20 Aprile 2015
18:40

Usa, afroamericano muore dopo l’arresto: polemiche contro la polizia

La polizia di Baltimora ha avviato un’indagine sulla morte di un afroamericano ferito mentre veniva arrestato una settimana fa. L’uomo, un 25enne che si chiamava Freddie Grey, è morto in ospedale, dove era stato ricoverato dopo esser stato condotto in una stazione di polizia in seguito all’arresto.
A cura di Susanna Picone

Un afroamericano di 25 anni, Freddie Grey, è morto ieri in ospedale a causa delle ferite riportate nel corso del suo arresto avvenuto una settimana fa a Baltimora, nello Stato del Maryland. Il giovane era stato arrestato da quattro agenti per motivi che ancora non sono stati resi noti. Sulla vicenda, ha annunciato il sindaco di Baltimora, il Dipartimento di polizia cittadina, l'Ufficio del procuratore e una commissione indipendente condurranno un'indagine. Intanto – mentre la dinamica dei fatti resta ancora molto vaga – si è riaccesa la polemica contro la polizia americana, più volte accusata di violenze contro i neri. Sabato si è svolta una manifestazione di protesta davanti alla stazione di polizia dove Grey era stato portato dopo l’arresto e altre manifestazioni sono state annunciate dopo la notizia della sua morte. L'ultimo caso di violenze della polizia contro gli afroamericani risale solo a pochi giorni fa ed è avvenuto a North Charleston, in South Carolina, dove un poliziotto bianco ha sparato numerosi colpi alla schiena di un uomo nero. Ad inchiodare quell’agente c’è un video girato con il telefonino da un testimone e anche in questo ultimo caso un video potrebbe far luce su quanto accaduto.

Video mostra l’arresto del 25enne – Un filmato nel quale, ha comunicato l’avvocato della famiglia della vittima, si vedono tre agenti che dopo aver fermato Grey, lo trascinano con le mani dietro la schiena dentro un furgone della polizia mentre lui urla dal dolore. “È caduto in coma, come morto, poi è stato resuscitato. Lunedì è stato sottoposto a un intervento chirurgico per salvargli la vita. Ha lottato per sette giorni, poi se n'è andato”, ha detto il legale della famiglia, aggiungendo che la colonna vertebrale dell’uomo ha subito gravi lesioni e che dopo il suo arresto è rimasto più di un'ora alla stazione di polizia prima che venissero chiamati i paramedici. Il vice capo della polizia ha spiegato che l’uomo potrebbe essere stato coinvolto in attività criminali ma ha detto che le ragioni del fermo erano “un po' vaghe” e “non vi sono prove di colluttazioni con poliziotti” che possano aver causato quelle ferite.

Mirko, 26 anni, muore dopo 26 ore di attesa al pronto soccorso
Mirko, 26 anni, muore dopo 26 ore di attesa al pronto soccorso
466 di Videonews
Hong Kong, due assistenti di volo rischiano 6 mesi di carcere per aver violato le regole anti covid
Hong Kong, due assistenti di volo rischiano 6 mesi di carcere per aver violato le regole anti covid
Due bande in guerra per lo spaccio di droga nel Palermitano: 17 arresti
Due bande in guerra per lo spaccio di droga nel Palermitano: 17 arresti
623 di Palma Antonio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni