Immagini terribili quelle arrivano da Bucarest, capitale della Romania. I filmati catturati dalle telecamere di videosorveglianza della metropolitana hanno ripreso il momento in cui una donna di 25 anni, Alina Ciucu, viene gettata sui binari pochi secondi prima dell’arrivo del treno. La sventurata prova a risalire sulla banchina, ma l’arrivo della metro non le lascia scampo. Le autorità hanno arrestato Magdalena Serban, 36enne detenuta in carcere con l'accusa di omicidio e tentato omicidio. Come scrive Digi24.ro, si tratterebbe di una donna con gravi problemi psichici.

Il video dell'aggressione

L'orribile incidente è avvenuto martedì sera presso la stazione della metropolitana Dristor 1 a Bucarest. C'erano poche persone sulla piattaforma a quell'ora, quindi nessuno ha visto cosa è realmente accaduto. I presenti hanno inizialmente pensato che la 25enne si fosse gettata di proposito sotto il treno. Ma nel video si vede chiaramente la ragazza che viene spinta e non riesce a salvarsi perché colpita con un calcio dalla Serban, che poi fugge via. Stando ai media locali, la 36enne avrebbe aggredito un'altra giovane donna alla stazione della metropolitana Costin Georgian poco prima. In un altro filmato di sorveglianza si vede come cerca di spingere la ragazza fuori dalla piattaforma per ben tre volte, ma la vittima riesce in qualche modo a liberarsi della sua presa e scappare.

Chi è la donna arrestata

La polizia ha riferito che durante l'interrogatorio, Magdalena Serban ha pronunciato frasi sconnesse. Ha affermato di non conoscere nessuna delle due donne aggredite. Sembra che si tratti di una senzatetto: ha infatti rivelato di essersi trovata spesso a dormire in metropolitana. Sarebbe arrivata a Bucarest da un villaggio vicino Craiova, dove era cresciuta in una famiglia adottiva, dopo che sua madre aveva deciso di darla in affidamento perché troppo povera per allevarla, secondo quanto si legge su Digi24.ro.