3.154 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
14 Giugno 2022
10:15

Il papà ucciso in guerra, bimba ucraina festeggia il compleanno sulla sua tomba: la foto simbolo

La foto diventata virale della bimba ucraina che festeggia il primo compleanno sulla tomba del papà morto combattendo nella guerra in Ucraina. La mamma: “Dolore che non può essere espresso a parole, il mio cuore è lacerato”.
A cura di Ida Artiaco
3.154 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Il papà è morto in guerra contro i russi e lei ha festeggiato il primo compleanno sulla sua tomba. Sta facendo il giro del mondo la foto condivisa sui social dal Ministero della Difesa dell'Ucraina che immortala una bambina davanti all'immagine dell'uomo, Vladislav Soldatov come riferisce Nexta, soldato della 93esima brigada Kholodny Yar. "Questa bimba festeggia il suo compleanno sulla tomba di suo padre, un militare della 93a Brigata, ucciso in guerra. Migliaia di bambini non aspettano più il ritorno dei genitori dalla guerra. Sostieni l'Ucraina per dare speranza ai milioni di bambini che stanno ancora aspettando", si legge nel messaggio che accompagna la foto sui social.

La piccola indossa un vestito rosa e ai suoi piedi c'è un piatto di panini e un bicchiere d'acqua. La madre della bimba, Olena, ha detto che il suo dolore "non può essere espresso a parole. Il mio cuore è lacerato. Gli abbiamo portato la colazione, così che potessero avere un momento insieme". Secondo stime non confermate, pare che circa diecimila soldati ucraini siano stati uccisi da quando la Russia ha invaso il Paese il 24 febbraio scorso. Il governo di Kiev ritiene che più di trentamila soldati russi siano morti, ma l'Intelligence occidentale avvicina la cifra a 15mila. Tante anche le vittime tra i bambini: a ieri sono 288 quelli morti da inizio conflitto, oltre 527 sono stati feriti, secondo l'ufficio del procuratore generale di Kiev citato da Ukrinform.

Inoltre, secondo le ultime stime di Unicef, la guerra sta mettendo sempre più a repentaglio la vita di 7,5 milioni di bambini, intrappolati o sfollati nel paese, o rifugiati in quelli di arrivo. Più di 14,8 milioni di persone sono in fuga, in maggioranza madri e bambini, considerando 8 milioni di sfollati nel paese e oltre 6,8 milioni in quelli limitrofi, in quella che in Europa è la crisi dei rifugiati in più rapida crescita dalla Seconda Guerra Mondiale.

3.154 CONDIVISIONI
2698 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni