25 Gennaio 2016
15:30

Il marò Latorre al Quirinale da Mattarella: “Colpito dalla sua umanità”

Il Capo dello Stato ha ricevuto questa mattina il sottufficiale della Marina militare Massimiliano Latorre, accusato insieme al collega Salvatore Girone di aver ucciso due pescatori durante un’operazione antipirateria in India. L’arbitrato internazionale, al quale ha fatto ricorso l’Italia, non terminerà prima dell’agosto 2018.
A cura di Susanna Picone
Le ultime notizie sui due marò in India: Latorre ricevuto da Mattarella.
Le ultime notizie sui due marò in India: Latorre ricevuto da Mattarella.

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha ricevuto questa mattina al Quirinale il Sottufficiale della Marina Militare Capo di I Classe Massimiliano Latorre. Il marò tarantino, accusato insieme al suo collega Salvatore Girone di aver ucciso, ormai quattro anni fa, due pescatori in India durante un’operazione antipirateria, si è recato dal Presidente della Repubblica insieme al Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi. La notizia dell'incontro, diffusa dal Quirinale, è stata confermata e commentata dallo stesso marò Latorre.

Il marò Latorre ricevuto dal presidente Mattarella

“È stato un incontro molto riservato – ha detto Massimiliano Latorre – e sono stato piacevolmente colpito dal suo senso di concretezza e umanità nell'aver carpito in poche battute gli stati d'animo correlati alla vicenda che da quattro anni viviamo confermando le parole da lui espresse nei nostri confronti in diverse occasioni”. Latorre ha aggiunto che per lui è stato un grande onore, come uomo e come militare italiano, “poter incontrare, accompagnato dal capo di Stato Maggiore della Marina Militare ammiraglio De Giorgi, il signor Presidente della Repubblica nonché comandante supremo delle forze armate”.

Le ultime notizie sul processo dei due marò in India

Il caso dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone va avanti ormai da quattro anni ed è notizia di pochi giorni fa che l’arbitrato internazionale durerà almeno fino all’estate del 2018. Solo verso agosto del 2018 la Corte Permanente di Arbitrato dell'Aja si pronuncerà infatti sulla complicata vicenda. Attualmente solo il marò tarantino si trova in Italia – la Corte Suprema Indiana ha esteso il permesso di permanenza di Latorre fino al 30 aprile per curarsi dall’ictus che lo ha colpito più di un anno fa (dal canto suo Roma ha assicurato che il marò resterà a casa almeno fino alla fine della procedura dell’Aja) – mentre Girone è ancora costretto in India. Per superare l’annosa crisi tra Italia e India, secondo alcune indiscrezioni, nei mesi scorsi addirittura Renzi avrebbe chiamato Obama per fare pressioni su New Delhi. Allo stesso tempo alcuni media indiani hanno parlato di un presunto contatto segreto tra Italia e India.

Agguato al mercenario Igor Mangushev, fedelissimo del capo Wagner: colpito a bruciapelo alla testa
Agguato al mercenario Igor Mangushev, fedelissimo del capo Wagner: colpito a bruciapelo alla testa
Il discorso del presidente Mattarella per il Giorno della memoria:
Il discorso del presidente Mattarella per il Giorno della memoria: "Mai più uno Stato razzista"
Assalto alla festa di matrimonio per la musica alta, sposa colpita rischia di perdere l’occhio
Assalto alla festa di matrimonio per la musica alta, sposa colpita rischia di perdere l’occhio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni