Covid 19
15 Marzo 2021
10:45

USA, somministrati 100 milioni di vaccini Covid: normalità entro il 4 luglio

Negli USA sono state somministrate più di 100 milioni di dosi di vaccino contro il Covid-19. Secondo i dati comunicati venerdì scorso dai CDC – Centers for Disease Control and Prevention – circa 35 milioni di persone sono state completamente vaccinate, ovvero il 13,5% della popolazione, mentre 65,9 milioni di americani hanno ricevuto almeno una dose.
A cura di Davide Falcioni
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Negli Stati Uniti sono state somministrate più di 100 milioni di dosi di vaccino contro il Covid-19. Secondo i dati comunicati venerdì scorso dai CDC – Centers for Disease Control and Prevention – circa 35 milioni di persone sono state completamente vaccinate, ovvero il 13,5% della popolazione, mentre 65,9 milioni di americani hanno ricevuto almeno una dose, di cui 16,5 milioni nell'ultimo mese di Donald Trump alla Casa Bianca. Tra gli ultrasessantacinquenni più del 32% è stato completamente vaccinato e oltre il 61% ha ricevuto almeno una dose. Si tratta di un dato significativo che avrà effetti  positivi sulla mortalità, visto che negli Stati Uniti circa l′80% dei decessi causati dal Covid-19 ha riguardato persone di età pari o superiore a 65 anni.

Negli USA 300 milioni di dosi di vaccino disponibili entro fine maggio

La campagna di vaccinazione, nel paese più colpito dalla pandemia con oltre 29,5 milioni di contagiati e mezzo milione di morti, sta procedendo velocemente: a impartire un'accelerazione è stata in particolare l'amministrazione Biden, che nelle prime settimane dopo il suo insediamento ha somministrato un milione di dosi al giorno arrivando, venerdì scorso, alla cifra record di 2,9 milioni di dosi con i tre vaccini autorizzati dalla Food and Drug Administration: quelli a doppia dose di Moderna e Pfizer hanno ottenuto il via libera a dicembre mentre quello monodose Johnson & Johnson ha ricevuto l’autorizzazione il mese scorso.

L'obiettivo di Biden: festeggiare insieme il 4 luglio

Complessivamente entro la fine di maggio negli Stati Uniti saranno disponibili circa 300 milioni di dosi di vaccino, un numero ampiamente sufficiente per immunizzare la popolazione entro il 4 luglio, giorno dell'Indipendenza: "Se facciamo la nostra parte, se la facciamo tutti insieme, per il 4 luglio sarà possibile ritrovarsi a festeggiare il giorno dell'indipendenza nei nostri giardini con un barbecue" ha annunciato la scorsa settimana il presidente Biden salvo poi precisare che "questo non vorrà dire il via libera alle folle che si radunano in grandi eventi, ma un sì ai piccoli gruppi di amici che vorranno far festa insieme".

28359 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni