2.204 CONDIVISIONI
9 Maggio 2022
08:19

Malori improvvisi e decessi nel resort alle Bahamas: “Gas tossico dall’aria condizionata difettosa”

Ad avanzare l’ipotesi uno dei turisti presenti nella lussuosa struttura. Le tre vittime non avevano nessun segno di violenza e prima del decesso avevano avuto delle convulsioni.
A cura di Antonio Palma
2.204 CONDIVISIONI
I coniugi Chiarella
I coniugi Chiarella

Potrebbe esserci un malfunzionamento degli impianti di aria condizionata dietro i malori improvvisi e le morti misteriose avvenute nei giorni scorsi in un lussuoso resort delle Bahamas. Ad avanzare questa ipotesi uno dei turisti presenti nella lussuosa struttura che a sua volta ha lamentato malesseri nelle stesse ore in cui quattro ospiti sono stati trovati esanimi e trasportati in ospedale dove tre di loro purtroppo sono morti. "Tre dei nostri vicini nell'edificio accanto a noi sono morti e un quarto è stato trasportato in elicottero in condizioni critiche"  ha scritto in un post su Facebook l’uomo che è attualmente in vacanza nel resort Sandals Emerald Bay a Exuma. “Sembra che possa essere stato un guasto all'aria condizionata che ha causato una perdita di refrigerante tossico", ha aggiunto, rivelando: “È stato difficile dormire ogni volta che si accendeva l'aria condizionata, mi svegliavo”. Si tratta ovviamente solo di una ipotesi su cui ora la polizia locale sta indagando.

Quello che è certo è che le tre vittime, tutte statunitensi, non avevano nessun segno di violenza e prima del decesso avevano avuto delle convulsioni sintomo di un qualche tipo di avvelenamento. "Le nostre indagini iniziali hanno rivelato che la coppia trovata senza vita nella seconda villa si era lamentata di un malore la sera prima. Si sono recati presso la struttura medica locale e al termine delle cure sono tornati al loro alloggio" si legge in una dichiarazione rilasciata dalla polizia di New Providence. L’uomo era accasciato contro un muro in un bagno e la donna su un letto. "Entrambe le persone mostravano segni di convulsioni", ha detto la polizia, mentre nessuno mostrava segni di traumi o ferite.

L’allarme era scattato però nell’altra stanza dove a chiamare i soccorsi era stata la signora Donnis Chiarella lamentando malori per lei e il marito che poi è deceduto. Il personale dell'hotel è accorso poco dopo le 9 di venerdì ma per l’uomo era ormai troppo tardi. La donna invece è stata trasportata in aereo in un ospedale nella capitale Nassau e poi trasferita in aereo alla struttura regionale di Kendall, in Florida. Come ha raccontato il figlio, la donna si è svegliata con forti malori trovando il marito esanime. "Si è svegliata e mio padre era sdraiato sul pavimento e non poteva muoversi. Anche le sue gambe e le sue braccia erano gonfie e non poteva muoversi e ha urlato per farsi sentire" ha raccontato il figlio. La donna ha rivelato di essersi sentita male la prima volta giovedì ma di essersi poi ripresa. Sul caso la polizia al momento esclude un atto intenzionale dietro la morte dei turisti ma le indagini proseguono.

2.204 CONDIVISIONI
Malori improvvisi e decessi nel resort alle Bahamas: “Gas tossico dall’aria condizionata difettosa”
Malori improvvisi e decessi nel resort alle Bahamas: “Gas tossico dall’aria condizionata difettosa”
10 di Videonews
Il mistero dei tre turisti morti nel resort di lusso alle Bahamas: "Prima il malore, poi le convulsioni"
Il mistero dei tre turisti morti nel resort di lusso alle Bahamas: "Prima il malore, poi le convulsioni"
Giallo sui tre turisti morti alle Bahamas: forte odore di "insetticida" nel resort
Giallo sui tre turisti morti alle Bahamas: forte odore di "insetticida" nel resort
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni