La maturità 2017 è ormai alle porte. Come ogni anno, centinaia di migliaia di studenti delle scuole italiane, tra licei e istituti tecnici e professionali, affronteranno il tanto temuto esame di Stato a partire da mercoledì 21 giugno, quando è in programma la prima prova di italiano, uguale per tutti gli indirizzi. Dopo aver superato i tre test scritti e il colloquio orale, con l'esposizione della tesina, tutti coloro che frequentano il quinto anno delle superiori potranno ricevere il diploma e cominciare una nuova vita, chi all'università e chi nel mondo del lavoro. Tra dubbi, incertezze e paure, ecco la nostra guida con tutte le informazioni utili per superare al meglio gli esami di maturità: le date delle tre prove stabilite dal Ministero dell'Istruzione (Miur), le probabili tracce, i commissari esterni e le novità più importanti.

Le date dell'esame di Maturità 2017.

in foto: Studenti impegnati in una delle prove scritte dell'esame di maturità.

Quando cominciano gli esami di maturità quest'anno? Il Ministero dell'Istruzione ha reso note le fatidiche date delle prove scritte già lo scorso luglio. La prima, quella di italiano, è in programma mercoledì 21 giugno, la seconda il giorno successivo, giovedì 22, e la terza, il famoso quizzone, lunedì 26. Per quanto riguarda gli orali, invece, non c'è una data stabilita e uguale per tutte le scuole, ma è a descrizione dei singoli istituti stabilire con precisione quando ci saranno i colloqui finali. Probabilmente partiranno dal 30 giugno. Ecco, allora, il calendario completo

  • prima prova scritta (italiano): è in programma mercoledì 21 giugno 2017 a partire dalle 08:30. Gli studenti avranno massimo sei ore di tempo per terminare il tema di italiano, le cui tracce sono uguali per tutti gli indirizzi e vengono stabilite dal Miur, che a sua volta provvede a farle recapitare ai singoli istituti in busta chiusa. I diplomandi possono scegliere tra quattro diverse tipologie di testo: analisi del testo (tipologia A), saggio breve o articolo di giornale (tipologia B), tema storico (tipologia C) e tema di attualità (tipologia D). Il voto massimo conseguibile è 15, quindi basta un punteggio di 10 per raggiungere la sufficienza;
  • seconda prova (indirizzo): si svolgerà giovedì 22 giugno 2017 a partire dalle ore 08:30. In questo caso, le tracce sono sempre stabilite dal Miur ma cambiano a seconda dei vari indirizzi di studio. Pertanto anche la durata della prova non è uguale per tutti. Nella maggior parte dei casi gli studenti hanno a disposizione 6 ore per terminare la prova, ma ci sono alcune eccezioni. Al liceo classico, ad esempio, ce ne sono solo quattro per finire la versione, nei licei artistici la prova dura tre giorni per 6 ore al giorno, ad eccezione del sabato e della domenica, e nei licei musicali due giorni. Il Ministero specifica comunque il tempo da dedicare alla prova in fondo alla traccia;
  • terza prova (quiz): si svolgerà lunedì 26 giugno 2017 a partire dalle ore 08:30 in contemporanea in tutti gli istituti italiani. Le materie oggetto delle domande del cosiddetto quizzone sono scelte dalle singole commissioni che potranno avvalersi di una serie di tipologie diverse, come la trattazione sintetica degli argomenti, i quesiti a risposta singola o quelli a risposta multipla o ancora lo sviluppo di progetti;
  • prova orale: le date di inizio e fine sono stabilite dai singoli istituti, ma non dovrebbe passare troppo tempo tra le prove scritte e i colloqui, per cui si pensa che potrebbero avere inizio intorno al 30 giugno per terminare entro la prima metà del mese di luglio, prima della famosa "uscita dei quadri" con i voti definitivi della maturità.

Le materie della seconda prova.

Mentre le tracce della prima prova della Maturità 2017 sono uguali per tutti gli istituti superiori italiani, gli argomenti della seconda prova dipendono dall'indirizzo, anche se sono sempre scelti dal Ministero della Pubblica Istruzione, che ha annunciato le materie alla fine dello scorso gennaio. Per il liceo classico, gli studenti dovranno cimentarsi con la versione di latino, mentre per lo scientifico con un problema di matematica e per il linguistico con la Lingua Straniera 1, cioè quella che viene insegnata per il maggior numero di ore, in genere l'inglese. Ancora, scienze umane al Liceo delle scienze umane, Diritto ed economia politica al Liceo delle scienze umane – opzione Economico sociale, Discipline artistiche e progettuali, caratterizzanti l'indirizzo di studi nel Liceo artistico, Teoria, analisi e composizione al Liceo musicale, Tecniche della danza al Liceo coreutico.

Per quanto riguarda gli istituti tecnici, sono stati scelti Economia aziendale per l'indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing; Discipline turistiche e aziendali per il Turismo; Impianti energetici, disegno e progettazione per l'indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia – articolazione Energia; Struttura, costruzione, sistemi impianti del mezzo per l'indirizzo Trasporti e Logistica; Topografia per l'indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio. Infine, per i Professionali, ci sono Scienza e cultura dell'alimentazione per l'indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera – articolazione Enogastronomia; Tecniche professionali dei servizi commerciali per l'indirizzo Servizi commerciali; Tecniche di produzione e di organizzazione nell'indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria; Linguaggi e tecniche della progettazione e comunicazione audiovisiva per l'indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria, opzione Produzioni audiovisive.

Le materie interne ed esterne della Maturità 2017.

Conoscere le materie esterne ed interne d'esame è fondamentale per tutti coloro che si avvicinano alla Maturità, per organizzare il proprio piano di studio. Il Miur ha svelato lo scorso gennaio le materie dei commissari esterni 2017 sul proprio sito ufficiale. L'identità dei singoli commissari è stata svelata sempre sulla piattaforma del Ministero lo scorso 6 giugno. Si ricorda, infatti, che tutte le commissioni d'esame sono miste, composte da tre commissari esterni, tre interni alla scuola e da un presidente esternotranne che nel caso delle scuole delle zone colpite dal sisma, che avranno solo commissari interni e un presidente esterno. Ecco, di seguito, l'elenco completo delle materie esterne per i principali indirizzi di studio

Licei.

  • Classico: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera, Matematica;
  • Scientifico: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera, Fisica;
  • Scientifico opzione Scienze Applicate: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera, Fisica;
  • Scienze Umane: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera, Matematica;
  • Economico Sociale: Lingua e Letteratura Italiana, Scienze Umane, Lingua e cultura straniera 1;
  • Artistico: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera, Storia dell’arte;
  • Linguistico: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera 2, Fisica;
  • Musicale: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera, Fisica;
  • Coreutico: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua e cultura straniera, Fisica.

Tecnici (settore economico)

  • Indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua Inglese, Diritto;
  • Indirizzo artiacolazione "Relazioni Internazionali per il Marketing": Lingua e Letteratura Italiana, Lingua inglese, Diritto;
  • Turismo: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua Inglese, Diritto e Legislazione Turistica.

Tecnici (altri)

  • Meccanica, Meccatronica ed Energia: Lingua e letteratura italiana, Inglese, Meccanica, Macchine ed Energia (Opzione tecnologie del Legno: Lingua e letteratura italiana, Inglese, Organizzazione, gestione aziendale e marketing)
  • Trasporti e Logistica, articolazione Costruzione del Mezzo: Lingua e letteratura italiana, Inglese, Meccanica, macchine e sistemi propulsivi;
  • Trasporti e Logistica, articolazione Conduzione del Mezzo: Lingua e letteratura italiana, Inglese, Meccanica e Macchine (Opzione conduzione di apparati e impianti marittimi: Lingua e letteratura italiana, Inglese, Scienze della navigazione struttura costruzione mezzo navale).

Professionali (Settore servizi)

  • Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua Inglese, Valorizzazione delle attività produttive e legislazione di settore;
  • Servizi Socio-sanitari: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua Inglese, Psicologia generale ed Applicata;
  • Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera: Lingua e Letteratura Italiana, Lingua Inglese, Diritto Tecn. Ammin.Ve della Struttura Ricettiva (Indirizzo enogastronomia); Lingua e Letteratura Italiana, Lingua Inglese Diritto e Tecniche Amministrative della Struttura Ricettiva (Servizi di sala e vendita); Lingua e Letteratura Italiana, Lingua Inglese, Scienze e Cultura dell'Alimentazione (Accoglienza turistica).

Come si calcola il voto della Maturità?

Il voto finale della Maturità è espresso in centesimi, il punteggio minimo è 60, ed è il risultato della somma di una serie di elementi oltre al credito scolastico e formativo, definito ogni anno a partire dal terzo anno di scuola, tenendo conto della media dei voti ottenuti, che può andare da un minimo di 10 a un massimo di 25 punti. Bisogna averne almeno 15 per essere ammessi all'esame di Stato. A questo bisogna aggiungere il voto delle tre prove scritte degli esami di stato, ciascuno espresso in quindicesimi, e quello della prova orale, che può arrivare, a discrezione della commissione esaminatrice, fino a un massimo di 30 punti. Gli stessi commissari hanno poi a disposizione per ciascun candidato 5 punti di bonus che possono attribuire o meno a seconda delle proprie esigenze.