392 CONDIVISIONI
16 Marzo 2018
08:16

Uccide il gatto nella lavatrice e posta il video: 320mila firme per chiedere il carcere

La donna ha preso la povera bestia è l’ha infilato nella lavatrice per punirla. Il crimine? Aveva cercato di mettere incinta la sua gatta mentre era in calore. Ora il Partito Animalista chiede una “pena esemplare”. L’artefice del video è stata già identificata.
A cura di Biagio Chiariello
392 CONDIVISIONI

Una 23enne spagnola rischia un'indagine della polizia per aver ucciso un gatto in modo assolutamente sconvolgente. La donna ha infilato la povera bestia nella lavatrice di casa e poi ha premuto il pulsante per il lavaggio. La scena è stata filmata dalla stessa ragazza, postando poi il video su Instagram col titolo “Gatolavadora” con tanto di emoji sorridenti e frasi simpatiche. "Questo è quello che succede ai gatti che se ne vanno con la mia povera gattina", è la didascalia che accompagna il post. Il felino infatti avrebbe provato ad accoppiarsi con il gatto della donna, che vive nella città di Mengibar nella provincia andalusa di Jaen. “Qual è il tuo problema?” chiede la 23enne mentre filma il gatto che miagola dentro lavatrice; e poi aggiunge: "Ci sei ancora?". L’animale è miracolosamente sopravvissuto al primo lavaggio, e così la donna ne ha avviato un secondo — dopo aver aggiunto altro detersivo, spiegando “che non era stato lavato bene, quelli che dicono che i gatti hanno nove vite sembra abbiano ragione, figlio di p….”— che gli è stato fatale.

Il video choc ha fatto indignare tutta la Spagna. Più di 300.000 persone hanno già firmato una petizione su change.org per richiedere una punizione adeguata per lo "psicopatico che ha ucciso un gatto". La polizia avrebbe già identificato la donna, limitandosi a riferire le su iniziali (E. M. V. M.). Anche il Partito Animalista (PACMA) pretende “una pena detentiva esemplare”, per quanto la legge spagnola preveda una condanna massima di un anno e mezzo (che di solito viene sospesa in caso di primo reato) per chi maltratta gli animali, causandone la morte. Sul caso è intervenuto anche il fratello della 23enne: "Non voglio parlare di (mia sorella) perché non le ho parlato per mesi" ha scritto sui social network.

392 CONDIVISIONI
Usa, ancora una tragedia delle armi: 13enne prende un fucile per fare un video e uccide un bambino
Usa, ancora una tragedia delle armi: 13enne prende un fucile per fare un video e uccide un bambino
Uccise il padre per salvare la madre, il pm: "Costretto a chiedere 14 anni per Alex Pompa"
Uccise il padre per salvare la madre, il pm: "Costretto a chiedere 14 anni per Alex Pompa"
Il governo inglese "ha sbagliato tutto" nella gestione della pandemia da Covid
Il governo inglese "ha sbagliato tutto" nella gestione della pandemia da Covid
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni