2.729 CONDIVISIONI
13 Giugno 2022
11:58

Sei scheletri umani con mani e piedi legati: la macabra scoperta nel retro di un pub

Sono stati ritrovati i resti di sei persone nel retro di un vecchio pub di Cork, in Irlanda. Secondo gli archeologi, si tratterebbe di individui di sesso maschile. Tre di questi avevano tra i 18 e i 25 anni al momento del decesso. Tutti avevano mani e piedi legati.
A cura di Gabriella Mazzeo
2.729 CONDIVISIONI
foto da archivio
foto da archivio

Gli archeologi hanno trovato sei scheletri nel retro di un vecchio pub di Cork, in Irlanda. Una macabra scoperta che risale all'ottobre scorso. Il ritrovamento è avvenuto per puro caso: otto mesi fa il locale Nancy Spain's, chiuso ormai da anni, è stato rilevato dal Comune di Cork. L'amministrazione locale aveva deciso di demolire la struttura, ma la ditta di operai incaricata per lo svolgimento dei lavori ha ritrovato i resti di almeno sei persone. Tutte le operazioni sono state interrotte e gli archeologi sono intervenuti per recuperare gli scheletri da analizzare in laboratorio. Secondo quanto evidenziato dai primi accertamenti effettuati, le vittime avevano mani e piedi legati al momento della morte.

Gli archeologi si occuperanno di tutte le verifiche del caso. È ancora sconosciuto infatti il periodo del decesso. Per il momento si ritiene che le sei vittime siano state gettate in una fossa comune dopo essere state giustiziate. I resti ritrovati lo scorso ottobre sotto le assi del pavimento del retrobottega del pub sono stati inviati in laboratorio per ulteriori analisi. Secondo quanto accertato finora, tutti e sei gli individui erano di sesso maschile. Tre di loro avevano tra i 18 e i 25 anni al momento della morte.

I resti potrebbero appartenere a giovanissimi militari uccisi a Cork. Secondo gli esperti, le sei vittime sono morte in modo "violento e raccapricciante". Stando ai risultati dei primi accertamenti, i decessi sono collegati all'insediamento iberno-scandinavo sviluppatosi nell'area di South Main Street. Il direttore dello scavo archeologico ora in corso nell'area dell'ex pub irlandese ha dichiarato che la scoperta di una probabile fossa comune è un'occasione per approfondire gli studi sull'insediamento iberno-scandinavo a Cork tra la fine dell'XI e l'inizio del XII secolo.

2.729 CONDIVISIONI
Trovata morta in casa con mani e piedi legati: giallo in Argentina per la morte di un'italiana
Trovata morta in casa con mani e piedi legati: giallo in Argentina per la morte di un'italiana
Soldato russo castra prigioniero ucraino con un taglierino: video dell'orrore pubblicato sui social
Soldato russo castra prigioniero ucraino con un taglierino: video dell'orrore pubblicato sui social
“Non sento mani e piedi”, malore per ex braccio destro di Putin in Sardegna: sospetto avvelenamento
“Non sento mani e piedi”, malore per ex braccio destro di Putin in Sardegna: sospetto avvelenamento
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni