Immagine da Twitter.
in foto: Immagine da Twitter.

Tragedia in Portogallo. Almeno due persone sono morte e altre sette sono rimaste ferite in maniera grave dopo il deragliamento di un treno ad alta velocità nella zona di Soure, paese di poco più di ventimila abitanti situato nel distretto di Coimbra. L'incidente si è verificato intorno alle 16:30 ora italiana. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, effettuata grazie alle informazioni della Protezione civile locale, a bordo del mezzo viaggiavano 280 passeggeri quando si è scontrato con un veicolo per la manutenzione, uscendo dai binari. Due elicotteri sono stati inviati immediatamente sul luogo del dramma per recuperare i soggetti coinvolti. Andreia Rodrigues, impiegata di un ristorante di Soure ha raccontato alla stampa locale: "Stavamo pranzando e improvvisamente abbiamo sentito un rumore molto forte, come un botto, e abbiamo visto un sacco di fumo nell'aria, una grandissima nuvola di fumo".

Tuttavia il bilancio delle eventuali vittime potrebbe aumentare nelle prossime ore. Secondo quanto affermato dal sindaco di Soure, Mário Jorge Nunes, i due decessi apparterrebbero a lavoratori a bordo del mezzo con il quale il treno si è scontrato e non a passeggeri, ma sono ancora in corso indagini. A preoccupare sono soprattutto le condizioni del conducente, mentre un'altra ventina di persone hanno riportato lesioni lievi. Tra di loro ci sono pure due bambini, uno dei quali è stato trasportato per precauzione all'ospedale pediatrico di Coimbra. Il treno ad alta velocità Alfa Pendular collegava Lisbona a Braga nel nord del Paese, passando per Coimbra e Porto, le principali città del paese. Le autorità lusitane hanno già iniziato le perizie tecniche per accertare eventuali responsabilità e ricostruire la dinamica di quanto successo. Il resto dei passeggeri sarà trasportato su autobus urbani alla stazione Alfarelos, per continuare il loro viaggio verso nord, mentre il traffico ferroviario tra le stazioni di Alfarelos e Pombal è al momento sospeso fino a nuovo ordine.