316 CONDIVISIONI
24 Agosto 2021
18:52

La Cina è l’unica nazione al mondo ad aver messo sotto controllo la variante Delta

Con l’applicazione delle politica zero Covid, la Cina è di fatto l’unico paese ad aver saputo controllare un focolaio provocato dalla variante Delta. Degli oltre mille casi registrati in 31 province poco più di un mese fa non vi è più traccia. Tracciamento, test e confini chiusi oltre a lockdown mirati hanno azzerato nuovamente i contagi.
A cura di Chiara Ammendola
316 CONDIVISIONI

Continua la politica zero Covid attuata dal governo cinese che negli ultimi due mesi ha dovuto affrontare i nuovi casi causati dalla diffusione della variante Delta giunta nel paese con un focolaio scoppiato nell'aeroporto della città di Nanchino. I numeri hanno fatto registrare il peggiore aumento di casi in Cina dal 2020: 31 le province coinvolte e 1.200 le persone positive al Covid. Quella che sembrava di fatto una sconfitta per la politica zero Covid adottata dal Paese che dall'inizio della pandemia ha chiuso i propri confini.

La risposta è stata immediata: se da un lato il governo ha punito oltre 30 funzionari locali per non aver saputo reagire tempestivamente e in maniera adeguata all'aumento dei contagi, dall'altro l'ente nazionale della salute ha posto in isolamento immediato decine di milioni di persone limitando i viaggi nazionali e iniziando una massiccia campagna di test e tracciamento. I contagi si sono rapidamente abbassati passando da oltre mille a poco più di 100 della scorsa settimana, fino alla notizia di ieri lunedì 23 agosto che ha visto la Cina registrare di nuovo zero casi locali. Mentre sono 21 quelli importati e 16 i casi asintomatici, sempre da persone rientrate nel Paese dall'estero. Una tendenza che, se confermata, potrebbe portare la Cina a diventare il primo paese al mondo capace di controllare un focolaio causato dalla variante Delta.

La Cina è uno dei tanti paesi, tra cui Singapore, Australia e Nuova Zelanda, che ha attuato la politica zero Covid e che ha cercato di sradicare completamente il Covid-19 all'interno dei propri confini. Le autorità hanno chiuso le frontiere a quasi tutti gli stranieri, imposto rigorose quarantene per chi entra in Cina, hanno attuato lockdown mirati e campagne aggressive di test Covid e tracciamento così da poter individuare e isolare immediatamente ogni nuovo caso. E per più di un anno, queste misure hanno avuto grande successo nel mantenere i casi vicini allo zero. Ma i nuovi focolai guidati dalla variante Delta stanno spingendo alcuni paesi a ripensare al loro approccio, come è accaduto in Australia.

316 CONDIVISIONI
Per l'Iss i contagi Covid sono sotto controllo: "Ma continuare a vaccinare contro la variante Delta"
Per l'Iss i contagi Covid sono sotto controllo: "Ma continuare a vaccinare contro la variante Delta"
Ilaria Capua dice che la pandemia di Covid è sotto controllo grazie ai vaccini
Ilaria Capua dice che la pandemia di Covid è sotto controllo grazie ai vaccini
Nuova Zelanda, il governo abbandona l'obiettivo "zero Covid" a causa della variante Delta
Nuova Zelanda, il governo abbandona l'obiettivo "zero Covid" a causa della variante Delta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni