3 Ottobre 2022
11:25

Questa città americana a energia solare ha sopportato l’uragano Ian senza danni

La resilienza climatica dell’impianto di Babcock Ranch, a sole 12 miglia a Nord-Est di Fort Myers, ha superato l’aspettativa dei residenti.
A cura di Valeria Aiello

La furia dell’uragano Ian, che ha devastato il Sud-Est degli Stati Uniti, radendo al suolo interi quartieri e distruggendo linee elettriche e ponti della Florida, ha inflitto danni minimi, senza perdite di energia, all’impianto fotovoltaico di Babcock Ranch, un sito a sole 12 miglia a Nord-Est di Fort Myers, conosciuto anche come “la prima città americana a energia solare”.

Composto da circa 700.000 singoli pannelli solari, l’impianto genera più elettricità di quella utilizzata dalle 2.000 abitazioni della zona, rappresentando un vero e proprio fiore all’occhiello dell’energia pulita in uno Stato in cui la maggior parte dell’energia elettrica è prodotta dalla combustione di gas naturale. Le strade di Babcock Ranch sono state meticolosamente progettare per permettere all’acqua piovana di defluire, mentre le linee elettriche e internet sono state interrate per evitare i danni causati dal vento: questi accorgimenti edilizi hanno permesso all’impianto di superare pressoché indenne l’uragano Ian.

La resilienza climatica dell’impianto “è andata ben oltre le nostre aspettative” ha detto alla CNN un residente della zona.

Nonostante l’ira della tempesta abbia sradicato alberi e strappato le tegole dai tetti, l’impianto non ha riportato gravi danni. “Ora abbiamo le prove del caso perché (l’uragano, ndr) è arrivato proprio su di noi – ha aggiunto un’altra residente – . Abbiamo acqua, elettricità, internet e potremmo essere le uniche persone nel sud-ovest della Florida ad essere state così fortunate”.

ll ranch, che occupa un’area di circa 7.000 ettari, è stato inaugurato nel 2015 con la costruzione di una prima rete di pannelli solari gestita dalla Florida Power and Light Company. I primi residenti si sono trasferiti in città dal 2018. Da allora, l’impianto è raddoppiato in termini di dimensioni, integrando una rete di pannelli solari installati sui tetti degli edifici commerciali e delle abitazioni.

Fulmini e saette illuminano il colossale uragano Ian: le straordinarie immagini dallo spazio
Fulmini e saette illuminano il colossale uragano Ian: le straordinarie immagini dallo spazio
Queste immagini mostrano i danni alla pelle provocati dal sole senza crema solare
Queste immagini mostrano i danni alla pelle provocati dal sole senza crema solare
Energia pulita e illimitata da centrali solari in orbita nello spazio: il progetto SOLARIS dell'ESA
Energia pulita e illimitata da centrali solari in orbita nello spazio: il progetto SOLARIS dell'ESA
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni