3.479 CONDIVISIONI
13 Marzo 2022
07:01

La Russia bombarda Leopoli, colpito un campo di addestramento militare: decine di morti e feriti

Sarebbe un centro di addestramento a Yavoriv, a pochi chilometri dal confine con la Polonia, l’obiettivo degli otto missili russi che hanno colpito all’alba nei pressi di Leopoli.
A cura di Redazione
3.479 CONDIVISIONI

Sarebbe stato un campo di addestramento militare internazionale situato a Yavoriv, a circa 16 km dal confine polacco, l'obiettivo del bombardamento russo che nella notte ha colpito la città di Lviv (Leopoli), il più grande centro urbano della parte occidentale del Paese, sinora risparmiato dall'attacco di Mosca. Secondo l'inviato di Buzzfeed, Christopher Miller, è lo stesso ufficio del sindaco di Leopoli ad aver confermato che c'è stato un attacco missilistico sulle strutture militari di Yavoriv prima dell'alba. Successivamente, il governatore dell’Oblast di Leopoli, ha dichiarato che ci sono stati più di 35 morti e oltre 50 feriti.

Altre testimonianze proveniente dall'amministrazione militare regionale di Leopoli, raccolte dal corrispondente del Guardian Lorenzo Tondo, parlano di otto missili lanciati contro il centro ucraino per il mantenimento della pace e la sicurezza internazionale della città di Yavoriv, ​​una struttura che in queste settimane si sarebbe occupata di formare e di fornire supporto logistico all'esercito ucraino che sta resistendo alle forze di occupazione russe.

Cos'è l'Ipsc, il centro di addestramento colpito dai russi

Il Centro internazionale di mantenimento della pace e sicurezza (IPSC), nel distretto di Yavoriv, ​​è situato a circa 30 km da Leopoli, ed è stato istituito nel 2007 per addestrare le forze armate ucraine, in particolare per le missioni di mantenimento della pace. Ospita regolarmente anche truppe internazionali. Un documento della Nato sul centro afferma che esso mira a fornire addestramento allo sminamento e alla sicurezza delle mine per le truppe ucraine e di altre nazioni. L'Ipsc è uno dei due siti in Ucraina dove si svolgono esercitazioni militari internazionali.

Dov'è Leopoli e perché è importante

I missili di ieri notte su Leopoli acquistano una particolare rilevanza nell'economia dell'invasione russa in Ucraina perché per la prima volta è stata colpita la città più occidentale del Paese, che coi suoi 700mila abitanti è il luogo simbolo del nazionalismo ucraino. Leopoli fu infatti la prima città in cui fu reclamata l'indipendenza dall'Unione Sovietica e, con la sua maggioranza della popolazione di etnia polacca, è uno dei luoghi che ancora oggi più si oppone alle ingerenze russe in Ucraina. In questi giorni Leopoli è anche in centro che sta accogliendo il maggior numero di profughi in fuga dalle città sotto assedio dell'est e del sud del Paese, che da lì muovono verso la Polonia in cerca di pace. Ed è da Leopoli, inoltre, che transita la maggior parte degli aiuti militare alla resistenza ucraina in arrivo dall'Occidente.

Notte di bombardamenti

Quella appena trascorsa è stata una notte di bombardamenti in tutta l'Ucraina, peraltro, con le sirene anti aeree che sono risuonate  in tutte le grandi città e in tutti gli oblast del Paese. Secondo il giornale online Kyiv Independent, nella notte sono state bombardate Uman, Kharkiv, Kramatorsk, Sloviansk, Vinnytsia, Kyiv, Poltava, Zhytomyr, Khmelnytskyi, Lviv, Odesa, Volyn, Zaporizhzha, Berezivka, Izmail, Kiliya, Yuzhne, Chernomorsk, Bilyaivka e Avdiivka.

3.479 CONDIVISIONI
Fulmine si abbatte vicino la Casa Bianca, tre morti e un ferito grave
Fulmine si abbatte vicino la Casa Bianca, tre morti e un ferito grave
Tempesta di fulmini si abbatte sulla caserma, un soldato morto e 9 feriti in Usa
Tempesta di fulmini si abbatte sulla caserma, un soldato morto e 9 feriti in Usa
Gaza, operazione militare di Israele contro Jihad islamica: uccisi 7 civili, anche bimba di 5 anni
Gaza, operazione militare di Israele contro Jihad islamica: uccisi 7 civili, anche bimba di 5 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni