287 CONDIVISIONI

Incendio nella centrale nucleare francese di Chinon, scatta piano di emergenza: due reattori spenti

L’incidente è avvenuto nella notte di sabato, intorno alle 2:40, in una delle centrali nucleari più antiche della Francia. L’autorità francese per la sicurezza nucleare ha affermato che l’incendio ha provocato un’interruzione dell’elettricità nell’impianto che ha innescato lo spegnimento automatico dei reattori.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
287 CONDIVISIONI
Centrale nucleare francese di Chinon ( da Wikimedia)
Centrale nucleare francese di Chinon ( da Wikimedia)

Un improvviso incendio divampato nella centrale nucleare francese di Chinon ha fatto scattare immediatamente il piano di emergenza con lo spegnimento di due reattori fino a cessato allarme. L’incidente è avvenuto nella notte tra venerdì 9 e sabato 10 febbraio, intorno alle 2:40, in una delle centrali nucleari più antiche della Francia. Secondo quanto comunicato dall’operatore che gestisce l’impianto, Edf, l’incendio sarebbe scoppiato in un settore non nucleare della centrale ma il piano di emergenza previsto in questi casi ha richiesto lo spegnimento dei due reattori più vicini.

"L'unità di produzione numero 3 della centrale nucleare di Chinon si è spenta automaticamente, in conformità con i sistemi di sicurezza e protezione del reattore", ha dichiarato infatti Edf in una nota, aggiungendo che successivamente ha spento anche il reattore numero 4, che è accoppiato al numero 3. I servizi antincendio si sono subito mobilitati e le fiamme sono state spente in poco tempo e non si registrano feriti.

Informata dell’accaduto, l'autorità francese per la sicurezza nucleare ha affermato che l'incendio ha provocato un'interruzione dell'elettricità nell'impianto che ha innescato lo spegnimento automatico del reattore numero tre e poi a cascata del numero 4. Nel dettaglio, secondo Edf, l’incendio avrebbe interessato un trasformatore situato fuori dalla zona nucleare e non ha avuto "alcun impatto sull'ambiente”.

“L’incendio ha interessato il trasformatore principale dell'unità di produzione numero 3, situata fuori dalla zona nucleare. L'unità di produzione numero 3 della centrale nucleare di Chinon si è spenta automaticamente, in conformità con i sistemi di sicurezza e protezione del reattore” spiegano dalla società, aggiungendo che le squadre di intervento dell'impianto si sono subito recate sul posto e, secondo le procedure, sono stati chiamati anche i servizi di emergenza esterni e l’incendio è stato spento.

L'Agenzia francese per la sicurezza nucleare ASN, ha assicurato che nei prossimi giorni terrà sotto monitoraggio “la rete delle acque meteoriche sui reattori 3 e 4 ed esaminerà, insieme all'EDF e all'IRSN le condizioni per revocare il piano di emergenza” della centrale nucleare dove rimangono operativi gli altri due reattori.

287 CONDIVISIONI
Il Cile devastato dagli incendi, dichiarato stato di emergenza: almeno 64 morti, oltre mille case distrutte
Il Cile devastato dagli incendi, dichiarato stato di emergenza: almeno 64 morti, oltre mille case distrutte
Jet privato tenta atterraggio d'emergenza e si schianta in autostrada: due morti
Jet privato tenta atterraggio d'emergenza e si schianta in autostrada: due morti
Valencia, così si è propagato l'incendio che ha distrutto due grattacieli e ucciso 10 persone
Valencia, così si è propagato l'incendio che ha distrutto due grattacieli e ucciso 10 persone
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views