Una ragazza italiana di 23 anni è morta mentre stava trascorrendo le sue vacanze estive in Croazia. Si chiamava Giulia Foresta ed era di Palermo. Si trovava in una località balneare in Croazia insieme alle sue amiche quando è rimasta uccisa in un grave incidente in mare. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, Giulia aveva deciso insieme alle amiche di fare il parasailing. Si tratta di uno sport durante il quale un motoscafo traina un paracadute. Lei si trovava in tandem sull’imbracatura con una sua amica quando, appena preso il volo, il cavo che la teneva legata si sarebbe sganciato lasciando precipitare la giovane in acqua. Sarebbe poi stata uccisa dalle eliche del motoscafo. Per lei non è stato possibile fare nulla, la palermitana è infatti morta sul colpo. La tragedia si è verificata nel pomeriggio di ieri: i familiari di Giulia, informati dell’accaduto dalla Farnesina, sono partiti per la Croazia.