12 Marzo 2021
20:07

Nigeria, gruppi armati attaccano due scuole: rapiti decine di studenti e uccise 13 persone

In 210 tra studenti e studentesse sono stati rapiti nella serata di ieri in un attacco armato da parte di un gruppo criminale al “Federal College of Forestry Mechanisation” situato nello Stato di Kaduna, nel nordovest della Nigeria. In un secondo attacco avvenuto nello Stato nord-occidentale di Zamfara sono state invece uccise 13 persone.
A cura di Chiara Ammendola

Continuano i rapimenti ai danni di giovani studenti in Nigeria dove ieri sera 210 tra ragazzi e ragazze sono stati portati via da un gruppo armato che ha attaccato il "Federal College of Forestry Mechanisation" situato nello Stato di Kaduna, nel nordovest del Paese.

Liberati 180 tra studenti e dipendenti

Un rapimento lampo ad opera di un folto gruppo di uomini che ha aperto il fuoco contro l'istituto e ha portato via decine tra studenti e dipendenti. Questa mattina però la notizia secondo la quale 180 di loro sono già stati liberati grazie all'intervento dell'esercito nigeriano che ha individuato gli studenti rapiti: purtroppo in 30 sarebbero ancora nelle mani dei rapitori. Questa mattina genitori e parenti degli studenti si erano radunati nei pressi dell'istituto in attesa di notizie, quando sono stati raggiunti dall'annuncio del governo dello Stato del Kaduna che su Twitter ha fatto sapere che "42 studentesse, 8 dipendenti e 130 studenti" erano stati liberati e messi in salvo.

Altre informazioni sono giunte dal sito nigeriano Daily Post che ha riportato quanto dichiarato dal ministro dell'Interno dello Stato del Kaduna, Samuel Aruwan: "Alcuni degli studenti salvati erano feriti e stanno ricevendo cure mediche in una struttura militare". Si tratta dell'ennesimo attacco ai danni di studenti in Nigeria dove da dicembre sono stati circa 800 quelli rapiti in diversi attacchi da parte di gruppi armati: quasi tutti sono stati poi liberati dopo lunghe trattative. Nel solo Stato di Kaduna sono quasi 2.000 le persone uccise o rapite da bande criminali nel 2020. Sempre più le bande criminali vengono assoldate dai terroristi di Boko Haram che li finanziano e li riforniscono di armi.

Tentato sequestro in una scuola: 13 persone uccise

Un secondo attacco è stato perpetrato da parte di un gruppo di uomini armati che nella serata di ieri preso di mira una scuola nello Stato nord-occidentale di Zamfara, uccidendo 13 persone. Secondo quanto raccontati da alcuni testimoni presenti al momento dell'assalto, alcuni banditi sarebbero arrivati in moto e avrebbero aperto il fuoco contro il personale di guardia della struttura. Il tentativo di rapimento per fortuna non sarebbe andato a buon fine.

Norvegia, armato di arco e frecce ha ucciso 5 persone
Norvegia, armato di arco e frecce ha ucciso 5 persone
50 di askanews
Norvegia, uomo armato di arco e frecce uccide diverse persone a Kongsberg: numerosi i feriti
Norvegia, uomo armato di arco e frecce uccide diverse persone a Kongsberg: numerosi i feriti
Afghanistan, ucciso a Jalalabad l'attivista Abdul Rahman Moawin
Afghanistan, ucciso a Jalalabad l'attivista Abdul Rahman Moawin
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni