30 Giugno 2022
20:15

Questa pianta si nasconde sottoterra per catturare le sue prede

Si tratta della prima specie carnivora nota per la produzione di trappole sotterranee con questo .
A cura di Valeria Aiello

Ciò che pensavamo di sapere sulle piante carnivore è stato recentemente messo in discussione dalla scoperta di una nuova specie, nella provincia indonesiana del Kalimantan settentrionale, sull’isola del Borneo. Appartenente al genere Nepenthes, di cui fanno parte anche le carnivore tropicali N. hirsuta e N. hispida, la nuova specie è stata battezzata con il nome di “pudica” e differisce da quelle già conosciute (e che sempre più spesso vediamo nei vivai) in quanto le sue particolari foglie, che all’apice presentano delle curiose brocche in grado di catturare piccoli insetti, crescono sottoterra anziché in superficie. Ciò permette a questa pianta di agire direttamente nel sottosuolo, con una strategia di cattura che fino ad oggi era sconosciuta ai ricercatori.

A descriverla, in un articolo pubblicato sulla rivista scientifica PhytoKeys, è un team internazionale di ricerca guidato dagli studiosi dell’Università Palacký di Olomouc, in Repubblica Ceca, che ha identificato la nuova specie. “Si tratta di una pianta carnivora che differisce notevolmente da tutte le altre specie conosciute – ha affermato Martin Dančák, autore principale dello studio – . Questa specie, infatti, sviluppa le brocche lunghe fino a 11 cm nel sottosuolo, dove si formano in cavità o direttamente nel terreno, intrappolando gli insetti che vivono sottoterra, solitamente formiche e coleotteri”.

Le trappole sotterranee di Nepenthes pudica / Credit: Martin Dančák
Le trappole sotterranee di Nepenthes pudica / Credit: Martin Dančák

La nuova specie cresce su cime relativamente asciutte a un’altitudine di 1.100–1.300 metri e, secondo i suoi scopritori, questo potrebbe essere il motivo per cui si è evoluta per spostare le sue trappole sottoterra. “Ipotizziamo che le cavità sotterranee abbiano condizioni ambientali più stabili, compresa l’umidità, e presumibilmente ci siano anche più potenziali prede durante i periodi di siccità” ha aggiunto Michal Golos dell’Università di Bristol, nel Regno Unito, che ha collaborato alle ricerche.

La scoperta, come spesso accade, è avvenuta per caso, quando una serie di fortunati eventi nel 2012 hanno portato i ricercatori in Indonesia, su una montagna precedentemente inesplorata, dove erano presenti degli esemplari di Nepenthes che stranamente non mostravano alcuna brocca in superficie. Tuttavia, dopo un’attenta ricerca, gli studiosi hanno trovato che queste trappole erano presenti nel sottosuolo, intuendo che questa specie prendesse di mira specificatamente l’ambiente sotterraneo.

Questa scoperta è importante per la conservazione della natura nel Borneo indonesiano, poiché sottolinea il suo significato come hotspot mondiale della biodiversità – ha precisato l’autore corrispondente dello studio, il professor Wewin Tjiasmanto del Yayasan Konservasi Biota Lahan Basah di Surabaya – . Ci auguriamo che la scoperta di questa pianta carnivora unica possa aiutare a proteggere le foreste pluviali del Borneo, in particolare prevenire o almeno rallentare la loro conversione in piantagioni di palma da olio”.

I ragni usano le ragnatele come enormi
I ragni usano le ragnatele come enormi "timpani esterni" per localizzare prede e predatori
Le piante possono crescere anche nel suolo lunare
Le piante possono crescere anche nel suolo lunare
Perché le piante si stressano quando le tocchi: risolto mistero biologico di 30 anni
Perché le piante si stressano quando le tocchi: risolto mistero biologico di 30 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni