Covid 19
12 Novembre 2021
10:28

Negli Usa hanno già ricevuto la prima dose di vaccino Covid quasi 1 milione di bambini under 12

Negli Usa sono oltre 900mila secondo dati della Casa Bianca i bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto la dose di vaccino Covid in una settimana.
A cura di Ida Artiaco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Mentre l'Europa è ancora in attesa dell'ok dell'Ema per cominciare le vaccinazioni agli under 12, sono già quasi un milione i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto la loro dose di vaccino anti Covid nella prima settimana di campagna a loro dedicata, inaugurata lo scorso 3 novembre. È quanto ha riferito nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca il coordinatore della risposta al Coronavirus dell'amministrazione Biden, Jeff Zients, aggiungendo che in lista d'attesa per la prima dose ce ne sono circa altri 700mila, anche se si tratta di dati raccolti da enti locali e non ancora ufficializzati dai Cdc. Il dottor Sean O'Leary, vicepresidente del comitato sulle malattie infettive per l'American Academy of Pediatrics, ha affermato di aver visto molta gioia ed entusiasmo nelle cliniche, "con i genitori che sono così sollevati di far vaccinare i loro figli". I numeri rappresentano al momento il 3% degli oltre 28 milioni di bambini idonei per le inoculazioni. Quelli che hanno ricevuto la loro prima dose in questi giorni termineranno il ciclo vaccinale entro Natale, dal momento che è prevista una doppia somministrazione a distanza di tre settimane.

I dati sul Covid tra i bambini negli Stati Uniti

Solo negli Stati Uniti sono morti 66 bambini per Covid nell'ultimo anno, come ha ricordato la direttrice dei Cdc, Rochelle Walensky. È vero che hanno meno probabilità rispetto agli adulti di sviluppare forme gravi della malattia ma al 4 novembre più di 6,5 milioni di bambini sono risultati positivi al Covid dall'inizio della pandemia, rappresentando tra l'1,7% e il 4,2% dei ricoveri negli stati che riportano tali dati, secondo l'American Academy of Pediatrics. Almeno 2.316 bambini di età compresa tra 5 e 11 anni hanno sofferto di sindrome infiammatoria multisistemica, o MIS-C, una complicanza rara ma grave correlata al Covid, secondo i dati condivisi dai Centers for Disease Control and Prevention. Infine, secondo un modello elaborato dall'Fda, la vaccinazione completa di 1 milione di bambini di età compresa tra 5 e 11 anni eviterebbe 58mila infezioni da Covid, 241 ricoveri, 77 ricoveri in terapia intensiva e un decesso.

Cosa dicono i pediatri italiani

In Italia si attende l'ok di Ema e Aifa per cominciare le vaccinazioni ai bambini under 12. Nonostante alcuni esperti spiegano che userebbero un eccesso di prudenza rispetto a questo argomento, come nel caso di Andrea Crisanti, a raccomandare la somministrazione del vaccino anti Covid ai più piccoli è la Sip, società italiana di pediatria. "Bisogna vaccinare i bambini dai 5 agli 11 anni per garantire la loro salute, per fermare la diffusione del virus e per permettere ai più piccoli di avere una vita quanto più normale possibile, andando a scuola e facendo attività ludiche e sportive in tutta sicurezza", ha spiegato il vicepresidente Rino Agostiniani a Fanpage.it.

31628 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni