144 CONDIVISIONI
14 Novembre 2022
20:37

Qualcuno ha pagato più di 200mila dollari per i vecchi sandali di Steve Jobs

Si tratta del prezzo più alto mai pagato per un paio di sandali all’asta. Le previsioni avevano indicato che gli amati Birkenstock di Steve Jobs sarebbero stati aggiudicati attorno agli 80mila dollari ma si è andato ben oltre ogni più rosea aspettativa.
A cura di Antonio Palma
144 CONDIVISIONI

Che fossero un oggetto di culto e quindi prezioso era noto e del resto le vecchie Birkenstock di Steve Jobs erano già state  messe all'asta in passato e avevano fatto il giro del mondo tra mostre ed esposizioni, ma nessuno pensava protesero arrivare la cifra record di oltre duecentomila dollari.

Si tratta del prezzo più alto mai pagato per un paio di sandali all'asta, secondo la casa d'aste Julien's Auctions che si è occupata dell'incanto. Le previsioni avevano indicato che sarebbero stati aggiudicati  attorno agli 80mila dollari ma si è andato ben oltre ogni più rosea aspettativa

Questo fine settimana, infatti i sandali Birkenstock modello Arizona in pelle scamosciata marrone del pioniere della tecnologia e fondatore di Apple sono stati venduti per l'incredibile cifra di 218.750 dollari. La vendita comprende anche un NFT che riproduce digitalmente i sandali.

"Steve Jobs ha cambiato il mondo non solo con le sue innovazioni rivoluzionarie, ma con il suo stile di leadership aziendale e la moda nell'indossare sandali", ha dichiarato Darren Julien, CEO e fondatore di Julien's Auctions, aggiungendo:  "Questi amati Birkenstock sono stati indossati da Jobs mentre ha fatto la storia nella realizzazione del computer Apple ed erano il punto fermo dell'icona della tecnologia".

Prima della vendita, la casa d'aste californiana ha affermato che i sandali, descritti come "ben usati" ma ancora "integri", erano un capo essenziale del guardaroba di Jobs negli anni '70 e '80. "Il plantare in sughero e iuta conserva l'impronta dei piedi di Steve Jobs, che li ha modellati dopo anni di utilizzo", si legge nella descrizione dei sandali venduti insieme a  cimeli, abbigliamento e attrezzatura dei molti personaggi della cultura pop tra cui Elvis Presley, Kurt Cobain e John Lennon.

"I sandali facevano parte del suo lato semplice, erano la sua uniforme. Il bello di un'uniforme è che non devi preoccuparti di cosa indossare al mattino. Non avrebbe mai fatto o comprato qualcosa solo per distinguersi dagli altri. Era semplicemente convinto dell'intelligenza e della praticità del design e della comodità di indossarlo. E con le Birkenstock non si sentiva un uomo d'affari, quindi era libero di pensare in modo creativo" aveva confermato raccontato in un'intervista rilasciata a Vogue Chrisann Brennan, ex compagna di Jobs e madre di sua figlia Lisa.

144 CONDIVISIONI
Musei, ministro Sangiuliano risponde alle polemiche:
Musei, ministro Sangiuliano risponde alle polemiche: "Facciamo tantissimo per garantire l'accesso a tutti"
608.106 di Marco Billeci
Per la Commissione europea mancano
Per la Commissione europea mancano "dati affidabili" sulla situazione Covid 19 in Cina
India: sei persone, tra cui 3 bambini, morte sgozzate dai fili a un festival di aquiloni
India: sei persone, tra cui 3 bambini, morte sgozzate dai fili a un festival di aquiloni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni