Paesi e città dai nomi più strambi

Tante le città d’Italia e straniere con dei nomi particolari che fanno sorridere. Dal “Sesso” (frazione nel comune di Reggio Emilia) al nome impronunciabile – il più lungo usato al mondo per un luogo -che si legge sul cartello stradale di una collina in Nuova Zelanda.
Sesso
Tra i nomi più strani di città e zone del mondo tanti sono quelli che fanno riferimento al sesso. Una frazione del comune di Reggio Emilia si chiama proprio così.
Orgia
La frazione di Orgia fa parte del comune di Sovicille, in provincia di Siena.
Gnocca
Gnocca è un’altra frazione che fa parte del comune di Porto Tolle, in provincia di Rovigo.
Troia
Troia, circa 7mila abitanti, è un comune italiano in provincia di Foggia.
Belsedere
La frazione di Belsedere fa parte del comune di Trequanda, in provincia di Siena.
Trepalle
Trepalle è, invece, una frazione di Livigno, Lombardia.
Scopa
Il Comune di Scopa è in provincia di Vercelli, Piemonte.
Bastardo
Bastardo è una frazione del comune di Giano dell\'Umbria, provincia di Perugia.
Camposanto
Comune di circa tremila abitanti che si trova in provincia di Modena.
Casa-del-diavolo
La Casa del diavolo si trova in provincia di Perugia. Ci sono diverse versioni che spiegano il perché del suo nome: alcuni lo collegano alla presenza, in tempi antichi, di una casa di perdizione nella quale trovavano rifugio briganti e perdigiorno.
Purgatorio
Il Purgatorio lo troviamo, invece, in Sicilia.
Poveromo
Poveromo è una frazione di 200 abitanti del comune di Massa, in provincia di Massa Carrara.
Strangolagalli
Strangolagalli si trova in provincia di Frosinone.
Paperino
A Prato c’è anche una frazione che rimanda al magico mondo Disney.
Altola\'
La frazione di Altolà fa parte del comune di San Cesario sul Panaro, in provincia di Modena.
Taumatawhakatangihangakoauauotamateapokaiwhenuakitanatahu
Taumatawhakatangihangakoauauotamateaturipukakapikimaungahoronukupokaiwhenuakitanatahu oTaumatawhakatangihangakoauauotamateapokaiwhenuakitanatahu è il nome in lingua maori di una collina che si trova in Nuova Zelanda. È attualmente il nome geografico più lungo usato al mondo, per semplicità viene abbreviato in Taumata dagli abitanti del luogo.
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni