319 CONDIVISIONI
16 Novembre 2022
15:36

Scoperta enorme popolazione di mante giganti nell’oceano: è 10 volte più grande di qualunque altra

Innanzi alle coste dell’Ecuador è stata scoperta una ricchissima popolazione di mante giganti, che conta la presenza di oltre 22mila esemplari.
A cura di Andrea Centini
319 CONDIVISIONI

Una popolazione straordinariamente florida di mante giganti (Manta birostris) è stata scoperta nel cuore dell'Oceano Pacifico, innanzi alla costa dell'Ecuador. Nell'area marina attorno a Isla de la Plata e Bajo Copé gli scienziati hanno infatti calcolato la presenza di oltre 22mila esemplari. È un numero enorme, dieci volte più grande di quello delle popolazioni normalmente note di questi magnifici e colossali pesci cartilaginei. A rendere la notizia particolarmente significativa, il fatto che dal 2019 le mante giganti sono state classificate come in pericolo di estinzione (codice EN, Endangered) nella Lista Rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN), il principale ente che si occupa di monitorare lo stato di salute della biodiversità.

L’area in cui è stata trovata la popolazione di mante. Credit: Università Statale dell’Oregon
L’area in cui è stata trovata la popolazione di mante. Credit: Università Statale dell’Oregon

A scoprire la meravigliosa popolazione di mante giganti nelle acque dell'Ecuador è stato un team di ricerca internazionale guidato da scienziati dell'organizzazione britannica The Manta Trust e del Marine Mammal Institute – Department of Fisheries, Wildlife and Conservation Sciences dell'Università Statale dell'Oregon, che hanno collaborato a stretto contatto con i colleghi dell'Ecuador Marine Megafauna Foundation. Gli scienziati, coordinati dal biologo marino Joshua Stewart, ricercatore presso il College di Scienze Agrarie dell'ateneo americano, sono giunti alle loro conclusioni grazie alle rilevazioni condotte sul campo tra il 2005 e il 2018. Moltissime di esse sono state fatte dai cosiddetti “cittadini scienziati”, subacquei appassionati di fotografia che hanno caricato i dati in speciali database consultati dai ricercatori.

Credit: Fondazione Megafauna Marina dell’Ecuador
Credit: Fondazione Megafauna Marina dell’Ecuador

In tutto sono stati individuati oltre 2800 esemplari differenti, riconoscibili ad esempio dalle macchie sulla pelle. In base ai dati di queste mante è stato possibile stimare la straordinaria popolazione locale, di oltre 22mila esemplari. Secondo gli scienziati l'enorme raggruppamento di pesci è legato alla presenza di acqua fredda e ricchissima dello zooplancton di cui si nutrono, trasportato sul posto dalle correnti oceaniche. Ma la notizia positiva è anche un monito, secondo gli autori dello studio. “Le mante sembrano essere sensibili alle perturbazioni ambientali come i cambiamenti delle temperature degli oceani e la disponibilità di cibo. Saranno probabilmente influenzate da un clima più caldo, se la forza di risalita e l'abbondanza di cibo cambieranno assieme alle temperature oceaniche”,  ha dichiarato il dottor Stewart in un comunicato stampa.

Credit: Michel Guerrero / Project Blankets Ecuador FMME
Credit: Michel Guerrero / Project Blankets Ecuador FMME

Molte delle mante individuate, inoltre, presentano segni , cicatrici e ferite, molte delle quali provocate da incidenti con le reti da pesca, collisioni con le navi e le catture accessorie, la principale causa di morte per questi animali. Fortunatamente qui la pesca alle mante è proibita. La speranza è che vengano introdotte tutte le misure necessarie per tutelare un habitat così prezioso per una specie delle specie più iconiche e minacciate degli oceani. I dettagli della ricerca “Demographics and dynamics of the world’s largest known population of oceanic manta rays Mobula birostris in coastal Ecuador” sono stati pubblicati sulla rivista scientifica specializzata Marine Ecology Progress Series.

319 CONDIVISIONI
Scoperta la più grande specie di ninfea gigante al mondo: il diametro può superare i 3 metri
Scoperta la più grande specie di ninfea gigante al mondo: il diametro può superare i 3 metri
Scoperta enorme Super Terra a 200 anni luce da noi: è 10 volte più massiccia del nostro pianeta
Scoperta enorme Super Terra a 200 anni luce da noi: è 10 volte più massiccia del nostro pianeta
Nuovo, gigantesco buco nell'ozono scoperto sui tropici: è 7 volte più grande di quello antartico
Nuovo, gigantesco buco nell'ozono scoperto sui tropici: è 7 volte più grande di quello antartico
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni