2 Settembre 2021
17:39

Scomparsa senza lasciare traccia mentre va al lavoro: 12 anni dopo riaperto il caso di Claudia Lawrence

Claudia Lawrence è scomparsa ormai 12 anni fa in una mattina come tante altre. La ragazza è uscita di casa per recarsi sul posto di lavoro, ma qui non ha mai timbrato il cartellino. Anni dopo l’apertura del suo caso, la polizia torna a scandagliare il fondo di un lago nei pressi della sua abitazione.
A cura di Gabriella Mazzeo

La polizia di Sand Hutton, nel North Yorkshire, ha prosciugato il fondo di un lago artificiale nel tentativo di ritrovare il corpo di Claudia Lawrence, giovane chef scomparsa ormai 12 anni fa. Gli agenti stanno effettuando nuovi controlli nelle aree circostanti l'abitazione della ragazza. Si cerca un corpo o anche solo indizi che possano confermare la pista mai abbandonata dell'omicidio. A innescare le nuove ricerche su un caso che la polizia riteneva irrisolvibile, i risultati delle analisi effettuate su quegli ettari di terreno, venduti da poco. La ricerca però ha portato a un altro nulla di fatto.

Claudia Lawrence è scomparsa il 18 marzo del 2009, quando è uscita di casa per raggiungere il suo posto di lavoro. Il padre Peter Lawrence è stato il primo a denunciare la scomparsa alle forze dell'ordine, allertato dai messaggi degli amici di sua figlia. Da allora sono trascorsi 12 anni di ricerche e indagini che non hanno portato a niente. Cinque anni dopo la scomparsa di Claudia, nella sua abitazione sono state rinvenute delle impronte digitali mai analizzate prima. Tre uomini di 50 anni sono stati arrestati uno dopo l'altro con l'accusa di omicidio, ma tutti sono stati poi rilasciati su cauzione. La polizia ha sempre mantenuto il massimo riserbo sulla vicenda, evitando di condividere dettagli persino con i genitori della giovane. Per anni il padre della ragazza, morto diversi anni dopo la scomparsa, ha combattuto per poter avere accesso ai movimenti bancari della figlia. L'obiettivo era capire cosa potesse essere successo attraverso le ultime operazioni sul conto della giovane chef. Le forze dell'ordine però non hanno mai aperto il saldo ai genitori, mantenendo i dettagli delle indagini riservati per più di 10 anni.

Nel 2017, le forze di polizia impiegate nelle ricerche della ragazza sono state sensibilmente interrotte. Le ricerche hanno ripreso il ritmo di 12 anni soltanto da qualche giorno, probabilmente alla luce di nuove informazioni che però la madre della ragazza non ha mai ricevuto. Secondo l'amico della chef, Martin Dales, ci sono diverse persone in libertà che sanno cosa è accaduto. "Il mio timore – spiega Joan Loawrence, madre di Claudia – è che Christopher Halliwell possa essere collegato al caso di mia figlia. Nel 2019, il padre di una delle sue vittime ha dichiarato di averlo visto parlare con Claudia poco prima che sparisse".

Il killer, 57enne condannato per l'omicidio di Becky Godden e Sian O'Callaghan, non è mai stato interrogato sul caso della chef. Secondo le testimonianze, i due si sarebbero incontrati in un locale notturno qualche tempo prima della denuncia da parte di Peter Lawrence. I nuovi dettagli sul caso di Claudia, però, non coinciderebbero secondo la madre della ragazza con un interrogatorio. "Non so come facciano ad avere nuovi elementi. Preferisco non avere notizie piuttosto che averne di cattive, ma vederli cercare mia figlia in quel lago è stato terrificante. Il mio istinto mi ha sempre detto che lei era ancora viva, non posso rinunciare alla speranza. Questo è tutto ciò che mi fa andare avanti" ha spiegato la donna ai giornalisti.

Secondo alcune indiscrezioni, le forze dell'ordine vogliono continuare altre ricerche con l'ausilio di un'intelligenza artificiale e di metal detector subacquei. "Non si riapre un caso come questo senza ottimi motivi per farlo – ha dichiarato Joan Lawrence -. Sanno qualcosa che io non so. Mi stupisce la decisione di cercare così tanto vicino alla nostra abitazione. Prima di oggi, nessuno sapeva nulla".

Usa, l'omicidio di Gabby Petito accende i riflettori sul mistero di Lauren Cho: "Scomparsa da tre mesi"
Usa, l'omicidio di Gabby Petito accende i riflettori sul mistero di Lauren Cho: "Scomparsa da tre mesi"
Padova, investita mentre va in bicicletta: la piccola Emanuela muore a 11 anni
Padova, investita mentre va in bicicletta: la piccola Emanuela muore a 11 anni
"Se muoio è stata mia moglie": dopo l'sms all'amante caso riaperto, la donna indagata per omicidio
"Se muoio è stata mia moglie": dopo l'sms all'amante caso riaperto, la donna indagata per omicidio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni