Seoul, della Korea Water Resources Corporation e della Korea Expressway Corporation.

Lo stesso Jung ha dichiarato ad AFP che "In Corea del Sud, quando si eseguiva un lavoro di sviluppo web, ci si aspettava sempre che dovesse avere un bell'aspetto in Internet Explorer, piuttosto che in [Google] Chrome". L'ingegnere ha inoltre affermato di essere "felicissimo" per il ritiro definitivo di Internet Explorer, in quanto potrà lavorare meglio ai siti web. Tuttavia non nega l'affetto e la nostalgia nei confronti del defunto browser, sostituito da Microsoft Edge. Da qui l'idea della lapide per commemorarlo simpaticamente. Riprendendo le parole del maestro dell'animazione giapponese Hayao Miyazaki, Jung ritiene che "le persone sono spesso sollevate dal fatto che le macchine non abbiano un'anima, ma in realtà noi, come esseri umani, diamo loro il nostro cuore".

Addio a Internet Explorer, oggi muore l'iconico browser di Microsoft
Addio a Internet Explorer, oggi muore l'iconico browser di Microsoft
"Povero gabbiano, hai perduto la compagna": da dove viene l’audio diventato virale su TikTok
1.235 di Videonews
"Povero gabbiano, hai perduto la compagna": da dove viene l'audio diventato virale su TikTok
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni