Un uomo è morto schiacciato da un ascensore, precipitato all'improvviso al Manhattan Promenade un esclusivo edificio, nel cuore di New York. Secondo quando ricostruito dalla polizia, la vittima, 30 anni, stava uscendo dall'ascensore dal primo piano del condominio della Third Avenue quando questo, per un guasto improvviso, è precipitato nel seminterrato, facendolo rimanere bloccato tra la cabina e e la parete del pozzo al primo piano. Al momento dell’incidente – avvenuto questa mattina intorno alle 8.30 (ora locale) c'erano altre sei persone nell'ascensore, ha detto il vicedirettore della FDNY Anthony Arpaia al New York Post. La vittima, che si ritiene sia residente nell'edificio, è stata dichiarata morta sulla scena dal medico legale della città.

Stando a quanto si legge sul Daily Mail, il Manhattan Promenade, era stato multato per circa $ 1.300 a maggio dopo che gli ispettori avevano scoperto che una "funzione di sicurezza su uno degli ascensori è stata manomessa o disabilitata", secondo la New York Volte. La funzione di sicurezza impedisce alla porta dell'ascensore di aprirsi più "di qualche centimetro quando un ascensore è tra i piani". I registri della città non hanno dimostrato che era stato riparato, secondo quanto riferito. L'edificio ha due ascensori per gli inquilini e alla direzione era stato ordinato di bloccare l’uso dell'ascensore difettato fino a quando non fosse stato riparato, secondo il New York Times. Un portavoce ha affermato che la sulla tragedia sarà aperta un’inchiesta.