Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.0 è stata registrata oggi, giovedì 8 agosto, in Turchia. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala sismica di Ingv-Roma alle ore 13.25 ora italiana (14.25 ora locale): secondo i dati diffusi dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia il sisma ha avuto epicentro non lontano dalla città di Denizli, a una profondità di 19 chilometri. Al momento non sarebbero state registrate vittime. La forte scossa di terremoto sarebbe stata avvertita distintamente soprattutto nei distretti di Bozkurt e Baklan. Poco dopo è arrivata anche una replica di magnitudo 4.2.

Danni a case e crolli, ma finora non si registrano vittime – Secondo quanto riportato da alcuni media locali, si segnalerebbero danni a case e diversi crolli, ma finora non si hanno notizie su eventuali vittime. Alcune persone sarebbero arrivate in ospedale a causa di attacchi di panico e lievi ferite: secondo fonti ospedaliere, una persona per la paura del terremoto sarebbe saltata da una finestra riportando una leggera contusione. Il sindaco di Bozkurt, Birsen Celik, ha detto alla tv locale che il sisma ha provocato il crollo di due case in città e che i residenti sono riusciti a scappare riportando lievi ferite. Diverse altre case sono state danneggiate con muri rotti. Decine di case danneggiate anche nella vicina città di Tutluca, dove però secondo il sindaco fortunatamente nessuno è rimasto ferito.