22 Aprile 2022
9:29

Meravigliosa eclissi solare su Marte ripresa da Perseverance: il satellite Fobos oscura il Sole

Grazie alle fotocamere Mastcam-Z il rover Perseverance ha ripreso una spettacolare eclissi solare su Marte, causata dal passaggio del satellite Fobos.
A cura di Andrea Centini

Il rover Perseverance della NASA ha catturato uno straordinario video di un eclissi solare su Marte, molto diversa da quelle cui siamo abituati sulla Terra per i transiti della Luna. A oscurare (parzialmente) il disco solare è stato infatti il satellite naturale Fobos (o Phobos), il più grande e il più vicino al Pianeta Rosso. Grazie alla qualità delle fotocamere del Mastcam-Z, lo strumento di imaging stereoscopico multispettrale del robot, capace di una risoluzione pari a 1648 × 1214 pixel, gli ingegneri della NASA sono riusciti a catturare il video con “l'immagine più ingrandita e il framerate più elevato” di un'eclissi solare osservata dalla superficie di Marte. Le immagini sono state riprese dal cratere Jezero, dove il rover è "ammartato" il 18 febbraio dello scorso anno.

Credit: NASA / JPL–Caltech / ASU / MSSS / SSI
Credit: NASA / JPL–Caltech / ASU / MSSS / SSI

L'eclissi si è verificata sabato 2 aprile 2022 (sulla Terra), durante il 397° giorno marziano (sol) dall'inizio della missione di Perseverance. Un sol ha una durata leggermente superiore rispetto a un giorno terrestre, essendo pari a 24 ore 39 minuti e 35.244 secondi. Il fenomeno è durato in tutto circa 40 secondi, molto meno rispetto alle eclissi che si osservano sul nostro pianeta. La ragione risiede nel fatto che Fobos ha un diametro di appena 22 chilometri, mentre quello della Luna sfiora i 3.500 chilometri, ciò significa che è quasi 160 volte più piccolo. Nonostante il satellite naturale di Marte si trovi ad appena 6mila chilometri dalla superficie – mentre la Luna dista in media dalla Terra 384mila chilometri -, Fobos è talmente piccolo che non riesce a oscurare completamente il disco solare, come si vede dalle splendide immagini diffuse dalla NASA.

Dal video catturato da Perseverance si vede il satellite mentre attraversa trasversalmente il Sole, dall'alto verso il basso. La qualità delle immagini è talmente buona (per essere riprese da un rover su Marte) che si vedono persino le macchie che punteggiano la superficie della stella. Il Sole, infatti, si trova nella fase di massima attività magnetica del suo ciclo undecennale, con il picco previsto per il 2025. Una delle conseguenze di questa condizione è la diffusa formazione di macchie solari.

I passaggi di Fobos durante le eclissi non solo sono molto suggestivi da osservare, ma permettono agli scienziati di raccogliere preziose informazioni sul Pianeta Rosso. L'orbita del satellite naturale viene infatti influenzata dalle forze di attrazione gravitazionale, mentre attira verso di sé i materiali della crosta e del mantello del pianeta, che a loro volta vengono alterati. Attraverso apposite analisi i ricercatori possono capire sia la resistenza che composizione degli strati interni di Marte.

Marte inquinato dalla spazzatura umana: le nuove foto del rover Perseverance della NASA
Marte inquinato dalla spazzatura umana: le nuove foto del rover Perseverance della NASA
Una “colonna vertebrale fossile” su Marte: lo straordinario scatto del rover Perseverance
Una “colonna vertebrale fossile” su Marte: lo straordinario scatto del rover Perseverance
Questo spettacolare video della Luna che passa davanti alla Terra è vero: lo ha ripreso un satellite
Questo spettacolare video della Luna che passa davanti alla Terra è vero: lo ha ripreso un satellite
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni