Lutto nel Regno Unito dove è appena stata diffusa la notizia della morte del Principe Filippo, Duca di Edimburgo. Il marito della Regina Elisabetta d'Inghilterra aveva 99 anni e da tempo aveva problemi di salute. Nell'ultimo periodo era stato ricoverato per settimane a causa di alcune complicazioni cardiache. L'annuncio è arrivato direttamente dalla famiglia reale inglese: "È con grande dispiacere che sua Maestà la Regina ha annunciato la morte dell'amato marito, sua altezza reale il principe Filippo, duca di Edimburgo. È deceduto questa mattina al castello di Windsor", si legge nella nota. Ma è apparso anche incorniciato e appeso sul cancello di Buckingham Palace, a Londra. Nel testo si legge che "Sua altezza reale è morto in pace questa mattina al castello di Windsor". Avrebbe compiuto 100 anni a giugno. Ancora pochi i dettagli sul funerale del Principe Filippo. Intanto, sono apparse bandiere a mezz'asta a Buckingham Palace e sono stati decretati 8 giorni di lutto in tutto il Regno Unito.

Classe 1921, il principe Filippo Mountbatten, duca di Edimburgo è nato principe di Grecia ed era nipote del re di Grecia Costantino I. La sua vita è cambiata dopo il matrimonio con Elisabetta, futura regina d'Inghilterra. Le nozze vennero celebrate nel 1947: Filippo rinunciò ai suoi titoli regali greci e danesi, nonché alle sue pretese sul trono greco, oltre a convertirsi dalla religione ortodossa a quella anglicana. Dall'unione con la sovrana britannica, durata oltre 70 anni, sono nati quattro figli: Carlo, Anna, Edoardo e Andrea. Nonno dei principi Harry e William, si era ritirato dalla vita pubblica e dagli impegni ufficiali nel 2017 e, di recente, di rado è comparso in pubblico. L'ultima volta, prima di essere fotografato all'uscita dalla clinica, risaliva a una cerimonia militare a luglio, a Buckingham Palace. Nel corso del lockdown per il Coronavirus in Inghilterra Filippo ha vissuto nel castello di Windsor, a ovest di Londra, insieme alla regina e una ristretta cerchia di personale e collaboratori. Dalla residenza la monarca ha per mesi assolto da remoto ai propri doveri ufficiali, come gli incontri con i dignitari. La coppia ha ricevuto il vaccino contro il Covid-19 all'inizio del mese di gennaio.

Ultimamente il principe ha fatto notizia perché, nonostante l'età, ha continuato a guidare e nel gennaio 2019 è stato protagonista di un incidente stradale: aveva tamponato un'altra auto mentre era al volante di una Land Rover, nei pressi della tenuta di Sandringham, e aveva avuto bisogno di aiuto per uscire dal veicolo. Ne era uscito illeso, mentre una donna che si trovava nell'altro mezzo aveva riportato la frattura di un polso. A 97 anni, Filippo era così stato costretto a smettere di guidare.

Negli ultimi tempi la sua salute aveva subito una serie di contraccolpi. Dopo un ricovero a Londra durato 28 giorni per una condizione cardiaca preesistente, il principe Filippo ha trascorso i suoi ultimi giorni al Castello di Windsor con la moglie. Fino alla sua morte, Filippo è stato il consorte più longevo nella storia della monarchia britannica e il partner più anziano di un monarca regnante. Parlando del loro amore nel suo discorso per il Giubileo di diamante al Parlamento nel 2012, Elisabetta ha detto: "Durante questi anni come vostra regina, il sostegno della mia famiglia, attraverso le generazioni, è stato oltre misura. Il principe Filippo è, credo, famoso per aver rifiutato complimenti di qualsiasi tipo. Ma per tutto il tempo è stato una forza e una guida costanti".

Tra i primi a commentare la triste notizia della morte di Filippo è stato il premier inglese Boris Johnson: "Ricorderemo il duca di Edimburgo per il suo contributo alla nazione e per il suo solido supporto alla regina", detto parlando fuori da Downing Street. "Come nazione e come regno ringraziamo la straordinaria e figura e il lavoro" del principe Filippo, ha detto ancora il premier definendolo "un amorevole marito, un padre e un nonno affettuoso".