3.463 CONDIVISIONI
10 Maggio 2022
18:51

Uccide il fidanzato, gli taglia i genitali e ammazza l’amico: vaga in strada coperta di sangue

L’orribile storia arriva da Melbourne, in Australia, dove la donna ha vagato per diverso tempo, lasciando dietro di lei una scia di sangue prima di essere segnalata su un tram e arrestata.
A cura di Antonio Palma
3.463 CONDIVISIONI

Ha accoltellato a morte il fidanzato e ha ammazzato a coltellate anche l'amico poi si è accanita sul compagno tagliandogli i genitali prima di scappare, ricoperta di sangue, in strada dove infine è stata arrestata. L'orribile storia arriva da Melbourne, in Australia, dove la donna, la 44enne Jasmine Everleigh, è accusata ora degli omicidi del suo partner Samir Esbeck, 59 anni, e del suo amico Sarkis Abboud, 61 anni. Il dramma si è consumato nelle prime ore di giovedì nel quartiere di di Brunswick. Secondo quanto ricostruito finora, tutto sarebbe avvenuto nella casa che la 44enne e il 59enne condividevano. Per motivi che la polizia sta ancora accertando, la donna ha aggredito il compagno con cui stava insieme da 10 anni e l'amico, uccidendoli a coltellate e poi ha evirato il 59enne.

La donna poi è scappata in strada ricoperta di sangue, vagando per diverso tempo e lasciando dietro di lei macchie rosse ovunque prima di essere segnalata su un tram e quindi arrestata. La donna è stata immortalata anche dalle telecamere a circuito chiuso. I paramedici nel frattempo erano stati chiamati nel complesso di appartamenti a Brunswick intorno alle 5:20 di giovedì per la segnalazione di un accoltellamento. Giunti sul posto hanno ritrovato il 59enne senza vita in casa mentre fuori dall'edificio vi era il 61enne ancora vivo ma grave che purtroppo è morto durante il trasporto in ospedale.

La polizia  ha rivelato che al momento dell'arresto la donna "stava sanguinando e aveva un bel po' di sangue addosso" e c'erano anche "tracce di sangue" nelle strade circostanti per un lungo tratto. La donna ha subito dei tagli alle braccia ed è stata portata in ospedale dove però è stata medicata e dimessa nelle ore successive. Dopo le due dimissioni dall'ospedale venerdì, è stata interrogata dalla polizia e accusata di due capi di omicidio.

3.463 CONDIVISIONI
Uccide fidanzato conficcandogli un coltello nel petto: “L’ho lanciato, non volevo ucciderlo”
Uccide fidanzato conficcandogli un coltello nel petto: “L’ho lanciato, non volevo ucciderlo”
Omicidi Sarzana, “In piena notte sporco di sangue
Omicidi Sarzana, “In piena notte sporco di sangue": la testimonianza dell’amico che incastra Bedini
Femminicidi Vicenza, fratello dell’ex moglie: “Diceva ‘vi uccido, vi taglio a pezzi’, ma era libero”
Femminicidi Vicenza, fratello dell’ex moglie: “Diceva ‘vi uccido, vi taglio a pezzi’, ma era libero”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni