126 CONDIVISIONI
20 Luglio 2022
08:15

Incendi in Europa, Francia e Spagna avvolte dalle fiamme, per l’Onu “il peggio deve ancora arrivare”

Nel pieno della più potente ondata di caldo degli ultimi anni sono centinaia i roghi attivi e migliaia di vigili del fuoco impegnati nel tentativo di domarli.
A cura di Davide Falcioni
126 CONDIVISIONI

L'Europa brucia. Nel pieno della più potente ondata di caldo degli ultimi anni – un chiaro effetto del cambiamento climatico secondo la comunità scientifica – sono centinaia i roghi attivi e migliaia di vigili del fuoco impegnati nel tentativo di domarli.

Basta dare un'occhiata alla sezione di Copernicus sulla gestione delle emergenze per avere un quadro della situazione: le fiamme si stanno concentrando in particolar modo sul nord ovest della Spagna, ma non danno tregua neppure nel sud Italia, in tutta la fascia dei Balcani, nel nord della Francia e nei Paesi dell'Europa orientale.

Secondo l'Organizzazione meteorologica mondiale (WMO) delle Nazioni Unite "il peggio deve ancora arrivare" e nei prossimi anni eventi estremi, come ondate di calore che genereranno nuovi incendi, saranno sempre più frequenti e difficili da controllare anche a latitudini finora inedite. Nel Regno Unito, ad esempio, nei giorni scorsi sono stati superati per la prima volta i 40 gradi e i vigili del fuoco sono impegnati nel tentativo di domare i roghi divampati nel sud dell'Isola. In Francia due giorni fa 64 diverse aree hanno registrato temperature record e il sud-ovest del Paese è alle prese con i più grandi incendi degli ultimi 30 anni. Dal 12 luglio, gli incendi hanno inghiottito più di 20.300 ettari (49.400 acri) della regione vinicola della Gironda e quasi 37mila persone hanno dovuto essere evacuate dalle loro case.

A preoccupare maggiormente è però la situazione spagnola: l’attuale ondata di roghi che sta colpendo il Paese è stata definita dal direttore generale della Protezione Civile iberica, Leonardo Marcos, come “l’emergenza più importante” da quando è possibile elaborare statistiche. Uno dei fronti più allarmanti, ha aggiunto Marcos, è quello che riguarda la provincia di Zamora, da cui sono già state evacuate 5.800 persone da 34 nuclei urbani, secondo l'agenzia di stampa Efe.

L’andamento degli incendi, Paese per Paese
L’andamento degli incendi, Paese per Paese

Non è rassicurante la situazione nel resto d'Europa: in Belgio, un incendio è scoppiato tra le dune di De Haan, dando fuoco a diversi veicoli, ma dopo il caldo torrido il Paese si sta ora preparando a temporali che potrebbero portare 20-30 mm di pioggia in alcune regioni. Le allerte meteorologiche sono ancora in vigore in Germania e nei Paesi Bassi, mentre in Grecia un rogo alimentato da venti di burrasca ha imperversato sulla regione montuosa di Penteli, vicino ad Atene, danneggiando abitazioni e spingendo le autorità locali a evacuare almeno quattro aree e un ospedale.

126 CONDIVISIONI
Grosso incendio in un grattacielo in Cina: fiamme e fumo avvolgono l'edificio
Grosso incendio in un grattacielo in Cina: fiamme e fumo avvolgono l'edificio
2.812 di Fanpage.it
Incendio a Milano, auto avvolta e distrutta dalle fiamme
Incendio a Milano, auto avvolta e distrutta dalle fiamme
Cina, incendio divora un intero grattacielo: si temono vittime
Cina, incendio divora un intero grattacielo: si temono vittime
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni