in foto: a sinistra, Enzo Ricciardi, 19 anni all’epoca

Sono passati esattamente 50 anni dalla nascita del logo di Robe di Kappa, lo storico marchio del gruppo Basic Net. Anche in vista di questo anniversario, l’azienda torinese aveva lanciato un appello per ritrovare i due modelli che si vedono stilizzati sul noto logo. Non ci è voluto molto in realtà per fare venire a galla i loro nomi. Oggi però uno dei due ex modelli, Enzo Ricciardi (69 anni), balza agli onori della cronaca per un altro fatto: come riporta La Stampa, è stato fermato dai carabinieri di Santa Teresa Gallura (dove vive in Sardegna) è stato trovato in possesso di 100 grammi di marijuana, sostanza stupefacente che aveva appena acquistato. Per lui il fermo è scattato il fermo immediato, ma ulteriori accertamenti dei militari dell’Arma hanno portato ad 48enne, pusher, trovato con in casa oltre due chilogrammi e mezzo di droga pronta a essere venduta nel mercato locale. Ricciardi è stato portato in caserma e successivamente rilasciato con una denuncia a suo carico e con l’obbligo di firma.

Ma in tutti questi anni  cosa ha fatto “il modello Kappa”? A raccontarlo è stato lui stesso, come riporta il quotidiano torinese. “Ero giovanissimo, avevo 19 anni [quando Robe di Kappa aveva lanciato l’appello per i ritrovare i due modelli]. Da lì a poco avrei smesso di fare quel mestiere e mi sarei dedicato alle immersioni in mare che mi hanno portato a Santa Teresa Gallura, dove ho aperto il primo approdo turistico”. Tuttavia l’esperienza non è andata bene, col fallimento dichiarato dal tribunale e la cessione della struttura all’asta al Comune di Santa Teresa. Ora il nuovo guaio per la droga.