Otto persone sono state accoltellate e alcune sono rimaste ferite gravemente a Vetlanda, città a sud della Svezia, in quello che la polizia ritiene essere “un attacco terroristico”. Il giornale locale Aftonbladet scrive che i feriti sono sia lievi che gravi. Tutti sono stati trasportati in ospedale, ma nessuno di loro è deceduto. L’aggressore, un uomo sui vent’anni, ha attaccato i passanti con un'ascia intorno alle 15 ora locale a Bangårdsgatan, nei pressi della stazione ferroviaria, che si trova nel centro del comune svedese. L'uomo è stato successivamente "colpito" dagli spari degli agenti accorsi sul posto, che lo hanno ferito, come ha confermato  la portavoce della polizia Angelica Israelsson Silfver. Al momento si trova in ospedale ma non è ancora stato interrogato. Secondo la polizia locale l'uomo non dovrebbe essere in pericolo di vita.

La Procura speciale ha avviato un'indagine, come previsto in questi casi. L'incidente è stato inizialmente messo sotto indagine come un sospetto tentato omicidio, ma più tardi la classificazione criminale è stata modificata in un "sospetto crimine terroristico". Diverse aree nelle parti centrali della città sono state bloccate durante l'operazione di polizia, compresa l'area della stazione ferroviaria. Anche il traffico ferroviario da e per Vetlanda è stato inizialmente interrotto, ma è poi ripreso seppur in misura limitata. La polizia ha spiegato che dall'arrivo della prima chiamata fino all'arresto della persona, sono trascorsi circa 15-18 minuti ma l'attacco è durato molto meno. Il ventenne è stato fermato nei pressi di una scuola ma ancora non è chiaro dove fosse diretto. A Vetlanda sono state identificate e isolate cinque scene del crimine.

“Diverse persone sono gravemente ferite. Questi sono fatti terribili e il mio pensiero va alle vittime e ai loro parenti" ha dichiarato il ministro dell’Interno Mikael Damberg, aggiungendo: "In questo momento non è chiaro esattamente cosa sia successo e quale fosse il motivo esatto che ha spinto il ventenne ad agire. La polizia ha arrestato un sospetto e ha avviato un’indagine”.