17 Novembre 2021
10:33

Scorpioni velenosi invadono le strade in fuga dal maltempo, oltre 500 feriti da puntura in Egitto

Gli scorpioni hanno invaso strade e quartieri residenziali nel sud del Paese, risvegliati dal maltempo che ha provocato ingenti danni e anche tre morti ad Assuan.
A cura di Antonio Palma

Allerta scorpioni in Egitto dove, a causa del maltempo, un elevato numero di esemplari hanno invaso strade e quartieri residenziali nel sud del Paese nord africano costringendo la popolazione locale a starsene rintanata in casa per evitare punture velenose. La zona più colpita è quella di Assuan dove si registrano già oltre 500 feriti per punture di scorpione in una settimana. Molte di loro hanno dovuto ricorrere anche alle cure ospedaliere per avere un antidoto ma non si registra nessun morto, contrariamente alle notizie che si erano diffuse in un primo momento che parlavano di tre decessi. La notizia è stata smentita dal Ministero della salute egiziano spiegando che in realtà i tre morti sono stati causati dal maltempo che ha imperversato in zona e che è responsabile anche del risveglio della moltitudine di scorpioni velenosi dai loro nascondigli.

 

Secondo il Ministero della Salute egiziano, sono oltre 500 persone che sono state trattate con un antidoto e tutti sono sopravvissuti. Lo stesso Ministero della Salute egiziano, ha sottolineato che il sistema sanitario era pronto per affrontare la situazione visto che nella regione sono state distribuite più di 3.000 dosi di antidoto. Le punture di scorpione infatti non sono una novità in Egitto che è la patria degli scorpioni dalla coda grassa, considerati tra i più letali al mondo visto che il loro veleno può uccidere una persona anche nel giro di un’ora. Proprio il maltempo la scorsa settimana infatti ha risvegliato migliaia di esemplari spingendoli fino in città. Gli scorpioni e i serpenti sono stati cacciati dalla città meridionale di Assuan a causa delle piogge torrenziali e le tempeste di polvere che hanno colpito la zona provocando ingenti danni e vittime. I video e le immagini condivise sui social media mostrano forti venti e fulmini che colpiscono la città.

Nella zona infatti nei giorni scorsi si è assistito a strade e case allagate, automobili trascinate dal fango e terreni agricoli distrutti dal maltempo. Passata la tempesta, le stesse zone poi hanno dovuto fare i conti con gli scorpioni Il sottosegretario del ministero della salute ad Assuan, ha affermato che i tre decessi segnalati sono stati "dovuti a incidenti legati alla tempesta" e non a punture di scorpione. Nello specifico si tratta di tre membri delle forze di sicurezza di stanza ad Assuan che sono stati fulminati da un cavo elettrico coperto dalle acque alluvionali. Il Ministero ha consigliato comunque di evitare spostamenti inulti in questo momento e a chiunque fosse stato punto da uno scorpione di cercare assistenza all'ospedale locale più vicino il prima possibile. Il  governatore di Aswan ha affermato che oltre cento abitazioni sono state completamente distrutte dalla tempesta e dalle inondazioni improvvise che ne sono seguite, mentre altre 400 abitazioni sono state parzialmente danneggiate. Le autorità locali hanno chiesto al governo centrale del Cairo fondi per 3 milioni mezzo di dollari per l’emergenza.

Botti Capodanno, il bilancio dei feriti: grave ragazzo ad Ascoli, mano amputata ad un uomo in Salento
Botti Capodanno, il bilancio dei feriti: grave ragazzo ad Ascoli, mano amputata ad un uomo in Salento
Migliaia di uccelli invadono le strade: proprio come nel film di Hitchcock
Migliaia di uccelli invadono le strade: proprio come nel film di Hitchcock
3.807 di Viral News
In questo istante ci sono oltre 500 migranti nel Mediterraneo, in attesa di un porto sicuro
In questo istante ci sono oltre 500 migranti nel Mediterraneo, in attesa di un porto sicuro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni